Skin ADV
Giovedì 17 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Blumone da Passo Serosine

Blumone da Passo Serosine

by Cai Bagolino



17.08.2017 Muscoline

16.08.2017 Sabbio Chiese

15.08.2017 Garda

17.08.2017 Bione

15.08.2017 Idro Mura

16.08.2017 Salò Garda

16.08.2017 Bagolino

15.08.2017 Sabbio Chiese

15.08.2017 Giudicarie

16.08.2017 Storo






10 Aprile 2017, 15.04
Valsabbia Giudicarie Garda Valtenesi
Genitori & Figli

Il coraggio di educare

di Giuseppe Maiolo
Li incontro quasi ogni giorno ormai, andando nelle scuole e parlando con loro di Internet, dei social, delle attività che si fanno e dei rischi che si possono correre in rete...

Sono i nativi digitali che io chiamo i pollicini, perché ad una velocità impressionante per me, tardivo digitale, messaggiano e chattano ovunque si trovino. 
Sanno tutto, o quasi, di quello che si può fare in Internet e conoscono bene cosa è necessario evitare e quello che può essere pericoloso. Gli pongo delle questioni e mi rispondono. 

Espongo  loro i mie dubbi tecnologici e mi danno indicazioni, spesso consigli azzeccati. 
Parliamo dei Social e delle chat, della necessità di stare attenti a non postare dati personali, foto, messaggi offensivi e tutti in genere mostrano di sapere come comportarsi.
Se chiedi loro cos’è il bullismo e il cyberbullismo, ti dicono esattamente cos’è magari a partire da esperienze personali che hanno fatto un po’ tutti prima o poi. 

Ma allora mi chiedo: come mai continuano a cadere nella rete dei malintenzionati che abilmente li attraggono con le strategie più pervasive di adescamento che oggi chiamiamo child grooming? 

Mi domando perché continuano a postare foto personali in pose particolari o per quale motivo bambini e ragazzini continuano ad essere vittime di cyberbulli.
Mi chiedo soprattutto perché aumentano i bulli e le bulle on line che minacciano e diffamano, che offendono e ridicolizzano? Eppure sono informati e apparentemente consapevoli delle cose positive e di quelle negative che si possono fare. 

Penso che quello che non conoscono sono i limiti.
Non sanno quando e dove ci si deve fermare prima che sia troppo tardi. Non hanno strumenti per autoregolarsi e contenere le passioni che in ogni momento si possono sprigionare in rete.
Anzi non hanno nel loro apparato cognitivo un nome utile a definire quello che provano, una parola di significato che serva per dirti che sentono dolore o rabbia, paura o gioia.

Sentono, o meglio percepiscono, solo l’adrenalina che entra in circolo di colpo e senza preavviso, che eccita tutto il corpo e ti fa provare qualcosa che permette di vincere la noia, senza peraltro averne mai fatto una reale esperienza.
Viceversa la rifuggono perché noi come “tardivi digitali” non gliela abbiamo mai consentita, subissandoli di impegni e di cose da fare. 

E poi mi vien da dire che noi adulti, educatori e genitori, non ci siamo presi il tempo e la voglia di educarli a conoscere le emozioni, esprimerle e chiamarle per nome senza doverle trasformare in tante faccine stucchevoli.
Abbiamo dato, a dismisura, importanza al piano cognitivo trascurando quel nascosto territorio della vita interiore che aziona comportamenti e risposte reali che di solito utilizziamo anche nel mondo virtuale.

Penso che ci si debba riprendere il coraggio di educare i bambini e gli adolescenti al senso del limite, dicendo loro con chiarezza dove stanno i confini, e noi per primi rispettarli.
Il coraggio di educare con i fatti e non con le parole. Non si tratta di “predicare” ma di osservare noi prima di tutto le regole base del comportamento on line come ad esempio non postare in rete tutte le loro foto, di non spettegolare nei gruppi di whatsapp e rispettare le posizioni e i sentimenti altrui.
Serve il coraggio della coerenza e della condivisione reale.

Giuseppe Maiolo
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/03/2014 08:00:00
Internet, opportunità e rischi Tre incontri rivolti ai genitori nell’ambito del progetto "Biblioteca a regola d'arte" di Prevalle, per conoscere meglio la rete e i rischi a cui possono andare incontro i loro figli

28/03/2014 07:00:00
Educare al tempo di Internet Prendono il via questa sera a Villanuova sul Clisi le conferenze della serie “Genitori in forma(zione)”, con un primo incontro dedicato al rischi della rete a cura del prof. Giuseppe Maiolo, curatore della rassegna


21/03/2016 08:50:00
Prostituzione minorile Sono emerse nei giorni scorsi azioni di adescamento on line di minori. Solo in questi casi si parla dei rischi che corrono i minori sulla rete. Cosa fanno e cosa devono fare gli adulti di riferimento?


10/06/2014 08:37:00
Educare al tempo di internet, a Idro Sarà recuperata questo giovedì 12 giugno alle 20.30 la quarta serata formativa rivolta ai genitori, per il ciclo organizzato dall’Amministrazione comunale di Idro

17/11/2015 09:50:00
Adolescenti intrappolati nella rete È dedicato al tema adolescenti e internet, fra rischi e opportunità, l’incontro di giovedì sera all’oratorio di Villanuova rivolto a insegnanti, educatori e genitori



Altre da Giudicarie
15/08/2017

La montagna accessibile

Nell'ambito della rassegna d’arte e cultura in corso nell’antica chiesa di San Barnaba a Bondo di Sella Giudicarie questo giovedì si terrà un incontro con i rappresentanti del Cai bresciani e trentini su come vivere la montagna per le persone con disabilità

15/08/2017

Ferragosto in Valle del Chiese

Gastronomia, feste alpine, momenti di tradizione e di folclore e attività sportive: il Ferragosto della Valle del Chiese propone una ricca offerta grazie alle iniziative proposte dalle associazioni locali e dagli enti pubblici

14/08/2017

Volpi e cinghiali, un problema che si aggrava

Aumenta la presenza di esemplari di volpi e cinghiali sul territorio di Storo e Darzo. Ora ad occuparsene è il consigliere provinciale Tonina che dopo aver presentato un’ interrogazione è tornato ieri l'altro ad incontrare la gente esasperata dalla situazione

11/08/2017

Nuovi mezzi per la Polizia locale del Chiese

La Polizia locale Valle del Chiese manda in pensione due Fiat Punto ormai obsolete, sostituite da due Alfa Romeo Giulietta acquistate grazie a un conveniente appalto Consip (3)

10/08/2017

Frana fra Storo e la Valle di Ledro

A causa del violento temporale che si è abbattuto nel tardo pomeriggio di oggi, è caduta una frana sulla strada che da Storo porta alla Valle di Ledro (1)

10/08/2017

Assistenza ai bagnanti sull'Eridio

I numerosi casi di annegamento nelle acque dei laghi bresciani, in particolare Garda e Sebino, hanno riproposto la questione della presenza di bagnini anche sulle spiagge lacustri. Qual è la situazione sul lago d’Idro?

09/08/2017

Chiesa di San Lorenzo: restauro, spettacolo e festa

Questo giovedì momenti religiosi e di festa nella ricorrenza di San Lorenzo presso l’antica chiesetta che domina l’abitato di Condino a Borgo Chiese

09/08/2017

Una notte in palafitta

Per due turisti genovesi si è realizzata l'emozione di vivere nelle Palafitte di Ledro, grazie al concorso "Una notte in palafitta, un salto all'età del bronzo"

08/08/2017

La Grande Guerra cent'anni dopo

Nell'ambito della rassegna d’arte e cultura in corso nell’antica chiesa di San Barnaba a Bondo di Sella Giudicarie questo giovedì si terrà un incontro con lo storico Gianni Oliva dedicato al centenario della Prima guerra mondiale

07/08/2017

In ricordo di Federico, Fabio e Dario

Attimi di trambusto dovuti al maltempo ieri durante la messa celebrata dal vescovo di Trento Lauro Tisi zona di Pracul in Valdaone per la festa della Madonna della Neve

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia