Skin ADV
Sabato 21 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



 




Golfo di Salò

Golfo di Salò

by Luigi



19.04.2018 Barghe

19.04.2018 Bagolino Salò

20.04.2018 Valsabbia

19.04.2018 Roè Volciano

19.04.2018 Pertica Bassa

20.04.2018

20.04.2018 Valtenesi

19.04.2018 Valsabbia Provincia

19.04.2018 Vobarno Valsabbia

20.04.2018 Valsabbia






15 Ottobre 2017, 08.54
Vestone
Incidente

L'auto si ferma alle strisce e lui la tampona

di red.
Si è risolto per fortuna senza gravi conseguenze un incidente che avrebbe potuto avere un esito assai diverso, con una motocicletta che in via Marconi a Vestone ha tamponato un’auto

Si è fermato con la Mini per lasciar attraversare una persona sulle strisce pedonali.
Una manovra che non è stata compresa dal motociclista che arrivava da dietro e che gli è andato addosso.

Questa in estrema sintesi sarebbe la dinamica che, nel pomeriggio di ieri poco prima delle 18, ha portato in ospedale un giovane motociclista.
Una corsa che per fortuna si è risolta in Pronto soccorso a Gavardo con un rassicurante “codice verde” ed una serie di accertamenti che avrebbero tranquillizzato circa la sua salute.

L’incidente, che ha coinvolto due giovani di 20 e 36 anni,
è avvenuto lungo via Marconi, così viene chiamata la 237 del Caffaro mentre attraversa l’abitato di Vestone.
Proprio di fonte all’ufficio postale, ci sono delle strisce pedonali, davanti alle quali l’autovettura si è fermata, per lasciare passare un pedone.

Poco pronta la manovra di riflesso del giovane motociclista,
che seguiva in sella ad una Kawasaki, ha frenato per quanto poteva e dopo l’urto nel ben mezzo del paraurti dell’auto è stato disarcionato finendo sull’asfalto.

Veloci ad arrivare i soccorritori
, i volontari di Vestone con un’autolettiga e l’infermierizzata.
Professionali, come possiamo vedere dalle fotografie gentilmente inviate da un lettore, le operazioni di soccorso, avviate dal centro operativo con codice “giallo”.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73753 - 15/10/2017 11:22:43 (And75)
Eh... ma vanno piano...


ID73755 - 15/10/2017 11:29:49 (minkia) La dinamica è del tutto diversa:
La Mini non c'entra niente. La causa dell'incidente è imputabile ad un idiota a bordo di una Alfa Romeo Giulietta nera che ha inchiodato di colpo per far attraversare la strada sulle strisce pedonali a due uomini di colore che tra l'altro erano appena appena giunti in prossimità delle strisce. Che dire, un automobilista antirazzista e fin troppo osservante il codice della strada. Bloccando l'auto così di colpo per poco l'auto che seguiva non andava a tamponarla così come una seconda ed una terza auto. Anche la Mini ha dovuto frenare bruscamente per non tamponare le auto davanti, mentre il motociclistica, forse distratto per una frazione di secondo, non ha fatto in tempo a frenare ed ha sbattuto sul posteriore della Mini, senza gravi conseguenze.


ID73756 - 15/10/2017 12:02:41 (parcifes)
Certo minkia, basta mantenere le giuste distanze, invece di stare in culo che oltre ad essere pericoloso non permette, a chi vuole, di effettuare un sorpasso ma fare dei bei trenini...


ID73757 - 15/10/2017 12:17:39 (roberto74) Quindi ora....
È cambiato il codice della strada? La colpa non è più di chi tampona? Resto allibito nel leggere certi commenti. Minkia direi che un ripasso ti farebbe bene, ma anche contare fino a dieci anche.....


ID73761 - 15/10/2017 14:56:58 (piedemerda)
roberto74 , se rileggi il commento di minkia capisci di non aver capito nulla , lo dice papale papale , la mini non centra niente , questo vuol dire che chi è responsabile del danno è quello in moto , l'ultimo della fila che ha tamponato, quindi il responsabile.


ID73762 - 15/10/2017 15:43:52 (roberto74) Piedemerda....
Qui se qualcuno non ha capito nulla, quello sei tu...hai letto almeno il commento di minkia o ti devo fare il riassunto? Leggilo, poi conta fino a dieci e commenta. A quelli come te dovrebbero togliere la possibilità di commentare a caso. Anzi, meglio che hai commentato, così almeno abbiamo capito meglio come ragioni....poi, riletto il tutto aspetto il tuo mea culpa.


ID73763 - 15/10/2017 16:24:06 (bernardofreddi)
Due uomini di colore? Allora è tutto chiaro, è colpa della Boldrini.


ID73765 - 15/10/2017 17:25:33 (Venturellimario)
Se fossero tutte auto nessun commentoNon avete meglio da fare


ID73767 - 15/10/2017 17:58:52 (Tc) ...
certo che minkia coi suoi commenti ha proprio sbancato,non so se ridere o piangere...adesso sto a vedere se la colpa la danno ai 2 di colore che volevan attraversare la strada...come se tutti gli automobilisti fossero razzisti...ahahahahah...


ID73768 - 15/10/2017 18:15:09 (ubaldo) Ma cosa dici venturellimario
...è risaputo che i motociclisti lo fanno apposta a cadere: è per dare fastidio a chi viaggia in automobile.


ID73773 - 16/10/2017 07:25:46 (piedemerda)
caro roberto74 , quello che non ha capito nulla sei proprio tu , che sia moto oppure auto la colpa è di chi ha tamponato non di chi è stato tamponato. rifletti prima di commentare a caso come sei abituato a fare.minkia a solo riportato i fatti, forse era li e a assistito?


ID73774 - 16/10/2017 07:37:54 (minkia) Sí ero proprio lí
e confermo che l’incidente è stato causato dalla brusca ed improvvida inchiodata di quel pirla con l’auto nera, che neanche ha pensato a cosa poteva far succedere a tutti quelli che procedevano dietro di lui


ID73775 - 16/10/2017 11:06:01 (ornella) brusca frenata o mancata distanza di sicurezza?
Qualche fenomeno pensa che invece di fermarsi in prossimità delle striscie pedonali si debba investire i pedoni! Purtroppo a volte c'è anche chi attraversa improvvisamente, parlando al telefono o ascoltando musica con gli auricolari. Un pò di prudenza in più non guasterebbe, anche perchè a volte siamo alla guida, a volte siamo pedoni.


ID73776 - 16/10/2017 12:35:02 (roberto74) Riconferma quanto scritto...
Ma ci siete o ci fate? Puoi inchiodare, svoltare, fare quello che vuoi...la colpa è di chi tampona. Fine. Se leggi i comme ti di minkia lui in colpa chi ha inchiodato. Poi, di conseguenza la moto. Quindi, ancora una volta, ti invito a rileggere i vari botta e risposta. Poi commenta.


ID73779 - 16/10/2017 17:33:42 (parcifes)
il commento di minkia ha un suo perchè vero, non è che per far (ripeto fare) attraversare qualcuno devo fare un'inchiodata, lo fai se puoi farlo in sicurezza. Rimane comunque che quelli dietro non erano alla giusta distanza; una regola tedesca dice che deve essere pari alla metà della velocità, quindi 50km/h = 25 metri (la hanno sistemi che la misurano e ti multano). Distanza che nessuno tiene.


ID73781 - 16/10/2017 20:10:29 (Venturellimario)
Che spasso, avanti con i commenti, oltre al popcorn mi bevo anche una birretta, che spasso



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/06/2015 16:29:00
Tamponamento a catena Tre i veicoli coinvolti in un tamponamento avvenuto lungo la 237 del Caffaro, che all'altezza dell'Italmark di Vestone prende il nome di via Rinaldini. Due i feriti, ma lievi


14/01/2016 15:04:00
Tamponamento a catena L'incidente è avvenuto a Vestone in via Rinaldini e ha coinvolto tre autoveicoli. Due ragazze sono finite in ospedale, ma non sarebbero gravi


07/03/2016 15:22:00
Tamponamento a Vestone Per fortuna senza gravi conseguenze l'incidente avvenuto nel primo pomeriggio a Vestone, dove un'autovettura è stata tamponata da un tir


29/11/2017 16:33:00
Tamponamento fra Vestone e Nozza Per fortuna senza conseguenze fisiche per i due protagonisti, il tamponamento avvenuto fra un “bilico” ed un pick-up all’incrocio fra la 237 del Caffaro e la via Garosio

15/10/2016 16:18:00
Tamponamento a catena a Nozza Classico tamponamento a catena a Nozza di Vestone. Coinvolte tre auto: tre anche i feriti, fra i quali un bimbo di 6 anni, per fortuna in modo non grave



Altre da Vestone
20/04/2018

Stefano arriva ai 5

Tanti auguri di buon compleanno a Stefano Soardi, di Nozza, che oggi, 20 aprile, spegne 5 candeline

17/04/2018

La Valle Sabbia disegna la sua mappa di comunità

Domani, mercoledì 18 aprile, in Comunità Montana il primo incontro del processo partecipato per promuovere una nuova geografia della cittadinanza e del territorio

15/04/2018

Strike in via Toccabelli

Ha fatto tutto da solo, investendo un’auto parcheggiata, rimbalzando contro il muro per poi ribaltarsi in mezzo alla via


12/04/2018

Copertura fatiscente

Vigili del fuoco in azione oggi a Nozza, per mettere in sicurezza un tetto che rischiava di perdere i pezzi sulla pubblica via

10/04/2018

Scuola aperta per una società aperta

Grande sinergia tra Valsir S.p.A e l’istituto comprensivo di Vestone, unico per regione Lombardia, a far parte di un Progetto di respiro europeo sui temi del recupero delle materie prime



07/04/2018

Piattelli di beneficenza

Lo specialista vestonese del tiro al piattello, Fiorenzo Piantanida, si è piazzato secondo al barrage finale della Pasquetta di beneficenza Unitalsi (2)

06/04/2018

Lavoratori in «nero»

Nei guai per i controlli dei carabinieri del Nil un centro estetico di Barghe ed un bar a Vestone (1)

06/04/2018

Inizio «col botto» per l'Alpinismo Giovanile

Il diario di viaggio dei giovani alpinisti si apre con il resoconto dell’escursione a Montisola, meta di entrambi i gruppi, base e avanzato, per il giorno di Pasquetta 

05/04/2018

Come si vive nelle Valli Resilienti?

La prima indagine sulla qualità della vita nell’alta Valtrompia e nell’alta Valsabbia sarà presentata il prossimo mercoledì, 11 aprile, presso la sede della Comunità Montana di Valle Sabbia a Vestone

03/04/2018

«Otto passi avanti»

Sarà la proiezione del docufilm di Selene Colombo venerdì prossimo, 6 aprile, a Vestone a dare il via alla rassegna Nuvole, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo



Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia