Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








30.03.2020 Vobarno Garda Valtenesi

30.03.2020 Agnosine

30.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone Valsabbia

31.03.2020 Agnosine Lavenone Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Valsabbia

31.03.2020 Agnosine






27 Ottobre 2017, 11.06
Vobarno
Irene Rubini Falck 2

«Non c'è più tempo da perdere»

di red.
In merito alle vicende legate al funzionamento della Fondazione vobarnese, il gruppo consiliare di minoranza "Insieme per Vobarno" ci scrive, auspicando con l'elezione di un nuovo presidente una veloce soluzione ai problemi già segnalati

Ecco la lettera:

Con le dimissioni del Presidente speriamo si sia conclusa la turbolenza attorno al CdA della Fondazione.
Ora tocca ancora al Sindaco, a chiusura del nuovo bando, indicare il quinto componente del CdA, da cui poi scaturirà il nuovo Presidente.

Dopo due ricambi in poco tempo, non si può sbagliare nuovamente.
Consapevoli che toccherà alla maggioranza individuarne la figura, una delle caratteristiche che questa dovrà avere è la capacità di confronto con l'amministrazione, che non vuol dire ledere l'autonomia della Fondazione, concetto stra-abusato dal dimissionario Presidente, bensì condividere le scelte per il bene degli ospiti. Soprattutto perché i problemi emersi in queste settimane denunciano responsabilità nella gestione ben individuate.

La direzione duale (Presidente e Direttore) non ha funzionato perchè ha avuto gli occhi puntati più sull'esterno (Consorzio e Farfalle), che non alle situazioni interne; da qui è scaturita una conflittualità all'interno del Cda e nei rapporti col personale, con parte del volontariato e con parte dei parenti.

Saltato il coperchio, ora si delineano meglio le problematiche e le responsabilità: altro che posizione strumentale la nostra, altro che turn-over fisiologico del personale...

Adesso non c'è più tempo da perdere e chiunque sia il nuovo Presidente deve partire dalla situazione interna per recuperare rapidamente un clima di fiducia e di coinvolgimento di tutti gli attori presenti. Bisogna recuperare il personale infermieristico e medico che ha abbandonato la nave, riconoscendo giustamente il lavoro e la professionalità dei singoli operatori.

Per fare ciò, il nuovo CdA dovrà usare autorevolezza e presenza costante, fissare in modo netto i ruoli, distinguendo le funzioni amministrative dalle funzioni sanitarie, come avviene in tante altre fondazioni, e recuperare collegialità e fiducia.
Non sarà facile, perché il malcontento ci risulta essere alto, però bisogna provarci dando subito  alcuni segnali forti che facciano cambiare registro.

Analogamente, sarà importante confrontarsi sugli obbiettivi e sul futuro con il volontariato e con i parenti degli ospiti, ai quali suggeriremmo di costituire un comitato, una rappresentanza, che possa dialogare col Consiglio di Amministrazione in modo più snello.

La battaglia che come gruppo consiliare abbiamo portato avanti, speriamo dia frutti in tempi brevi; al centro della nostra iniziativa c'è stato, sempre e solo, il bene degli ospiti e il buon nome che la Fondazione si è costruita negli anni col lavoro sodo di tanti uomini e donne.

Non abbiamo guardato agli interessi di bottega, ci siamo buttati a capo fitto da subito, appena abbiamo capito la pericolosità della situazione.
Proprio per questo, non abbasseremo la guardia e, per il bene della Fondazione e della comunità vobarnese, continueremo a dare il nostro contributo critico ma propositivo, per aiutare il nuovo Presidente e CdA a risalire la china e riportare la Fondazione al ruolo che le spetta.

Il Gruppo consiliare "Insieme per Vobarno".


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73913 - 27/10/2017 14:30:02 (turk182) bell'esempio
..e qualcuno impari come si fa...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/10/2017 11:36:00
Aperto il bando, dopo le dimissioni del presidente Scadranno alle ore 12 del prossimo 7 novembre, i termini per presentazione delle candidature per far parte del Cda della Fondazione Irene Rubini Falck

04/03/2017 17:03:00
«Perplessi e preoccupati» In merito alla vicenda che ha interessato la Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, con le dimissioni dell'intero cda, interviene anche la minoranza di Insieme per Vobarno

11/08/2017 09:59:00
Ancora sulla Irene Rubini Falck In merito alle questioni ancora aperte sulla Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, ci scrive anche l'ex presidente Pierenzo Faberi. Pubblichiamo volentieri


22/10/2017 08:40:00
Irene Rubini Falck, Salvadori si dimette Un po' a sorpresa le dimissioni del presidente della struttura vobarnese per anziani. Una decisione forse figlia delle polemiche alimentate in queste ultime settimane. Tempo 20 giorni e potrebbe già essercene un altro.


30/07/2017 08:54:00
«Presidente e vice sono incompatibili» Il gruppo di minoranza in Consigliuo comunale a Vobarno contesta l'assegnazione della massime cariche in seno alla Fondazione Irene Rubini Falck



Altre da Vobarno
31/03/2020

I 28 di Luca

Tanti auguri a Luca Piccinelli, di Vobarno, che proprio oggi, martedì 31 marzo, compie i suoi primi 28 anni


31/03/2020

Laura e i 34

Tantissimi auguri a Laura di Vobarno che proprio oggi, martedì 31 marzo, festeggia il suo 34° compleanno

30/03/2020

Fuga in moto

Due diciottenni, di San Felice e di Vobarno, sono finiti nei guai a Toscolano Maderno dopo aver tentato la fuga, intercettati dai carabinieri sono stati arrestati... in videoconferenza


30/03/2020

Annullato il Grand Prix di corsa in montagna

A causa dell'emergenza sanitaria in corso salta la competizione di corsa in montagna che riuniva sei gare podistiche. Restano in programma singolarmente solo le ultime quattro competizioni



 

20/03/2020

Valsir: produzione al 30%

A casa per due settimane tutti i collaboratori con problemi di salute o di famiglia, ma anche chi aveva semplicemente paura

20/03/2020

«Solo osservando le regole ce la faremo»

"Cari concittadini, in questi giorni stiamo tutti vivendo una situazione anomala che nessuno di noi avrebbe mai immaginato…". Una lettera aperta del sindaco di Vobarno Paolo Pavoni ai suoi cittadini


20/03/2020

Fondital e Raffmetal, altra settimana di fermo

Le due aziende valsabbine del gruppo Silmar hanno preso la decisione con l'intento di tutelare lavoratori e famiglie


19/03/2020

Muore accanto al motorino

Guido Scudellari, 94 enne di Eno, è morto mentre col motorino risaliva dalla frazione vobarnese di Eno verso la Fobbia, per raggiungere il suo fienile. A tradirlo è stato il cuore


19/03/2020

Orario ridotto alla Rurale

Mantenere la continuità del servizio ottemperando alle disposizioni sull’emergenza, nel rispetto di operatori e clienti. Così si è regolata la Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Ecco gli orari delle filiali valsabbine e della Valle del Chiese in vigore da questo giovedì


16/03/2020

Il settore florovivaistico: «Necessari interventi urgenti di tutela»

Assofloro e Associazione Florovivaisti Bresciani – di quest’ultima fanno parte anche sei aziende valsabbine – chiedono un intervento urgente del Governo a tutela del settore, che rischia di subire ripercussioni a lungo termine, anche quando l’emergenza sarà rientrata

Eventi

<<Aprile 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia