27 Maggio 2020, 10.20
Vobarno
Lettere

«Venga per il test», ma a Gavardo non ne sapevano nulla

di Fabio Bresciani

La disavventura ad una famigliola di Vobarno, invitata dalla Croce Rossa a far fare il “sierologico” al bimbo di 4 anni


Buongiorno Direttore, in merito al test sierologico nazionale della Croce Rossa vorrei informare voi e i vostri lettori di un episodio che dimostra totale disorganizzazione oltre che mancanza di rispetto per le persone e per le loro esigenze.

Una vicenda assurda.
Io, la mia compagna ed i nostri due bambini di rispettivamente di 4 e 2 anni, abitiamo a Vobarno. In questi mesi siamo stati rispettosi al 100% delle regole ed abbiamo anche contribuito economicamente per come potevamo a sostenere l’emergenza.

Lunedì 25, riceviamo la telefonata della Croce Rossa che ci dice che il nostro bambino di 4 anni era stato selezionato per l’indagine sierologica. Ci confrontiamo al volo con il pediatra e decidiamo di accettare, considerando anche l’importanza di questo test per la nazione.

Ci fissano appuntamento per mercoledì 27 (oggi) a Gavardo presso il punto prelievi. Siamo andati in farmacia a prendere la crema anestetizzante (13€) più una mascherina ffp2 (8€). Preso due ore di permesso al lavoro. Preparato psicologicamente il bambino il giorno prima e la mattina stessa.

Questa mattina sveglia presto, colazione leggera, prendi l’auto, vai a Gavardo, paga parcheggio…
All’ospedale di Gavardo non sapevano nulla di questo test e dopo 30 minuti di rimbalzi ci hanno rispedito a casa dicendoci di chiamare la Croce Rossa.

Ma come: abbiamo speso soldi, perso tempo, ci siamo esposti al rischio di andare in ospedale con un bambino di 4 anni per il buon senso civico e questo è il risultato? Un nulla di fatto ed arrivederci a quando saremo pronti?

Dopo 2 ore di attesa al numero verde, per cercare di capire cosa fosse successo, Croce Rossa ci ha comunicato che la causa era da imputare alla Regione, in quanto non aveva informato per tempo le strutture sanitarie.
L’urp di Gavardo ci ha confermato la versione della Croce Rossa.

Siamo indignati, allibiti, scandalizzati ed anche un po’ arrabbiati.
Come è possibile che accada una cosa del genere?

Fabio Bresciani




Vedi anche
27/05/2020 10:20:00

Tre comuni coinvolti nell'indagine sierologica nazionale Ci sono anche tre comuni valsabbini fra quelli selezionati per individuare il campione di cittadini da sottoporre al test per l’indagine sierologica nazionale firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Ma ci sono già alcuni intoppi

06/05/2018 10:00:00

Settimana della Croce Rossa In occasione della Giornata Internazionale di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa dell'8 maggio, per un'intera settimana Desenzano del Garda ospiterà una serie di appuntamenti per far conoscere ed apprezzare l'operatività e la presenza sul territorio della Croce Rossa Italiana

26/04/2017 12:06:00

Corso per volontari della Croce Rossa Prenderà il via il prossimo 15 maggio a Salò presso la "Casa della Fraternità" sede del sodalizio, un corso per diventare volontari di Croce Rossa

07/05/2020 15:45:00

Massardi: «Grazie ai volontari della Croce Rossa» Per la Giornata Mondiale della Croce Rossa il consigliere valsabbino della Lega esprime “Un grazie enorme a chi sta combattendo in prima linea e una preghiera per chi è caduto nella lotta contro il coronavirus”

10/09/2019 11:00:00

Corso di Primo soccorso per nuovi volontari Nei prossimi giorni la Croce Rossa Italiana - Gruppo Valle del Chiese organizza un corso base per nuovi volontari che desiderino avvicinarsi all’associazione.



Altre da Vobarno
13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri

29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

24/06/2020

Estate in Riserva

È la proposta estiva del Comune di Vobarno per i bambini dai 6 agli 11 anni: quattro settimane alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì

18/06/2020

Fondi per la prevenzione incendi

Sono quelli che riceverà l’Istituto d’istruzione superiore “Perlasca” per riqualificare il sistema antincendio delle due sedi di Idro e Vobarno

17/06/2020

Riapre lo sportello My City Point

Da questo giovedì 18 giugno torna a disposizione dei cittadini di Vobarno lo sportello di assistenza per i servizi comunali

12/06/2020

Rischio idrogeologico, fondi per frane e smottamenti

Anche alcuni Comuni valsabbini sono fra i destinatari di fondi regionali per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi