Skin ADV
Giovedì 21 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






La piccola vedetta

La piccola vedetta

by Miriam



20.02.2019 Vobarno Provaglio VS Barghe

19.02.2019 Gavardo

19.02.2019 Idro

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Sabbio Chiese

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

21.02.2019 Serle

20.02.2019 Bagolino

21.02.2019 Vestone






16 Settembre 2018, 07.00
Valsabbia Garda
Imprese

Fabbrica aperta per i 50 anni di Feralpi

di Cesare Fumana
Il presidente di Confindustria Boccia, tante autorità e tanta gente per i festeggiamenti del prestigioso traguardo raggiunto del gruppo siderurgico di Lonato con origini odolesi, con l'acciaieria per l'occasione aperta al pubblico

Sono stati festeggiati ieri in grande stile i primi cinquant’anni di vita della Feralpi. Il gruppo siderurgico di Lonato del Garda, leader in Italia e in Europa nella produzione di acciai per l’edilizia, per l’occasione, ha aperto le porte dello stabilimento di Lonato al pubblico per festeggiare con dipendenti, ex lavoratori e con la comunità locale questo prestigioso traguardo.

Lo slogan scelto per questi festeggiamenti è stato “Heartbeats – L’innovazione nel cuore” ed è iniziato con un momento ufficiale alla presenza di autorità, politici, rappresentanti dei lavoratori.

A fare gli onori di casa il presidente Giuseppe Pasini, che ha ripercorso la storia dell’azienda, sorta a Lonato nel 1968, quando la famiglia odolese decise di portare qui la sua esperienza nell’ambito siderurgico.
Commosso il ricordo dei fondatori: il papà Carlo, la madre Camilla, Giovanni ed Egidio. “La loro memoria – ha ricordato Pasini – è sempre viva: a loro va il nostro più affettuoso pensiero”.

Nel suo discorso, Pasini ha voluto infondere ottimismo: l’ottimismo della concretezza. «L'incertezza economica pervade i mercati – ha detto il presidente di Feralpi –, che scontano di fatto l'instabilità generata da situazioni geopolitiche volubili. I muri si alzano, i mercati si chiudono, la fiducia scende. Il miracolo economico italiano, che ha spinto anche il nostro gruppo, ormai è alle nostre spalle. Ma la storia ci insegna che per evolvere è necessario intercettare e guidare il cambiamento. erP poterlo fare non sono sufficienti tecnologie, per quanto sofisticate: occorrono le persone e su di loro abbiamo investito e continueremo a farlo».
 
Da qui il grazie a tutti i collaboratori, passati e presenti, che hanno contribuito alla crescita del gruppo.

Parole di stima e apprezzamento per Pasini e per la Feralpi sono giunte anche dal presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, che ha colto l'occasione per fare un'analisi della situazione italiana che deve ritrovare l'ottimismo di 50 anni fa, quando nacque la Feralpi, un'azienda che è cresciuta e si è internazionalizzata.

«Rifiutiamo per l'Italia un'idea di periferia d'Europa: dev’essere invece centrale fra Europa e Mediterraneo, aperta ad Est e ad Ovest, per nuovi prodotti e mercati ad alto valore aggiunto. L’industria del futuro, specialmente in occidente e in Italia, sarà ad alto valore aggiunto, ad alta densità di produzione e ad alta densità di investimenti. Comunque chi vuol fare un percorso prettamente economico basta che entri in Feralpi per capire i fondamentali dell'economia italiana».

Sul palco sono saliti anche Fabio Tamburini (direttore Sole 24 Ore) e Alessandro Mattinzoli (Assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia) e i sindaci dove il gruppo ha le sue aziende:  Emilio Del Bono (Sindaco di Brescia), Pier Luigi Mottinelli (Presidente Provincia di Brescia), Tiziano Bertoli (Sindaco di Nave), Giampaolo Turini (Sindaco di Calvisano), Roberto Tardani (Sindaco di Lonato del Garda), Marco Müller (Sindaco di Riesa), Arndt Steinbach (presidente del district Meißen).

Tutti hanno sottolineato il valore dell’impresa e il suo ruolo per il territorio, ben oltre l’aspetto occupazionale, sebbene importantissimo, ma anche per il modo di fare impresa: attenta al territorio, all’ambiente, al valore sociale d’impresa.

Fabbrica aperta

Con l’evento “Heartbeats – L’innovazione nel cuore” l’azienda ha voluto non solo mostrare la propria attività, ma anche tutto il mondo che le ruota attorno, dalla ricerca tecnologia ai materiali, dal riciclo all’economia circolare, e alle sponsorizzazioni a numerose realtà sportive del territorio.

L'aspetto inclusivo e sociale che ha dato vita alla giornata è stato rappresentato dalla presenza attiva di numerosi partner suddivisi in quattro aree: economia circolare, inclusione sociale, sport e benessere e giovani e formazione.

La giornata ha visto come protagonisti Ricrea (Consorzio nazionale riciclo e recupero imballaggi acciaio), Ambiente Parco Impresa Sociale (Science center dedicato alla sostenibilità ambientale), la stessa Feralpi assieme alla partecipata Dima di Calvisano. E ancora Cavetest, Energard ed Engie.
Inoltre, l'Associazione Bambino Emopatico, la Fondazione della Comunità Bresciana e la Scuola di Musica del Garda.

Non poteva mancare l'area dedicata allo sport e al benessere con Feralpisalò, l' A.S.D. Virtus Feralpi Lonato, il Gruppo Pescatori Feralpi, il Gruppo Ciclistico Feralpi e il Gruppo Ciclistico Feralpi Monteclarense.

Poiché la cultura, la valorizzazione delle capacità dei più giovani e la contaminazione delle conoscenze rappresentano per Feralpi un punto focale dello sviluppo, c'è stata anche un'area dedicata proprio ai giovani e alla formazione che ha accolto l'Istituto di Istruzione Superiore "L. Cerebotani" di Lonato del Garda e l'Accademia di Brera.

Nell’arco della giornata quasi 9.000 i visitatori che dalle nove del mattino hanno partecipato all'evento. Di questi, oltre 2.000 hanno visitato i reparti produttivi, pienamente in attività. Anche questa una sfida vinta.

In foto:
. consegna targa ricodo dei rappresentanti sindacali alla dirigenza della Feralpi
. i sindaci dei paesi che ospitano le aziende del gruppo
. il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia
. la platea


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/06/2017 12:19:00
Inizia l'era Pasini alla guida degli industriali bresciani Passaggio di testimone ieri in casa Aib fra Bonometti e il patron della Feralpi, il valsabbino Giuseppe Pasini, chiamato a guidare l’associazione degli industriali bresciani per il prossimo quadriennio

09/11/2009 15:00:00
All’Odolo il primo derby dei “tondinari” Con una tripletta di Bonini siglata nel primo tempo l'Odolo di Mister Tonni batte campo inzuppato d'acqua del comunale la Virtus Feralpi Lonato

22/09/2012 09:24:00
Liquidazione volontaria Capolinea per la Leali di Odolo che ha chiesto l'ammissione al concordato preventivo e sta valutando un'offerta della Feralpi di Lonato.

15/06/2009 12:00:00
Presidenti-amici per una società di vincente sintesi Dopo l’uscita del Salò Valsabbia dai play off, la squadra salodiana guarda al futuro con il progetto di fusione con la Feralpi Lonato. Entrambe le società sono presiedute da imprenditori valsabbini: Aldo Ebenestelli e Giuseppe Pasini.

20/08/2007 00:00:00
La Feralpi si aggiudica il derby con il Salò Al «Tre stelle» di Desenzano, la Feralpi Lonato si è aggiudica il primo derby stagionale ma il Salò resta in corsa per la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia grazie all’arrembante reazione della ripresa.



Altre da Valsabbia
21/02/2019

Sviluppo locale, pubblicati i primi bandi

Sono attivi da ieri, 20 febbraio, i primi bandi di finanziamento in attuazione del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 del GAL GardaValsabbia2020 

21/02/2019

Doppio depuratore, lo sconcerto dei comitati ambientalisti

Il comitato gavardese Gaia e Muscoline&Ambiente esprimono sgomento per quanto emerso nella riunione svoltasi sabato scorso presso la sede della Comunità del Garda, ribadendo la proposta di una separazione tra depurazione e scarico dei reflui depurati
(3)

20/02/2019

Emodinamica a Gavardo, fra annunci e promesse

All’annuncio del direttore generale dell’Asst del Garda sull’impossibilità di avere il servizio al nosocomio gavardese, risponde il consigliere regionale della Lega Massardi: “La partita non è chiusa” (2)

19/02/2019

«Il Chiese va risanato, no al doppio depuratore nel fiume»

Anche il consigliere regionale Ferdinando Alberti prende posizione sulla questione depuratore del Garda ribandendo il no al doppio impianto nel Chiese: “Ogni energia e risorsa devono essere utilizzate per il risanamento ed occorre evitare altri impatti sul fiume” (9)

18/02/2019

Massardi: «Alghisi convochi subito il tavolo tecnico»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega chiede al presidente della Provincia di convocare con urgenza il tavolo tecnico, come previsto dall'incontro in Regione, per trovare una soluzione condivisa
(1)



18/02/2019

Per la Comunità del Garda il depuratore a Gavardo e Montichiari

Nell’assemblea di sabato dei Comuni gardesani ribadita la scelta “tecnica” di due depuratori nei comuni sull’asse del Chiese per i reflui dei paesi del lago (10)


18/02/2019

Come si amministra un Comune

C’è tempo fino a giovedì 21 febbraio per iscriversi al corso “ABC, Amministrare il Bene Comune” organizzato dalle Acli provinciali in collaborazione con le Acli della Valle Sabbia

16/02/2019

Un film western nel Savallese

Si intitola “Il sangue del cielo” e sarà girato a marzo tra Casto e Mura. Script e regista un giovane cineasta di Briale, studente dell’accademia Laba di Brescia 

16/02/2019

InEurope, con la Cassa Rurale

Daniele Tramontana, originario di Ponte Caffaro, è oggi in partenza per Marsiglia. Parteciperà ad un progetto di volontariato europeo

16/02/2019

Legalità e Impresa

E' iniziata in Valle Sabbia nella sede vobarnese di Fondital la serie di incontri programmati da Aib in collaborazione col Comandante provinciale della Guardia di Finanza colonnello Salvatore Russo

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia