Skin ADV
Sabato 22 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




20.07.2017 Salò

20.07.2017 Villanuova s/C Preseglie

21.07.2017 Muscoline

20.07.2017 Vestone

21.07.2017 Valsabbia Garda Valtenesi

20.07.2017 Muscoline

21.07.2017 Sabbio Chiese Preseglie Valsabbia

21.07.2017 Vestone Treviso Bs

21.07.2017 Vestone

20.07.2017 Bagolino






28 Agosto 2012, 07.00
Vobarno Capovalle Roè Volciano
Caccia&Dintorni

Bel tempo domenica sul Manos

di Ubaldo Vallini
Merito, sono in centinaia ad essere convinti, della Madonna del Buon Bracconiere e della sua gratitudine nei confronti di chi la festeggia ogni anno.
 
«Certo che non piove, facciamo tutto questo lavoro per lei, vuoi che non collabori?».
Antonio Rizzardini non ha dubbi commentando il meteo che domenica scorsa ha risparmiato la sommità del Monte Manos dalle saette e dalla grandine che tutti gli esperti davano per certe.
 
La "collaboratrice, che anche quest'anno ha permesso la grande festa di fine agosto in suo onore, è niente meno che la Madonna: quella con l'appellativo "del Buon Bracconiere" affibbiatole non senza qualche risvolto polemico alcuni anni fa.
Il perché è presto detto.
La Madonna del Buon Bracconiere è custodita in una nicchia all'ingresso del roccolo "Da Girolamo", di cui Antonio è proprietario, sulle montagne fra Capovalle e Vobarno: rigorosamente abusivo il sito, ufficialmente consacrata la Madonnina.
 
E dopo la messa celebrata da don Andrea, prete 92enne che ha ricordato ai presenti che la Natura va salvaguardata e anche amata in tutte le sue espressioni, quale poteva essere il piatto forte per siffatta festa?
Lo spiedo alla bresciana, ovvio. Con una formula inedita, che nonostante la temuta pioggia ha portato al confine fra Capovalle e Vobarno quasi 700 persone: cioè gratis per tutti.
 
Ad offrire con abbondanza il piatto della tradizione 18 spiedatori in gara (più due fuori concorso) e l'organizzatissima logistica capitanata da Marisa.
Per annaffiarlo hanno contribuito gli stessi ospiti fornendo anche torte, formaggi e contorni vari, accostando così con abbondanza le capaci dispense di Antonio.
 
Per la cronaca, lo spiedo migliore è stato quello di Luigi Nicolini "forner" di Nuvolento, seguito nell'ordine da Silvio Righetti di Prevalle e da Giuseppe Maffizzoli di Polpenazze (che ci ha messo dentro anche del gustosissimo fegato di vitello).
 
Tutti a parimerito gli altri: Ardiccio Ferrari (che l'ha fatto all'antica, sul fuoco), Nicola Spenchi, Marco Freddi e Stefano Bianchi di Vobarno; Davide Silvestri, Omar Pozzani, Elio Pavoni, Gianni Melchiorri e Achille Bagozzi da Roè Volciano; Stefano Tanghetti di Bovegno; Raffaele Cabassi di Villa Carcina; Eros Melsani di Salò, Pietro Armanni e Massimo Vaglia di Idro, Eugenio Erculiani di Vestone.
 
E il buon bracconiere?
«Si, chiamatemi pure bracconiere, ma lo faccio per passione e mai per convenienza» ci dice lui stesso, devoto e allo stesso tempo allergico come pochi alle costrizioni normative in materia venatoria.
 
Fra i settecento amici di Antonio anche Imerio Leali e Renzo Avemari, che hanno intrattenuto gli ospiti con voci, chitarra e tastiera.
E Vanni Ligasacchi: «Sono qui come presidente della nuova associazione "Cultura Rurale" - ci ha detto il consigliere regionale valsabbino -. Ed è uno spettacolo vedere tanto impegno e dedizione nel mantenere le tradizioni». 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID22661 - 28/08/2012 16:57:52 (GabrieleVate) Che tristezza
Come siamo caduti in basso: Bracconiere per passione e non per convenienza - un rappresentante delle istituzioni che si gode lo "spettacolo" in un roccolo ufficialmente abusivo. E poi l'Italia va male.


ID22667 - 28/08/2012 18:51:19 (fra) Sempre polemiche....
Penso che i problemi dell' Italia in questo momento non siano i roccoli pi o meno abusivi.... Pertanto non andiamo sempre a voler " far uscire " il lato negativo delle cose....


ID22692 - 29/08/2012 19:01:46 (sonia.c) a quando una messa..
con relativa festa,magari per chi .."trucca "i motorini..( i motori che passione!)o per le corse dei cani clandestine (quando si ama la natura..)altre proposte??? .....rob de matt!


ID22717 - 30/08/2012 17:16:29 (GabrieleVate) infatti
infatti il problema non e' il roccolo ufficialmente abusivo, e' il rappresentante delle istituzioni che "ufficializza" un insieme di illegalita'. Mi associo a quanto detto da Sonia.c .... robe de matt!


ID22719 - 30/08/2012 17:57:43 (ubaldo) nossignori
...piano. A quel convivio c'ero anch'io e non c'era proprio nulla di illegale. E' stata una gara di spiedi come se ne fanno a decine nelle feste di paese. Tradizione dunque, anche se a qualcuno può non piacere. Diversa è la questione della Madonna del "buon" bracconiere. Qualcuno può pensare che un bracconiere in nessun caso possa ricevere l'appellativo di "buono" o che non sia il caso di metterci di mezzo la Madonna... ma siamo ben lontani da episodi di comportamento illegale. Se le guardie dovessero beccare il buon Antonio a roccolare, fanno bene a dargli la multa. Ubaldo.


ID22723 - 30/08/2012 21:13:54 (sonia.c) carissimo signor Ubaldo..
ho scherzato un pòma più che ironica ,sono sembrata acida.. ben vengano le feste! resto comunque sconcertata dal "messaggio" non proprio "educativo"..tirare in ballo la madonna poi..saluti!


ID22756 - 01/09/2012 17:23:55 (diavolo) w la caccia
Antonio sei il migliore, le polemiche ti fanno un " BAFFO"



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/08/2014 07:37:00
Niente spiedo per il Buon Bracconiere Tutti avrebbero scommesso che quest'anno sarebbero stati in mille a salire sul Manos, fra Capovalle e Vobarno, per festeggiare la Madonna del Buon Bracconiere. Invece no: il «pirata» ha ammainato le vele


04/02/2017 07:30:00
Senza più Madonna il Buon Bracconiere Le sue azioni illegali hanno destato “elevato allarme sociale” e l’elenco dei reati è lungo: violenza sugli animali, detenzione abusiva di armi, illecita cattura e detenzione di avifauna protetta e via... bracconando

26/08/2009 07:00:00
Una statua della Madonna intitolata al “Buon Bracconiere” Una statua della Vergine dal provocatorio titolo di “Madonna del Buon Bracconiere” sarà benedetta questa domenica presso un roccolo sul Monte Manos a Capovalle.

28/08/2009 06:34:00
Buon cacciatore o buon bracconiere? La benedizione della statua della Madonna del Buon Bracconiere sembrava dovesse essere rinviata, invece avverrà come da programma questa domenica. Un'iniziativa che solleva non poche perplessità.

05/10/2013 08:58:00
«La mia è pura passione» La Madonna della quale tutti, ma proprio tutti sono figlioli, non l'ha protetto a sufficienza. E il "Buon Bracconiere" è finito nella rete da lui stesso tesa. Anche questa volta



Altre da Capovalle
14/07/2017

«Tunì, l'pustì» arriva sul Monte Stino

Interessante pomeriggio culturale e storico quello atteso per domenica 16 luglio nel percorso delle trincee del Monte Stino, a Capovalle

12/07/2017

Difficoltà respiratorie, in volo al Civile

Stava camminando in compagnia di amici sui sentieri del Monte Stino, sopra Capovalle, quando si è sentita male. Da Bergamo è intervenuta l'eliambulanza, con Soccorso alpino della Valle Sabbia a fare da supporto

10/07/2017

Buona anche la seconda

Il grande Rambaldini non si è smentito a Capovalle dove è andata in scena la seconda edizione del Vertical Monte Stino organizzata dal Bione Trailers Team in colla borazione con l'omonimo rifugio e gli Alpini del gruppo locale

04/07/2017

Un Vertical sui camminamenti della Grande Guerra

Bione Trailers Team e Associazione Alpini di Capovalle, in collaborazione con Rifugio Monte Stino, sabato 8 luglio danno il via alla seconda edizione del Vertical Monte Stino che vede l’inedita sfida su un tracciato di 4,6 km con un dislivello positivo di 1.070 metri



02/07/2017

Mancata precedenza

E' andata bene, al centauro di Castiglione delle Stiviere al quale un'auto ha tagliato la strada mentre stava attraversando l'abitato di Capovalle (1)

01/07/2017

Non c'è due senza tre

Edizione numero tre a Capovalle per il Festival Internazionale dell’Armonica a Bocca, da un’idea di Aldo Bicelli. Coivolti in esibizioni e corsi nomi di risonanza internazionale

28/06/2017

In moto contro la roccia

Versa in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civile di Brescia, il motociclista tedesco che ieri è rimasto vittima di una caduta mentre stava scendendo lungo la Sp 58 in direzione del lago d’Idro

26/06/2017

Idroman, edizione dei record sotto la pioggia

Malgrado la pioggia torrenziale sin dalle prime ore del mattino, gli atleti hanno accettato la sfida e con attenzione hanno affrontato le insidie tipiche del percorso e delle condizioni meteorologiche

24/06/2017

Idroman sempre più internazionale

Saranno più di 400 gli atleti provenienti da vari paesi europei al via questa domenica a Crone di Idro suddivisi nelle due prove K113 e Olimpio, lungo un percorso che solcherà le acque dell'Eridio lago d’Idro e attraverserà le stupende montagne che lo circondano attraverso i Comuni di Idro, Capovalle, Valvestino e Magasa

15/06/2017

Cammina Foreste, natura e turismo sostenibile

Transiterà in questi giorni in Valle Sabbia l’iniziativa itinerante promossa dall’Ersaf per far conoscere le venti foreste regionali e la loro biodiversità

Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia