Skin ADV
Lunedì 18 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Specchi riflessi

Specchi riflessi

di Renato Sorice



16.06.2018 Sabbio Chiese

17.06.2018 Sabbio Chiese Bagolino

18.06.2018 Vestone

16.06.2018 Vobarno Valsabbia Garda

17.06.2018 Gavardo

16.06.2018 Gavardo

17.06.2018 Casto Valsabbia

18.06.2018 Sabbio Chiese Bagolino Valsabbia

17.06.2018 Gavardo Valsabbia

16.06.2018 Anfo





09 Marzo 2018, 08.00
Vestone

«Metonimie»

di Redazione
Apre questo sabato 10 marzo nella sala Moroni del Comune di Vestone la “personale” dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli

Questo sabato 10 marzo, presso la sala Moroni del Comune di Vestone sarà aperta la mostra dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli. Resterà aperta al pubblico fino al 25 marzo, con i seguenti orari: festivi 9-12/15-19, feriali 9-11.

Scrive di lui lo storico dell’arte Andrea Crescini:

«Descrivere l’opera di Leonardo Maccarinelli non è facile, tanto è densa di sollecitazioni per lo spirito e di citazioni per la mente. Ho scelto come titolo di questo breve testo la parola “metonimia”, perché Leo sembra sintetizzare in immagini quello che la figura retorica fa convivere nelle parole.

Cosa intendo? Facile comprenderlo. Quando dipinge ogni pennellata porta con sé un significato che rimanda all’immagine, al sentimento, all’ispirazione. Quando crea trasforma la materia, la nobilita in ogni sua parte, affinché il Bello non sia solo l’armonia dell’insieme, ma al tempo stesso sia cura amorevole dedicata ad ogni sua parte.

Non parlerò di Leo come “artista”, parola che lui stesso sente come un titolo onorifico che può essere concesso solo dopo una ricerca lunga tutta una vita. Quindi parlerò di lui come “uomo”, essere senziente che vive e percepisce la realtà, la Natura, non solo come spazio vitale, ma ambiente dell’anima, luogo tangibile e immateriale al tempo stesso in cui sentimento e sostanza contribuiscono a creare l’opera d’arte.

Oltre all’animo nell’opera di Leo trova spazio la citazione. L’ispirazione dei maestri diventa in lui la strada maestra attraverso la quale fare Arte. Nei suoi paesaggi riecheggia l’eco del rapporto vinciano con la Natura, eppure sono i grandi francesi dell’Ottocento a farla da padrone. Monet, Van Gogh, Pizarro, Renoir sono presentissimi nella mente del pittore, che altrove, invece, riversa a piene mani il divisionismo segantiniamo e il futurismo marinettiano. Mentre nelle sue sculture fa spesso capolino il modello desunto da Degas.

La presenza di così nobili padri non è ammuffita ripetizione, è funzionale all’espressione. La gestione stessa dei piani è assoggettata all’occhio dell’artista. Il fare pittorico sfrangiato, vibrante, a volte tagliente, dei primi piani sembra desunto dalla pittura futurista, carico di un rapporto inquieto con il presente e il contingente, eppure, sullo sfondo, torna la calma, il pennello stesso rallenta. La pennellata diventa più misurata, riflessiva, lo sfondo, dunque, assurge a immagine bucolica di una Natura madre, in cui lo spirito inquieto del presente annega in un’onirica pace, tanto cara a Segantini.

Conoscere l’opera di Leo apre uno sguardo su un mondo, il suo, in cui l’occhio dell’uomo e la mente dell’artefice creano una realtà in cui il paesaggio si plasma in un mondo di immagini tratte a volte dal cuore, a volte dalla memoria.

Entrare in questo spazio è entrare nello spazio di un’anima, dunque. Ci vuole delicatezza e, soprattutto, un cuore grande. Queste sono la chiave e la via per capire l’arte di un uomo, Leonardo Maccarinelli».
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/03/2016 18:13:00
Ricordo di una persona silenziosa Sarà introdotta dalla dottoressa Marcella Amigoni, questo sabato 26 marzo alle 16, la mostra di sculture e di pitture di Armando Maccarinelli, ospitata nella "Sala Moroni" a Vestone


01/05/2015 09:12:00
Uno sguardo, un pensiero, un'emozione Si terrà questo sabato 2 maggio, nella sala al civico 43 di via Glisenti, l’apertura di una “personale” dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli

13/12/2012 08:00:00
I colori e le forme dell'arte Sabato pomeriggio nella sala "Moroni" a Vestone l'inaugurazione della mostra con le opere degli artisti vestonesi Mario Cappa, Silvia Meloni e Leonardo Maccarinelli.

26/04/2016 10:07:00
Cavatore ed artista Si è chiusa nelle settimane scorse la mostra d’arte dedicata ad Armando Maccarinelli (1938-2009) che si è svolta presso la sala espositiva vestonese “Moroni”. Vestonese per amore, Armando veniva da Prevalle

07/01/2016 06:52:00
L’arte grafica nel genio universale di Leonardo Il disegno nella storia dell'arte gioca un ruolo importantissimo ed affascinante poiché costituisce una prima tappa fondamentale per ogni attività artistica e progettuale



Altre da Vestone
18/06/2018

Scontro all'incrocio, due all'ospedale

Ad avere la peggio una coppia di motociclisti che scendevano lungo la 237 del Caffaro, finiti addosso ad un’auto che svoltava a sinistra per entrare in una laterale, in centro a Vestone


16/06/2018

Mario Rigoni Stern e i suoi alpini

Un omaggio allo scrittore di Asiago nel decimo anniversario della sua scomparsa, la mostra che sarà inaugurata oggi a Vestone con le opere di Lino Sanzeni e di altri artisti

14/06/2018

«Storie vestonesi. Ricordi del sergente»

Sabato 16 giugno, nel decimo anniversario della scomparsa di Mario Rigoni Stern, Vestone rende omaggio al grande scrittore, cittadino onorario vestonese, con la presentazione di un libro con gli scritti per pubblicazioni e associazioni locali

14/06/2018

Coda velenosa

Dopo la bomba d'acqua del martedì mattina, ancora violenti temporali sulla Valle Sabbia, dove si fanno i conti con i danni



13/06/2018

Bloccato alla rotonda

Per quasi un’ora, un autoarticolato è rimasto bloccato all’altezza della rotonda di Nozza, creando non pochi problemi al traffico


13/06/2018

Il colera a Brescia nel 1836

Sarà presentato questo giovedì sera nella biblioteca civica di Vestone il libro di Alessandro Bertoli e Alberto Vaglia con un carteggio sull'epidemia di colera che nell'Ottocento sconvolse l'intera Europa e anche Brescia


13/06/2018

In pochi minuti l'acqua di un mese

Da Odolo a Vestone e poi su per Capovalle e Treviso Bresciano. Ecco la mappa del disastro
Fotogallery




12/06/2018

Reportage d'autore dal manicomio

Nell’ambito della rassegna “Nuvole”, è stata inaugurata sabato a Vestone la mostra “Trieste: c'era una volta l'ospedale psichiatrico", di Gian Butturini
• Video


12/06/2018

Nubifragio

«Bomba d’acqua» così viene ormai definita, quella che si è riversata sulla media Valle Sabbia.
Aggiornamento ore 11:30
• Fotogallery

(4)

08/06/2018

Marco Tosi argento all'Iron Tour Road

Grande prestazione dell’atleta valsabbino portacolori della Feralpi Triathlon nel triathlon a tappe corso all’Isola d’Elba (1)

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia