Skin ADV
Martedì 19 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






La prima margherita

La prima margherita

di Valentina Marchi



17.03.2019 Valsabbia

18.03.2019 Roè Volciano

18.03.2019 Sabbio Chiese Odolo

17.03.2019 Gavardo

18.03.2019 Sabbio Chiese

18.03.2019 Salò Valsabbia Garda

18.03.2019 Prevalle

18.03.2019 Vestone Valsabbia

17.03.2019 Villanuova s/C

18.03.2019






31 Marzo 2018, 08.29
Vobarno
Politica e territorio

Vobarno: l'accorpamento delle scuole non piace

di Ubaldo Vallini
Ma l'Amministrazione comunale insiste: «Abbiamo a cuore la sicurezza di insegnanti e alunni ed abbiamo fondi per sistemare un solo stabile»

Due scuole in una, per risparmiare sull’energia e mettere in sicurezza insegnanti ed alunni.
Il progetto della giunta vobarnese, che vale circa sei milioni e mezzo di euro, è stato presentato giovedì sera per la prima volta in assemblea pubblica.

Non è piaciuto.
Non soltanto alle minoranze consiliari, che chiedono a gran voce un ripensamento complessivo delle scelte effettuate dichiarandosi disponibili a valutare insieme le criticità, ma anche ad una delegazione di insegnanti e al Comitato dei genitori, che avrebbero voluto dire la loro prima di ritrovarsi ad avere a che fare con delle scelte già fatte.

L’idea è quella di riunire in un unico stabile, quello che attualmente ospita la Secondaria di primo grado, anche le classi che frequentano la Primaria.
Ovviamente dopo una serie di miglioramenti alla struttura: efficientamento energetico, abbattimento delle barriere architettoniche, ascensori e “gabbia” antisismica, fotovoltaico sulle coperture e nuovi spazi verdi.

Il progetto di accorpamento
prevede di dedicare alla Primaria 17 aule, 2 laboratori interni, 5 uffici e una biblioteca; per la Secondaria 12 aule, 3 laboratori, una mensa, 3 uffici, un’aula docenti e un’aula magna da 150 metri quadri.
La palestra verrebbe demolita, costruendone una comune più ampia.

Le perplessità espresse, derivano dal fatto che alle 10 classi delle Medie verranno aggiunte le attuali 16 delle Elementari, senza che corrisponda un pari aumento della cubatura.

Questo significa rimpicciolire le classi,
alcune delle quali finirebbero anche nel seminterrato, ma soprattutto sacrificare gli spazi comuni come le aule per il sostegno, nonostante gli alunni bisognosi di maggiori attenzioni nelle scuole vobarnesi siano più di venti, o quelli per la ricreazione.

E’ piaciuta poco anche l’idea che per complessivi 650 alunni ci sia una sola palestra e anche ipotizzando turni stretti per il suo utilizzo, quasi la metà delle classi ne verrebbero escluse.
Poco “digeribili” anche l’ingresso unico per tutti e la riduzione dell’attuale parcheggio.

L’Amministrazione vobarnese però insiste: «Non abbiamo risorse sufficienti per mettere a norma entrambi gli edifici che, per come sono messi oggi, andrebbero chiusi» ha detto il sindaco Giuseppe Lancini, per indicare l’obbligatorietà e soprattutto l’urgenza di certe scelte.

Che sia necessario fare presto, lo prevedono anche i finanziamenti in essere: due milioni e mezzo sono già stati deliberati dalla Regione su un bando per l’efficientamento energetico, coi termini per l’inizio dei lavori che sono già stati prorogati al marzo del 2019 e più in là non si può andare; per il resto, ad arrivare a 6,5 ml di Euro, si attende l’esito del bando sulla messa a norma antisismica.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/08/2018 08:00:00
Fondi per l'edilizia scolastica Anche alcuni comuni valsabbini fra i beneficiari dei contributi regionali per l’edilizia scolastica per interventi di riqualificazione e messa a norma

26/03/2018 10:55:00
Una scuola unica per Vobarno Sarà presentato giovedì 29 marzo in un’assemblea pubblica dall’Amministrazione comunale vobarnese il progetto di riqualificazione e di accorpamento della scuola Primaria e Secondaria di primo grado

20/03/2015 08:38:00
Accorpamento Istituto comprensivo di Villanuova con Prevalle Dal primo settembre 2015, il nuovo piano della rete scolastica provinciale prevede l'accorpamento dell'Istituto comprensivo di Villanuova a quello di Prevalle e la cancellazione di un'esperienza didattico-amministrativa iniziata solo sei anni fa

21/04/2018 07:42:00
Scuola insicura? Tutti pronti a discutere nel merito del progetto di accorpamento di Elementari e Medie a Vobarno. Ma sulla sicurezza no e se quell'edificio è instabile, i ragazzini bisogna portarli via subito. Il sindaco: «Pronti a farlo»


30/08/2016 08:00:00
Manutenzione straordinaria per le medie Arriveranno nelle casse del Comune di Serle 90 mila euro dal Ministero dell’Istruzione per un intervento di edilizia scolastica per la scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro”



Altre da Vobarno
16/03/2019

La Regione e la montagna

L’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi ha visitato la Valle Sabbia, l’abbiamo intervistato a Sabbio Chiese (2)

16/03/2019

In viaggio con Pierangelo Orizio

Serata particolarmente partecipata quella che nei giorni scorsi ha registrato la presenza di Pierangelo Orizio nella sede del Cinefotoclub Vallesabbia, a Vobarno nella casa delle Associazioni

15/03/2019

Per Lancini al primo posto le opere pubbliche

“Un’esperienza positiva, ma non priva di difficoltà”. Così il sindaco di Vobarno descrive il suo mandato, parlando delle emergenze degli ultimi anni nelle frazioni montane e dei numerosi interventi effettuati sul territorio. Gli abbiamo anche chiesto se si ricandiderà 


 

14/03/2019

Grande rivincita per le valsabbine

Le ragazze della Nuova Bstz-Omsi Polisportiva Vobarno vendicano il 3-0 subìto all’andata contro il Volley Lallio con una prestazione ottima 

14/03/2019

«Vita da clown»

Cosa si nasconde dietro al trucco di un clown? Lo scopriranno questo sabato, 16 marzo, gli spettatori dello spettacolo di Alberto Cella e Raffaello Malesci, in scena al Teatro comunale di Vobarno



11/03/2019

Valsir, Oli e Marvon, borse di studio e riconoscimenti

Lo scorso sabato sono stati premiati, presso lo spazio Valsir Expo, i collaboratori con 20 e 30 anni di servizio. Ai figli dei dipendenti la consegna delle borse di studio “Niboli Silvestro” 

09/03/2019

Inaugurata la panchina rossa contro la violenza

Simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza sulle donne, la panchina posta in piazza Corradini a Vobarno è stata inaugurata ieri pomeriggio in occasione della Giornata Internazionale della Donna  (1)

09/03/2019

Una trasferta difficile

Smuove la classifica il Vobarno, che nell’incontro di sabato 2 marzo nella trasferta bergamasca contro Mozzo perde 3-2 dopo un incontro teso e molto coinvolgente 

06/03/2019

L'under 18 porta a casa tre punti

Partita non troppo entusiasmante quella giocata domenica scorsa a Vobarno tra la formazione di Barghe, uscita agli ottavi del titolo provinciale, e Manerbio, terza classificata di un altro girone  (1)

05/03/2019

Giro di vite sullo spaccio

I carabinieri della Compagnia di Salò hanno intensificato l’azione di controllo sugli spacciatori. Operazioni a Odolo, Sabbio Chiese e Vobarno (15)

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia