Skin ADV
Martedì 20 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







19.02.2018 Valsabbia Giudicarie

18.02.2018 Villanuova s/C

20.02.2018 Vobarno Valsabbia

19.02.2018

18.02.2018

18.02.2018 Storo

19.02.2018 Storo

18.02.2018 Valsabbia

20.02.2018 Barghe

19.02.2018 Valsabbia Garda Provincia






04 Aprile 2015, 10.30
Vestone
Riconoscimenti

I colleghi di Michele ricevono la medaglia al Valor Aeronautico

di Nicola ‘nimi’ Cargnoni
I soccorritori del traghetto Norman Atlantic sono stati insigniti della medaglia in occasione dei festeggiamenti per il 92° anniversario dell’Aeronautica Militare

Il 28 marzo 2015 l’Aeronautica Militare ha compiuto novantadue anni, festeggiandoli con una cerimonia tenutasi il 31 marzo in un hangar del 31° stormo, presso l’aeroporto di Ciampino.
A presiedere la cerimonia c’erano il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa (Generale di Corpo d'Armata) Claudio Graziano e il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare (Generale di Squadra Aerea) Pasquale Preziosa, il quale ha ricordato che «Questa è l'Aeronautica Militare. Una Forza Armata al servizio del Paese e degli italiani. E non solo. Pronta a intervenire ogni volta che serve. Come nel caso della Norman Atlantic lo scorso dicembre durante giorni bui e tempestosi o nel caso di Albacete dove l'intervento del team italiano ha aiutato anche quello francese in occasione dell'incidente nella base spagnola».

Nel corso della cerimonia il Ministro Pinotti, incaricato dal Presidente Mattarella, ha conferito diverse medaglie d’argento e di bronzo agli uomini del 15° Stormo, in particolare quelli dei gruppi 84° e 85° CSAR, che trassero in salvo 56 persone in occasione del terribile e famigerato incidente che coinvolse il traghetto Norman Atlantic. Tra i “medagliati” c’è il capitano pilota Davide Verdolini, bresciano, in forza all’84° gruppo CSAR (ricerca e soccorso) nel quale operava il vestonese Michele Cargnoni, la cui ultima missione nell’ottobre 2008 consistette nel trasporto d’urgenza di una neonata di quattro giorni, in un volo co-pilotato proprio con Verdolini.

Da poco trasferiti dalla base di Brindisi a quella di Gioia del Colle (Bari) e dotati di nuovi elicotteri AW-139, gli uomini dell’84° CSAR si sono particolarmente distinti nelle operazioni di salvataggio dei passeggeri del traghetto in fiamme; a loro sono state conferite, infatti, cinque medaglie d’argento e dodici medaglie di bronzo, tutte al Valor Aeronautico.

L’argento è stato assegnato agli aerosoccorritori Roberto Di Lauro, Giovanni Ingrosso, Fernando Rollo, Pierino Giovannico e Gianpaolo Sfarzetta, che hanno effettivamente avuto il più gravoso compito di calarsi direttamente sulla nave (e talvolta in acqua) per recuperare i passeggeri, dovendo anche gestire situazioni di panico e di enorme pericolo.

Le medaglie di bronzo sono state conferite agli ufficiali piloti Alessandro Antico, Diego De Marco, Antonio Laneve, Lorenzo Leone, Francesco Bellovino, Daniele Catamo, Francesco Pastore, Davide Verdolini, e ai sottufficiali operatori di bordo Michele Carella, Raimondo Campa, Crescenzo De Palo e Ivano Pepe.

Nella stessa giornata sono state conferite anche altre onorificenze «al personale dell'Arma Azzurra che si è distinto in delicate operazioni militari o situazioni di emergenza»: agli uomini dell’85° CSAR di Pratica di Mare, sempre per l’intervento sulla Norman Atlantic; all'equipaggio di volo del C-130 che nel 2013 ha evacuato cittadini italiani e stranieri dal Sud Sudan a seguito dei disordini scoppiati nel Paese africano; al Sottufficiale che ha salvato la vita al collega rimasto coinvolto nell'incidente aereo dello scorso gennaio presso la base spagnola di Albacete.

È doveroso celebrare e ricordare tale ricorrenza su queste pagine: gli uomini dell’84° CSAR, presenti in ogni occasione in cui si sia ricordato il capitano Michele Cargnoni, hanno ormai un legame particolare con la Valle Sabbia.
Del resto le medaglie conferite hanno un valore che va ben al di là di quello dell’onorificenza in sé: piuttosto è bene sottolineare come in questa occasione si sia riconosciuto il merito degli uomini del 15° stormo, che dal 1965 sono in prima linea nelle più delicate operazioni di ricerca, recupero e soccorso, in Italia e nelle zone di guerra, tenendo alto l’onore e il valore (spesso dimenticati dai cittadini) dell’Aeronautica Militare.

Nicola ‘nimi’ Cargnoni

Per le singole motivazioni del conferimento della medaglia: http://www.gentedelquindicesimo.it/pri/
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID56880 - 05/04/2015 16:09:38 (sonia.c) COMLPIMENTI E GRAZIE!
chi salva una vita,salva il mondo intero..



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/06/2016 09:11:00
Il giuramento di Nevia Pavoni Congratulazioni a Nevia Pavoni, di Vobarno, che il 17 giugno ha giurato, presso la scuola dell'Aeronautica Militare di Taranto, impegno di fedeltà nei confronti della Patria e delle Istituzioni

06/04/2009 00:00:00
Top gun su quattro ruote Ha 35 anni, è un pilota dell’Aeronautica militare italiana ed il “Pony 6” delle Frecce Tricolori. Si chiama Simone Pagliani e se l’è trovato su un’Audi a Monza il “nostro” Giambi Tomasini.

09/12/2017 14:37:00
Nevia nel calendario dell'Aeronautica C’è anche una vobarnese tra le pagine del calendario Aeronautica 2018. È Nevia Pavoni, che nella pagina del mese di marzo racconta di sé e del suo impegno al servizio del nostro Paese. Le congratulazioni della famiglia

25/10/2008 00:00:00
Martedì l'ultimo addio a Michele Saranno celebrati a Vestone martedì alle 14 e 30, i funerali di Michele Cargnoni, il capitano dell’Aeronautica militare che nel pomeriggio di giovedì è precipitato insieme ad altri sette commilitoni in Francia.

23/10/2008 00:00:00
Vestonese una delle vittime Si chiamava Michele Cargnoni, aveva trent’anni ed era di Vestone. E’ lui uno degli otto militari dell’Aeronautica militare italiana che hanno perso la vita dopo essere precipitati con un elicottero in Francia.



Altre da Vestone
19/02/2018

Un'altra vittoria per le giovani Leonesse

La categoria giovanissime del Brescia calcio femminile, in cui milita la vestonese Alessandra Zanaglio, ha vinto per 1 a 0 la partita contro il Milan spa   (1)

19/02/2018

«Cuori puri», Roberto De Paolis incontra il pubblico

Il regista, al suo primo lungometraggio, sarà al Cinema di Vestone questo giovedì, 22 febbraio, per incontrare gli spettatori

19/02/2018

«Il passaggio generazionale nell'impresa»

Questo il tema dell'interessante convegno in programma per questo giovedì, 22 febbraio, nella sala della Comunità Montana a Vestone 

17/02/2018

Da Vestone a Berkeley

La pubblicazione sulla rivista Current Biology di una ricerca del vestonese Mauro Manassi, attualmente ricercatore e docente all’Università di Berkeley in California, è stata l’occasione per contattarlo e fargli qualche domanda sulla sua esperienza all’estero (2)

17/02/2018

Scuola Long C'hi, campioni d'Italia

Ottimi risultati per l’associazione sportiva di arti marziali valsabbina conseguiti al Junior Italian Open, Campionato Italiano Giovanile di Brazilian Jiu Jitsu UIJJ svoltosi lo scorso weekend a Parma

15/02/2018

Verso il 4 marzo

Questo venerdì 16 febbraio a Vestone un incontro proposto dalla Commissione biblioteca con il prof. Claudio Martinelli su come funziona la nuova legge elettorale

13/02/2018

Buona la prima

Iniziata bene la prima giornata di ritorno del campionato per le giovanissime del Brescia calcio femminile dove milita la vestonese Alessandra Zanaglio (1)

13/02/2018

Ortopedia, visite anche a Salò e a Nozza

Si amplia l’attività ambulatoriale di ortopedia con visite e controlli anche presso i presidi territoriali per favorire la popolazione dell’Alto Garda e della Valle Sabbia

08/02/2018

Si ribalta in via Casimiro Bonomi

Spaventoso incidente nella stretta via che dalla piazza di Vestone passa dietro la ex Ave e sale verso Promo. Mamma e bimba di soli 4 mesi si ritrovano con le ruote per aria

08/02/2018

Dalla memoria della Shoah al ricordo delle Foibe

In occasione del Giorno del Ricordo domani, venerdì 9 febbraio, a Vestone andrà in scena l’evento teatrale “Il grimaldello della memoria” con Pino Casamassima e Bruno Noris



Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia