Skin ADV
Domenica 31 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Chi va piano...

Chi va piano...

by Giuly


07 Marzo 2018, 07.34
Vobarno
Viabilità

Cavalcavia in demolizione

di val.
Mezzi meccanici al lavoro a Vobarno, per abbattere il sovrappasso della Falck. Per completare le operazioni, giovedì e venerdì entrerà in funzione un senso unico alternato

Verrà abbattuto nei prossimi giorni il vecchio cavalcavia della Falck di Vobarno.
In queste ore le squadre di operai lo stanno già spogliano degli orpelli: guard-rail e quant’altro.
E stanno distruggendo la rampa che poi scende dalla parte del fiume.

Giovedì e venerdì 8 e 9 marzo le operazioni di demolizione vere e proprie del ponte, con l’ovvia chiusura della ex Provinciale IV che ci passa sotto.
Il traffico verrà deviato sulle rampe, che funzioneranno a senso unico alternato.

La ditta che sta intervenendo, invece che col classico semaforo, ha deciso per quei due giorni di regolare il traffico coi “movieri”: hanno infatti la possibilità di vedersi l’un l’altro ed è il modo migliore per gestire un traffico che per gran parte della giornata su quell’arteria è ormai piuttosto scarso.

Il sovrappasso della Falck, posizionato fra il sito produttivo e la frazione vobarnese di Carpeneda, era stato costruito per evitare che i camion in arrivo dalla bassa valle e quelli in partenza verso l’alta valle fossero costretti pericolosamente ad attraversare la Provinciale IV, arteria che fino all’apertura della “variante” era l’unica via di comunicazione per risalire la valle solcata dal Chiese.

La realizzazione di un bel rondò, che è nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale di Vobarno che sta cercando il modo di finanziarlo, garantirebbe oggi uguale se non maggiore sicurezza.

Il vecchio cavalcavia, già lesionato, era stato dichiarato inagibile ai primi di gennaio di quest’anno, quando ci è passato sotto un camion con carico sporgente che aveva lesionato le “trecce” d’acciaio che tengono insieme la struttura di cemento armato.

Il camionista responsabile, che lavora per una ditta locale di commercio rottami, nemmeno si era accorto di aver causato il danno.
E’ stato rintracciato grazie ad alcune testimonianze e alle immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso presenti all’ingresso e all’uscita dal paese.

.grazie al lettore che questa mattina ci ha inviato la foto dei mezzi al lavoro.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID75460 - 07/03/2018 11:34:36 (genpep)
Bob! Un danno talmente grave che chi lo ha causato manco se n'è accorto....


ID75467 - 07/03/2018 18:53:08 (delirio) GROSSE PERPLESSITA
Non si poteva riparare? Già i soldi sembrano mancare.Proprio non capisco. Una struttura del genere abbattuta.


ID75468 - 07/03/2018 19:26:00 (And75)
evidentemente no... Le strutture in cemento armato precompresso non si possono riparare se viene lesionata l'armatura. sarebbe stato più oneroso sostituire le travi danneggiate che abbatterlo e costruire una rotonda...


ID75482 - 08/03/2018 19:22:41 (delirio) GRAZIE
Grazie dell'informazione.Quindi l'assicurazione di chi ha fatto il danno pagherà tutto o si limiterà a pagare solo l'intonaco?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/01/2018 08:10:00
Pericolante il cavalcavia della Falck Venerdì sera un camion l'ha colpito tranciando i tiranti d'acciaio e minandone la robustezza. Poi è fuggito. Indagini per rintracciarlo. Lunedì un sopralluogo per capire come intervenire


20/01/2015 07:43:00
Avviata la demolizione Puntuale, l'escavatore ha iniziato ieri sera l'opera di demolizione di casa Bonardi, quella che si trova all'angolo fra la 237 del Caffaro e via Bertini, alla Pieve di Idro


19/10/2007 00:00:00
Rivive la «Sirena» dopo la demolizione Conclusa ieri la demolizione del Sirena, affacciato sul porticciolo delle Rive a Salò. Era uno dei fabbricati simbolo del terremoto valsabbino e gardesano del 2004. Ora il via alla ricostruzione.

29/01/2016 18:18:00
Demolizione coatta Non riusciva ad avere ragione in tribunale e allora ha deciso di fare da sé, demolendo con una ruspa l’ingresso della villetta del suo vicino di casa E sono scattate le manette

08/02/2015 12:00:00
Supplemento d'indagine Il gip Lorenzo Benini ha accolto l'opposizione della mamma di Sara Comaglio alla richiesta di archiviazione per l'incidente mortale sotto il cavalcavia di Prevalle dando



Altre da Vobarno
28/05/2020

In cammino verso il sacerdozio

Sono numerosi i giovani valsabbini presenti nel seminario di Brescia che stanno studiando per diventare sacerdoti: tre sono diventati ministri accoliti e uno ministro lettore

27/05/2020

«Venga per il test», ma a Gavardo non ne sapevano nulla

La disavventura ad una famigliola di Vobarno, invitata dalla Croce Rossa a far fare il “sierologico” al bimbo di 4 anni

27/05/2020

Tre comuni coinvolti nell'indagine sierologica nazionale

Ci sono anche tre comuni valsabbini fra quelli selezionati per individuare il campione di cittadini da sottoporre al test per l’indagine sierologica nazionale firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Ma ci sono già alcuni intoppi


27/05/2020

Test sierologici e tamponi

Da un paio di settimane, privatamente, i cittadini possono recarsi presso il Punto Prelievi del Poliambulatorio Santa Maria Synlab di Vobarno per eseguire i test degli anticorpi Sars-Cov-2. Poi si può fare anche il tampone

26/05/2020

«Una dote rara: saper ascoltare»

Per me un fulmine a ciel sereno: Davide Donati, direttore generale della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, ha rassegnato le sue dimissioni!

22/05/2020

Avviso pubblico Comune di Vobarno

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Vobarno che riguarda l'avvio di procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) della variante generale al Piano di Governo del Territorio (Pgt)



 

18/05/2020

«Tutti hanno fatto la loro parte»

«L’imperativo è stato di non lasciare indietro nessuno e devo dire che il paese ha risposto bene: tutti quanti hanno fatto la loro parte e se dalla fase uno ne siamo usciti, l’abbiamo fatto insieme. Non dobbiamo però dimenticare che non è ancora finita».

15/05/2020

Il convivio dopo la sanificazione

Interpellanza della minoranza a Vobarno: "Siamo sicuri che non si sia trattato di una trasgressione sull'ordinanza Governo/Regione in merito al divieto di assembramento o di incontri in luoghi chiusi?"


14/05/2020

Test anticorpi al Santa Maria

Il Poliambulatorio Santa Maria – Synlab a Collio di Vobarno apre ai privati per i testi degli anticorpi Sars-Cov-2. Primi prelievi questo venerdì 15 maggio

12/05/2020

Brescia riparte con un'Alleanza per la Cultura

Anche due gruppi industriali valsabbini a sostegno dell'iniziativa di Brescia Musei volta a promuovere la collaborazione tra Fondazione, enti e aziende nel valorizzare il patrimonio artistico cittadino e gli eventi culturali

Eventi

<<Maggio 2020>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia