Skin ADV
Lunedì 15 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Idro a novembre

Idro a novembre

by Aldo


29 Gennaio 2016, 21.54
Vobarno
Incendio

Rogo doloso nella stalla di Ceresigno

di val.
Per domare l'incendio, i Vigili del fuoco di Salò e un gran numero di volontari, giunti persino da Muscoline, hanno dovuto lavorate fino alle 5 del mattino
Photogallery

I vigili del Fuoco di Salò ed un nutrito gruppo di volontari, stanno cercando di avere ragione delle fiamme che stanno divorando decine di balle di fieno a Ceresigno di Degagna, frazione di Vobarno.

L'incendio sarebbe doloso e appiccato in più punti distanti fra loro.
Gli animali non sarebbero in pericolo.
Indagano i carabinieri di Vobarno.

Aggiornamenti nelle prossime ore

----------------------
Aggiornamento ore 8 di sabato 30

Un vero disastro, per di più doloso, quello che ha messo sul lastrico l'azienda agricola di Cristian Freddi, a Ceresigno di Degagna.

«Stavamo mungendo le vacche per dare una mano a Cristian, che questa sera non poteva, quando ci sono venuti a dire che stava bruciando la legnaia.
Siamo usciti subito e mentre stavamo soffocando le fiamme ha preso fuoco la paglia dietro alla stalla.
Siamo corsi lì e si è incendiato il fienile, dall’altra parte della casa.
No, non abbiamo visto nessuno, però così, in tre punti, non è che il fuoco abbia potuto partire da solo».

Drammatico, ancora “a caldo”, il racconto di quello che era successo intorno alle 18 di ieri sera, ai carabinieri di Vobarno saliti fin lassù per rendersene conto.
Intanto i Vigili del fuoco di Salò, con tre squadre e con l’aiuto di un buon numero di volontari dotati di rastrelli, forche e trattori, stavano cercando di arginare le fiamme per evitare che potessero intaccare in profondità le grosse rotoballe di fieno accumulate all’interno del magazzino.

«Ce n’è dentro un bilico intero, sono arrivate ieri, chi ha dato fuoco non poteva non saperlo e anzi deve averlo fatto apposta».
Tanta la rabbia, prima però c’era da spegnere le fiamme, salvare il salvabile e soprattutto la cinquantina di bestie presenti in stalla, dove ancora non era attivato il fumo, ma dove non c’era più l’energia elettrica.

La difficoltà più grossa, quella di trovare attorno all’azienda spazio sufficiente per piazzare le balle di fieno man mano che venivano estratte dal magazzino.
Anche perché la maggior parte stavano già bruciando ed erano ormai prive degli spaghi che le tenevano compatte.

Difficile anche raggiungere la piccola frazione della Degagna con le autobotti.

Per l’approvvigionamento idrico necessario, i pompieri hanno dovuto recuperare l’acqua da una sarriola che porta ad una centralina elettrica, stendendo un centinaio di metri di manichette.

Con la pala, l'escavatore, un "ragno", i trattori col rimorchio, il generatore, la mungitrice...

L'impegno di decine di volontari, praticamente tutti gli imprenditori agricoli della zona, si è protratto accanto a Cristian ed a quello dei Vigili del fuoco salodiani fino alle 5 del mattino.
Mentre con gli idranti i pompieri tenevano soffocate le fiamme nel grande magazzino, nel quale erano stipati un'ottantina di "balloni", gli altri le tiravano fuori e le accumulavano dove era possibile.

Ultima operazione, una volta messo in sicurezza lo stabile dell'azienda, quella di trasferire tutto il fieno, che ancora fumava in più punti, in uno spazio idoveo dove se si fosse incendiato ancora non avrebbe causato ulteriori danni.

Salvati gli animali, grazie all'utilizzo di un ventilatore che deviava il fumo dalla stalla, separata dal magazzino del fieno da una pesante porta.
Ancora da quantificare i danni reali per l'azienda, che sono ad ogni modo ingenti.
Ancora da identificare l'autore di questo scempio.

Photogallery


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/02/2016 19:35:00
Fiamme a Ceresigno di Degagna, ancora dolose Mentre l’allevatore era in stalla per la mungitura, ignoti hanno dato nuovamente fuoco alle balle di fieno appena comprate

31/01/2016 22:15:00
Ancora fiamme a Ceresigno Nuovo rogo a Ceresigno di Degagna, sempre nella stalla di Cristian Freddi. Ancora una volta la certezza del dolo


12/04/2016 07:21:00
Brucia ancora Ceresigno, ma di solidarietà Questa volta ad avvampare è la solidarietà a Degagna di Vobarno dove, davanti ad uno spiedo, a sostegno di Cristian Freddi si ritrovano in trecento


11/03/2017 16:51:00
Fiamme nel bosco a Ceresigno di Degagna Dal primo pomeriggio di oggi un vasto incendio sta interessando i boschi a monte della frazione di Vobarno

01/02/2016 07:31:00
Attacchi dolosi, il video, le foto All’amarezza e alla rabbia, si è così aggiunta l’incredulità, per un attacco deliberato che pare del tutto anomalo e d’una cattiveria inaudita. L'approfondimento di Vallesabbianews




Altre da Vobarno
15/10/2018

Un solo punto all'esordio

Avvio “turbolento” per le valsabbine che scendono al Palavobs contratte e forse troppo emozionate di fronte ad un folto pubblico.

15/10/2018

Pronta la nuova sala di stagionatura

In tanti ieri hanno raggiunto al cooperativa sociale “Ai Rucc e dintorni” di Vobarno per l’inaugurazione della nuova sala di stagionatura dei formaggi

14/10/2018

Rubinelli in corsa per il titolo

Il giovane pilota di Collio di Vobarno, del Team Tre Laghi 2 di Vestone, su Ktm 65 proverà ad aggiudicarsi entrambi i titoli ancora in palio

13/10/2018

«Ma vi sembra giusto?»

Da Vobarno arriva un grido di dolore per le sorti di Martina, una capretta capretta uccisa dai cani in battuta al cinghiale. Non in mezzo al bosco, ma in un recinto vicino alle abitazioni
(28)

12/10/2018

Atletica leggera giovanile, a Vobarno si fa sul serio

Sono iniziati nel centro sportivo di Vobarno i corsi di atletica leggera per i bambini e ragazzi organizzati dalla Libertas Vallesabbia. Iscrizioni ancora aperte (2)

11/10/2018

A Vobarno per parlare di acqua pubblica

Questa sera - giovedì - per iniziativa del Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia, Mariano Mazzacani sarà a Vobarno, in Biblioteca comunale, per approfondire il tema della gestione delle risorse idriche


11/10/2018

Congratulazioni dottoressa Marta

Tanti complimenti a Marta Zabbeni di Vobarno, che martedì 9 ottobre si è laureata in "Scienze e tecniche delle attività motorie preventive ed adattate" presso l'Università degli Studi di Brescia con un bel 110 e lode (2)

11/10/2018

Nuova sala stagionatura per i «Rucc»

Domenica 14 ottobre il taglio del nastro. I nuovi ambienti permetteranno un salto di qualità nella produzione casearia della storica cooperativa sociale vobarnese

10/10/2018

«Cammini di Pace»

È “Fare il bene in libertà” il tema di questa sedicesima edizione della rassegna organizzata dal Gruppo “Giorgio La Pira” di Vobarno con il Centro pastorale “Don G. Frascadoro”. Il primo appuntamento questo venerdì, 12 ottobre 

08/10/2018

Volley Vobarno, la prima squadra riparte in Serie D

La neo-costituita Nuova Bstz-Omsi Polisportiva Vobarno, che esordirà nel Campionato regionale tra qualche giorno, è stata presentata lo scorso sabato al Palazzetto dello Sport di Vobarno 



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia