Skin ADV
Giovedì 17 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Su e giù per la Val Gardena

Su e giù per la Val Gardena

di Nicola Zanetti



16.01.2019 Gavardo

15.01.2019 Idro Bione Mura Roè Volciano Valsabbia

16.01.2019 Valtenesi

15.01.2019 Vobarno

15.01.2019 Vestone Villanuova s/C Roè Volciano

15.01.2019 Salò Garda

16.01.2019 Gavardo

16.01.2019 Vobarno

16.01.2019

15.01.2019 Bagolino






30 Maggio 2007, 00.00
Valsabbia - C
Farmaci

Pericoloso il fai-da-te


Inchiesta di Altroconsumo sull’uso dei farmaci e sul rapporto medici-pazienti.
Interessanti i dati riscontrati.
Dialogo insufficiente tra medici e pazienti sui farmaci e sui possibili effetti collaterali. Poche informazioni da parte dei medici sui costi della cura. Scarsa fiducia nella terapia, che spesso sfocia in un pericoloso fai-da-te.
E’ lo spaccato che emerge dall’inchiesta sull’uso dei farmaci e sul rapporto medici-pazienti che Altroconsumo, associazione indipendente di consumatori, ha condotto su 2265 italiani, campione rappresentativo della popolazione adulta del nostro Paese. L’inchiesta rientra in un’indagine che ha coinvolto più di 10100 cittadini europei, condotta da associazioni di consumatori indipendenti in Europa, che sarà pubblicata su Salutest di giugno.

In Italia tre quarti degli intervistati segnala di aver fatto le più recenti visite mediche presso il Servizio sanitario nazionale, più spesso per uno specifico problema di salute. Un quarto del campione si fa visitare per un check-up generale, il 17% per farsi rinnovare la prescrizione delle medicine. Metà del campione è uscito dal consulto del medico con una ricetta, in media con la prescrizione di due farmaci. L’11% dichiara di aver ricevuto una prescrizione di 4 o più medicinali.

Il 54% della totalità degli intervistati dichiara di non aver ricevuto alcuna informazione sul costo della cura. Il 90% dei farmaci prescritti è di marca. Il 39% riferisce che il medico non ha parlato dei possibili effetti collaterali del farmaco prescritto. Gravi lacune nel dialogo che si ripercuotono sulla conoscenza dei farmaci, dato che l’80% del campione dichiara di considerare il medico di famiglia la fonte di informazione principale, a fronte di circa il 40% che dichiara di rivolgersi anche al farmacista.

Purtroppo le indicazioni del medico non sono osservate scrupolosamente da tutti. Il 7% dei pazienti che ha avuto una prescrizione non ha comprato il farmaco. Per circa un terzo di questi, perché lo aveva già a casa. Per altri perché il farmaco era troppo caro. Il 17% degli intervistati giudica comunque troppo elevato il prezzo dei farmaci. Inoltre il 10% è insoddisfatto del contenuto della confezione del farmaco prescritto, eccessivo in quantità rispetto alle esigenze della cura.
Altroconsumo attira l’attenzione su questo dato: lo spreco di medicinali è un costo inutile a carico dei singoli cittadini e del sistema nel suo complesso, ma anche a danno dell’ambiente; il 26% degli intervistati dichiara di buttare in pattumiera i farmaci scaduti e il 19% di gettarli nello scarico dei sanitari.

Gli italiani intervistati non brillano in accuratezza nell’assunzione dei farmaci: un quinto del campione dichiara di dimenticarsi di prendere le medicine, uno su dieci talvolta cambia di propria iniziativa la dose consigliata dal medico. Il rispetto della terapia sembra dipendere da diversi fattori, incluso anche il fatto che la visita abbia soddisfatto o meno le aspettative del paziente.
Nel complesso l’indagine dimostra che l’informazione offerta ai pazienti è inadeguata. I medici non si dimostrano sempre disponibili al dialogo. Il cattivo uso delle medicine alcune volte dipende dalle iniziative individuali e da libere interpretazioni dei singoli pazienti, legate anche alla sensazione di non gestire adeguatamente la malattia, non riuscire a interpretare i disturbi oppure il ciclico comparire o scomparire dei sintomi. La poca informazione genera scarsa fiducia nella terapia: un dato che i medici non dovrebbero ignorare.

Altroconsumo invita i consumatori che volessero avere maggiori informazioni sui farmaci equivalenti e sul corretto utilizzo dei farmaci a contattare il numero verde 800.571.661, dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, gestito da Altroconsumo nell’ambito della Campagna AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco.

da un'inchiesta di Altroconsumo
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/04/2011 16:31:00
Una nuova tassa Il 15 aprile sono stati ridotti drasticamente e per legge i prezzi di riferimento per i farmaci generici. A pagare sono come al solito i cittadini, ma non in tutte le regioni.

21/09/2018 07:00:00
Una nuova cappa per l'Ospedale di Gavardo L’apparecchio è stato donato al Reparto di Oncologia dall’azienda Valsir Spa di Vestone e dall’Associazione ESA Onlus e servirà a garantire professionalità e sicurezza nella preparazione dei farmaci chemioterapici 

22/01/2013 07:00:00
I farmaci equivalenti Stessa efficacia terapeutica e stessa sicurezza di qualità. I farmaci che vengono definiti «equivalenti» costano meno e sono sicuri. Vediamo il perché

13/06/2014 06:49:00
Antinfiammatori ed effetti collaterali I farmaci antinfiammatori sono prescritti nella terapia del dolore, in molte malattie del sistema muscolo-scheletrico, fra cui artrite reumatoide ed osteoartrosi...

02/03/2007 00:00:00
Farmaci a domicilio Inizia in questi giorni a Serle un nuovo, importante servizio a favore degli anziani: sarà attivato in forma sperimentale, a partire da questo mese di marzo, il servizio di consegna dei farmaci a domicilio.



Altre da Valsabbia
15/01/2019

Multe per i furbetti del sacchettino

Sono una decina e interesseranno episodi di abbandono rifiuti registrati nelle scorse settimane a Bione, Idro, Mura e Roè Volciano (6)

14/01/2019

Data, luogo e... foto

Segnalateci gli episodi di degrado del territorio, in particolare riguardo alla pessima abitudine di alcuni di gettare rifiuti. Renderemo pubblica ogni vostra fotografia (5)

13/01/2019

Pochi ma buoni

Dieci agenti per sedici Comuni valsabbini dove vivono quasi 30 mila abitanti. Eppure, oltre che compiere tutte le mansioni loro delegate, gli agenti dell'Aggregazione di polizia locale della Valle Sabbia trovano il tempo di effettuare servizi antidroga
(3)

12/01/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

11/01/2019

Lake Idro: un cuore, due valli

L’Eridio protagonista alle fiere turistiche in Olanda e in Germania per la promozione turistica della nuova allenza fra Valle Sabbia e Valle del Chiese
(2)

11/01/2019

Aggiornamento, utile e necessario

Il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) è una figura disciplinata nell’ordinamento giuridico italiano. Ecco le date per la formazione con SeIL, a Sabbio Chiese

08/01/2019

Fiamme in tangenziale

Prima il botto, poi le fiamme. A prendere fuoco all’interno della galleria San Martino, in territorio di Sabbio Chiese, del materiale trasportato su un camioncino del Servizio manutenzione strade

08/01/2019

Nuovo sito dei Paracadutisti

Nuova presenza online della sezione Paracadutisti Lago d’Idro che nella prossima assemblea di febbraio intende modificare il nome aggiungendo il toponimo Vallesabbia

08/01/2019

«Il lato opposto della pelle»

Il libro dell’autore valsabbino Luca Bonini, responsabile dei consultori familiari della Cooperativa Area, verrà presentato questo sabato, 12 gennaio, alla Libreria Tarantola di Brescia 


08/01/2019

Niente prescrizione

Alla famiglia di Sara Comaglio, la giovane morta per incidente stradale al sottopasso di Prevalle sette anni fa, Anas ha versato circa 400mila euro. Il processo sulle responsabilità arriverà comunque a conclusione: udienza il prossimo 21 gennaio
(3)



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia