Skin ADV
Giovedì 27 Aprile 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




26.04.2017 Vobarno Gavardo Prevalle

26.04.2017 Vestone Salò

26.04.2017 Villanuova s/C

27.04.2017 Odolo

25.04.2017 Valsabbia

26.04.2017 Gavardo

25.04.2017 Vestone

26.04.2017 Storo

26.04.2017 Anfo

26.04.2017 Casto



08 Agosto 2014, 09.50
Valsabbia
Terzo settore

Progetto sperimentale Teatro e Disabilità

di Stella Di Milia
La Cooperativa CoGeSS ha dato il via ad un progetto sperimentare di laboratorio teatrale rivolto a persone con importante grado di disabilità

Il progetto ha coinvolto un piccolo gruppo di ospiti afferenti a tutti i servizi gestiti dalla Cooperativa: i Centri Diurni Disabili di Villanuova sul Clisi e Idro, la Comunità Socio Sanitaria e  il Servizio Ad Personam per minori.

I sei partecipanti, affiancati da tre operatori e una volontaria, sono stati guidati in questa esperienza da una psicologa conduttrice del laboratorio che ha proposto, lungo il percorso articolato in 22 incontri a cadenza settimanale, una serie di esercizi, giochi e piccoli sketch di improvvisazione volti a favorire l’espressività, la fiducia, la creazione del gruppo, la conoscenza di sé e dell’altro, il controllo del proprio movimento, attraverso l’esplorazione e l’acquisizione di maggior consapevolezza del proprio corpo e delle numerose possibilità di espressione che esso consente (mimica, movimento intenzionale e attento dei diversi segmenti corporei, l’espressione di percezione sensoriali e sentimenti…), l’imitazione di gesti, l’improvvisazione di azioni e scene e apprendimento e produzione di brevi sequenze motorie.

Obiettivo fondamentale, oltre all’offerta di uno spazio ludico, insolito e creativo in cui sperimentare divertimento e benessere, è stato quello di favorire la capacità di parlare in pubblico e mostrarsi, gestendo l’emotività e l’ansia che tale situazione sollecita, e sperimentando quindi un rafforzamento delle proprie abilità sociali, con incremento dell’autostima e della gratificazione per l’utilizzo delle proprie risorse.

Ogni volta gli ospiti sono stati sollecitati a esprimersi in modo insolito, libero e creativo, potendo gradualmente imparare ad aprirsi e mostrarsi agli altri, venendo valorizzati per le manifestazioni spontanee di azioni creative e adeguate e potendo poi rielaborare insieme i vissuti e le preferenze rispetto agli esercizi eseguiti.

La partecipazione è stata attiva, serena e divertita.
Alcuni ospiti hanno impiegato più tempo per riuscire a mettersi in gioco e a esprimersi davanti al gruppo, ma a conclusione del laboratorio sono riusciti tutti a sostenere, tra le altre proposte, un’improvvisazione svolta in piccoli gruppi da mostrare ai compagni, oltre che l’apprendimento rapido di brevi sequenze motorie per costruire e mostrare una mini-coreografia, sempre all’interno del gruppo di teatro.

Come previsto per questa prima fase di sperimentazione, il laboratorio non è terminato con una rappresentazione, ma la risposta dei partecipanti, in termini di entusiasmo e capacità, ha suggerito la possibilità di poter proseguire il progetto anche in quest’ottica. In futuro sarebbe bello, infatti,  poter proseguire nel progetto col fine, anche, di arrivare alla messa in scena di uno spettacolo.

Ci piacerebbe lavorare sul tema dell’identità, del sé e delle maschere che portiamo, con cui la disabilità ci impone di confrontarci.
Una rappresentazione pubblica in tal senso avrebbe come finalità il rendere visibile una realtà ancora poco familiare alla cittadinanza e aiuterebbe a sensibilizzare sulla reale condizione delle persone di cui la nostra Cooperativa si occupa quotidianamente, mostrando le loro abilità e se possibile, sollecitando una riflessione personale sul tema dell’identità anche negli spettatori.

Affinchè il progetto possa essere sostenuto nel tempo la cooperativa sta cercando di creare delle collaborazioni con le compagnie teatrali della Valle Sabbia poiché crediamo nelle sinergie e pensiamo che, facendo piccoli passi in molti si possa arrivare lontano!!
Alcune compagnie contattate hanno deciso di aderire a questo progetto decidendo di “donare il ricavato di uno spettacolo” in favore del Teatro di CoGeSS e, infatti, il 3 Maggio la Compagnia Teatrale “Chei del Pascal” di Sabbio Chiese ha presentato, presso il Polivalente di Idro, la commedia dialettale “El Troto Bernardo”.

Hanno dato la loro disponibilità anche la Compagnia Teatrale “Il Grappolo” di Preseglie e la compagnia “Les Provagliens” di Provaglio e speriamo che molte altre possano trovare interessante questo progetto di sinergia per le persone con disabilità in Valle Sabbia.

Per chi fosse interessato a saperne di più
o a voler aderire all’iniziativa potete contattare la dott.ssa Alessandra Bruscolini al 347.8737654 oppure all’indirizzo: alessandra.bruscolini@coopcogess.org                                                                                  

Stella Di Milia

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/01/2007 00:00:00
Sogni di sabbia, rassegna dedicata ai giovani Ventiquattro spettacoli, tra gennaio ed aprile, che coinvolgeranno ben 3.800 alunni delle scuole valsabbine, impegnando sui palchi della Valle una dozzina di Compagnie teatrali affermate a livello nazionale

19/02/2017 12:00:00
Includere è un'arte Sedici appuntamenti con 27 artisti, per abbattere tutte le barriere. Un progetto di inclusione "targato" Cogess e "Via Glisenti 43". Si comincia il prossimo mercoledì

02/03/2007 00:00:00
Venerdì a teatro gratis con la biblioteca Inizia con questa sera i «Venerdì a teatro» organizzati dalla biblioteca di Sabbio. Obiettivo la valorizzazione di alcune fra le compagnie teatrali che per il loro impegno si stanno distinguendo nel panorama artistico locale.

31/03/2010 10:00:00
Rassegna del teatro amatoriale valsabbino Cinque compagnie teatrali valsabbine saranno protagoniste della rassegna di teatro amatoriale organizzata dall’assessorato alla Cultura di Vestone.

31/01/2017 15:07:00
Si fa chiamare Aldo e non è un operatore della Cogess Vende stampe raffiguranti fiori oppure animali e lo fa a nome della Cogess, la cooperativa che in Valle Sabbia si occupa di servisi alla persona. Ma non ne ha il permesso. E soprattutto Cogess non fa così



Altre da Valsabbia
27/04/2017

Spettacoli e appuntamenti in fiera

Nell’arco dei quattro giorni della Festa di Maggio spazio anche alla gastronomia, agli spettacoli, all’intrattenimento dei più piccoli e alla presentazioni prossimi eventi sul territorio

27/04/2017

La Fiera di Gavardo e Vallesabbia all'insegna del «green»

Per quattro giorni nei padiglioni dei centro sportivo di Gavardo la Valle Sabbia si mette in vetrina alla Festa di Maggio con le sue aziende, i suoi prodotti e il suo territorio

26/04/2017

Sangue e plasma sicuro

Suona la campana dell'appello per i donatori Avis di Agnosine e Bione, chiamati a fare il loro periodico dovere domenica 30 aprile. Ne approfittiamo per pubblicare una lettera aperta degli avisini indirizzata al Misnistro Lorenzin

26/04/2017

40 mila lettere in vista dell'assemblea

Sono quelle inviate dal "Comitato soci" della Banca Valsabbina, un po' a caso nei paesi dove è più alta la concentrazione dei soci, «perchè impossibilitati, per gli alti costi - affermano -, a disporre dei corretti indirizzi»

25/04/2017

Ortopedia... azzoppata in Valle Sabbia

Da alcuni mesi sono state sospese le visite ortopediche del mercoledì nel presidio di Nozza, ma l'ospedale di Gavardo non se la passa certo meglio (1)

24/04/2017

L'intera Valle Sabbia celebra il 25 Aprile

Da Vestone a Prevalle, l’intera Valle Sabbia celebra questo martedì 25 aprile il 72° anniversario della Liberazione

23/04/2017

Internet gratis solo in 9 paesi

Sono pochi i Comuni valsabbini dove è possibile usufruire del wifi libero tramite la rete provinciale FreeWiFiBresciaGov

22/04/2017

«Incontro in arte» in Via Glisenti 43

Diversità a confronto in via Glisenti 43 a Vestone. Sul proseguo di questa straordinaria esperienza, vi proponiamo il post su Facebook postato dal giornalista, scrittore ed esperto d'arte, Andrea Barretta, anche lui presente alla più recente della iniziative 

21/04/2017

Un grande evento per il turismo valsabbino?

Come dimostrato dal caso della passerella per Montisola, i “grandi eventi” sono utili per far conoscere anche località piccole e attirare turisti. È possibile pensarlo anche per il turismo valsabbino?

21/04/2017

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

Eventi

<<Aprile 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia