Skin ADV
Lunedì 20 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




19.08.2018

19.08.2018 Prevalle

19.08.2018 Valtenesi

18.08.2018 Val del Chiese

18.08.2018 Villanuova s/C

19.08.2018 Anfo

19.08.2018 Garda

18.08.2018 Mura Valsabbia

19.08.2018

18.08.2018 Pertica Alta



14 Giugno 2018, 07.13
Vestone Anfo Barghe Odolo Treviso Bs Preseglie
Nubifragio

Coda velenosa

di Ubaldo Vallini
Dopo la bomba d'acqua del martedì mattina, ancora violenti temporali sulla Valle Sabbia, dove si fanno i conti con i danni

Martedì mattina è toccata a Odolo, Preseglie, Barghe, Vestone, Sabbio e Treviso Bresciano, centri della media Valle Sabbia, di essere bombardati in poco meno di un’ora dall’acqua che di solito cade in un mese.
Martedì sera e nella notte, i temporali si sono fatti sentire ancora e la peggio è toccata ad Anfo e a Gavardo.

Sul lago una frana ha richiesto lo sgombero temporaneo di due abitazioni, fra le quali nella tarda serata sono scesi diversi metri cubi di materiale, che poi si è riversato lungo via Castello, è arrivato in paese ed è sceso lungo la Provinciale fino al rondò in ingresso del paese.

Gli addetti del Comune, alcuni volontari e gli uomini e i mezzi della ditta Salvadori Costruzioni, hanno lavorato fino alla 5 del mattino per rimuovere il materiale dalle strade.

Ieri è intervenuto un geologo della Regione che ha valutato il pericolo residuo rappresentato da alcuni massi ancora pericolanti: ha consentito il rientro nelle loro case della cinque persone sfollate e predisporrà un piano di intervento sul fronte frana.
A Gavardo si sono allagati non pochi scantinati.

Per il resto, a passare ieri nei luoghi del disastro, non sembrava vero quello che si era vissuto il giorno precedente.
Il gran dispiegamento di forze istituzionali e, a diverso titolo, volontarie, hanno infatti avuto il merito di aver affrontato praticamente tutte le emergenze e di averle in gran parte risolte.

Restano ancora in alcuni punti dei problemi, seri quelli legati alla viabilità.
A Odolo ancora deve essere ripulito il museo del Ferro, ma soprattutto è praticamente da ritracciare la strada che porta al Monte Ere, in parte franata e in parte col fondo divelto.
Lassù ci sono un numero imprecisato di abitazioni rurali e di rifugi che ora sono raggiungibili solo salendo da Vallio Terme, a meno di possedere un fuoristrada, ma di quelli veri.

Ancora è interrotta la 237 del Caffaro fra Pregastine e Preseglie e per raggiungere il centro della Conca d’Oro è necessario salire da Barghe: ieri i funzionari della Provincia hanno effettuato un sopralluogo sulla frana che incombe sull’arteria e verificato la necessità di un ulteriore disgaggio; dovrà poi essere innalzato un muro e occorrerà fare ricorso all’ingegneria naturalistica per fermare il terreno soprastante.
Per eseguire l’intervento ci vorrà qualche giorno.

Critica la situazione anche a Treviso Bresciano, dove sono state ripristinate alcune strade secondarie, tranne una che richiederà ulteriori interventi.

Ancora c’è da fare la conta dei danni, che sono ingenti sia nel settore pubblico sia in quello “privato”, intanto gli amministratori stanno valutando la possibilità di chiedere lo stato di calamità naturale.
Coldiretti ha denunciato alcune grosse difficoltà e gli enormi danni subiti da alcune aziende agricole.

E il sindaco di Odolo la butta lì, a mo’ di seria provocazione: «Non so se riusciremo a farci rimborsare dallo Stato in tutto o in parte i danni che abbiamo subito, però sarebbe il caso che almeno ci lasciassero spendere i soldi che già abbiamo, con una deroga al patto di stabilità. Altrimenti oltre al danno qui finisce che subiamo anche la beffa».

.in foto: Anfo il giorno dopo; i lavori lungo la 237 a Preseglie, uno scantinato allagato a Gavardo.



Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/06/2018 07:55:00
Impegno e solidarietà Grandi disagi in Valle Sabbia, rapide soluzioni, anche grazie ad un "esercito" di volontari

13/06/2018 07:51:00
In pochi minuti l'acqua di un mese Da Odolo a Vestone e poi su per Capovalle e Treviso Bresciano. Ecco la mappa del disastro
Fotogallery


01/07/2018 08:00:00
Sui luoghi dell'alluvione Visita dell’assessore regionale Fabio Rolfi nei paesi valsabbini colpiti dalla bomba d’acqua del 12 giugno scorso

13/06/2018 08:36:00
Anche ad Anfo e Treviso Bresciano La “bomba d’acqua ha colpito nella notte anche ad Anfo. Ieri a Treviso Bresciano sono state chiuse una decina di strade secondarie

26/04/2014 07:20:00
«I tentacoli dell'indifferenza e della passività» Diciotto Comuni valsabbini su 25, quelli rappresentati venerdì a Vestone per la commemorazione del 25 aprile. Peccato che fossero assai di meno gli amministratori presenti solo "idealmente"
Photogallery




Altre da Barghe
12/08/2018

Messa in sicurezza dei corsi d'acqua

Con il cospicuo stanziamento della Regione, l’amministrazione comunale di Barghe effettuerà alcuni interventi per riparare i danni provocati dall’alluvione e in chiave preventiva

06/08/2018

Tampona e si ribalta

L’incidente, che ha coinvolto otto persone e quattro veicoli, è accaduto lungo la Variante alla 237 del Caffaro in territorio di Barghe. Tanta paura, due feriti lievi

04/08/2018

Tamponamento a catena

Doppio volo in elicottero per ricoverare a Brescia due dei sette feriti in un incidente avvenuto lungo la Variante alla 237 del Caffaro in territorio di Barghe (3)

04/08/2018

«La mia terra ha buona voce»

C’è tempo fino al prossimo 30 settembre per partecipare con racconti, poesie o fotografie all’ottava edizione del concorso letterario proposto dall’associazione culturale Agape 

03/08/2018

Opere idrauliche per limitare i danni

Dalla Regione Lombardia 430 mila euro per sanare le problematiche idrogeologiche causate dalle alluvioni dei mesi scorsi. Finanziati sei progetti di ripristino, tre sono valsabbini
(2)

31/07/2018

Carambola a Ponte Re

Solo la prontezza di riflessi ad evitare il pieno frontale e a salvare la vita a due persone (5)

29/07/2018

Lunedì l'ultimo saluto ad Oscar

Saranno celebrato questo lunedì pomeriggio a Sabbio Chiese i funerali di Oscar Amadei, il camionista vittima di un incidente avvenuto in Trentino

26/07/2018

Morto come suo padre

Ha destato vivo scalpore, in tutta la Valle Sabbia, la scomparsa di Oscar Amadei, travolto dal suo stesso camion all’interno della galleria di Martignano, sulla strada che da Trento porta in Valsugana

24/07/2018

Morto sotto le ruote del suo camion

Si è fermato per un’avaria, è sceso ed è stato travolto dal suo stesso camion. E’ morto così Oscar Amadei, camionista di Barghe. Avrebbe compito 53 anni a settembre (2)



23/07/2018

Il tamponamento di Barghe

Un centauro 44enne di Urago d’Oglio la vittima dell’ennesimo incidente stradale avvenuto sulle strade domenicali della Valle Sabbia. Illeso il secondo motociclista, un suo coetaneo di Ospitaletto


Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia