Skin ADV
Giovedì 24 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Sguardo verso l'alto

Sguardo verso l'alto

di Valentina Marchi



23.01.2019 Bagolino

23.01.2019

23.01.2019 Val del Chiese

23.01.2019 Valsabbia Valtenesi

23.01.2019 Bione

22.01.2019 Barghe

23.01.2019 Barghe

22.01.2019 Storo

23.01.2019 Bagolino

23.01.2019 Garda Valtenesi







11 Ottobre 2017, 10.34
Vestone Valsabbia
Non solo nonni

Alzheimer: più autonomia e meno farmaci? Si può

di val.
Fondazione Passerini e Gruppo di ricerca geriatrica di Brescia insieme, da più di un anno, per tentare di dare delle risposte al dramma che vivono ospiti e famiglie quando vengono colpiti dalle malattie della memoria

Moderare i disturbi del comportamento e allo stesso tempo ridurre l’utilizzo dei farmaci, nei casi di malattie della memoria? Si può.
E’ quanto viene messo in evidenza a poco più di un anno dall’avvio di un progetto che a Nozza di Vestone sta coinvolgendo il Nucleo alzheimer, che si occupa di 24 utenti all’interno della Fondazione Angelo Passerini, ed il Gruppo di ricerca geriatrica di Brescia (Grg) diretto dal professor Marco Trabucchi.

I risultati, racchiusi anche in un libretto, sono stati resi noti in occasione di un convegno ospitato dalla Fondazione al quale ha partecipato lo stesso Trabucchi, che ha lodato gli sforzi compiuti da tutti gli operatori nell’offrire un servizio di qualità difficilmente riscontrabile altrove.

La direttrice sanitaria dottoressa Cinzia Roberti
ha definito quali sono stati gli obiettivi clinici, la coordinatrice del Servizio di animazione del Nucleo Sara Butturini ha parlato delle procedure, mentre i risultati sono stati socializzati dal dottor Stefano Boffelli, consulente geriatra a Nozza e ricercatore all’interno del Grg.

«L’idea alla base del progetto era che il Nucleo potesse diventare per ciascun ospite un “posto che sia casa” – ha affermato Boffelli -. Per fare questo abbiamo introdotto un cambio di atteggiamento: non più procedure standardizzate nel rapporto con gli ospiti, ma obiettivi individualizzati. Il lavoro è ancora in corso e penso darà ancora i suoi frutti nel futuro.
L’ambiente si è fatto più tollerante e le persone più accettate: questo ha permesso di ridurre in larga misura i comportamenti aggressivi, di recuperare alcuni di spazi di autosufficienza, migliorare la deambulazione e lo stato nutrizionale.
Il tutto riducendo nel contempo l’utilizzo di sedativi».

Alla base di questi risultati ci sta la volontà dei verti della struttura di prepararsi ad un futuro in cui l’Alzheimer e le malattie della memoria in generale coinvolgeranno sempre più famiglie le quali si troveranno sempre più in difficoltà.

«Ci abbiamo creduto ed intendiamo andare avanti su questa strada continuando ad investire, nella speranza che anche questo possa contribuire ad alleviare la sofferenza di ospiti e familiari – ha affermato il presidente della Fondazione Passerini, Giovanni Zambelli, che è anche sindaco a Vestone -. Prossimamente riusciremo a diminuire il numero delle presenze per stanza, aumentando allo stesso tempo il numero delle stanze».

Il professor Marco Trabucchi ha dipinto il futuro a tinte fosche, non senza però elementi di speranza:
«Non ci sarà da divertirsi ad essere vecchi nel 2030 e nel 2040. Questa di Nozza ci appare come una realtà felice, ma nel complesso le rsa stanno vivendo un periodo di crisi drammatica» ha affermato.

Per poi aggiungere: «Dobbiamo prepararci ad un tempo in cui i vecchi saranno sempre più vecchi e sempre più ammalati ed il cambiamento e l’incertezza saranno la normalità.
Per quello che vedo oggi non potrà essere la politica a trovare risposte adeguate e credo che anche le imprese private avranno grosse difficoltà ad affrontare il fenomeno.
La soluzione potrà arrivare solo se saremo capaci di ritrovare quello spirito solidaristico che è un po’ la storia anche della Passerini e di altre grandi opere, collocando le residenze degli anziani dentro la comunità e la sua generosità».

Con un intervento del professor Alfredo Bonomi, è arrivata anche la voce dei familiari.
Bonomi ha elencato alcune criticità, come la presenza ridotta di spazi in relazione al Progetto ed un’auspicata continuità del personale.
Ma ha anche lodato l’iniziativa, definendo il Nucleo Alzheimer della Passerini «un fiore all’occhiello della Valle Sabbia».

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/10/2017 16:26:00
La malattia della memoria Interessante convegno quello organizzato dalla Fondazione Passerini a Nozza per lunedì prossimo, dove autorevoli ricercatori faranno il punto sulle demenze e sull’alzheimer

07/01/2019 15:25:00
Un approccio multidisciplinare all'Alzheimer Un intervento su più fronti e la riduzione del trattamento farmacologico: ne parla lo studio presentato dalla Fondazione “A. Passerini” di Nozza al Congresso nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 

13/02/2016 09:31:00
Progetto alzheimer Sono rivolti soprattutto ai famigliari degli ospiti, gli incontri di formazione, informazione e consulenza, organizzati presso la Fondazione Angelo Passerini di Nozza. Si comincia questo lunedì

11/12/2015 14:16:00
Auguri coi nonni alla Passerini Questo sabato le imminenti festività natalizie saranno festeggiate a tavola alla Fondazione A. Passerini di Nozza di Vestone


17/08/2016 11:46:00
Quando invecchiare è un privilegio «L’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni». Sulla questa frase mutuata da un romanzo di Paolo Coelho, la Fondazione Passerini di Nozza invita tutti a conoscere i suo Centro Diurno




Altre da Vestone
21/01/2019

A Homi arredo casa e design

Anche tre aziende valsabbine saranno presenti alla Fiera di Milano al Salone degli stili di vita, con proposte di casalinghi e oggetti d’arredo per la casa

20/01/2019

Colpo di sonno

Due incidenti nella notte scorsa lungo le strade della Valle Sabbia, causati entrambi da colpo di sonno di chi era alla guida (4)

20/01/2019

78 candeline per Antonia

Tanti auguri ad Antonia, di Nozza, che oggi, 20 gennaio, compie 78 anni

15/01/2019

In dirittura d'arrivo il parco sovracomunale del Chiese

Dopo oltre quattro anni di lavoro il progetto di tutela ambientale ha ottenuto l’approvazione della Provincia ed ora è in attesa di essere sottoscritto dai comuni coinvolti


12/01/2019

Bomba ecologica in riva al Degnone

Più di un anno fa l'incendio che aveva mandato in fumo centinaia di quintali di rifiuti. Che sono ancora lì, in attesa di caratterizzazione e smaltimento. E sono partite le denunce
(6)

12/01/2019

Riaperta la Sp 55

Messa in sicurezza a tempo di record, è stata riaperta la Provinciale che da Vestone porta alla Pertica Bassa, interrotta da martedì scorso per una frana alla Corna 23

11/01/2019

Lavori ancora in corso

Ancora chiusa all’altezza della Corna 23 la Provinciale che da Vestone porta alla Pertica Bassa (1)

10/01/2019

Chiusa anche per tutta la giornata di oggi

Rimane chiusa la Provinciale n.55 che da Vestone sale alla Pertica Bassa, oggetto nella serata di martedì di uno smottamento di grandi dimensioni

08/01/2019

Chiusa la Provinciale per Pertica Bassa

Una frana poco dopo le 17 ha invaso la sede stradale, fra la Corna 23 e l’isola ecologica. Decine di metri cubi di materiale (3)


07/01/2019

Un approccio multidisciplinare all'Alzheimer

Un intervento su più fronti e la riduzione del trattamento farmacologico: ne parla lo studio presentato dalla Fondazione “A. Passerini” di Nozza al Congresso nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia