05 Agosto 2020, 14.27
Valsabbia
Lettere

Non è andato tutto bene

di red.

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia


16.802 morti.
Agli irrispettosi negazionisti che si sono ritrovati a cianciare lla scorsa settimana in Senato, su questa “presunta pandemia”, andrebbero comunicati i numeri del COVID di oggi in Lombardia.

A partire da febbraio oltre sedicimila morti e quasi centomila contagi accertati; in alcuni territori della nostra Regione, ogni famiglia e ogni comunità hanno subito almeno una perdita.
Le immagini delle bare di Bergamo portate via dall’esercito, lasceranno un segno nelle nostre menti e nella nostra storia, ma la sofferenza di tanti anziani, consumati in solitudine dal virus nelle nostre Case di Riposo, è invece rimasta, almeno in parte, nascosta.

Importante è ora essere vigili, non lasciarci prendere da un’eccessiva leggerezza, non dimenticare ciò che è stato e ciò che, senza le dovute precauzioni, potrebbe tornare.
Per questo è incomprensibile la reazione contrariata e stupefatta di certi esponenti politici e pubblici, dinanzi alla proposta del Governo, di prorogare lo stato di emergenza nazionale.

Siamo così superficiali da dimenticare in qualche mese ciò che è stato?
Non ci rendiamo conto di cosa sta tuttora accadendo attorno a noi?
Importante è non ripetere gli stessi sbagli , gli stessi errori.

No, in Lombardia non è andato tutto bene
.
Com’è possibile che la sanità lombarda, tra le più qualificate in termini di capacità e di eccellenza di professionisti quali medici, infermieri, strutture ed ospedali a livello nazionale e più, non sia riuscita a reggere l’impatto di questa pandemia?

Evidentemente il problema non è stato nella competenza dei numerosi professionisti del nostro territorio, ma le ragioni, e con esse le responsabilità politiche e amministrative, sono, almeno in parte, riconducibili all’attuale organizzazione del sistema di servizio sanitario regionale.

Tra le principali criticità, l’accentramento della sanità a discapito di quella territoriale, la mancanza di dispositivi di protezione individuale, i pochi tamponi in rapporto ai contagiati e le tragiche scelte sulle RSA, rappresentano probabilmente gli aspetti più controversi.

Questo è un momento essenziale
per tentare di cambiare ciò che non ha funzionato, infatti, a metà del mese di agosto, il modello attuale, figlio di 25 anni di governo regionale, essendo sperimentale, scadrà. La Regione dovrà aprire quindi la discussione cercando di comprendere cosa realmente non ha funzionato, per non ripetere gli stessi errori.

Sul lato economico
, c’è da complimentarsi con le tantissime imprese lombarde e valsabbine, che negli scorsi mesi hanno dimostrato, a loro spese, responsabilità e presa di coscienza sulla situazione emergenziale.

Ora importante è ripartire.
La ripresa economica lombarda, sarebbe dovuta essere un ripensamento pianificato di bilancio, capace di indirizzare il territorio in un concreto rilancio; si è rivelata invece una semplice distribuzione di risorse, troppo spesso Legata alle affinità politiche tra enti locali beneficiari e Regione. Per questo, anche il celebrato Piano Marshall regionale, lascia numerose perplessità.

Anche l’Unione Europea, alla fine, dopo non semplici trattative, ha deciso per la prima volta nella sua storia di emettere debito comune, per finanziare, in pochi mesi, un trasferimento di risorse dai paesi più ricchi a quelli più in difficoltà.

Notevole, forse una dimostrazione dell’esistenza non solo di un’Unione economica e tecnocratica, ma di una possibile Casa Comune, luogo di solidarietà e sostegno collegiale.
Notevole, soprattutto per un’Europa la cui morte imminente viene annunciata un giorno sì e l’altro pure.

Partito Democratico di Valle Sabbia



Vedi anche
04/07/2018 17:22

La giunta si fermi e si confronti In merito all'accorpamento delle scuole vobarnesi, dopo aver rilevato la presa di posizione del Comitato genitori, riceviamo anche questa lettera

24/06/2008 00:00

Confortanti i dati dei primi sei mesi Sono stati pubblicati in questi giorni i dati sulla qualit dell’aria a Odolo per i primi sei mesi di quest’anno. I valori del PM10 registrati dalla centralina fissa nel centro del paese confermano il trend in diminuzione, complice la primavera piovosa.

17/03/2007 00:00

L'Acb risponde a Scalvini Acb risponde alla “letteraccia” del sindaco di Bagolino che nei giorni scorsi, intervenendo per conto dei Comuni lombardi confinanti, si lamentava della presa di posizione dell’Associazione in merito all'assegnazione di fondi antisecessione

15/02/2010 14:55

Mandanti morali: la Pasini come Di Pietro In merito agli atti vandalici registrati a Gavardo e alla polemica che ne nata in Consiglio, l'assessore Nodari risponde al consigliere Pasini. Pubblichiamo volentieri.

05/03/2012 08:41

Quella cosa strana Nei giorni scorsi il Giornale di Brescia ha pubblicato un articolo che riprendeva la posizione dell'assessore regionale Belotti in merito alle utlime novit da Anfo e da Idro.



Altre da Valsabbia
27/09/2020

Scrittori di Gavardo (e dintorni)

Ho provato a mettere in ordine alfabetico gli scrittori del mio paese e dei paraggi, stringendo al massimo le informazioni e sperando di non far torto a nessuno. E se ho dimenticato qualcuno, “credete che non s’è fatto apposta”. Pronti? Via!

25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

25/09/2020

«Una montagna di botteghe», al via i lavori

Un convegno pubblico presso la sede del Gal GardaValsabbia2020 di Puegnago ha dato ufficialmente il via al progetto di cooperazione interterritoriale volto a valorizzare il ruolo delle botteghe nei contesti rurali svantaggiati

25/09/2020

L'assessore Galli in visita ai Comuni di Ecomuseo

Nelle giornate di oggi – venerdì 25 – e domani, sabato 26, l'assessore regionale all'Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli tornerà a visitare i Comuni dell'Ecomuseo del Botticino, territorio ricco di storia e tradizioni

25/09/2020

Hackathon in Valle Sabbia, sabato l'evento conclusivo

A Fabbrica di Nuvole la gestione dell'evento conclusivo del primo Hackathon in Valle Sabbia, che questo sabato, 26 settembre, vedrà sul palco tre giovani e talentuosi artisti

25/09/2020

«Non potremo dimenticare», la Lettera pastorale del vescovo

È dedicata ad una riflessione sul tempo della prova vissuto durante la pandemia la Lettera pastorale di mons. Pierantonio Tremolada presentata mercoledì a Salò, dove ha tracciato il cammino per il nuovo anno pastorale

24/09/2020

Antibracconaggio alla «Tesa»

Agenti valsabbini della Provinciale in Valtrompia, sui monti di Bovegno, per sorprendere e denunciare un 55enne alle prese con una serie di trappole a scatto

24/09/2020

Depuratore, la Cabina di Regia conferma Gavardo

Il maxi depuratore sul fiume Chiese si farà, a cominciare dall'impianto di Gavardo. È quanto deciso dalla Cabina di Regia, che non avrebbe rilevato criticità tali da compromettere la validità del progetto

24/09/2020

Giro-E: Valsir c'è

L’azienda valsabbina non ha perso l’occasione per dare il suo contributo allo spirito ecosostenibile che anima l’evento

23/09/2020

Tutto da solo

Una distrazione all’origine dell’uscita di strada di un’auto, lungo la Sp 26 a Gavardo. Altri due incidenti ieri a Sabbio e Roè Volciano