Skin ADV
Sabato 15 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






13.12.2018 Vobarno

13.12.2018 Sabbio Chiese

13.12.2018 Salò

14.12.2018 Vestone Salò

14.12.2018 Barghe Odolo Treviso Bs Mura Capovalle Paitone Valsabbia

13.12.2018 Agnosine

13.12.2018

13.12.2018 Valsabbia Garda Provincia

15.12.2018 Barghe

14.12.2018 Villanuova s/C Roè Volciano






19 Novembre 2018, 10.45
Valsabbia Provincia
Referendum consultivo

Acqua pubblica, vince il «sì»

di red.
A livello provinciale si è registrato un forte astensionismo, ma chi si è recato alle urne ha votato quasi all’unanimità per la gestione pubblica. Vediamo com’è andata nei Comuni della Valle Sabbia 

Si sono concluse ieri sera - domenica 18 novembre - alle 22 le votazioni per il referendum consultivo provinciale relativo alla gestione del servizio idrico integrato. 
 
Alla chiamata alle urne hanno risposto 216mila bresciani sui 970mila aventi diritto. L’affluenza è stata del 22,3%, piuttosto bassa, ma in linea con le aspettative del Comitato promotore al riguardo.
 
Il sì ha vinto con una percentuale complessiva pari al 96,6%. 
 
Nell'area valsabbina, considerando anche i Comuni di Prevalle e Muscoline, le percentuali di affluenza più alte si sono registrate, nell’ordine, a Pertica Bassa (35,36%, con il 96,92% di “sì”), Prevalle (35,02%, con il 96,81% di “sì”) e a Lavenone (28,28 %, con il 95% di “sì”). 
 
Le percentuali di astensionismo più alte, invece, a Pertica Alta (11,48% di affluenza), Capovalle (11,60% di affluenza) e Odolo (13,87% di affluenza). Ad Anfo la percentuale di “sì” più consistente (ben il 100% dei votanti), seguita dal 98,46% di Muscoline e dal 98,31% di Preseglie. 
 
Il referendum non prevedeva il raggiungimento di un quorum e il voto ha valore consultivo, ma la Provincia dovrà tenere conto dell'esito politico della consultazione.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78423 - 19/11/2018 11:34:21 (bob63) il senso dei referendum in Italia
Qualcuno mi spiega il senso di questo referendum, anzi dei referendum in generale? lo abbiamo gia fatto nel 2011 con le stesse identiche percentuali di ieri, e cosa e' stato fatto in questi anni?di sicuro sono stati spesi un paio di milioni, alcune scuole chiuse di lunedi', non era meglio che la provincia con questi soldi sistemasse qualche strada o qualche galleria ?


ID78425 - 19/11/2018 11:39:30 (DiegoA) Boh
Ma perche' nessuno ha sponsorizzato il NO? Fuori dal seggio c'era solo la propaganda del SI. Non e' stato nemmeno previsto lo spazio per il manifesto del NO. Qualcosa non quaglia...


ID78436 - 19/11/2018 14:01:49 (gino)
Più che il si mi pare abbia trionfato l'astensionismo e quindi il no.....di cosa terrà conto ora la provincia, degli 800000 che si sono fatti gli affari loro o dei 200000 che logicamente sono andati alle urne per il si?


ID78437 - 19/11/2018 14:23:03 (mauretta)
condivido ha trionfato il no!


ID78438 - 19/11/2018 14:35:08 (ubaldo) Astensionismo = no?
Se così fosse chi è al governo oggi in Italia dovrebbe fare i conti con un "partito ombra" che vale circa il 28% degli Italiani, ovvero chi non si è recato alle urne. A me pare ovvio invece che chi non vota è perchè è disinteressato a farlo e delega chi vota a decidere per lui. Questo è ancora più vero in un referendum di questo tipo, che non prevede il raggiungimento di un quorum. Quindi ha vinto il SI.


ID78439 - 19/11/2018 14:47:26 (mauretta) astensionismo=si?
quindi ha vinto il SI! amen


ID78440 - 19/11/2018 14:50:33 (roberto74) appunto....concordo con Ubaldo...
L'astensionismo non è un NO. L'astensionismo è il metodo più semplice per fregarsene e lasciare agli altri l'incombenza, per poi lamentarsi delle cose che non vanno. Troppo comoda. Su questo argomento puoi avere due pareri, d'accordo o contrario. Chi si astiene da un voto, consultativo o meno, dovrebbe avere almeno il buon senso di non commentare e di non lamentarsi.


ID78441 - 19/11/2018 15:04:21 (gino)
Effettivamente non avete torto, l astensionismo non è un no. Ma che il 78% dei bresciani non ha sostenuto il si al referendum è indiscutibile.


ID78445 - 19/11/2018 16:09:48 (bob63)
Giusto Ubaldo, io sono andato e ho votato si, ma ribadisco sul cosa se ne e' stato fatto del referendum del 2011 ? e poi ci chiediamo perche' la gente non e' andata a votare ?


ID78446 - 19/11/2018 16:36:06 (cardinale)
Il voto è un diritto e non un obbligo. A volte qualcuno se lo dimentica. Essendo un referendum consultivo senza quorum si può dire che abbia vinto il sì. Ovviamente tenendo conto che il 75% non ha votato, bisognerà che chi di dovere ragioni anche su quello è non solo sul sì o sul no. Mi pare sia elemento non trascurabile se in una democrazia una percentuale altissima decide di non esercitare un diritto, un motivo ci sarà.


ID78449 - 19/11/2018 17:15:26 (bob63) x Cardinale
Quando una persona non esprime un parere, vuol dire che sta zitta, e non e' vero che chi tace acconsente e neppure che e' in disaccordo, forse non sa semplicemente cosa dire.


ID78455 - 19/11/2018 19:26:06 (PETER72) Il menefreghismo...
... non può che essere il vero vincitore morale di questo referendum. Menefreghismo di chi non ha esercitato il proprio voto avendone la possibilità e menefreghismo di chi ha indetto il referendum, coloro i quali, nonostante a livello nazionale per indire un referendum si necessiti di raccogliere ben 500mila firme, serva il parere della Corte Costituzionale, eccetera eccetera, a livello provinciale invece spendevano serenamente un milione e mezzo di euro per loro "capriccio politico" con lo scopo di richiedere un parere ai cittadini che sullo stesso argomento si erano già ampiamente espressi qualche anno prima. Tanto poi paga Pantalone brontolone...


ID78456 - 19/11/2018 19:26:51 (Valle) Vittoria
Nettissima del si. Mai si era vista una vittoria cosi' netta.


ID78465 - 19/11/2018 20:21:57 (parcifes)
per me il quorum è una cavolata, chi è interessato alla materia vada alle urne e metta un sì o un no.Perchè c'è chi non va per non fare raggiungere il quorum sicuramente, ma c'è anche (e secondo me sono la maggior parte) chi non va per mille altri motivi (non conosce l'argomento, se ne frega, è andato al mare o in val di Fassa).


ID78466 - 19/11/2018 20:26:29 (parcifes)
volevo dire val di daone


ID78470 - 19/11/2018 21:12:30 (robvi) In un referendum consultivo
come in una qualsiasi altra forma di consultazione popolare, non è possibile né corretto attribuire alcun significato ai voti degli astenuti; ognuno degli astenuti, potrebbe avere avuto una differente ragione per non andare a votare. Nel caso del referendum di ieri, io preferisco ragionare così: è stato posto un quesito al quale il 97% dei votanti ha risposto SI, il 3% No, ed il 70% degli aventi diritto non ha ritenuto utile o doveroso o proficuo o importante recarsi a votare.


ID78472 - 19/11/2018 21:38:20 (Denis66) ......
Oppure non an votato per non farso prendere per il culo


ID78474 - 19/11/2018 21:51:39 (Tc) ...
Nel 78% degli astenuti,metterei una percentuale che nemmeno sapevo che c'era da 'votare'...visto l'esigua pubblicita' che si e' fatta...


ID78481 - 20/11/2018 07:09:03 (roberto74) Tc....
Quelli che hanno detto che non sapevano che si votava, o che non sapevano bene la domanda scommetti che sanno invece chi è uscito la settimana scorsa dalla casa del grande fratello? Quelli che "Non mi interessa e quindi non vado, ribadisco che debbano anche astenersi dal criticare o commentare un domani sull'argomento". Sono andati al mare o in montagna? È non hanno 3 minuti per mettere una X? Facciamoci una domanda e diamoci una risposta...


ID78489 - 20/11/2018 09:23:44 (Giacomino) E saranno informatissimi
anche su sanremo


ID78502 - 20/11/2018 11:39:17 (Tc) roberto74
eppure ti confermo che ho amici che non guardano nessun reality,ma non sapevano del voto,fin al momento che glielo ho detto io...nei comuni non si son visti sto gran manifesti per il referendum,diverso invece se si parla di politica,tapezzano in ogni dove di manifesti con facce che ci stanno anche sui cogli@ni...fate vobis...


ID78549 - 21/11/2018 08:13:57 (roberto74) Tc....
Ti ribadisco che chi non sapeva del referendum onestamente non so dove viva….non guarda i reality? Meglio, almeno quello, ma uno straccio di giornale, online, un telegiornale locale? Niente di niente? Preoccupante.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/10/2018 10:00:00
Quattro appuntamenti sull'acqua pubblica Giovedì sera a Gavardo la prima di quattro serate in Valle Sabbia in vista del prossimo referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, promosse dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia

08/10/2018 10:03:00
Al via la campagna referendaria «social» A poche settimane dalla data del referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, la campagna entra nel vivo anche sul web con alcuni video realizzati dagli studenti 

23/07/2018 09:52:00
Nasce in Valle Sabbia il Comitato Referendario Acqua Pubblica In vista del referendum consultivo provinciale del 28 ottobre si è costituito un comitato per difendere “l’oro blu”

06/12/2017 10:28:00
Un passo avanti verso il referendum La Commissione di garanzia, che si è riunita in data 1 dicembre, ha dichiarato ammissibile la richiesta di referendum consultivo provinciale presentata dal Comitato Referendario per l’Acqua Pubblica di Brescia

05/10/2018 09:50:00
Acqua pubblica, le ragioni del sì Sala gremita a Gavardo per la prima serata del ciclo di incontri organizzato dal Comitato Referendario per il Sì Acqua Pubblica Valle Sabbia in vista del referendum consultivo del prossimo 18 novembre 



Altre da Provincia
13/12/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

07/12/2018

Banda ultralarga, la Valle Sabbia fa scuola

Ieri in Cattolica a Brescia un convegno per fare il punto sulla diffusione della banda larga nel Bresciano e gli effetti sul tessuto economico e sulla vita quotidiana dei cittadini. L’esempio virtuoso valsabbino (2)

06/12/2018

«VisitBrescia» nuovo brand per il turismo a Brescia e provincia

Focus su prodotti tematici come laghi, montagna, outdoor, turismo enogastronomico e culturale e nuove strategie di comunicazione sulla rete per intercettare la domanda di turismo esperienziale nei progetti di Bresciatourism per il prossimo triennio (1)

05/12/2018

Settore metalmeccanico, brusca flessione nel terzo trimestre

Preoccupa le aziende del settore il rallentamento congiunturale, anche alla luce del rallentamento dell'industria manifatturiera tedesca per le ricadute sul settore metalmeccanico bresciano

05/12/2018

Torna «Scenari & Tendenze»

Martedì 11 dicembre nella sede di Aib a Brescia l’osservatorio congiunturale di Associazione Industriale Bresciana per comprendere e anticipare le possibili evoluzioni di breve periodo dei mercati

02/12/2018

«Si scrive acqua, si legge democrazia»

Il Comitato referendario "Acqua pubblica" non si smonta e annuncia il via ad una "Campagna di resistenza civile"


02/12/2018

Dedicato a san Giovanni Battista Piamarta

Sarà inaugurato questo lunedì 3 dicembre alle 15.30 il Museo Piamarta, presso l’Istituto Artigianelli di Brescia, alla presenza del cardinale Dominique Mamberti, prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica

30/11/2018

Legambiente premia i «Comuni ricicloni»

Sono 49 i Comuni bresciani dichiarati “rifiuti free” sulla base dei traguardi raggiunti nel 2017. Tra questi anche Prevalle e due Comuni valsabbini  (1)

30/11/2018

Arsenale casalingo

Prosegue e allarga i suoi “orizzonti” l’indagine sulla compravendita di armamenti militari avviata dai carabinieri di Vestone. Scattano le manette anche per un 60 enne della Bassa


29/11/2018

Quintali di tabacco indiano

E tutto di contrabbando. Hanno scoperto il traffico i carabinieri di Vobarno, seguendo una pista internazionale, riuscendo a sequestrane più di 400 chili (1)

Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia