Skin ADV
Sabato 24 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.02.2018 Vallio Terme Val del Chiese

22.02.2018 Valsabbia Muscoline

23.02.2018 Vallio Terme Garda

22.02.2018 Gavardo

23.02.2018 Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia

22.02.2018 Vestone

22.02.2018 Anfo Valsabbia

23.02.2018 Valsabbia Provincia

23.02.2018 Val del Chiese Storo

22.02.2018 Barghe






21 Agosto 2017, 18.52
Valsabbia Provincia
Azzardi

Palio e videogames

di Eldea Ronchi
Estate, tempo di feste e di giochi. Il Palio si gioca ormai quasi in ogni comune e se non si chiama “Palio” ha comunque la caratteristica di attirare tutti in piazza

E' bello rivedersi per chi ha poche occasioni di incontrare la gente del suo paese, è bello giocare, fare squadra, gareggiare, stare insieme.
C'è anche chi di questo “stare insieme” non può godere perché si è autoconfinato nello spazio ristretto del giocatore dipendente da videogames.

Questo giocatore solitario non sente più il bisogno di socializzare perché é rinchiuso nell'illusione di una relazione “a distanza” con il mondo virtuale dei suoi giochi.
Non si confronta più con le persone reali in una prova di forza, di abilità o di astuzia ma con personaggi virtuali spesso dotati per esempio di poteri magici o di immortalità.
Sfugge al legame tra le generazioni dove i giochi vengono tradizionalmente tramandati di padre in figlio approfondendo via via la distanza tra sé e i genitori.

Il giocatore patologico ha bisogno di impiegare una quantità sempre maggiore di tempo, per esempio in giochi di ruolo online in cui si é costruito un suo personaggio, magari come vorrebbe essere e interagisce con altri giocatori altrettanto irreali perché costruiti allo stesso modo e che perciò sono degli sconosciuti.

I giocatori patologici da videogames trascurano le altre attività a cui devono dedicarsi, il lavoro, lo studio, hanno così maggiori probabilità di abbandonare la scuola e di avere rapporti peggiori con i propri genitori.
Preferiscono restare chiusi in casa, nella loro camera, piuttosto che uscire con gli amici. Non si interessano ad attività sociali e possono essere apatici o irascibili se non possono giocare.

Nell'era digitale dobbiamo fare attenzione ai nostri figli ma
anche gli adulti sono spesso soggetti a questi rischi con le immaginabili conseguenze che derivano da questa situazione di dipendenza e a livello famigliare é inevitabile che tutti ne siano coinvolti e colpiti.

Il confronto tra i giochi del “Palio” e i videogames li lascio fare a voi.

.foto di repertorio.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73371 - 22/08/2017 13:21:45 (albertotisi) C'è chi con i personaggi "irreali" ci gioca...
...e chi addirittura li venera credendoli in qualche modo reali ed arrivando a pensare che essi possano influenzare la propria vita e non solo utilizzando i propri poteri di onniscienza e onnipresenza... chi sta messo peggio?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/01/2013 08:00:00
Stretta prevallese Prevalle è stato fra i primi Comuni ad aderire al manifesto promosso da Legautonomie contro il gioco d'azzardo. Un impegno che presto finirà anche nel pgt

30/05/2017 10:25:00
Gioco legale e gioco d'azzardo Pubblichiamo volentieri un contributo di Eldea Ronchi sul tema del gioco d'azzardo con un raffronto con quello legale

14/02/2012 08:00:00
Il gioco d'azzardo Il gioco d'azzardo qualora venga diagnosticato come patologico, rientra nell'area dei disturbi del controllo degli impulsi divenendo una patologia talvolta grave.

12/10/2017 07:35:00
Gestire ambienti di gioco, ecco come Ellegi Service propone un corso per gestori di sale da gioco e locali con apparecchiature per il gioco d'azzardo. Una formazione obbligatoria per legge, la stessa che prevede onerose sanzioni per chi non vi partecipa


30/01/2013 16:16:00
Il vortice d'abisso del gioco d'azzardo compulsivo Lo psicoterapeuta Gianpiero Rossi appronta una riflessione sul gioco d'azzardo e sul diffuso sistema di credenze che affligge in Italia 800.000 maniaci compulsivi e che sviluppano vere e proprie forme di dipendenze dal gioco



Altre da Provincia
23/02/2018

Banca valsabbina e satispay, al via la partnership

È stato presentato a Brescia l’innovativo sistema di pagamento per esercenti e privati che coinvolge l’intera rete di Banca Valsabbina  

22/02/2018

Miele e propoli, consumi in crescita

Un settore che richiama sempre più giovani e donne quello dell’alpicoltura, con oltre cento imprese anche nel bresciano

21/02/2018

Fonderie bresciane da record

L’indagine congiunturale Assofond a chiusura del 2017 ha analizzato la situazione dei comparti ghisa, non ferrosi e acciaio in termini di produzione e fatturato 

21/02/2018

«Il recupero della fucina del maglio»

Verrà presentato domani, giovedì 22 febbraio, a Brescia il volume «Il recupero della fucina del maglio. Archeologia industriale a Nuvolento» scritto da Gianfranco Cretti, che ha permesso allo storico edificio di rivivere

19/02/2018

Il credito e la cooperazione in Valle Sabbia

Dopo l’Unità, l’Italia dovette adeguarsi ai Paesi occidentali più avanzati nell’industrializzazione, come la Germania, l’Inghilterra, la Francia...


19/02/2018

«Intrigo e amore»

Tre ore di spettacolo col fiato sospeso quello andato in scena al Teatro Sociale di Brescia a cura del Teatro Stabile di Genova 

17/02/2018

La Giornata del Gatto

Anche quest’anno nella giornata di oggi, 17 febbraio, si rende omaggio ai nostri amici felini. Nel pomeriggio, in città, sarà presente un gazebo di ENPA Brescia presso cui sarà possibile informarsi sulle attività dei volontari e sostenerle

16/02/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

14/02/2018

Il problema del radon

Un gas radioattivo tanto cancerogeno da essere considerato la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo. Vediamo qualche dato sulle situazioni di rischio e le misure preventive nei Comuni bresciani e in particolare in quelli valsabbini

13/02/2018

Buona la prima

Iniziata bene la prima giornata di ritorno del campionato per le giovanissime del Brescia calcio femminile dove milita la vestonese Alessandra Zanaglio (1)

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia