Skin ADV
Giovedì 23 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




21.11.2017 Villanuova s/C Roè Volciano

21.11.2017 Pertica Bassa Agnosine Roè Volciano

21.11.2017 Bagolino

22.11.2017 Bione

21.11.2017 Vobarno

21.11.2017 Villanuova s/C

21.11.2017 Giudicarie Storo

22.11.2017 Bione

21.11.2017 Villanuova s/C

21.11.2017 Provincia






10 Dicembre 2015, 07.54
Villanuova s/C
Genitori in FormAzione

Matteo Faberi risponde

di Giuseppe Maiolo
L’ultimo appuntamento del ciclo di incontri GENITORI IN FORMAzione si tiene questo giovedì 10 dicembre alle 20,30 nella sala consiliare di Villanuova s/C.  Relatore il dott. Matteo Faberi, psicologo dell’infanzia che vive e opera a Salò

Il tema dell’educazione, filo conduttore di tutti gli interventi del ciclo, punterà in quest’ultimo incontro a promuovere riflessioni sulla modalità dell’educare.
Perché è quanto mai importante conoscere quali sono gli atteggiamenti educativi più adeguati alla nostra epoca e quelli più efficaci al processo di sviluppo di un bambino che deve diventare un adulto autonomo e sicuro.
A questo proposito gli abbiamo posto alcune domande perché ci anticipi il suo pensiero e soprattutto il valore del saper coniugare dolcezza affettiva e fermezza.

Dottor Faberi, quanto è cambiato il modo di educare i figli e cosa in particolare è mutato?

Negli ultimi decenni si è assistito ad un grande mutamento del modo di educare, dovuto principalmente a due fattori.
Il primo è  la scomparsa delle famiglie allargate e numerose che non permette più alle giovani donne di fare esperienze riguardo l'educazione, partecipando alla crescita di fratelli, cugini ed amici.
Per questo motivo è oggi frequente che una giovane diventi mamma senza aver prima preso in braccio, gestito, curato altri neonati e bambini. Pochissime persone purtroppo affiancano i neo-genitori nel loro delicato compito.

Il secondo fattore riguarda la reazione all'autoritarismo con cui sono stati educati molti genitori che oggi credono di poter crescere i figli senza regole, ma soltanto con coccole e gratificazioni.
E' comune la credenza che il senso morale, le regole, la convivenza civile siano innate nei bambini e non debbano essere insegnate.

Bernard Bueb, nella sua opera "Elogio della disciplina", fa un'interessante analisi del processo che ha portato all'odierna modalità di educare. L'autore arriva a dire, scuotendo chi si prende cura dei bambini, che forse "Abbiamo disimparato l'arte di educare".
Sono sempre più preziose le persone che ricordano ai genitori che, come afferma Brazelton, "fra tutto ciò che  un genitore dona al proprio figlio, la disciplina è seconda per importanza solo all'amore.

Forse ciò che è venuto meno è il semplice "buon senso", che troppo spesso è sopraffatto da ideologie e teorie lontane dalla pratica educativa.
A ciò si aggiunge la paura di praticare un giusto rapporto tra trattenere e lasciare andare. Oggi la famiglia italiana è più propensa a trattenere che a lasciar andare.

Educare è un compito solo della famiglia?

No. Educare è compito innanzitutto della famiglia, ma anche di tutte quelle istituzioni alle quali i genitori oggi affidano per sempre più tempo i bambini: nidi e scuole d'infanzia in modo del tutto particolare poiché si occupano di bambini che hanno un'età preziosa, la più importante per l'educazione; ma anche scuole primarie, secondarie, oratori, parrocchie, gruppi educativi come gli scout.
Ognuno a cui viene affidato un bambino o un ragazzo non può esimersi dal compito di educare, guidare, prendersi cura del tesoro con cui è chiamato a rapportarsi, ogni giovane vita.
 
Cosa vuol dire educare con  dolce fermezza?

La dolce fermezza è un prezioso atteggiamento educativo
che può essere paragonato alla costruzione di argini: gli argini che guidano l'acqua del fiume/bambino a superare ogni ostacolo e correre verso il mare dell'essere uomo, membro essenziale dell'umanità.

Questo atteggiamento è un ingrediente prezioso per mirare alla completa autonomia di ogni educando, guardando fin dal suo primo giorno di vita alla sua adultità, al suo essere membro partecipe e protagonista nella società.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/05/2014 07:47:00
Educare all'amicizia e all'amore L’appuntamento con GENITORI IN FORMA-zione di giovedì 8 maggio alle ore 20,30 presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova sul Clisi, vede quale relatore la dottoressa Nicoletta Simionato. L'intervista


14/09/2015 11:12:00
L'arte di negoziare con i figli Riprende il percorso per GENITORI IN FORMAzione con un altro ciclo di incontri che si terranno nei vari comuni della Valle Sabbia nei prossimi mesi. Questo mercoledì l'appuntamento è a Sabbio Chiese con Giuseppe Maiolo. L'abbiamo intervistato


25/04/2014 07:00:00
Quando c’è bisogno di «tenere botta» «I genitori sono spesso soli, senza punti di riferimento. Credere nella resilienza vuol dire offrire uno sguardo di speranza sui piccoli, grandi dolori della vita». Per la serie "Genitori in forma(zione)", a colloquio con Mariella Bombardieri


16/12/2015 10:26:00
Natale, educare all'attesa Natale ormai è alle porte e già si respira l’aria della festa imminente che oltre alla valenza spirituale è, un po’ ovunque, sinonimo di regali

09/06/2014 08:07:00
Le paure dei bambini e quelle dei genitori Stasera a Villanuova un altro incontro per il ciclo GENITORI IN FORMA-zione. Alle 20,30 nella sala consiliare del Comune, con la dottoressa Giuliana Beghini Franchini, psicologa e psicoterapeuta infantile. Le abbiamo chiesto di anticipare qualcosa sul tema



Altre da Villanuova s/C
22/11/2017

«Il fiume Chiese e il suo lago d'Idro»

Un convegno di alto profilo quello organizzato per questo sabato, 25 novembre, a Villanuova dall’associazione “Amici della Terra” e da Legambiente Lombardia. Al centro del dibattito il fiume Chiese e il lago d’Idro (1)

21/11/2017

Lettera aperta al futuro anziano

Al termine degli incontri dedicati alla terza età, tenuti a Villanuova sul Clisi con il titolo “Pensionati esperti di vita”, ci è stato trasmesso questo testo, frutto di quanto è stato condiviso. Un bel messaggio di positività (3)

21/11/2017

«Diffamatoria campagna mediatica»

Anche i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Cisl esprimono vicinanza e solidarietà a tutti i lavoratori del Comune di Villanuova, deplorando il clima fastidioso e ostile nei confronti dei dipendenti pubblici (3)

21/11/2017

Sedici giorni di chiusura per la «Monte Covolo»

A partire dalle 10 del mattino di questo mercoledì 22 novembre, fino alle 18 di giovedì 7 dicembre, quindi per sedici giorni, rimarrà chiusa la galleria “Monte Covolo” lungo la 45Bis Gardesana Occidentale

20/11/2017

Ex Grignasco sede operativa per la raccolta porta a porta

Con l'avvio, a gennaio 2018, del sistema di raccolta di rifiuti porta a porta, si fa strada l'ipotesi di utilizzare alcuni spazi dell'Ex Grignasco come polo logistico per i mezzi utilizzati da Sae Valle Sabbia per il servizio
(3)

20/11/2017

Piccoli Comuni, nuove periferie

C’era il sindaco di Villanuova insieme alla collega di Padenghe a rappresentare i comuni bresciani all’incontro dell’Anci con il Parlamento (1)

20/11/2017

Tecnoace Villanuova, prestazione deludente

Contro la capolista Desio un Villanuova rinunciatario e poco attento esce sconfitto per tre set a zero in un’ora e cinque minuti

19/11/2017

Festa di classe 1967

I coscritti del 1967 di Villanuova si sono ritrovati per festeggiare il compleanno insieme in allegria

18/11/2017

«Povertà educative»

Un incontro interessante e ricco di spunti di riflessione quello che si è svolto ieri pomeriggio a Villanuova tra il mondo cooperativo e quello istituzionale. Al centro del dibattito un'analisi delle povertà educative del nostro tempo

18/11/2017

«A Villanuova non ci sono assenteisti»

L’amministrazione comunale di Villanuova si schiera al fianco dei rappresentanti sindacali e dei dipendenti per rispondere alle critiche nate da una lettura distorta e incompleta di un’indagine statistica (4)

Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia