Skin ADV
Lunedì 26 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






L'equilibrista

L'equilibrista

by Giuly



24.08.2019 Casto Valsabbia

24.08.2019 Barghe

24.08.2019 Pertica Bassa Gavardo

25.08.2019 Sabbio Chiese

25.08.2019 Pertica Bassa Casto Gavardo Capovalle Valsabbia

24.08.2019 Valsabbia Garda Valtenesi

24.08.2019 Bione

25.08.2019 Pertica Bassa Gavardo

25.08.2019

25.08.2019 Provaglio VS






07 Dicembre 2018, 14.45
Villanuova s/C
Tecnologia

«Naso elettronico» per controlli alimentari e inquinamento

di c.f.
C’è un’impronta valsabbina nel “naso elettronico” sviluppato dall’Università degli Studi di Brescia che sta attirando l’interesse di grandi aziende

L’Università degli Studi di Brescia ha sviluppato dei nanosensori in grado di riconoscere i gas presenti nell’ambiente, che ha destato interesse non solo nella comunità scientifica, ma anche di grandi imprese, interessate a varie applicazioni.

E in questa scoperta c’è un’impronta valsabbina, visto che responsabile del laboratorio Sensor del dipartimento di Ingegneria Informatica dove è stata sviluppata questa ricerca è la prof.ssa Elisabetta Comini, villanovese, docente di fisica all’Università.

Quello che è stato creato è una sorta di “naso eletronico”, formato da un insieme di nanosensori di gas capaci di acquisire informazioni chimiche dall’ambiente circostante in tempo reale.

È il prodotto finale del lavoro congiunto del laboratorio Sensor del dipartimento di Ingegneria Informatica e della start-up Nasys, da due anni spin-off dell’Università degli Studi di Brescia e nata per sviluppare e commercializzare sensori chimici e sistemi basati su nanotecnologie e materiali innovativi.

«È una ricerca che dura da decenni e ha portato a risultati unici al mondo», ha spiega al Giornale di Brescia il prof. emerito Giorgio Sberveglieri, presidente di Nasys e ora imprenditore full-time. Il tutto è nato nel laboratorio Sensor dove un team internazionale di ricercatori e dottorandi prepara i nanofili realizzati con ossidi metallici, con un ventaglio di macchinari e tecniche che lavorano sui materiali dalla fase liquida, come la tecnica idrotermale e l’anodizzazione elettrochimica, e da quella a vapore, come l’evaporazione e lo sputtering.

«Questi ossidi sono isolanti, semiconduttori e quasi metalli, e per questo possono essere usati per preparare dispositivi di vario tipo - raccontala prof.ssa Elisabetta Comini, docente di fisica responsabile del laboratorio e cofondatrice di Nasys insieme a Veronica Sberveglieri, ricercatrice al Cnr -. Il vantaggio maggiore è che gli ossidi sono formati da una struttura cristallina, quindi molto stabile, che garantisce l’affidabilità dei dispositivi. Noi siamo stati i primi già nel 2002 a usare questi materiali come sensori».

Le applicazioni pratiche sono molteplici: dal controllo del cibo all’inquinamento ambientale. Per questo il sistema di sensori sta riscontrando l’interesse di numerose aziende e grandi gruppi industriali della produzione di elettrodomestici.






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78756 - 07/12/2018 20:52:33 (Iva) FANTASTICO
Bravissimi, ecco i ragazzi in gamba e la prof. Comini peraltro valsabbina super brava. E' così che vorremmo tutti i ragazzi impegnati a fare cose belle e buone e non come tanti purtroppo che si perdono forse perchè non capiti ed altri lasciati a naufragare anche dalle scuole oggi.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/03/2018 10:15:00
Turismo globale e contesti locali Il turismo gardesano, in particolare quello della Valtenesi, al centro di un’indagine condotta dal Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale che sarà presentato questo giovedì in Cattolica a Brescia

26/10/2013 07:47:00
La puzza sotto il naso Dal 'turarsi il naso di Montanelli', alla 'puzza sotto il naso' di Renzi, il naso in politica conta più dell'intelligenza. Se poi a sinistra manca l'uno e l'altra, la frittata è fatta

03/05/2011 09:00:00
“Unibs Open Week”, la Statale apre le porte Da oggi fino a sabato l’ateneo bresciano propone alla città un calendario ricco di iniziative e incontri

21/10/2017 09:35:00
Il turismo in Valtenesi Il Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale (Laris) dell’Università Cattolica di Brescia ne studierà le tendenze e le prospettive

27/06/2017 10:45:00
«Ha un futuro il passato di Vobarno?» Sarà presentato questo giovedì 29 giugno presso la biblioteca di Vobarno il volume che raccoglie il lavoro di ricerca realizzato durante la Summer School di due anni fa dagli studenti dell’Università degli studi di Padova sotto la supervisione del prof. Gian Pietro Brogiolo



Altre da Villanuova s/C
23/08/2019

Benvenuto agli amici bretoni

Sono giunti mercoledì sera a Villanuova i “gemelli” francesi di Trébeurden che saranno ospiti per alcuni giorni delle famiglie villanovesi

14/08/2019

Aspettando Memorie di Terra

Terminati i “Viaggi d’acqua”, la prima parte di Acque e Terre Festival, ecco pronta la seconda parte, che quest’anno andrà in scena dal 30 agosto al 4 ottobre

14/08/2019

A Valverde la Festa de là del pont

In occasione dell’Assunta, la frazione si veste a festa in onore della Madonna e anche quest’anno ha predisposto cinque serate d’intrattenimento

11/08/2019

In sette su una Stilo

Auto radiata e senza assicurazione, patente pseudo-croata. Con estrema scioltezza i sette occupanti dell’auto si stavano recando all’Isolo di Villanuova

10/08/2019

In centinaia per l'alba in musica

In tantissimi questa mattina hanno atteso il sorgere del sole al suono della musica dei Beatles proposta del gruppo Caronte a Prandaglio di Villanuova sul Clisi (1)

09/08/2019

Cogess e la Rurale

Da socio sovventore a sostenitore semplice: il ruolo della Giudicarie Valsabbia Paganella nei confronti della Cooperativa Cogess non cambia poi di molto


07/08/2019

Quattro passi sulle rive del Chiese

Una corsa competitiva e non competitiva aperta a tutti quella in programma questo venerdì sera a Villanuova, inserita nel calendario del circuito podistico Hinterland Gardesano

07/08/2019

Concerto all'alba sulle note dei Beatles

Sabato 10 agosto, alle 5 del mattino, torna l’appuntamento “Quando le stelle vanno a dormire”, con il concerto del Gruppo Caronte “Let it be: 50 anni dopo l’ultimo concerto dei Beatles”

02/08/2019

Festa dell'Ospite e della Madonna della Neve

Con la commedia della Signora Maria, prende il via questo venerdì sera la tradizionale Festa dell’Ospite di Prandaglio a Villanuova sul Clisi

30/07/2019

Aria fresca al Cdd

Grazie al sostegno di Valsir gli ambienti gestiti dalla cooperativa Cogess a Idro e Villanuova, sono dotati di condizionatore d'aria e pompa di calore
(1)

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia