Skin ADV
Lunedì 19 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Vicini a Venezia

Vicini a Venezia

by Vanna


09 Marzo 2018, 08.00
Vestone

«Metonimie»

di Redazione
Apre questo sabato 10 marzo nella sala Moroni del Comune di Vestone la “personale” dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli

Questo sabato 10 marzo, presso la sala Moroni del Comune di Vestone sarà aperta la mostra dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli. Resterà aperta al pubblico fino al 25 marzo, con i seguenti orari: festivi 9-12/15-19, feriali 9-11.

Scrive di lui lo storico dell’arte Andrea Crescini:

«Descrivere l’opera di Leonardo Maccarinelli non è facile, tanto è densa di sollecitazioni per lo spirito e di citazioni per la mente. Ho scelto come titolo di questo breve testo la parola “metonimia”, perché Leo sembra sintetizzare in immagini quello che la figura retorica fa convivere nelle parole.

Cosa intendo? Facile comprenderlo. Quando dipinge ogni pennellata porta con sé un significato che rimanda all’immagine, al sentimento, all’ispirazione. Quando crea trasforma la materia, la nobilita in ogni sua parte, affinché il Bello non sia solo l’armonia dell’insieme, ma al tempo stesso sia cura amorevole dedicata ad ogni sua parte.

Non parlerò di Leo come “artista”, parola che lui stesso sente come un titolo onorifico che può essere concesso solo dopo una ricerca lunga tutta una vita. Quindi parlerò di lui come “uomo”, essere senziente che vive e percepisce la realtà, la Natura, non solo come spazio vitale, ma ambiente dell’anima, luogo tangibile e immateriale al tempo stesso in cui sentimento e sostanza contribuiscono a creare l’opera d’arte.

Oltre all’animo nell’opera di Leo trova spazio la citazione. L’ispirazione dei maestri diventa in lui la strada maestra attraverso la quale fare Arte. Nei suoi paesaggi riecheggia l’eco del rapporto vinciano con la Natura, eppure sono i grandi francesi dell’Ottocento a farla da padrone. Monet, Van Gogh, Pizarro, Renoir sono presentissimi nella mente del pittore, che altrove, invece, riversa a piene mani il divisionismo segantiniamo e il futurismo marinettiano. Mentre nelle sue sculture fa spesso capolino il modello desunto da Degas.

La presenza di così nobili padri non è ammuffita ripetizione, è funzionale all’espressione. La gestione stessa dei piani è assoggettata all’occhio dell’artista. Il fare pittorico sfrangiato, vibrante, a volte tagliente, dei primi piani sembra desunto dalla pittura futurista, carico di un rapporto inquieto con il presente e il contingente, eppure, sullo sfondo, torna la calma, il pennello stesso rallenta. La pennellata diventa più misurata, riflessiva, lo sfondo, dunque, assurge a immagine bucolica di una Natura madre, in cui lo spirito inquieto del presente annega in un’onirica pace, tanto cara a Segantini.

Conoscere l’opera di Leo apre uno sguardo su un mondo, il suo, in cui l’occhio dell’uomo e la mente dell’artefice creano una realtà in cui il paesaggio si plasma in un mondo di immagini tratte a volte dal cuore, a volte dalla memoria.

Entrare in questo spazio è entrare nello spazio di un’anima, dunque. Ci vuole delicatezza e, soprattutto, un cuore grande. Queste sono la chiave e la via per capire l’arte di un uomo, Leonardo Maccarinelli».
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/03/2016 18:13:00
Ricordo di una persona silenziosa Sarà introdotta dalla dottoressa Marcella Amigoni, questo sabato 26 marzo alle 16, la mostra di sculture e di pitture di Armando Maccarinelli, ospitata nella "Sala Moroni" a Vestone


01/05/2015 09:12:00
Uno sguardo, un pensiero, un'emozione Si terrà questo sabato 2 maggio, nella sala al civico 43 di via Glisenti, l’apertura di una “personale” dell’artista vestonese Leonardo Maccarinelli

13/12/2012 08:00:00
I colori e le forme dell'arte Sabato pomeriggio nella sala "Moroni" a Vestone l'inaugurazione della mostra con le opere degli artisti vestonesi Mario Cappa, Silvia Meloni e Leonardo Maccarinelli.

26/04/2016 10:07:00
Cavatore ed artista Si è chiusa nelle settimane scorse la mostra d’arte dedicata ad Armando Maccarinelli (1938-2009) che si è svolta presso la sala espositiva vestonese “Moroni”. Vestonese per amore, Armando veniva da Prevalle

07/01/2016 06:52:00
L’arte grafica nel genio universale di Leonardo Il disegno nella storia dell'arte gioca un ruolo importantissimo ed affascinante poiché costituisce una prima tappa fondamentale per ogni attività artistica e progettuale



Altre da Vestone
18/11/2018

Nuovo circolo per Fratelli d'Italia

Alla presenza del senatore Gianpietro Maffoni è stato inaugurato ieri a Vestone il circolo “Valle Sabbia” di Fratelli d’Italia, che sarà coordinato da Edoardo Teotti (3)

16/11/2018

L'eredità del '68

Una serata sulla scia dei ricordi dell’anno che ha segnato un cambiamento di epoca quella in programma questo venerdì sera a Vestone

14/11/2018

Verso una biblioteca del futuro

Una bella collaborazione quella nata tra il Sistema bibliotecario e il Fablab valsabbino, che ha dato vita ad una serie di laboratori gratuiti nelle biblioteche del territorio. Tutte le informazioni e come partecipare 

12/11/2018

«Mio fratello rincorre i dinosauri»

Questo mercoledì sera a Vestone, per la rassegna “Altrisguardi” – Teatro in Valle Sabbia – lo spettacolo di Christian Di Domenico e Carlo Turati per la regia di Andrea Brunello, tratto dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol

10/11/2018

Incastrato sotto il «volt»

C'è voluto del tempo per togliere d'impaccio il camion a rimorchio che questo sabato mattina si è infilato fra le case in via Fiamme Verdi
(9)

09/11/2018

Per Matteo sono 33

Tanti auguri a Matteo Gabrieli di Vestone che proprio oggi, venerdì 9 novembre, compie 33 anni

08/11/2018

Vestone e dintorni

Sarà inaugurata questo venerdì la mostra allestita presso la sala “Moroni” con opere con soggetto Vestone, Nozza e i paesi vicini

03/11/2018

Battista ha fatto novanta

Tanti auguri a Battista Meschini, ospite della Rsa Passerini di Nozza, che ieri, venerdì 2 novembre, ha compito i suoi primi 90 anni



01/11/2018

Egidio, rapito dal fiume

L’hanno cercato per un giorno e mezzo, poi l’hanno trovato, purtroppo senza vita. Si sono concluse così, nel peggiore dei modi, le ricerche di Egidio Fontana, alpino 85 enne, scomparso da casa sua a Nozza nel tardo pomeriggio di lunedì


31/10/2018

I cinquant'anni del monumento ai Caduti di Nozza

In occasione delle celebrazioni del IV Novembre, a Vestone si ricorda il 50° dell’inaugurazione del monumento realizzato dall’artista nozzese Cirillo Bagozzi



Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia