Skin ADV
Martedì 16 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

Acqua di sorgente

Acqua di sorgente

di Paolo Salvadori





12 Luglio 2018, 08.00
Valtrompia
AIB

A Roma focus sull'autostrada della Valtrompia

di Redazione
Martedì scorso i rappresentanti dell’Associazione Industriale Bresciana e i parlamentari bresciani hanno incontrato il nuovo Esecutivo per discutere l’annosa questione 

Lo scorso martedì a Roma, presso la Prima Commissione Finanze del Senato, i rappresentanti di Associazione Industriale Bresciana, insieme ai parlamentari bresciani, hanno incontrato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, on. Giancarlo Giorgetti, per portare all’attenzione del nuovo Esecutivo il nodo del raccordo autostradale della Valtrompia, con l’obiettivo di ottenere certezze circa l’accordo raggiunto lo scorso giugno tra Anas e Salc per l’avvio dei lavori per realizzare l’opera e riguardo alle caratteristiche del progetto definitivo.
 
In rappresentanza di Aib sono intervenuti Tiberio Assisi, componente del Consiglio di Presidenza dell’Associazione, Luciano Cropelli, coordinatore della zona Aib Valtrompia/Lumezzane, e il direttore generale, Marco Nicolai.
 
Insieme a loro i parlamentari bresciani Alfredo Bazoli, Marina Berlinghieri, Simona Bordonali, Giuseppe Donina, Paolo Formentini, Mariastella Gelmini, Eva Lorenzoni, Adriano Paroli, che il 6 giugno scorso – grazie in particolare al prezioso lavoro di raccordo sul territorio svolto dall’on. Stefano Borghesi, anch’egli presente all’incontro al Senato – avevano sottoscritto una lettera indirizzata al Governo per chiedere un urgente incontro al fine di superare gli ostacoli che impedivano l’affidamento dei lavori. Erano presenti anche i vertici di Anas,con l’amministratore delegato, Gianni Vittorio Armani, il direttore progettazione e realizzazione lavori, Stefano Liani, e il direttore affari istituzionali, Emanuela Poli.
 
Durante l’incontro, l’ad di Anas ha confermato che il contratto per l’affidamento dei lavori per la realizzazione dell’opera è ora in fase di definizione e che potrebbe essere sottoscritto entro 15 giorni al massimo. Questo consentirebbe l’avvio dei lavori a settembre. Da Anas sono giunte inoltre rassicurazioni circa il fatto che le disponibilità finanziarie siano sufficienti alla realizzazione dell’infrastruttura così come modificata per renderla più funzionale rispetto al lotto originario, in quanto si collegherebbe al sistema viario di Sarezzo e Lumezzane a nord e al raccordo Gussago - Ospitaletto a sud. 
 
Proseguirà intanto il dialogo con le amministrazioni locali, mentre la riunione dello scorso martedì è stata aggiornata al prossimo 31 luglio per una verifica dei progressi nell’iter per la realizzazione del raccordo autostradale.
 
“Un impegno portato avanti con grande determinazione da Aib insieme ad altre undici organizzazioni territoriali, che rappresentano il nostro tessuto produttivo, il supporto delle istituzioni e dei parlamentari bresciani, capaci di andare oltre gli schieramenti politici e agire nell’interesse del territorio, favorendo l’avvio di un’opera a lungo attesa e ritenuta di cruciale importanza dalle imprese”, commenta Giuseppe Pasini, presidente di Aib.
 
Un recente sondaggio condotto dall’Ufficio Studi e Ricerche di Aib mostra infatti come l’86% degli imprenditori della Valle intervistati consideri l’autostrada un’opera di primaria importanza per la competitività del territorio e come tra questi il 58,3% la reputi addirittura “fondamentale”, un acceleratore di investimenti e occupazione, per lo sviluppo di un contesto nel quale sono attive 8mila imprese, con 32mila addetti e un fatturato pari a 6 miliardi di euro, il 7,5% del totale provinciale. Un’area dunque molto vitale, malgrado il deficit infrastrutturale, nella quale 70 tra le principali realtà industriali nel triennio 2018-2020 hanno programmato investimenti per circa 380 milioni di euro, di cui ben 239 (il 62,9 %) destinati al rinnovamento e all’ampliamento di impianti e macchinari.
 
La centralità dell’opera è testimoniata anche dalle stime di Gruppo CLAS per cui la realizzazione completa dell’infrastruttura genererebbe, a lavori completati, un risparmio annuo di oltre 4,5 milioni di ore fra traffico passeggeri e merci, con un beneficio quantificabile in quasi 80 milioni di euro. In trent’anni, il valore attuale del risparmio monetizzato ammonterebbe quindi a circa 1,5 miliardi di euro. Per di più, i vantaggi ambientali, limitati alle minori emissioni nocive, sarebbero pari a 2,6 milioni di euro annui, vale a dire 48 milioni nell’arco di trent’anni, come inferiori esternalità negative prodotte, beneficio che ricadrebbe totalmente sulla popolazione residente in Valle.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76883 - 12/07/2018 13:58:33 (Giacomino) E fatela
una buona volta



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/07/2013 08:00:00
Incontro Aib e Parlamentari per il rilancio del sistema Brescia Primo di una serie di incontri in Associazione Industriale Bresciana tra la Presidenza di Aib e i Parlamentari bresciani

12/02/2018 08:27:00
Autostrada o Metrò In merito alla percorribilità della Valtrompia, servita da un'unina strada da troppo tempo congestionata, in attesa di adeguate soluzioni, Carlo Sabatti, già presidente della Comunità montana che si occupa dell'impluvio del Mella, dice la sua


11/11/2017 10:02:00
Contromano in autostrada Ha percorso una ventina di chilometri in autostrada contromano. L'hanno fermato gli agenti della Stradale di Salò, che hanno evitato il peggio mettendosi d'accordo coi camionisti


27/10/2017 09:41:00
Raccordo della Valle Trompia, a quando l'inizio dei lavori? Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e il Presidente di ANAS Gian Vittorio Armani hanno incontrato lo scorso mercoledì una delegazione di AIB guidata dal presidente Giuseppe Pasini per cercare di mettere un punto finale a questa storia “all’italiana”

27/09/2012 16:00:00
Un incontro per mantenere la centrale operativa 118 di Brescia Stasera alle 20.15 al Primotel alcuni sindaci della provincia e altri soggetti promotori dell'iniziativa terranno un incontro aperto a tutti per evitare l'accorpamento del COEU118 bresciano a Bergamo



Altre da Valtrompia
09/07/2019

Supremazia Sabbio nella tana dei rivali storici

In quel di Brione, in Val Trompia, le squadre della bala di Sabbio conquistano tutti i tre gradini del podio

29/06/2019

Moto sulle Coste, arrivano i controlli

Il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza ha adottato delle misure per contrastare l’annoso problema delle gare in moto sui tornanti del Colle di Sant'Eusebio
(4)

27/06/2019

Le Prealpi bresciane in città

Grande successo per l'iniziativa di lancio dei territori bresciani interessati dal Programma” AttivAree” di Fondazione Cariplo: un evento nel cuore di Brescia per presentare le eccellenze delle Comunità Montane all'insegna del vivere slow (6)

25/06/2019

Le Prealpi bresciane si presentano alla città

Ad Ambiente Parco, per la prima volta, le Valli Resilienti si mostrano alla città di Brescia attraverso laboratori, spettacoli, esperienze sensoriali e degustazioni 

15/06/2019

Al Colle S. Eusebio la cronoscalata storica

Questo sabato le prove e domenica la gara di velocità in salita per le auto storiche da Nave alle Coste. Strada chiusa domenica mattina

08/06/2019

Trofeo Pressytal

A San Giovanni di Polaveno la 16ª edizione del "Trofeo Pressytal", valida come prima delle tre prove a coppie del campionato regionale

10/05/2019

Mirtilli e margherite

Una domenica immersi nelle Prealpi Bresciane alla scoperta di piccoli frutti e prove di mungitura. È quanto propone il progetto delle Valli Resilienti per questa domenica, 12 maggio, con partenza da Bovegno in Valtrompia 

15/04/2019

Assemblea di rete

Al termine di questo secondo incontro relativo al bando AttivAree – in programma nel pomeriggio di oggi, 15 aprile – anche un’apericena a chilometro zero 

08/03/2019

Valli Resilienti in scena a «Fa' la cosa giusta»

Riflettori puntati su Valle Sabbia e Val Trompia a Milano, dall’8 al 10 marzo, in occasione della fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili  (1)

27/02/2019

«Nemèria. La Seconda Rivolta degli Orchi»

Questo giovedì, 28 febbraio, a Vestone la scrittrice valtrumplina Sara Cremini presenterà il suo libro fantasy, promosso dall’associazione “Vestone Amici della Storia” per gli importanti valori sociali che trasmette 

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia