Skin ADV
Lunedì 10 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Stagno autunnale

Stagno autunnale

di Aldo Raineri



08.12.2018 Prevalle

09.12.2018 Paitone

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Bione

08.12.2018 Bagolino

08.12.2018 Sabbio Chiese

08.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Idro Bagolino Anfo Valsabbia

08.12.2018 Val del Chiese

08.12.2018 Muscoline






02 Aprile 2016, 07.48
Vobarno
Viabilità

Provinciale IV, si passa

di Ubaldo Vallini
E' stato riaperto il tratto di ex Provinciale fra Vobarno e la sua frazione Carpeneda, chiuso all'indomani della frana che all'inizio di febbraio ci aveva vomitato sopra massi giganteschi. Ancora da riaprire, però, il bar "La Roccia"

A mezzogiorno di ieri, a meno di due mesi dalla frana che ha interessato la propaggine nord dell’Ex complesso Falck, fra Vobarno e la sua frazione Carpeneda, sono stati tolti i blocchi che impedivano il transito lungo la ex Provinciale IV.

Col riposizionamento delle reti, opportunamente rinforzate, e la realizzazione di un “vallo” a protezione della Strada e della Valsir, fatto realizzare dall’azienda, è scemata insomma la paura che dal monte “Séngol” possano cadere altri massi e arrivare fin sulla Provinciale di fondovalle e sulla via che permette un veloce collegamento con le frazioni vobarnesi di Teglie e Moglia.

I due minuscoli centri abitati, nel primo mese di lavori necessari per rimediare alla fragilità della montagna, hanno dovuto subire un parziale isolamento dal capoluogo, con l’unico collegamento possibile solo grazie ad un ampio giro passando da Provaglio Valsabbia.

Tutto risolto dunque?
«Quasi – ci dice il sindaco vobarnese Beppe Lancini -. Occorrerà lavorare ancora un paio di giorni per rimuovere alcuni massi rimasti appoggiati alle piante nella parte bassa interessata dalla frana e lo dovremo fare utilizzando degli speciali escavatori capaci di risalire in sicurezza il pendio, che in quel punto è particolarmente scosceso».

Di “normalità” ancora non si può parlare neppure per il bar “La Roccia”, che insiste proprio sul bivio fra la ex Provinciale e la Comunale per Teglie, anche quello chiuso da due mesi, e per l’appartamento adiacente nel quale viveva una famiglia di pakistani che per ora sono ospitati in un alcune stanze messe a disposizione dalla Caritas.

«I geologi ritengono che sia ancora pericoloso utilizzare lo spazio attorno allo stabile – spiega Lancini -. Per mercoledì prossimo è in programma una riunione coi proprietari e coi tecnici. Riteniamo sia possibile risolvere alla svelta anche quest’ultimo problema».

E i novecento mila euro stanziati dalla Regione?
«Lo studio commissionato per mettere in sicurezza tutta l’area prevede la spesa di 4 milioni di euro ed una serie di priorità: cominceremo dalle situazioni più urgenti, intanto però si passa».

.in foto: la strada riaperta: il bar La Roccia chiuso e transennato; il vallo che protegge sia la strada sia la Valsir.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/02/2016 04:00:00
Strada chiusa a Carpeneda I massi caduti in quantità dal "Sengol" hanno suggerito la chiusura della ex Provinciale e di via della Ferriera. Un macigno è anche entrato in Valsir
Aggiornamento ore 11


15/01/2018 10:15:00
Riaperta la provinciale della Valdaone È stata riaperta ieri, domenica 14 gennaio, la provinciale della Valdaone chiusa sabato pomeriggio per la caduta di alcuni massi

02/04/2015 16:25:00
Caduta massi Alcuni massi di dimensioni abbastanza consistenti sono caduti poco dopo le 13 di questo giovedì 2 aprile lungo la strada provinciale numero 69 tra Baitoni e Bondone in Valle del Chiese

03/04/2015 08:41:00
Problema risolto E’ stata riaperta verso le 16,30 di giovedi 2 aprile la strada provinciale numero 69 tra Baitoni e Bondone chiusa qualche ora prima a seguito la caduta di alcuni massi

24/02/2015 07:08:00
Frana sul Monte Ladino, riaperto il Cavallo Aggiornamento ore 12. Due grossi massi si sono staccati ieri dalle pendici della montagna che sovrasta Premiano, frazione lumezzanese. Riaperta poco prima di mezzogiorno la Provinciale n. 79 per la Valsabbia




Altre da Vobarno
09/12/2018

Per i più piccoli arriva «Gnomo Nasone»

La stagione teatrale vobarnese propone per questa domenica pomeriggio uno spettacolo teatrale per bambini con la compagnia «Il Nodo Teatro»

06/12/2018

Riconoscimenti agli studenti meritevoli

Borse di studio per gli studenti della scuola secondaria di 2° grado e riconoscimenti ufficiali per i laureati saranno consegnati questo venerdì sera al Teatro Comunale dall’amministrazione comunale di Vobarno

06/12/2018

Il lavoro oggi e domani

Si è concluso alle Medie di Villanuova sul Clisi, il tour di tre serate organizzato dal Comitato di zona Aib Garda e Valle Sabbia in altrettante scuole

05/12/2018

Fa freddo, in classe non ci si può stare

Centinaia di studenti sono rimasti fuori dalle aule all’Itis Perlasca di Vobarno, dove da giorni molti caloriferi sono inesorabilmente freddi (3)

04/12/2018

Doppio incontro con Innocente Foglio

Il popolare poeta e saggista, che da tempo vive a Torino, ma è orginario di Bagolino, incontrerà al mattino gli studenti delle "Medie" e la sera l'intera cittadinanza. A Vobarno. Tema "Le disabilità"


04/12/2018

Volley Vobarno vince e convince

Il Vobarno ci prende gusto e confeziona un altro 3-0 casalingo questa volta nel derby contro il Palazzolo

03/12/2018

Libertas Vallesabbia, un anno da incorniciare

Si è concluso il primo lustro per la società sportiva Libertas Vallesabbia, animata dall’incontenibile Paolo Salvadori. Atleti, amici, sponsor e autorità pubbliche, si sono ritrovati a Pompegnino di Vobarno (1)

02/12/2018

Scontro alla Corona

Aveva probabilmente il sole negli occhi l’autista del camioncino che lungo la Provinciale IV fra Vobarno e Roè Volciano ha tagliato la strada a un pensionato con la Panda

02/12/2018

Inaugurazione macchinario prova per pompe

Grazie alla sinergia fra la scuola e un’importante azienda valsabbina, l’IIS G.Perlasca ha dotato il proprio laboratorio di energia di un importante strumento

01/12/2018

«Per non dimenticare»

Così ci scrive l'assessore alla Sicurezza del Comune di Vobarno, rispondendo in nome dell'Amministrazione comunale alla querelle sui destini della biblioteca civica
(5)



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia