Skin ADV
Lunedì 12 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








11.11.2018

10.11.2018 Vobarno Sabbio Chiese

10.11.2018 Vestone

11.11.2018 Lavenone

10.11.2018 Valsabbia

10.11.2018 Gavardo

11.11.2018

11.11.2018 Preseglie

10.11.2018 Valsabbia

12.11.2018 Lavenone Garda



07 Febbraio 2018, 11.43
Vestone Valsabbia
Estorsione

«Me li devi tu»

di Salvo Mabini
Non contenta di quanto offerto dall’assicurazione, se la prende con l’automobilista che aveva firmato l’”amichevole”.  Arrestata

La vicenda ha avuto come protagonisti un giovane e una “signora”, entrambi valsabbini, ed un incidente stradale avvenuto agli inizi dello scorso dicembre.

Lui, 21 anni, dopo aver causato l’incidente ha ammesso le sue responsabilità firmando l’apposito modulo per la denuncia “amichevole”.

Lei, 55 anni, dopo aver ricevuto l’indennizzo da parte dell’assicurazione, non contenta di quanto aveva stabilito il liquidatore, ha pensato che il giovane dovesse darle la differenza, quantificata in 3 mila euro.

Dapprima ha cercato con lui un accordo, poi è passata alle minacce verbali e tramite messaggio sul cellulare.
Il giovane ha denunciato la vicenda ai carabinieri della Compagnia di Salò e quelli hanno teso la rete.

La trappola si è chiusa lunedì scorso, 5 febbraio, a Vestone, col 21 enne che ha consegnato nelle mani della donna 200 euro in contanti, prima tranche del pagamento.

C’erano però anche i carabinieri, che hanno così proceduto l’arresto della donna in flagranza di reato per estorsione.
Arresto convalidato.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID75127 - 07/02/2018 12:23:21 (Tc) ...
tanto va la gatta al lardo,che ci lascia lo zampino...fregata!!


ID75130 - 07/02/2018 16:27:17 (ulisse46) Ragazzi...
che degrado!!!


ID75133 - 08/02/2018 07:07:51 (bob63) Si... ma
Indubbia la pessima soluzione finale della signora, ma l'assicurazione??? perche' sempre devono darti di meno del dovuto ? io nella mia carriera automobilistica x ben 3 volte ho dovuto ricorrere a avvocati e per fortuna tutte cose di poco conto, non oso immaginare quando si parla di disastri.


ID75136 - 08/02/2018 22:49:19 (Ispettore) immaginate se fosse vero
immagina tc , un ragazzo che ti tampona , è chiaramente ubriaco , tu sei una signora di 55 anni che guadagna 1000 euro al mese che ha 2 figlie una casa con l'affitto , non ha un marito ed ha un auto di 15 anni che è vecchia ma ti porta al lavoro onestamente tutti i giorni , immagina che la signora scenda dall'auto distrutta e che non ha possibilità di ricomprare ma di cui ha necessità , il ragazzo le chiede di non chiamare la polizia altrimenti gli toglieranno la patente, la signora si fa impietosire e gli dice che non chiamerà la polizia ma l'assicurazione non gli riparerà l'auto perchè troppo vecchia e non riceverà i soldi necessari per comprarne una nuova e che quindi lei ,ingenuamente , vuole che lui gliela ricomperi con 3-4000 euro complessivi, un'altra vecchia auto che la porti al lavoro per guadagnare 1000 euro al mese. Stringono questo accordo e finisce come avete letto, dicono sia una storia vera. Così mi


ID75137 - 09/02/2018 00:28:38 (Tc) Ispettore...
Non so cosa le hanno detto a lei caro ispettore,ma stando all'articolo suona diversamente da quello che dice lei...e purtroppo non si vive di sola immaginazione,ma con i piedi per terra...


ID75139 - 09/02/2018 08:02:52 (ubaldo) Se fosse come dice Ispettore...
...questa vicenda da grottesca diventerebbe davvero molto triste (un articolo di giornale non è certo una sentenza, caro Tc, e quanto raccontato da Ispettore è del tutto verosimile). In ogni caso non giustificherebbe per nulla il comportamento della donna.


ID75140 - 09/02/2018 08:46:52 (Tc) ubaldo
nessuno ha detto che l'articolo e' una sentenza...ho espresso il mio giudizio cosi come e' stato esposto,se poi in realta' sia diverso,solo Ispettore lo sa,ed esorterei a fare anche lui un articolo che provi quello che sta dicendo,che come dice lei Ubaldo potrebbe essere verosimile,ma tutti abbiamo problemi,e ci sono molti modi onesti per risolverli,non di certo questo in oggetto. ;-)


ID75145 - 09/02/2018 14:50:31 (parcifes)
Il problema come è stato fatto notare è che le assicurazioni non liquidano come dovrebbero ma sempre con cifre ben inferiori ai valori commerciali, per cui la sig.ra doveva "denunciare il liquidatore" agendo purtroppo per via legali.


ID75211 - 15/02/2018 09:58:27 (Ispettore) Purtroppo tc sembra sia proprio cosi
Gentile tc, conosco le persone coinvolte nell incidente e da come la signora mi raccontava prima che accadesse quello che è successo , sembra che le cose siano andate così , non posso provarlo , ma la signora ne parlava continuamente e non ho pesato bene le sue parole altrimenti L avrei sconsigliata . La signora ha sicuramente sbagliato , è stata sciocca ed ora grazie al fatto ( sempre dando per scontato che la signora raccontasse il vero e non ho motivo per non crederle ) che ha avuto misericordia del giovane rischia di perdere anche il suo lavoro da 1000 euro al mese . Mi dispiace tantissimo per la signora , è una brava donna . Doveva far togliere la patente al ragazzo e basta( se diceva il vero e ripeto che non ho motivo per non credere ma non posso dimostrare nulla )Non abbiate pietà se vi capiterà una situazione simile



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/06/2010 08:10:00
Estorsione e minacce, 32 mesi di carcere Nella primavera del 2007 era stato arrestato con l’accusa di aver ripetutamente minacciato la sua compagna per estorcerle denaro.

09/10/2011 09:43:00
Lui, lei, l’altro e …le botte Un trentenne gardesano ha subito minacce per mesi e anche un pestaggio. Agli arresti domiciliari l’aggressore, un vobarnese.

18/05/2014 15:59:00
Estorsione, arrestati tre ragazzini a Vobarno Tutti minori i protagonisti di questa brutta vicenda, fra i 13 e i 14 anni. Bocche cucite degli inquirenti. Si tratterebbe di più episodi di bullismo sfociati nell'estorsione


28/11/2011 15:51:00
Notte brava Minacce, lesioni, tentato sequestro di persona e stalking le accuse. Due ventenni di Vestone hanno parecchio da spiegare dopo la notte balorda.

04/03/2008 00:00:00
«Dammi i soldi e subito. O ti brucio auto e casa» Un 40enne di Salò è stato arrestato dai Carabinieri di Salò con l’accusa di estorsione ai danni dell’ex compagna di Villanuova. Una brutta storia di estorsione ai danni della ex compagna residente a Villanuova sul Clisi.



Altre da Valsabbia
11/11/2018

Memorie della Grande guerra nella Valle del Caffaro

Nei giorni scorsi si è tenuta a Bagolino, la presentazione del libro “Memorie della Grande Guerra nella Valle del Caffaro” di Stefano Molgora, edito dal Comune di Bagolino per la Collana Zangladello

10/11/2018

«Insoliti incontri» riparte da Gavardo

Una contaminazione tra arte e archeologia davvero unica quella che riapre i battenti al Museo Archeologico valsabbino questa domenica, 11 novembre. In esposizione l’opera “Testimonianze storiche” di Rudy Pulcinelli 

10/11/2018

Artistica Dafne ancora sul podio

Ottimi risultati quelli ottenuti dalle ginnaste valsabbine che la scorsa settimana hanno gareggiato nel Campionato Nazionale AICS a Cesenatico 

10/11/2018

Chi risparmia e chi no

La gestione “in house” della raccolta differenziata, in un anno, ha fatto risparmiare alla Valsabbia 500 mila euro. Ma è così in tutti i Comuni e per tutti i cittadini? VIDEO (7)

09/11/2018

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

09/11/2018

«Donne per le donne», suona la Women Wind Orchestra

Nel gruppo musicale “in rosa” anche diverse musiciste provenienti dalle bande musicali della Valle Sabbia. Un concerto a sostegno di una causa molto importante 

09/11/2018

Confronto per la segreteria provinciale del Pd

Questa sera a Vallio Terme il confronto fra i due candidati a segretario provinciale del Pd: Patrizia Avanzini, sindaco di Padenghe, e Michele Zanardi, sindaco di Villanuova sul Clisi (1)

09/11/2018

Non solo Bagolino

A subire pesantemente i danni del maltempo che si è scatenato una decina di giorni fa lungo la Valle, anche altri boschi e altre strade


08/11/2018

Riproduzioni in 3D al lapidario

Alla sezione epigrafica del Museo Archeologico valsabbino si sono aggiunte quattro copie di lapidi significative ottenute tramite la nuova tecnica digitale di elaborazione dei dati in 3D. Ieri sera l’intitolazione al dott. Achille Mora  (1)

08/11/2018

«A tutela della pubblica incolumità»

Troppi incidenti, anche gravi, sotto la galleria Prada, lungo la Variante alla 237 del Caffaro, fra i territori di Sabbio Chiese e Vobarno. Il sindaco Luscia prende carta e penna e si rivolge a Provincia e Prefettura
(16)



Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia