Skin ADV
Sabato 23 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Divieto di sosta!

Divieto di sosta!

by Miriam



21.09.2017 Treviso Bs

21.09.2017 Giudicarie Storo

23.09.2017 Salò

23.09.2017 Bagolino Anfo Valsabbia

21.09.2017 Lavenone

21.09.2017 Bagolino

21.09.2017 Provincia

21.09.2017 Valsabbia

23.09.2017 Agnosine

21.09.2017 Preseglie






01 Marzo 2017, 17.05
Valsabbia Provincia
Genitori & Figli

Il «gioco» del sexting

di Giuseppe Maiolo
Cyberbullsmo, e sexting, continuano ad essere fenomeni emergenti e gravi di questo nostro tempo tecnologico

Il bullismo virtuale e il sexting, che può essere considerato un aspetto del cyberbullismo, rischiano davvero di diventare una piaga sociale che affligge e devasta.  
Per dare un significato a questi fenomeni e per capire cosa fare sul piano educativo, dovremo davvero provare a collocarli nel tempo in cui siamo. 

È necessario prima di tutto sapere
che la funzione della tecnologia della comunicazione è molto corrispondente ai bisogni degli adolescenti e dei giovani di oggi. Comunicare adesso al tempo dei Social, significa apparire, essere visibili e riconoscibili.
Se mi mostro e ho una fisionomia che il gruppo degli “amici”, vede, vuol dire che ci sono e che esisto nel pensiero degli altri.
Se metto in mostra le mie imprese o se racconto le altrui performance, negative o positive, acquisisco importanza. Il web e i Social oggi offrono questa grossa opportunità: sono una vetrina dove ci si può esibire, mostrare e acquisire popolarità o mettere in evidenza le proprie doti e trarne conferme.

Il sexting come pratica costituita dall’invio di messaggi di testo e foto o video a carattere sessuale, presenta particolari aspetti e significati. Prima di tutto prevale l’idea che sia un gioco o comunque una sorta di divertimento che si può praticare facilmente e delle cui conseguenze di solito i ragazzi sembrano non sapere.
Mi viene da pensare che sia anche perchè noi, come adulti di riferimento, non siamo ancora in grado di spiegare loro cosa significa, in quanto è un fenomeno sconosciuto ai più.
Ne ho conferma ogni volta che incontro genitori, educatori e insegnanti quando mi chiedono di dire cosa sia questa nuova parola. 

Il secondo aspetto della pratica del sexting, i cui danni alle volte sono gravissimi, come dimostrano i casi di cronaca che emergono, è quello di essere un comportamento violento e di coercizione che nasce dall’ incapacità di gestire le proprie emozioni e soprattutto di riconoscere quelle altrui.
La carenza di empatia sta alla base di tutti quei comportamenti che vengono utilizzati per molestare, offendere o diffamare una persona, ad esempio con la diffusione materiale privato. 

In terzo luogo il “gioco” pesante del sexting rimanda ad un processo di crescita che non si è ancora compiuto totalmente e che, sul piano strettamente psicologico, mette in evidenza anche per chi accetta di farsi riprendere in situazioni di intimità o attività sessualmente esplicite, una certa carenza della dimensione di fiducia o una vera e propria confusione per ciò che riguarda il concetto di “amicizia” la cui alterazione potrebbe essere data da una diffusa esposizione al virtuale. 

Da ultimo, però, chiediamoci se questa pratica non sia anche il risultato di una sovraesposizione naricisitica di se stessi e delle proprie performance in un mondo di relazioni che ai giovani, ma non solo a loro, può sembrare più un reality show che altro.
Non sarà che abbiamo lasciato credere ai ragazzi del terzo millennio che la vita e il quotidiano siano tutta una fiction, dove in un finto appartamento si mettono in scena di fronte a un pubblico di guardoni, comportamenti intimi e privati che hanno bisogno di rispetto e di riservatezza?

Giuseppe Maiolo
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/07/2016 08:53:00
Sexting C’è una parola che descrive un nuovo comportamento dei nativi digitali il cui significato però è ancora poco conosciuto: sexting.

04/02/2017 07:27:00
Profughi di Valle Sabbia I sindaci si stanno interrogando sulla proposta del prefetto che ha dato precise indicazioni su come potrebbe essere ripartita la presenza degi richiedenti asilo in Valle Sabbia

30/03/2010 09:42:00
Lega Nord primo partito in Valle Sabbia Con il 62,18% degli aventi diritto ad esprimere un voto valido, la Valle Sabbia si è pronunciata nettamente a favore del quarto mandato per Roberto Formigoni.

26/01/2017 07:27:00
Valle Sabbia sempre più «smart» Con la Comunità montana che ha acquistato per conto dei Comuni tutti i punti luce da Enel Sole, il futuro per la Valle Sabbia è sempre più vicino

29/06/2016 18:17:00
Ultima cena per “Il gusto a km 0 in Valle Sabbia” Si conclude questo giovedì 30 giugno al ristorante La Terrazza in località Tre Capitelli a Idro, la quarta edizione della rassegna enogastronomica "Il Gusto a Km Zero in Valle Sabbia". Era cominciata il 24 febbraio



Altre da Valsabbia
23/09/2017

«Cartello» del tondo, annullate le multe del 2009

La Corte di giustizia Ue ha accolto i ricorsi delle aziende contro l'accusa dell'Antitrust Europea, che vedeva coinvolte anche alcune imprese siderurgiche valsabbine

23/09/2017

Nuovi fondi per il collettore Anfo-Ponte Caffaro

All’interno di un finanziamento regionale destinato ai laghi prealpini, sono in arrivo in Valle Sabbia ben 1,6 milioni di euro per completare il sistema di depurazione (1)

22/09/2017

Il trofeo «Chiesetta degli Alpini» incorona le coppie regionali

Tante le coppie valsabbine vincitrici nelle diverse categorie del campionato regionale a coppie, al termine della terza e ultima prova andata in scena in quel di Rezzato

22/09/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

21/09/2017

L'ecologia entra nelle scuole della Valle

Con l’inizio dell’anno scolastico le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana Valle Sabbia hanno in serbo per le scuole tante proposte di sensibilizzazione ambientale

20/09/2017

Il 10% del territorio valsabbino a rischio frane

Secondo i dati dell’Ispra sono 8 i Comuni Valsabbini con il territorio più fragile e soggetto a fenomeni franosi, con 1400 abitanti in zone a rischio elevato

20/09/2017

Cambio della guardia al C7

Conclusa l’era governata da Roberto Betta, durata 22 anni, la guida del Comprensorio passa a Roberto Monera

19/09/2017

Quando la formazione corre... sul web

Ellegi Service rinnova il suo sito web. On line si trova una vetrina moderna e completa dei servizi proposti dall’Azienda

17/09/2017

70 anni per Ivars

Più di trecento a Gargnà ieri, per festeggiare i 70 anni dell’Ivars, storica azienda valsabbina fondata da Pietro Giulio Ebenestelli nel 1947 (1)

17/09/2017

A Bione il terremoto fa meno paura

Il piccolo Pietro ha afferrato le forbici e “zac”, con l’aiuto del sindaco Franco Zanotti, ha tagliato il nastro tricolore

Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia