09 Ottobre 2019, 06.25
Valsabbia Provincia
Viabilità

Finalmente

di val.

Il Servizio manutenzione strade della Provincia ha posizionato inequivocabili cartelli per segnalare ai ciclisti la direzione giusta da prendere


Decine e decine di segnalazioni, quelle che sono arrivate in redazione per tutta l’estate, ma anche l’anno scorso.
Lamentavano la presenza di ciclisti lungo la tangenziale della Valle Sabbia, che pedalavano pericolosamente anche nei frequenti tratti in galleria.

Non era sufficiente, a quanto pare, la presenza del cartello azzurro con dentro un’auto stilizzata bianca e la scritta “oltre 124 cc”.
Il Codice della Strada parla chiaro e quello da solo dovrebbe impedire l’ingresso ai veicoli non motorizzati o di cilindrata pari o inferiore.

Nei fatti però questo non succedeva
e soprattutto i ciclisti “a lungo raggio”, quelli per i quali percorrere il fondovalle valsabbino è solo una parte del percorso, non conoscendo la posizione dei paesi indicati dai tabelloni, finivano per infilare la tangenziale.

A chi scrive è capitato più volte
, in moto, di posizionarsi dietro uno di loro, accendere le 4 frecce e proteggerlo fino alla prima uscita.
Bene ha fatto, quindi, la Provincia a mettere quei cartelli aggiuntivi ed inequivocabili.

Ora per i ciclisti, almeno da Ponte Re fino a Vobarno
, dove la manutenzione ordinaria della “variante” è in carico alla Provincia, non ci sono più scuse.

Più giù, si adeguerà anche Anas?



Commenti:
ID82091 - 09/10/2019 11:01:21 - (elio@ferrutensili.com) - Bene

Ben fatto,sono questi gli articoli che vorrei leggere piu' spesso e ora pressare L'ANAS il che non sara facile. Attendiamo notizie.

ID82093 - 09/10/2019 16:32:24 - (Denis66) -

Tra un po' bisognerà insegnare alle persone dove hanno la bocca..... robe da mac"

ID82094 - 09/10/2019 17:35:57 - (Tc) - ...

ma poi scusate...da Ponte re a Vobarno,son passato più volte sulla strada vecchia e anche se vi sono lavori in corso,si posson bypassare percorendo l'interna...perche' finire in tange? Bisogna proprio essere incoscienti...lo dico da ciclista...poi va be ci sono anche i ciclomotori 50cc che la percorrono la tange,piu' di una volta visti da me...

ID82096 - 09/10/2019 20:02:19 - (Tuco) - tuco

azzzz, cartelli per ciclisti idioti pagati da noi tutti.....ben venga la targa, il bollo e assicurazione a 3 zeri per birilli che se ne sbattono di tutti e di tutti.......a caoirla ;(

ID82098 - 09/10/2019 23:54:40 - (Tc) - Turco...

ben venga anche per chi in tange supera in riga continua,provoca incidenti,anche mortali o per distrazione telefonini...o per chi supera facendo il pelo, all'innocuo ciclista REGOLARE che colpe non ha...

Aggiungi commento:
Vedi anche
05/09/2015 07:57:00

Ciclisti in tangenziale Anche ieri mi sono trovato tre ciclisti stranieri che percorrevano la tangenziale in direzione di Salò...

19/12/2016 07:34:00

Tangenziale riaperta Graditissima sorpresa sabato mattina, per la riapertura del tratto di tangenziale valsabbina che va da Villanuova sul Clisi all'uscita di Pompegnino di Vobarno. Sarà solo una pausa natalizia: a gennaio i lavori dovrebbero ricominciare verso Salò 

16/11/2016 09:06:00

Pochi i disagi a Roè Volciano Disagi tutto sommato limitati a Roè Volciano, per l'aumento di traffico dovuto alla chiusura temporanea della tangenziale. Ricominciano invece a ribaltarsi i camion sulle Coste

08/01/2007 00:00:00

Più sicurezza per pedoni e ciclisti A margine dell'inesuaribile dibattito sulla viabilità valsabbina, da Collio di Vobarno arriva un appello per la sicurezza di pedoni e ciclisti.

10/01/2017 18:15:00

Paura e tanta fortuna a Barghe Nell'incidente avvenuto lungo la tangenziale della Valle Sabbia quattro i veicoli coinvolti e due i feriti. Solo la velocità relativamente ridotta dei mezzi ha evitato che accadesse il peggio. Photogallery. VIDEO



Altre da Provincia
08/07/2020

Consorzio Medio Chiese contrario al depuratore

Sollecitati dal sindaco di Montichiari Marco Togni, i responsabili del Consorzio hanno affermato di non aver mai condiviso il progetto, ma di aver solo fornito i dati idrogeologici richiesti. Acque Bresciane: “Un equivoco lessicale”

07/07/2020

Derivazioni idroelettriche, in arrivo fondi per le aree montane

Anche Rsa, scuole ed enti pubblici di 11 Comuni valsabbini beneficeranno della monetizzazione dei fondi che le società idroelettriche devono alle aree interessate per lo sfruttamento delle acque

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

05/07/2020

Brescia e Bergamo Capitali della cultura, un'occasione anche per la valle

Un emendamento al decreto Rilancio ha già assegnato il titolo per il 2023 in abbinamento alle due città: un’occasione di rilancio non solo per i capoluoghi ma anche per le loro province

04/07/2020

In Lombardia la prima edizione della «Festa delle montagne»

Domenica 5 luglio si celebra la prima edizione della 'Giornata regionale per le montagne lombarde', istituita da Regione Lombardia per promuovere e valorizzare i territori montani

03/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Dopo questo periodo di pausa riprendono, con le dovute misure di sicurezza, gli appuntamenti estivi. Torna “Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone” che cercherà di farvi compagnia e segnalarvi gli appuntamenti principali dell'estate

03/07/2020

Furto al minimarket, denunciati

Due ragazzini sono stati identificati dai Carabinieri di Nuvolento e denunciati dopo aver rubato l'incasso di un supermercato a Paitone. I genitori hanno ringraziato i militari per il loro operato

02/07/2020

Anche questa estate c'è Acque&Terre Festival

Con tutte le limitazioni del caso, torna anche questa estate la rassegna di concerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago, giunta alla sedicesima edizione. Ecco i primi due appuntamenti

01/07/2020

«Incontriamoci», AIB incontra i sindaci delle zone

Tra maggio e giugno gli appuntamenti hanno coinvolto le zone della Valle Sabbia e del Lago di Garda – l'ultimo a Prevalle - con l'intento di progettare un futuro di crescita del territorio

30/06/2020

Mascherina ancora per due settimane

In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”