Skin ADV
Sabato 22 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







20.07.2017 Salò

20.07.2017 Villanuova s/C Preseglie

21.07.2017 Muscoline

20.07.2017 Vestone

21.07.2017 Valsabbia Garda Valtenesi

20.07.2017 Muscoline

21.07.2017 Sabbio Chiese Preseglie Valsabbia

21.07.2017 Vestone Treviso Bs

21.07.2017 Vestone

20.07.2017 Bagolino






27 Agosto 2014, 07.37
Vobarno Capovalle Roè Volciano
Eventi

Niente spiedo per il Buon Bracconiere

di Ubaldo Vallini
Tutti avrebbero scommesso che quest'anno sarebbero stati in mille a salire sul Manos, fra Capovalle e Vobarno, per festeggiare la Madonna del Buon Bracconiere. Invece no: il «pirata» ha ammainato le vele

Antonio Rizzardini non ne parla volentieri, non con noi almeno. Qualche parola in più ce la dice Marisa.
Così veniamo a sapere che la sagra dello spiedo che l'ultima domenica di agosto accompagnava la messa al campo in onore della Madonna del Buon Bracconiere, in prossimità di un roccolo abusivo sul Monte Manos, quest'anno non si farà.

Certo non per mancanza di adesioni.
La "formula" della manifestazione, infatti, aveva fatto in modo che un anno dopo l'altro il numero dei partecipanti crescesse a dismisura, tanto che era ormai ipotizzabile la possibilità di raggiungere presto i mille commensali.

Funzionava così: spiedo gratis per tutti, che in cambio portavano sul Manos qualche bottiglia di buon vino, una torta o del formaggio, da condividere con gli altri. L'anno scorso attorno alle tavole si sono ritrovati in 600.
Gli «Amici di Antonio» pensavano invece agli spiedi: 26 quelli dell'edizione 2013, 18 dei quali inseriti in una combattutissima gara.

Una gran festa e, si badi bene, senza violare nessuna legge.
Tanto che, sempre ad agosto dello scorso anno, fin lassù è salito anche il comandante dei carabinieri di Idro, il marescallo Luigi La Rovere, competente per territorio, che non ha trovato nulla da ridire sulla legalità dell'iniziativa.

Ma...
Antonio Rizzardi, che su questo giornale abbiamo più volte indicato come "pirata" è un personaggio scomodo.
Tanto per comnciare non nasconde di essere un bracconiere: «Sono obbligato - ci dice -. Non mi danno la licenza per farlo in modo regolare...» ed è forse l'unico, va detto, a non farlo a scopo di lucro, perchè gli uccelletti catturati piuttosto che venderli li regala.

Si aggiunga che Antonio ha avuto la malaugurata idea di chiedere (ed ottenere) la consacrazione di una santella all'interno del suo roccolo, dedicandola alla Madonna del Buon Bracconiere.

Quanto può essere "buono" un bracconiere?
Questo quesito ha finito col giocargli contro ed è stato motivo per noi di scriverne spesso.
Sappiamo anche che Antonio e Marisa hanno interpellato il vescovo, proprio su questa questione.
E il monsignore ha risposto, cordiale, senza però dare loro la soddisfazione che speravano di ottenere.

In compenso la mano della legge, sospinta e in qualche modo "stuzzicata" dalla visibilità data alla questione, ha stretto forte: arrivando al sequestro del roccolo, che non poteva essere considerato tale fino a quando non veniva provata l'uccellagione, e anche ad una denuncia per abuso edilizio.

Insomma tutta una serie di "bordate" hanno costretto il "Pirata" ad ammainare le vele e a rifugiare in porto sicuro.

Noi sospettiamo che abbia già cominciato a sistemare le assi dello scafo, con l'obiettivo di tornare presto a solcare i mari dell'anarchia, che gli si addicono.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID48887 - 27/08/2014 09:15:01 (steANO)
ma Ubaldo? l rticolo sfiora l` istigazione a delinquereperch gli uccelletti catturati piuttosto che venderli li regala.....anch` io rubo ai ricchi per donare ai poveri..ma a canton mombello mi ci mandano uguale....Poi mia sorella sfrutta immigrate dell` est ma i soldi li usa per curare i malati di SLAah un paio di volte ho spacciato cocaina ma a fin di bene.....a RRobbbiiiinn hooodddta get sbaglia` tut (LA LEGGE E` UGUALE PER TUTTI E IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI) il resto e giornalettantismo


ID48888 - 27/08/2014 10:38:10 (bob63) buona la prima
Il punto e' capire se e' una legge o una buona legge, la caccia al capanno, roccoli inclusi e' finita da quando e' diventata una questione politica, nessuna persona competente ha mai insinuato che la stessa sia causa di estinzione di uccelli, tanto piu' che viene praticata in altri stati Europei con metodi da noi dichiarati "criminali" la mala burocrazia, abuso di potere e altro fanno in modo che non si riesca a legiferare a riguardo e regolarizzare questa pratica in ogni caso un'altra fetta di liberta' se ne e' andata oltre a una tradizione secolare, quindi caro steANO il tuo intervento e' fuori luogo, rubare e spacciare e' ben altra cosa, anche se i cacciatori sono trattati alla stessa stregua, e che la legge sia uguale per tutti resta una tua opinione, x quanto mi riguarda non ho mai visto tanto accanimento contro una categoria tanto che sparare o catturare un uccellino e' reato penale, se per te' va bene !!!!


ID48889 - 27/08/2014 10:48:16 (Giogarda78)
Viviamo in una società che oramai si indigna maggiormente verso i maltrattaemnti agli animali piuttosto che alle persone. Basti vedere l'attenzione mediatica data ai vari orsi, lupi, cani....E sembra che le leggi seguano questo trend di pari passo. Basti pensare che da qualche anno si viene denunciati se non si presta soccorso ad un animale investito per strada,quando allo stesso tempo non sono in grado di redigere una legge per 'inquadrare' la figura dell'omicidio stradale. No comment...! Ritornando pero' all'articolo, da cacciatore sono contento che lo spiedo del buon bracconiere sia saltato. L'ho sempre trovata di cattivo gusto, così come il santuario isituito con quel nome.


ID48891 - 27/08/2014 11:40:56 (steANO)
"""Il punto e' capire se e' una legge o una buona legge.... e che la legge sia uguale per tutti resta una tua opinione.....""" ah gia` voi vivete in itaGlia li lagge NON e` uguale per tutti chiedo scusa..e` solo un opinioneorcobigio bob63 questa mi mancava.....(amico di Silviovostro?) PS. il buon bracconiere (per quando buon padre di famiglia, allo stato delle cose e per la legge italaina e` illegale, cosi` come il capanno abusivo e la maria dietrocasa........il resto e` chincaglieria da ItaGliano DOC ;-) divertitevi laggiu` ah.... la crisi ah ah ah


ID48894 - 27/08/2014 12:24:17 (Tc) Giogarda78
Hai fatto un commento,che meglio di cosi non si poteva fare,c'e' piu' nulla da aggiungere...


ID48895 - 27/08/2014 12:27:38 (Ernesto) nes
quasi tutti contro i profughi,disprezzo,rabbia,insulti,,,,poi arriva il cucciolino abbandonato e,,,tutti si sciolgono in poverino ,facciamo,, bisogna,,crudeli, e giu lacrimoni!!!!!mah????


ID48896 - 27/08/2014 13:09:26 (Denis66) ,,,,,,,,,,,,,
ORMAI SIAMO NEL RIDICOLO......................ANTONIO molaMIA...se no' dobbiamo mangiare solo Shusci e Kebab...........


ID48898 - 27/08/2014 13:31:01 (bob63) popolo bue o buon senso?
Perdonami se faccio fatica a decifrare il tuo ultimo commento fatto da lassu' "crisi? Silviovostro? ma che caz.. c'entra? io non posso accettare tutto a priori che sia legge o no' e in questo caso "penso di saperne qualcosa" sono leggi per accontentare le lobbye animaliste, le varie Brambille e animalisti da salotto che di sicuro non vedrai mai con un rastrello o un decespugliatore in mano, quanto a Giogarda78 per quanto d'accordo sulla prima parte del tuo commento non capisco dove trovi il cattivo gusto nel trovarsi e condividere passioni e sventure seduti davanti a un buon piatto "comunque a base di carne" non ti scandalizzerai se in maniera sarcastica e goliardica lo si fa' in nome della disobbedienza, in tal caso con i problemi che abbiamo ti indigni per poco.


ID48900 - 27/08/2014 14:47:02 (steANO)
il buon bracconiere porello lo fa a fin di bene, levasore fiscale pora stelasa` e solo che ha figli a carico, era alla guida ubriaco...si ma tornava a casa dai figli e andava piano, ha scaricato i residui di lavorazione del carroziere nel Vrenda..si ma e` che con la crisi....scrivva i messaggini mentre era alla guida..si ma e perche la fidansata e in ammerrica... E VIA COSI`...questo intendo quando dico ItaGlia e quando dico che la crisi ve la vivete perche li non siete in grado di rispettare una legge in quanto tale (non importa se la consideri sbagliata) la DEVI rispettare come si fa in altri paesi. il resto sono chiacchiere da bar ItaGlia e via cosi` ...la crisi che avete VE LA M.E.R.I.T.A.T.E!!!! siete voi la crisi, il traffico, la malasanita` , la malagiustizia ed il precariato di cui vi lamentate...siete VOI


ID48901 - 27/08/2014 14:47:57 (steANO)
..siete voi che interpretate la legge a vorsto piacimento


ID48903 - 27/08/2014 15:33:12 (Giogarda78) x bob
Non è che mi indigno davanti ad un po' di carne, ci mancherebbe. Ritengo pero' che se l'opinione pubblica è quasi completamente schierata contro la nostra categoria, un po' sia anche colpa nostra. Non ritengo giusto affiancare sempre al termine cacciatore quello di bracconiere. Ho praticato per anni la caccia agli ungulati sull'alto garda in veste di cacciatore sele controllore potendo costatate con mano quanto sia importante la gestione del territorio al fine della conservazione di particolari speci sul territorio. Basterebbe partire da queste piccole basi per accrescere una generazione di cacciatori magari un po' piu' educata..tutto qua.


ID48904 - 27/08/2014 15:42:11 (Giogarda78) continuo...
...e' chiaro che il discorso ungulati è un bel po' piu' complesso rispetto a quello di qualche piccolo migratore.Ma mi piacerebbe che l'immagine del cacciatore potesse guadagnare punti magari concentrandosi sulla sua passione, sui suoi sforzi, sui suoi sacrifici, sulle notti in bianco, sulle emozioni della varie albe passate in montagna, sulla passione sfrenata verso il lavoro dei propri cani, sulla cura del proprio territorio. Il grande Rigoni Stern sapeva raccontare con maestria chi è il vero cacciatore! L'opinione pubblica dovrebbe capire che esiste anche quel lato del cacciatore...altro che buon bracconiere.


ID48905 - 27/08/2014 15:55:17 (steANO)
bravo esatto concordo a pieno. Bast un "buon" bracconiere per rovinare la reputazione di tanti che in barba alle tradizioni itagliane si prodigano per rispettarle le leggi.....ma piasi Giogarda78


ID48906 - 27/08/2014 18:23:11 (Aristofane) animalisti e polemiche
L'hanno sempre vinta loro


ID48907 - 27/08/2014 18:54:14 (Tc) Ma...
scusate...bracconiere sullo Zingarelli che vuol di...e buon bracconiere? La parola stessa indica che svolge attivita' di caccia o pesca illegalmente in barba alle normative vigenti...e buon non significa nulla,bracconiere si e' e tale si resta...il cacciatore onesto invece non ha niente a che vedere,il cacciatore disonesto è bracconiere...mia bale...la festa secondo me non dovrebbe neanche esistere...e pure la santela i ga fatt...e' come dire 'la festa del buon mafioso'...cass...che buono e buono del piffero,mafiosi si e' mafiosi si resta cioe' delinquenti come i bracconieri...Ma con obbiettivita' non ci si puo' arrivare?!Me ma domande...bha...premetto che non sono per nulla contro la caccia anzi,molti cacciatori onesti aiuterebbero di piu' sul territorio,perche' lo salvaguarderebbero in modo da favorire la proliferazione di specie cacciabili e anche non,e' sempre stata cosi da noi...si fa presto a proteggere poi la specie,ma non si fa nulla per salvaguardare l'habitat..e aanti


ID48911 - 27/08/2014 21:03:47 (Giacomino) I cacciatori
come li identificava il compianto Sergente nella neve possono diventare gli unici custodi dell'ambiente montano. I bracconieri Nò.


ID48916 - 27/08/2014 23:47:58 (frejus) quanto bigottismo
al giorno d'oggi rischi meno ad ammazzare una persona che degli uccellini. le normative sono ridicole, chiaro che poi non vengono rispettate(lo dico da NON cacciatore)


ID48922 - 28/08/2014 09:10:04 (steANO)
"chiaro che normative ridicole non vengano rispettate"...e un usanza tutta ItaGliana.....


ID48942 - 28/08/2014 21:13:59 (Tc) steANO...e frejus
le normative non sono ridicole,se c'e' divieto di cacciare certe specie,bisogna fedelmente osservarle...ridicolo e' chi non le osserva,purtroppo per colpa di pochi,ci van di mezzo in molti...


ID49062 - 02/09/2014 12:16:01 (gevvscom) sanzioni europee
cacciatori o non cacciatori, ovvero bracconieri, le multe (salate)che la comunità europea infligge all'italia per il mancato rispetto (leggi in deroga) delle leggi europee sulla caccia, le pagano TUTTI gli italiani cacciatori e non cacciatori e bracconieri.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/08/2009 07:00:00
Una statua della Madonna intitolata al “Buon Bracconiere” Una statua della Vergine dal provocatorio titolo di “Madonna del Buon Bracconiere” sarà benedetta questa domenica presso un roccolo sul Monte Manos a Capovalle.

28/08/2012 07:00:00
Bel tempo domenica sul Manos Merito, sono in centinaia ad essere convinti, della Madonna del Buon Bracconiere e della sua gratitudine nei confronti di chi la festeggia ogni anno.

07/10/2009 17:00:00
Bracconiere recidivo Fra le 12 denunce presentate dal Noa nei primi giorni di ottobre, anche il caso speciale di un roccolo abusivo di Capovalle, con il gestore che è stato denunciato per tre volte.

04/02/2017 07:30:00
Senza più Madonna il Buon Bracconiere Le sue azioni illegali hanno destato “elevato allarme sociale” e l’elenco dei reati è lungo: violenza sugli animali, detenzione abusiva di armi, illecita cattura e detenzione di avifauna protetta e via... bracconando

28/08/2013 08:32:00
In seicento sul Manos La messa, gli spiedi, il divertimento. Tutto come sempre sul Monte Manos in occasione della Festa del Buon Bracconiere, un po' sagra spontanea montanara, un po' provocazione



Altre da Vobarno
20/07/2017

«Bat Night» alla Riserva Funtanì

Appuntamento serale e notturno questo sabato alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì a Degagna di Vobarno alla scoperta dei pipistrelli

18/07/2017

Tanta fortuna

Alla fine si è fatto poco o niente, considerando la dinamica dell'incidente, il 20enne che lunedì si è schiantato contro l'ingresso della galleria a Vobarno. VIDEO (1)

17/07/2017

Grave dopo lo schianto contro la galleria

Avrebbe fatto tutto da solo il ventenne finito contro lo spigolo all'ingresso della galleria "Carpeneda", lungo la variante alla 237 del Caffaro in territorio vobarnese (2)


16/07/2017

Trofeo Alpini Degagna

La bella manifestazione valsabbina organizzata dal gruppo alpini di Degagna è stato per l'appunto il 7° appuntamento stagionale al quale si è presentata una ridotta, rispetto al solito, ma qualificata schiera

12/07/2017

Non fu legittima difesa

Dieci anni di carcere, il minimo per l’omicidio volontario. Così ha disposto ieri il tribunale per Laert Kumaraku, il trentenne che a giugno dello scorso anno accoltellò il cognato a Carpeneda di Vobarno (4)

09/07/2017

Quando passò il vicerè

Sulla visita in Valle Sabbia di Ranieri Giuseppe Giovanni Michele Francesco Geronimo d'Asburgo, arciduca d'Austria (Pisa, 30 settembre 1783 – Bolzano, 16 gennaio 1853), primo viceré del Lombardo-Veneto (2)

08/07/2017

Estate in Fondazione

La Fondazione Irene Rubini Falck, ha avviato un programma di eventi per far trascorrere agli ospiti un'estate all'insegna della socializzazione e del divertimento




07/07/2017

Un terremoto per l'altro, doppia iniziativa a Vobarno

Può essere che l’esperienza del terremoto valsabbino, oltre che la solidarietà, possa tornare utile alle popolazioni terremotate del centro Italia per recuperare un poco di serenità. Se ne parlerà questo sabato sera a Vobarno  

07/07/2017

In festa per S.Margherita di Scozia

Questo venerdì sera il tributo alla Nannini, sabato e domenica tutti in ballo con l'orchestra. Torna a Carpeneda di Vobarno la grande festa in onore della santa patrona 

Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia