Skin ADV
Giovedì 18 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





Isole del Garda

Isole del Garda

by Rita



16.01.2018 Gavardo

17.01.2018 Sabbio Chiese

17.01.2018 Barghe

16.01.2018 Provaglio VS Serle Paitone Valsabbia

17.01.2018 Barghe

17.01.2018

18.01.2018 Vestone Valtrompia

16.01.2018 Pertica Bassa Vestone Vobarno Bagolino Vallio Terme Valsabbia

17.01.2018 Gavardo

17.01.2018 Gavardo






18 Ottobre 2017, 17.15
Vobarno Gavardo Vallio Terme Serle
Caccia e dintorni

Altri bracconieri nella rete dei Forestali

di Salvo Mabini
Prosegue l’azione di contrasto al bracconaggio, che ha visto impegnati i carabinieri forestali di Vobarno in quel di Brescia e i colleghi di Gavardo a Vallio e Serle

I militari vobarnesi, dopo un appostamento nelle campagne in località “Suore Ancelle Carità” del Comune di Brescia, hanno sorpreso due bracconieri mentre esercitavano l’attività venatoria utilizzando mezzi non consentiti come un richiamo acustico elettromagnetico e richiami vivi privi di anello appartenenti per di più a specie di avifauna selvatica protetta.

I carabinieri forestali hanno poi proseguito la loro attività in località “Piana di Mompiano”  dove hanno sorpreso altri due bracconieri intenti nell’attività venatoria, sempre mediante mezzi non consentiti.
I quattro sono stati quindi deferiti all’Autorità Giudiziaria per Furto Venatorio.

Nella stessa giornata carabinieri forestali della Stazione di Gavardo,  nei Comuni di Vallio Terme e Serle, sorprendevano tre cacciatori che dal proprio capanno di caccia utilizzavano richiami vivi con anello di identificazione palesemente contraffatto.

Per questi la pena pecuniaria prevista è fino ad euro 1.549 (per chi esercita la caccia con richiami vivi non consentiti), nonché l’ipotesi prevista dall’art. 468 del Codice Penale, con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa fino a euro 1.032.

Tutti gli esemplari vivi sono stati consegnati ad un CRAS
accreditato per la successiva reintroduzione in natura.
Queste azioni si inseriscono in una più complessa attività di repressione del fenomeno del bracconaggio e dell’illecito esercizio venatorio sull’intero territorio bresciano.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73804 - 19/10/2017 09:38:45 (Valsabbino) Furrrrrrbi!!!!
Licenza di caccia revocata a VITA e distruzione di tutte le armi e attrezzature da caccia! E poi si vantano di essere quelli che puliscono i boschi! Ma va vaa!!!


ID73805 - 19/10/2017 12:02:36 (GGA) Ma si...
Rinchiudeteli a vita....E libertà ai veri ladri.viva l italia


ID73809 - 19/10/2017 13:53:16 (Leonardo10) Vanno puniti non rinchiusi a vita.
Vanno puniti, non vedo perché si debba continuare a difendere che viola le leggi affermando che qualcun'altro le viola di più.


ID73810 - 19/10/2017 17:16:21 (bernardofreddi)
Il bracconaggio aveva un senso secoli addietro, quando dava una delle poche occasioni di variare leggermente il menù (perché il vero piatto tradizionale valsabbino, e non solo, era "polenta ... e quel che capita"). Adesso è solo crudeltà inutile. Certo, GGA, non sono questi i veri criminali, ma sono uno dei biglietti da visita peggiori della nostra Terra (magari sulla bocca di gente che farebbe diventare secessionista anche Garibaldi).


ID73815 - 19/10/2017 23:26:46 (bado68)
Nulla contro la lotta al bracconaggio,ma però io chiederei alle guardie con al seguito i verdi,iVolontari etc a usare tanto impegno anche in altre cose,tipo facendo appostamenti o usare fototrappole per prendere quelli che scaricano materiali vari o inquinano i fiumi (vedi articolo su vallesabbianews DISCARICA A CIELO APERTO



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/09/2017 11:29:00
Forestali valsabbini in azione a Remedello Ancora una volta i Carabinieri Forestali delle Stazioni  di Gavardo, Brescia e Vobarno hanno brillantemente portato a termine una specifica attività finalizzata al contrasto dell’odiosa pratica del bracconaggio che impoverisce la fauna mettendo a rischio la sopravvivenza di numerose specie protette

21/11/2017 07:58:00
Nei guai bracconiere di Levrange Posizionava trappole del tipo “Sep” ed è stato sorpreso dai carabinieri forestali di Vestone. In azione ad Agnosine e Roè anche i colleghi di Vobarno

07/10/2017 18:08:00
Contrasto alle pratiche illecite In azione, anche nella Bassa bresciana, gli uomini della stazione gavardese dei carabinieri forestali


13/10/2017 18:11:00
Riserva… in casa altrui Un bracconiere intraprendente aveva pensato di schivare i controlli piazzando trappole nel giardino di un altro

12/10/2017 13:30:00
Tordi e merli, ma con metodi illegali Prosegue intensa l’attività dei carabinieri forestali di Gavardo che insieme ai colleghi bresciani intervengono sui reati venatori anche al di fuori dal territorio di competenza diretta




Altre da Vobarno
18/01/2018

A Piazza Pulita

Interverranno anche l’imprenditore valsabbino di Vobarno Giorgio Buffoli ed il sindaco di Puegnago del Garda, Adelio Zeni, alla trasmissione “Piazza Pulita” in onda questo giovedì sera poco dopo le 21 a La7

17/01/2018

Nuovo anno, vecchia emergenza

L’influenza ha assottigliato le scorte di sangue mettendo in difficoltà le sale operatorie e gli interventi programmati. Sabato 20 gennaio l’Avis Vobarno attende i soci per la prima donazione del 2018

17/01/2018

«Il ritorno di Freud»

Sono in programma in data 1, 8 e 15 febbraio presso la Biblioteca di Vobarno tre incontri sulla psicanalisi organizzati dalla Scuola di Psicanalisi Freudiana con il patrocinio del Comune. Ingresso libero e gratuito

16/01/2018

Un 2018 tutto in salita!

Non per tutti, ovviamente, ma solo per i partecipanti al Grand Prix di corsa in montagna delle Valle Sabbia, il circuito valsabbino del trail giunto quest'anno alla quinta edizione con alcune novità


16/01/2018

Benvenuto Andrea

Tanti auguri alla famiglia Vezzola, di Vobarno, che proprio oggi, martedì 16 gennaio festeggia la nascita del secondo genito Andrea


15/01/2018

Gallerie chiuse per manutenzione

Per lavori di adeguamento agli impianti tecnologici questa settimana le gallerie degli svincoli valsabbini della 45 bis rimarranno chiuse al transito (1)

14/01/2018

Dopo la frana ecco la rete

Intervento di somma urgenza lungo via Battisti a Vobarno, dove nei giorni scorsi la parete rocciosa che sovrasta la Provinciale IV era stata oggetto di uno smottamento con la caduta di alcuni sassi fin sull’asfalto

13/01/2018

Sovrappasso Falck, l'ipotesi della rotatoria

Nei giorni scorsi, i tecnici hanno dichiarato definitivamente inagibile il vecchio cavalcavia della Falck. In Comune stanno valutando quale soluzione adottare. Individuato il camion che ha tranciato le "trecce"
(1)

11/01/2018

Raccolta firme

Doppio appuntamento valsabbino per Liberi e Uguali, che deve raccogliere almeno 2mila firme bresciane per poter partecipare alle Regionali, a Gavardo e Vobarno


11/01/2018

Continuano a giocare gli scacchisti del giovedì

Data la grande partecipazione continuano, a Vobarno, le serate dedicate al gioco degli scacchi. Appuntamento tutti i giovedì dalle 20.00 alle 22.00 presso la biblioteca

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia