Skin ADV
Martedì 26 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Gufetta ammira il panorama

Gufetta ammira il panorama

di Angelica Pelizzari



24.09.2017 Barghe

25.09.2017 Vestone Vobarno

25.09.2017 Anfo

24.09.2017 Prevalle

24.09.2017 Gavardo

25.09.2017 Vobarno

24.09.2017 Vestone Garda

25.09.2017 Bione Agnosine Odolo Preseglie

25.09.2017 Lavenone

25.09.2017 Bagolino






25 Agosto 2015, 11.11
Valsabbia Provincia
Caccia

Varato il calendario venatorio

di c.f.
Per i seguaci di Diana è tempo di allenare i cani e lubrificare le doppiette in vista della nuova stagione venatoria che prenderà il via da domenica 20 settembre. Preapertura in pianura il 3 settembre solo per poche specie

Si avvicina la fine dell’estate con essa l’avvio della stagione di caccia. La Provincia di Brescia ha varato il calendario venatorio 2015-2016, con tre regolamenti specifici per la caccia da appostamento fisso, per la caccia vagante in pianura e nella zona Alpi.

Il via ufficiale sarà dato domenica 20 settembre, ma il calendario prevede un anticipo per la caccia in appostamento fisso e temporaneo a cornacchia grigia, cornacchia nera e tortora a partire da giovedì 3 settembre nelle giornate di giovedì e domenica fino alle 13.

Le disposizioni più complesse riguardano la zona Alpi, nella quale rientra la Valle Sabbia con il comprensorio C7.
Il territorio ricadente nella Zona faunistica delle Alpi è suddiviso in due comparti venatori: “Zona di maggior tutela” o
Comparto A e “Zona di minor tutela” o Comparto B.

Dal 20 settembre al 31 dicembre, nella Zona B, per tre giorni settimanali a scelta, fermo restando che è possibile praticare la caccia da appostamento temporaneo nelle zone poste entro il limite superiore della vegetazione d'alto fusto, sarà possibile cacciare le seguenti specie: Allodola, Beccaccia, Beccaccino, Cesena, Colombaccio, Cornacchia grigia, Cornacchia nera, Gazza, Ghiandaia, Merlo, Quaglia, Tordo bottaccio, Tordo sassello, Tortora (Streptopelia turtur), Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Folaga, Gallinella d'acqua, Germano, Marzaiola, Mestolone, Moretta, Moriglione, Pavoncella e Porciglione.
Le stesse potranno essere cacciate anche nella Zona A dall’1 ottobre al 30 novembre il mercoledì e la domenica.

Fagiano, Pernice rossa, Starna, Coniglio selvatico, Lepre comune, Minilepre, Volpe potranno essere cacciati nella Zona B dal 20 settembre al 30 novembre il mercoledì e la domenica; mentre nella zona A dall’1 ottobre al 30 novembre sempre il mercoledì e la domenica.
Coturnice delle Alpi, Gallo forcello (solo maschio), Pernice bianca e Lepre bianca Camoscio, Capriolo, Cervo e Muflone, fatta eccezione per le cacce di selezione sia per la Zona A sia per la B dall’1 ottobre al 30 novembre il mercoledì e la domenica.

Addestramento cani
L’addestramento e l’allenamento dei cani sono consentiti nella zona di minor tutela (Comparto B) di tutti i Comprensori tranne il C8 (Alto Garda), dal 22 agosto al 16 settembre, il mercoledì, il sabato e la domenica.
Nella zona dl maggior tutela (Comparto A) dei singoli Comprensori il mercoledì e la domenica dal 2 al 16 settembre, mentre nel CA7 della Valle Sabbia per il cane segugio il 6,  9 e 13 settembre, per il cane da ferma e da riporto il 16, 20, 23, 27 settembre.

Giornate di caccia e carniere
Durante l'intera stagione venatoria il cacciatore non può usufruire di più di 55 giornate di caccia, nel rispetto dei limiti di
carniere sotto indicati.
Durante l'intera stagione venatoria, fatto salvo il rispetto dei piani di prelievo più restrittivi adottati dai Comprensori alpini, il
limite dei capi prelevabili è:
- 1 capo tra gli ungulati, escluso il cinghiale e i capi prelevati in caccia di selezione;
- 4 capi di tipica di monte (Gallo forcello o Pernice bianca o Coturnice), con il limite di 3 capi annuali della stessa
specie;
- 8 capi di Lepre di cui al massimo 2 di lepre bianca
- 15 capi di Pernice rossa o Starna
- 20 capi di Fagiano
Per ogni giornata di caccia il limite dei capi prelevabili per cacciatore è:
- 2 capi di selvaggina stanziale anche della stessa specie, ad eccezione della Lepre comune, Lepre bianca, Coturnice,
Pernice bianca e Gallo forcello, di cui è consentito il prelievo di un solo capo per cacciatore.
-    30 capi di selvaggina migratoria, con il limite di 2 Beccacce e di 10 capi tra palmipedi e trampolieri.

Diverse sono le disposizioni per la caccia in pianura e per gli appostamenti fissi, che si possono consultare sul sito della Provincia.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID60470 - 25/08/2015 11:43:31 (Tc) ...scusate...
cornacchia grigia, cornacchia nera,gazza,ghiandaia e volpe...queste chi le mangia...le altre specie citate cacciabili si posson mangiare ok...ma queste? Che serve cacciarle?O son specie invasive da limitare? La Ghiandaia lo e'??? Chiedo eh...per capire...grazie.


ID60471 - 25/08/2015 15:05:18 (Filippo Grumi) vero
Esatto, infatti per la cornacchia, ad esempio, possibile anche la cattura fatta da personale esperto e formato allo scopo con procedure ben definite tramite gabbie in funzione tutto l'anno.


ID60472 - 25/08/2015 17:09:56 (bertifly) per chiarezza
Alcuni chiarimenti: la ghiandaia è un uccello prelibato se cucinato in salmì, oppure stufato, come si usa in Toscana.Cornacchia nera, grigia e volpe sono specie invasive in forte aumento demografico, dovuto anche al fatto che integrano la loro dieta con i rifiuti che in abbondanza noi produciamo. Le cornacchie poi, come tutti i corvidi, sono uccelli estremamente intelligenti, e imparano facilmente a riconoscere le gabbie utilizzate per la loro cattura e se ne tengono ben lontane. Per queste ragioni è necessario il loro contenimento anche attraverso la caccia


ID60473 - 25/08/2015 17:13:26 (Tc) bertifly...
Grazie ora so qualcosa in piu'...;-) Pero' la ghiandaia in salmi non la sapevo proprio...e son appena tornata dalla Toscana...ma ho mangiato solo cinghiale e fiorentina...:-D



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/09/2016 18:54:00
Addestramento abusivo, quali sanzioni? Ci scrive Filippo Grumi, appassionato cacciatore, svelando una tematica "calda" per il mondo venatorio: l'addestramento dei cani, quando questo viene eseguito in luoghi e tempi non idonei. Giusto aumentare le sanzioni? 

10/08/2013 08:00:00
Ecco il calendario venatorio 2013-2014 La Provincia di Brescia ha approvato il Calendario Venatorio provinciale valido per la stagione di caccia per la vagante di pianura, zona alpi e per gli appostamenti fissi. In calo il numero di cacciatori

22/06/2008 00:00:00
Cani in prova con le starne Federcaccia di Bagolino e capannisti dell’Anuu Gasparotto di Concesio daranno vita oggi ad una gara di caccia su starne nell’area di addestramento cani esistente al Maniva.

20/09/2015 08:11:00
È l'ora delle doppiette Scatta da questa mattina la nuova stagione venatoria che si protrarrà per tutta la stagione autunnale fino all’inizio del nuovo anno

31/03/2017 08:30:00
In memoria di Cristiano Edizione numero dieci per la manifestazione venatoria che a Treviso Bresciano impegnerà i cacciatori e i loco cani in un'articolata prova di lavoro su lepre



Altre da Valsabbia
25/09/2017

Alta Valle Sabbia Soccorso, una famiglia al servizio degli altri

Inauguriamo il viaggio di Vallesabbianews all’interno dei gruppi di soccorso valsabbini con un’intervista a Carlo Beltrami, presidente di Alta Valle Sabbia Soccorso – gruppo di Ponte Caffaro

25/09/2017

In campo a Palermo per capire la realtà bresciana

“LIBERA Palermo, Palermo LIBERA!” è il campo in cui una delegazione dello Spi Cgil e C.d L. di Brescia ha partecipato anche quest'anno all'esperienza dei campi antimafia. Presente anche una delegazione valsabbina


23/09/2017

«Cartello» del tondo, annullate le multe del 2009

La Corte di giustizia Ue ha accolto i ricorsi delle aziende contro l'accusa dell'Antitrust Europea, che vedeva coinvolte anche alcune imprese siderurgiche valsabbine

23/09/2017

Nuovi fondi per il collettore Anfo-Ponte Caffaro

All’interno di un finanziamento regionale destinato ai laghi prealpini, sono in arrivo in Valle Sabbia ben 1,6 milioni di euro per completare il sistema di depurazione (2)

22/09/2017

Il trofeo «Chiesetta degli Alpini» incorona le coppie regionali

Tante le coppie valsabbine vincitrici nelle diverse categorie del campionato regionale a coppie, al termine della terza e ultima prova andata in scena in quel di Rezzato

22/09/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

21/09/2017

L'ecologia entra nelle scuole della Valle

Con l’inizio dell’anno scolastico le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana Valle Sabbia hanno in serbo per le scuole tante proposte di sensibilizzazione ambientale

20/09/2017

Il 10% del territorio valsabbino a rischio frane

Secondo i dati dell’Ispra sono 8 i Comuni Valsabbini con il territorio più fragile e soggetto a fenomeni franosi, con 1400 abitanti in zone a rischio elevato

20/09/2017

Cambio della guardia al C7

Conclusa l’era governata da Roberto Betta, durata 22 anni, la guida del Comprensorio passa a Roberto Monera

19/09/2017

Quando la formazione corre... sul web

Ellegi Service rinnova il suo sito web. On line si trova una vetrina moderna e completa dei servizi proposti dall’Azienda

Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia