03 Dicembre 2019, 09.35
Vobarno
Come eravamo

«Vobarno Novecento», un secolo attraverso la fotografia

di red.

Per festeggiare il suo 25° compleanno la storica Compagnia delle Pive presenta il suo Quaderno numero 20, edito da Edizioni Valle Sabbia. Appuntamento questo giovedì, 5 dicembre, a Vobarno


La Compagnia delle Pive, storica associazione culturale vobarnese, compie venticinque anni.

E lo fa presentando il suo Quaderno n. 20. I Quaderni della Compagnia delle Pive sono pubblicazioni che, nel corso di questo quarto di secolo, hanno offerto alla comunità vobarnese (ma non solo) occasioni di studio e di conoscenza: storia, costume, diaristica, musica popolare, tradizioni; e chi più ne ha più ne metta.

Giovedì 5 dicembre alle ore 20.30, presso la Biblioteca di Vobarno, verrà presentato il quaderno numero venti: “Vobarno Novecento: un secolo attraverso la fotografia”. Si tratta di un lavoro particolarissimo, già a partire dal formato: 256 pagine di fotografie che raccontano la storia vobarnese del Novecento.

Il quaderno, edito da Edizioni Valle Sabbia, esce con il patrocino del Comune e della Comunità di Valle, nonché con il sostegno della Carrozzeria Leali.

L’album, ricchissimo di documenti e di immagini inedite, è suddiviso in sezioni: paesaggio e ambiente; gli eventi più significativi del secolo; il lavoro; la scuola e la formazione; l’arte e la cultura; lo sport e, per finire, la vita sociale.

Il lavoro è frutto della collaborazione di tutti i soci della Compagnia, cui per l’occasione si è unito Mauro Tiboni, storico fotografo della comunità vobarnese, fondatore e animatore del Cinefotoclub Vallesabbia, uno che nel corso degli anni, con il suo instancabile obiettivo fotografico, ha testimoniato con arte e sapienza i multiformi aspetti della “vobarnesità”.

Il volume naturalmente è di quelli che non possono mancare nelle case dei vobarnesi: chi rivedrà il vecchio nonno; chi riscoprirà i luoghi del lavoro, dello studio o del divertimento; chi si rivedrà in un momento della giovinezza… centinaia di fotografie rigorosamente in bianco e nero per raccontare il XX secolo così come lo si è vissuto a Vobarno. Ogni fotografia è corredata da una didascalia illustrativa che aiuta a inquadrarla nel contesto e, quando è stato possibile, ne fissa la datazione.

“Sono i nostri primi venticinque anni” scrive il presidente Ennio Bonizzardi nella presentazione del volume “e nel cassetto, se si troveranno le risorse, ci sono idee per almeno altri dieci quaderni! Entusiasmo ed energie, per ora, non mancano!”.

E non si deve peraltro dimenticare che la Compagnia continua ad essere anche un gruppo di musica popolare: anche se l’atto formale di fondazione è di qualche anno dopo l’evento fondativo (ormai quasi epico) continua ad essere la trasferta a Bergamo del 26 agosto 1994 per ritirare il primo baghèt – la cornamusa popolare delle Prealpi lombarde – costruito su ordinazione da Valter Biella.

Attorno a quello strumento nacque e crebbe il gruppo musicale che, come tutti i gruppi musicali che si rispettino, tra alti e bassi, ha cambiato assetto e formazione nel corso degli anni, ma non ha mai cessato di operare.




Vedi anche
15/04/2015 06:57:00

«Sottoposti a conveniente vigilanza» Verrà presentato questo giovedì sera in biblioteca a Vobarno, il Quaderno numero 17 della Compagnia delle Pive

24/11/2015 07:28:00

Pieghe e faglie a Teglie e Moglia Importante appuntamento culturale venerdì 27 novembre alle 20.30 presso la Biblioteca comunale di Vobarno, con la Compagnia delle Pive che presenta il suo diciottesimo quaderno

08/12/2010 10:00:00

Vobarno prima del colore Questo gioved sera nella biblioteca vobarnese si terr la presentazione del sedicesimo volume della Compagnia delle Pive a cura di Luigi Troina.

24/10/2018 10:05:00

«Banna il bullo!» La Compagnia del Novecento sarà a Villanuova sul Clisi con un nuovo spettacolo teatrale questo venerdì, 26 ottobre. Prevista anche una matinèe per le scuole 

11/12/2019 18:00:00

Cooperazione e resistenza a Brescia Sarà presentato questo giovedì sera presso la biblioteca di Vobarno il libro di Paolo pagani dedicato al mondo della cooperazione bresciana nel Novecento



Altre da Vobarno
03/08/2020

Ciao Roberto

Amici e colleghi di Fondital vogliono ricordare con stima e amicizia il caro amico Roberto Bernardelli, scomparso domenica 2 agosto

30/07/2020

La riforma che non arriverà mai

In questi giorni si vedono processioni di pensionati con cartellette variopinte fare la coda ai patronati

24/07/2020

Gli 80 di nonno Angelo

Buon compleanno a nonno Angelo Bertelli, di Pompegnino di Vobarno, che oggi, 24 luglio, compie 80 anni

23/07/2020

Produzione, ambiente ed energia

952,6 milioni di euro. E’ il fatturato del Gruppo Silmar nel 2019. Bene anche la ripresa nel “dopocovid”. In tre anni investiti dal Gruppo più di 200 milioni di euro

13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri

29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia