Skin ADV
Sabato 22 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Lucchetti

Lucchetti

di Pier Angiola Belli



21.09.2018 Gavardo Valsabbia

20.09.2018 Barghe

20.09.2018 Idro Vestone Agnosine Vallio Terme Prevalle Salò Valsabbia Garda

21.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Gavardo

22.09.2018 Vestone Valsabbia

20.09.2018 Vobarno

20.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Vobarno Anfo

21.09.2018 Villanuova s/C



22 Maggio 2011, 14.07
Vestone Sabbio Chiese
In moto

Incidenti a Nozza, Sabbio e Preseglie

di val.
Uno prima di mezzogiorno lungo la Sp III, l'altro un'ora dopo in Variante fra Sabbio e Vobarno. Alle 14:30 caduta fra Barghe e Preseglie.
A finire a gambe all'aria a Nozza di Vestone una coppia di motociclisti che stavano viaggiando sulla Provinciale che dalla Valle Sabbia porta fino a Lodrino per poi scendere dall'altra parte. I due sono stati soccorsi dall'equipaggio dell'ambulanza medicalizzata di Nozza e dai colleghi volontari di Vestone e ricoverati all'ospedale di Gavardo, con ferite che non destano particolari preoccupazioni.
 
Codice rosso, invece, per il giovane che alla guida di una Yamaha FZ1 è finito sul marciapiede interno della galleria che sulla Variante alla 237 del Caffaro separa i territori comunali di Sabbio Chiese e Vobarno.
 
In suo soccorso sono intervenuti i volontari di Pronto Emergenza di Odolo e l'elicottero che ha trasportato il ferito nel nosocomio cittadino dove è stato ricoverato con ferite che almeno in un primo momento sono state considerate piuttosto serie.
Non sarebbe comunque in pericolo di vita.
Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri di Sabbio Chiese con i colleghi di Vobarno.
 
Terzo incidente in moto (quattro con quello di Bione), poco dopo le 14 e 30 sulla "vecchia" 237 del Caffaro nel tratto fra Barghe e Preseglie.
In questo caso un motociclista alla guida di una Suzuki è arrivato "lungo" nell'affrontare una curva a sinistra ed è andato a sbattere contro il muro di sassi che delimita la carreggiata, ricadendo poi sull'asfalto.
Sul posto sono intervenuti i volontari di Odolo che l'hanno poi trasportato al Pronto soccorso di Gavardo, dove è stato trattenuto con codice di gravità giallo. I rilievi dell'incidente sono stati eseguiti dagli agenti di Polizia locale del Consorzio della Valle Sabbia.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID9792 - 22/05/2011 16:52:07 (Samuel)
.....leggendo questo articolo, mi tornano in mente i vecchi commenti fatti per un articolo simile. Tutti motociclisti finiti a gambe per aria......Le nostre strade, non sono ne una pista motociclistica ne una pista automobilistica.....forse sarebbe bene ricordarselo talvolta....


ID9794 - 22/05/2011 17:43:26 (Giacomino) Samuel lascia perdere
fiato sprecato.


ID9795 - 22/05/2011 18:16:42 (Samuel)
ehehhehe......risposta 1: nessuna battaglia è persa finchè c'è almeno un pazzo a lottare per essa.....risposta 2: quando saranno caduti tutti.....XDbhe, scrivere 4 righe non costa nulla....o no?! :-)


ID9796 - 22/05/2011 18:44:25 (sonia.c) simpatico samuel!
bellissimo : adoro i pazzi che hanno il coraggio di combattere...in moto però bisogna stare attenti!!ciao giacomino!!


ID9799 - 22/05/2011 19:03:45 (Ernesto) non voglio
essere patetico,pero se fate caso sono tutte moto sportive!!!!quel poveretto che si e schiantato contro la mia auto lo scorso estate aveva una sportiva!!anche io vado in moto, ma piu tranquillamente,....mi piace guardarmi in giro, vedere certi panorami,fermarmi e fotografare se merita.poi la mia oramai e^ vecchietta,ha fatto i 31 ma li porta ancora bene!!!ciao a tutti..


ID9800 - 22/05/2011 19:06:04 (Samuel)
Assie :-). A titolo informativo (prima di ricevere infamate come nell'altro articolo a causa di chi legge solo quello che vuole e ne capisce altrettanto) la risposta 2 era ironica.....meno ne cadono meglio è, visto che poi le conseguenze le pagano loro....


ID9801 - 22/05/2011 19:14:17 (sanros) Ironia per ironia......
C' tanta gente che purtroppo in macchina non sa andare.Allo stesso modo c' gente che in moto non sa andare.La differenza sta nel fatto che se in moto non sai andare cadi.In macchina no.


ID9803 - 22/05/2011 21:17:45 (vallesabbia) ...bollettino di guerra...
se non altro complimenti a tutti i volontari che hanno avuto un bel da fare... PS.: sono passato verso le 14 nella galleria di Pavone, e infatti mi chiedevo come poteva essere successo visto che c'era solo una moto incidentata a terra...Samuel, non dimenticarti dell'eventuale amica della tua amica tedesca.. :-))))


ID9804 - 22/05/2011 21:32:40 (GGA) e i Vigili?
Dove sono i nostri Vigili?A gia loro presenziano durante la settimana e fanno multe a chi si reca al lavoro.Magari presenziassero di piu i fine settimana , magari un poco piu di sicurezza durante questi week end potremmo godercela anche noi. No?


ID9805 - 22/05/2011 22:58:48 (roberto74) roberto74
Confermo quanto detto da tutti qui....sia per chi ha un'auto, sia per chi si "diverte" in moto...cortesemente...sulla strada non ci siete solo voi!! Grazie!


ID9806 - 22/05/2011 23:05:24 (Giacomo)
Caro GGA, ma prima di sparare cavolate non potresti informarti? E' vergognoso leggere commenti privi di senso! Oggi una pattuglia della Polizia Locale c'era! E' ovvio, però, che o si fanno i controlli o si rilevano incidenti! Il dono di poter fare più cose nello stesso momento non credo c'è l'abbia la Polizia Locale...Tu, forse, riesci a fare più cose nello stesse tempo? Sono certo tu riesca a pensare e a scrivere cavolate contemporaneamente, questo si! Si evince dal tuo commento! Bravo! Poi non riesco a capire una cosa: quando la Polizia Locale fa i controlli c'è chi si lamenta, quando la Polizia Locale non fa i controlli c'è chi si lamenta....ma basta!!!! Diciamo le cose come stanno: le strade della Vallesabbia sono prese d'assalto da questi motociclisti che le usano come piste per correre e divertirsi! Tre incidenti in un giorno? Casualità? Bah...


ID9807 - 22/05/2011 23:19:41 (parcifes) parcifes
Potenziare i controlli per dei deficenti che corrono con le moto? (ammesso che le cadute siano da imputare alla velocità).C'è troppo traffico sulle nostre strade e statisticamente è più facile che avvengano collisioni tra mezzi o "incidenti". Motociclisti state a casa alla domenica che in giro ci sono solo autisti delle domenica e motociclisti ancora peggio.Un motociclista.


ID9808 - 22/05/2011 23:47:43 (Samuel)
Chissa perchè, in questo genere di articoli i commenti finiscono sempre col tendere ad essere offensivi verso una o piu persone.Probabilmente, anche io attirerò delle ingurie verso me stesso per quanto ho appena detto :DBello il commento di parcifes, molto realistico e sensato.Per quanto riguarda i vigili, ok c'erano...ma dove?! La valsabbia, per quanto ricordo, non è implosa in un punto solo (dove era ferma la pattuglia). Ovvio, non sono dotati di ubiquità (servirebbe di questi tempi).A quanti commenteranno in modo aggressivo, e a quanti con tono pacato dico una cosa.....viva l'amica dell'amica tedesca!!! :D


ID9813 - 23/05/2011 10:36:11 (cricri) cadono come le mosche
premesso che questo uno sfogo che esula il caso in questione (francamente non ho nemmeno letto l'articolo...)mi stupisco che in ogni domenica di sole nell'area coste-idro-ledro-valvestino non accada almeno una tragedia; io mi sono rotto di trovarmi dietro la curva l'ennesimo valentino rossi dei poveri piegato a 30 che mi schiva di un soffio perch la mattina si esaltato guardando le prove di motogp... E anche il motociclista di turno sar stufo di trovarsi il/la sebastain loeb della domenica tutto gi di mano mentre si gratta le palline o parla con gli uccellini e guarda tutto fuorch dove va! detto questo, dico soprattutto ai centauri appassionati dello 0-100 in 2 secondi di spendere quei 30 euro e andare a sfogarsi in autodromo per la loro e per l'altrui sicurezza: perch, diciamolo chiaro, fare gli stupidini con delle formula1 su 2 ruote riesce molto bene...sui vigili: ci vorrebbe una catena ininterrotta di vigili per 200km...


ID9816 - 23/05/2011 13:05:27 (Tobia) quante parole
Parole, parole a caso... parole senza cognizione di causa... questo leggo.Io sono un motociclista, ma non condivido alcune conclusioni tratte a caso.Quelli che sono stupidi in moto lo sono anche in macchina, e quelli che rispettano le regole lo fanno anche in moto. se poi si vuole parlare solo per farlo fatelo pure, ma ricordo che polemizzare fa male alla società, e crea astio e razzismo tra i moto/automobilisti.... (questo è il mio modesto parere)


ID9817 - 23/05/2011 13:40:56 (liberopensiero76) auto/ moto
che la moto sia un mezzo pi pericoloso dell'auto lapalissiano,soprattutto perch un errore che si pu correggere su 4 ruote, diventa pi difficile da gestire su 2.Ovvio che entri in gioco l'esperienza del motociclista,aspetto da mai sottovalutare. D'altro canto anche vero che un rispetto del buon senso,prima ancora che del codice della strada,eviterebbero cadute con conseguenze gravi.Cadere infatti ai 50/h su un tornante impostato male non come cadere ai 100/h in sorpasso azzardato.E, parlo da motociclista, ne vedo tanti di idioti che rischiano e a cui ritirerei subito la patente, ma per sempre, perch quando rischi tu non puoi mettere a repentaglio la vita di altri,fallo in pista.No dimentichiamo per che di certi automobilisti a cui la patente proprio non l'avrei mai concessa...ne avrei molti di episodi personali,per fortuna ho sempre evitato il peggio,ma se un giorno trovassi ghiaia o mi distraessi...sarebbe un attimo a cadere in terra su 2 ruote.STIAMO ATTENTI TUTTI!


ID9820 - 23/05/2011 14:49:26 (mega) 3 pattuglie
Leggendo si deduce che ieri c'erano: una pattuglia della Polizia locale sull'incidente a Barghe; due pattuglie dei Carabinieri a Vobarno e un equipaggio della Polizia stradale a Biono. Conclusione: le pattuglie c'erano di domenica.....è che erano tutte impegnate a rilevare gli incidenti.


ID9826 - 23/05/2011 18:43:32 (GGA) per giacomino
le cavolate saranno le tue, io esprimo il mio parere.Penso che un controllo massiccio nei momenti topici certe cose diminuirebbero e sarebberomeno incidenti e meno dolori per tutti. Vero magari una pattuglia c'era e ponteziare la presenza dove sanno che avvengono queste cose no?


ID9831 - 23/05/2011 21:05:00 (delirio) CONTROLLI
Sono 24 anni che ho la patente e non mai preso una multa, sarò stato fermato per controlli di routine al massimo 5 o 6 volte. NON CI SONO CONTROLLI.............. e smettiamola anche di fare i fari quando si vedo una pattuglia ............ ci tiriamo la zappa sui piedi........ vogliamo più controlli e poi magari facciamo di tutti per avvisare i colleghi al volante della presenza dei controlli stessi............ quanta gente che vedo al telefonino in auto....... mi chiedo li vedr solo io???


ID9834 - 23/05/2011 21:28:00 (vallesabbia) esatto delirio
io credo di aver fatto almeno 250000 km in 14 anni di patente e sono stato fermato al massimo 5 o 6 volte (1 etilometro con risultato zero) ...i controlli non ci sono perchè come dici te la gente con il telefonino in mano è tantissima ...inoltre non si capisce come mai su auto da 30000 € si vede gente telefonare, ma dico io il viva voce l'ho messo solo io in macchina?...


ID9838 - 23/05/2011 22:06:04 (parcifes) parcifes
Concordo con tutti quelli che sostengono che i controlli non ci sono è vero, non ci sono. Sono invece favorevole ai speed chek in paese o in zone sensibili opportunamente segnalati, favorevole ai cartelloni blu grandi che ricordano potenziali controlli, EDUCANO al rispetto dei limiti. Da motociclista (per alcuni passerò per anomalo). E' sotto gli occhi di tutti cosa è successo in un giorno (anzi qualche ora) nello spazio di qualche km2. Poi anche io faccio i 140 su un rettilineo in aperta campagna dove ci sono gli 80 di limite.. (altrimenti mi prendevo na bici).ma di certo non faccio i 160 nelle galleri di limone riva sorpassando...E poi mi spiegate se sono dei motociclisti quelli che girano senza guanti? e ne ho visti parecchi...misteri


ID9839 - 23/05/2011 22:22:13 (Giacomino) Dal lontano 1966
appena conseguita la patente per la 125 cc, sono sempre andato in moto, ( ora mi accontento di uno scooter 200 cc ) i palmi delle mani e le ginocchia me le sono sbucciate più di una volta, allora tuta e guanti erano sconosciuti. In questi ultimi tempi non ricordo di avere visto motociclisti guidare senza guanti, posso dire di averne visti tanti guidare senza niente nella zucca.


ID9840 - 23/05/2011 22:33:55 (Giacomino) Caro amico GGA
hai scambiato me per l'amico Giacomo. Vi ritengo comunque amici miei.


ID9841 - 23/05/2011 22:36:06 (parcifes) grande giacomino
bella la battuta...fidati che ieri ne ho visti tanti...quando credo nessuno dovrebbe andare senza guanti (al di la delle capacità motociclistiche) non è che se porto i guanti sono il valentino rossi (e spero di no perchè mi sta pure sulla balle). Ho visto un tizio che ha fatto un volo, ho meglio l'ho visto dopo che ha fatto un volo senza guanti e gli si vedevano i tendini nonchè rotti...insomma motociclisti senza nemmeno equipaggiamento minimo


ID9842 - 23/05/2011 22:59:46 (baluardo) Dio perdona...la moto no
Dio perdona tutti quelli che scrivono cazzate perchè si divertono a scriverle, purtroppo soffrono di "esternazione" e non ragionano nemmeno su quello che stanno scrivendo, ( forse non lo pensano nemmeno )...è chiaro sto generalizzando...pochi, pochissimi scrivono in modo costruttivo e realistico, mi sembra che alcuni commenti appartengano ad un' altro mondo, che non ha nulla a che fare con la nostra realtà sulle strade, e poi noto molta preoccupazione nei nostri colleghi che scrivono....ma sono tutto cosi altruisti???? chi cade in moto per conto suo ha il suo bel da fare a leccarsi le ferite, moltissimi incidenti vengono provocati dagli automobilisti che non"vedono " o non considerano i motociclisti e sul più bello zac...tagliano la strada o non danno la precedenza. P.S prima che qualcuno si inalberi....la religione non centra, firmato motociclista/automobilista non di primo pelo, ciao a tutti


ID9843 - 24/05/2011 00:10:00 (parcifes) l'automobilista
si comporta con il motociclista come il camionista si comporta con l'automobilista, ovvero fregandosene... cmq deve fare riflettere che in poche ore capitino 4 incidenti in zona ristretta, e visto che non sono stati coinvolti altre mezzi oltre le moto si può pensare che la causa sia stata la velocità ergo la non conoscenza del mezzo o capacità "balistiche", non difendo nessuno ne colpevolizzo ma rispetto perchè al loro posto potevo esserci io e ci sono pure stato, ma bisogna anche saper prendere le proprio responsabilità e rischi perchè tutte le volte che accendo la moto sono consapevole che corro un alto rischio (e cerco di attuare le contromisure - prudenza - protezioni - attenzione al 100% etc...) di finire all'ospedale, chi pensa il contrario è un disilluso e non sono fatalista nemmeno per un po'. Ripeto e spero che tutti i biker che leggono indossino sempre le protezioni (tutte).


ID9858 - 24/05/2011 12:10:40 (liberopensiero76) vero quanto dici, parcifes
son importantissime le protezioni che riparano il motociclista e molte volte gli evitano danni molto pi gravi, ma la prima protezione proprio la prudenza e il famoso "sale in zucca". Se non se ne ha per se stessi importante averne almeno per evitare di far male a qualche altro incolpevole utente della strada.Quando accendo il motore, devo esser consapevole che se cado o vado a sbattere io mi curo le mie ferite, ma la testa mi deve sempre ricordare che ho la responsabilit anche per eventuali comportamenti scorretti che potrebbero coinvolgere altri. Quando poi succedono cose che ti segnano la vita, tardi per poter rimpiangere di aver sbaglliato...Per questo dico che l'attenzione e la testa vanno usate sempre, moto o auto o camion che si stia guidando.


ID9869 - 24/05/2011 16:24:58 (Beps) Caro baluardo
E' ovvio che se sbuca una moto che va a 150Km/h e io sto svoltando, c' ben poco da fare. Prova una domenica a sederti a bere la birra fuori da un bar di Sabbio, Bione, Preseglie, ecc., ecc....prova ad ascoltare.....non l'anziano sordo che abita di fronte che sta guardando la MotoGP!!!


ID9880 - 24/05/2011 20:25:37 (parcifes) concordo con tutti
comunque anche a basse velocità può capitare che un'auto tagli la strada ad una moto, semplicemente non perchè lo fa apposta ma perchè non la vede!!!! un puntino nero che si avvicina non è molto visibile ecco i fari obbligatori ma rimangono sempre un puntino luminoso che si avvicina non cattura l'attenzione, quando sono in paese io vado più a piano di un'auto rispetto i 50 all'ora proprio per evitare questo genere di collisioni. è sempre il motociclista che is accorge dell'auto che sta per tagliare, non viceversa!!!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/08/2015 20:31:00
Due incidenti in un'ora Prima la sbandata con lo scooter in galleria a Sabbio Chiese, poi lo scontro sull'asfalto reso viscido dalla pioggia ai "due stradoni" fra Nozza e Barghe


12/04/2015 17:51:00
Lungo fra Barghe e Preseglie Una spalla dolorante per il motociclista, il "becco" rotto ed il manubrio storto per la sua Bmw Gs 650. E' l'epilogo di un'altra caduta avvenuta lungo la 237 del Caffaro


23/06/2016 07:00:00
«Lungo» sulla 237 Gli è andata bene: dopo il ruzzolone serale con la sua R1 fra Barghe e Preseglie è finito al Pronto soccorso di Gavardo con un codice verde


23/05/2016 07:00:00
Prognosi riservata E' finito alla Poliambulanza di Brescia ed è stato ricoverato con riserva di prognosi, il centauro 55enne che ieri si è schianato con una Suzuki GSX-R lungo la 237 del Caffaro, fra Preseglie e Barghe.
Video - Photogallery


27/06/2010 14:17:00
Frontale fra moto a Preseglie Brutto incidente poco prima di mezzogiorno sulla 237 del Caffaro fra Pregastine e Preseglie.



Altre da Vestone
22/09/2018

Il grande Aldo

Aldo Zambelli se n’è andato qualche giorno fa. L’hanno salutato carichi d’emozione i Vigili del fuoco del distaccamento di Vestone. Negli anni Sessanta del secolo scorso era stato il primo capo distaccamento (2)

21/09/2018

Torna «La strada e dintorni»

Due appuntamenti con il circo contemporaneo in Valsabbia organizzati dal circuito Claps a Sabbio Chiese e Vestone nei due prossimi fine settimana

20/09/2018

ROUJUTSU, l'Arte del Lupo in Valle Sabbia

Sono riaperte le iscrizioni ai corsi di ROUJUTSU nei comuni di: IDRO, NOZZA, AGNOSINE, PREVALLE, VALLIO TERME, BOTTICINO, BRESCIA, SALO’, MADERNO. Sono previste lezioni di prova gratuite. Per tutte le età


18/09/2018

Il Cai Vestone nei luoghi della Grande Guerra

Il diario di viaggio dei giovani alpinisti, divisi nei gruppi Base e Avanzato, prosegue con il racconto delle due rispettive escursioni, effettuate in contemporanea, in un ambiente ricco di suggestioni storiche 

17/09/2018

Check-Up corpo e viso gratuiti

Il Centro Benessere Rigenera di Vestone venerdì 21 settembre, apre i suoi spazi. Per chi deciderà di intraprendere un percorso di trattamenti sarà riservato uno sconto di 200 euro

12/09/2018

Fotografia come terapia

Nell’ambito della rassegna “Nuvole”, sarà inaugurata questo venerdì 14 settembre a Vestone la mostra di fotografie scattate dagli adolescenti del centro diurno “Raggio di Sole – Coop. Fraternità Brescia” nell’ambito del progetto di fototerapia

10/09/2018

Dino arriva a 97

Tanti auguri a Dino Marchesi, di Vestone, che proprio oggi, lunedì 10 settembre, raggiunge la veneranda età di 97 anni


08/09/2018

Si ricomincia da Ono Degno

Alla Madonna del Pianto la prima delle tre occasioni culturali frutto di una sinergia fra il Sistema museale e la Collezione Paolo VI di Arte contemporanea. Con un fiorire attorno di interessanti eventi culturali



07/09/2018

Ricordo di Getulio Alviani

Riportiamo il testo dell’intervento con cui Giancarlo Marchesi, durante il convegno organizzato lo scorso sabato ad Anfo, ha ricordato l’artista di fama internazionale - e amico - che iniziò la sua carriera a Vestone  (1)


07/09/2018

Gara di pesca «avisina» per bambini

Il gruppo Avis Valsabbino di Vestone organizza per questa domenica, 9 settembre, a Sabbio Chiese una piccola competizione per bambini fino a 13 anni (rimandata a data da destinarsi)



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia