14 Maggio 2020, 11.02
Vestone Valsabbia Provincia
Tecnologie

ComeSto, da Bolzano alla Sicilia

di u.val.

Ci sono tre “app” per il monitoraggio da casa dei sintomi dei pazienti “covid”. Una sola è completamente gratuita e senza scadenza ed è made in Rotary Club Valsabbia


Si chiama “ComeSto”, è una app, ne abbiamo già scritto qui e qui.

Nei giorni scorsi, nell’ambito di questa esperienza che è frutto di un “service” dei Rotary della Valle Sabbia, nella sede della Comunità montana scelta per fare il punto sull’iniziativa, il presidente del Rotary Vallesabbia Centenario Giovanni Raccagni, ha consegnato al dottor Emiliano Guerra 5 saturimetri e 50 mascherine.
Sono gli strumenti che permetteranno al medico di continuare nel migliore dei modi ad utilizzare “ComeSto” con i suoi pazienti.

Per l’occasione Michele Maltese, ingegnere biomeccanico e socio Rotary che nell’impresa ha coinvolto la sua “APPocrate”, impresa innovativa che applica le nuove tecnologie al mondo della salute e del benessere, ha descritto il funzionamento della piattaforma che è stata inserita dal Ministro dell’innovazione fra quelle che si occupano di “solidarietà digitale”.
Ce ne sono tre simili nell’elenco ministeriale: ComeSto è l’unica completamente gratuita e senza scadenza.

ComeSto viene messa a disposizione dei medici e tocca a loro inserire i pazienti che intendono monitorare, due volte al giorno, senza bisogno di visitarli fisicamente.
Per i medici - e si parla di medicina di comunità, quella che alla luce dell’andamento dell’epidemia di Covid si vorrebbe potenziare - si tratta di un enorme risparmio di tempo.

Ai pazienti permette di vivere la malattia con molta più tranquillità e sicurezza
, perché costantemente monitorati.
Alla bisogna, in caso vengano segnalati parametri vitali preoccupanti, è sufficiente pigiare un tasto sul telefonino per far partire una videochiamata.
ComeSto, pur essendo ancora nella sua fase sperimentale, per alcuni medici è già operativa come strumento fondamentale nell’azione di controllo e monitoraggio dei pazienti.

Partita da Brescia, anzi dalla Valle Sabbia, coinvolge medici bresciani, ma anche di Milano, Pavia, Torino, Belluno, a Bolzano dove la vorrebbero bilingue, persino a Catania e a Trapani. A diffonderla la rete dei Rotary Club. Ma anche il passa parola dei medici stessi che si stanno accorgendo di quanto possa essere utile.

«E’ certamente un modo intelligente di sfruttare la tecnologia – ha affermato il presidente comunitario Giovanmaria Flocchini -. Nel rivedere il modello di sanità pubblica, che dovrà necessariamente favorire il rapporto medico-paziente sul territorio, questa app sarà certamente uno strumento interessante, che comunque dovrà essere affiancato da altri strumenti, buoni per quei cittadini che faticano ad utilizzare i linguaggi informatici».

«E’ importante avere il sostegno della comunità. Allevia la sofferenza che continuiamo a provare quando ci muore qualcuno fra le mani» ha detto il dottor Guerra, nel ringraziare per l’attenzione riservata al lavoro dei medici.




Vedi anche
23/04/2020 08:02:00

«ComeSto», col medico sempre in casa E’ targata Rotary Vallesabbia Centenario, una nuova App gratuita per tutti e semplice da usare che consente di mantenere distanti, ma sempre in contatto medico e paziente

13/04/2020 08:00:00

«ComeSto - Teleconsulto e Monitoraggio Sintomi» Una App realizzata dal Rotary Club Valle Sabbia per aiutare i medici della Valle Sabbia e di tutta Italia a restare vicino ai propri pazienti

05/10/2017 15:16:00

A Odolo col presidente di Distretto In attesa del Bando territoriale per la Vallesabbia, che vede protagonisti Club valsabbino  ela Fondazione della Comunità Bresciana, il governatore del Distretto 2050 del Rotary ha visitato Odolo e la Valle Sabbia

06/04/2007 00:00:00

Il Rotary e la poliomielite Quattro nuovi soci per il Rotary Club «»Vallesabbia Centenario” che, a un paio d’anni dalla sua costituzione, mira ormai alla soglia dei 30 iscritti. In occasione della cerimonia di affiliazione il Rotary ha fatto il punto sul progetto «Polioplus».

12/10/2017 06:48:00

Metti... in moto la solidarietà Anche Giacomo Agostini, mito del motociclismo italiano e mondiale, alla cena di beneficenza organizzata martedì sera a Sabbio Chiese dal Rotary Vallesabbia “Centenario”, impegnato nell’ultima tappa di uno dei suoi “service”



Altre da Vestone
07/07/2020

Un poco di luce rischiara la montagna

Due escursioni per i ragazzi del Cai di Vestone: il Cai Giovanile sul monte Stino e quelli dell’Alpinismo giovanile sul Manos

30/06/2020

Valsabbina, utile in crescita, Barbieri confermato presidente

L’assemblea dei soci svoltasi attraverso il Rappresentante Designato ha approvato il bilancio 2019: in crescita utile (20,3 milioni, +33,7%), raccolta (+17,61) e territori presidiati. Confermati anche i consiglieri in scadenza Gnutti e Pelizzari

27/06/2020

Freno rotto, sbatte contro il muro

La disavventura è capitata ad un ragazzino sedicenne, è andato a sbattere con la sua bici uscendo dal cancello di casa

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

22/06/2020

A Vestone al via l'estate dei ragazzi

Dopo l'emergenza coronavirus il Comune di Vestone, in collaborazione con associazioni e cooperative, riparte con alcune attività estive per garantire a bambini e ragazzi un'estate di divertimento in sicurezza

16/06/2020

Anche la Banda di Vestone per la solidarietà

Tra i gruppi musicali che hanno contribuito con generosità alla raccolta fondi per l’emergenza coronavirus anche la Banda valsabbina, che non smette di suonare, anche se per ora solo da remoto

13/06/2020

Tutto da solo

Stava pedalando da Lavenone in direzione di Vestone quando, forse a causa di una buca, è volato gambe all’aria

12/06/2020

Messa d'argento per don Bernardo

Gli auguri delle comunità di Vestone, Nozza e Lavenone per il loro parroco, don Bernardo Chiodaroli, che quest’anno festeggia il venticinquesimo di ordinazione sacerdotale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno


10/06/2020

Le 80 primavere di nonna Luisa

Tanti auguri a nonna Luisa, di Vestone, che oggi, 10 giugno, raggiunge le 80 primavere