Skin ADV
Mercoledì 19 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








E' passato un fulmine

E' passato un fulmine

di Gianfranco Fenoli





30 Gennaio 2018, 20.03
Valsabbia
Lettere

L'Asst risponde

di Peter Assembergs
Egregio Direttore, in riferimento alla lettera del Sig. Corrado Usardi pubblicata sul suo giornale le chiedo uno spazio per poter offrire una risposta allo scrivente ed a tutti i suoi lettori

Innanzitutto voglio esprimere il mio dispiacere per la lunga attesa della figlia presso il Pronto Soccorso di Gavardo, verificatosi il pomeriggio di sabato 27 gennaio.

È importante sottolineare che il Pronto Soccorso è un Servizio dedicato alle persone che presentano situazioni di urgenza/emergenza (codici rosso e giallo) alle quali viene sempre riservata una presa in carico in tempi rapidi. La stessa rapida presa in carico viene assicurata anche ai pazienti fragili che necessitano di assistenza immediata. Gli altri codice colore (verde e bianco) vengono trattati appena possibile.

Il giorno 27 gennaio i professionisti del Pronto Soccorso di Gavardo hanno dovuto trattare, in contemporanea, numerosissimi codici gialli e verdi argento che impongono un trattamento con priorità, Tra questi vi erano molti anziani che presentavano importanti copatologie che richiedono un elevato livello assistenziale (codice argento).

Nessun medico e nessun ambulatorio è stato chiuso fra le 18 e le 19. I due medici in servizio, supportati anche dalla Responsabile che ha gestito l’Osservazione Breve Intensiva, hanno lavorato oltre l’orario prolungando di circa 1 ora e 45 minuti la fine del turno (prevista per le ore 20,00).

Non si è quindi verificata nessuna interruzione dell’attività clinica.

Desidero inoltre sottolineare anche il particolare impegno del personale infermieristico, soprattutto quello dedicato alla fase di accoglienza, che ha continuato a verificare le condizioni dei pazienti in sala attesa per potere intercettare improvvisi aggravamenti clinici.

Come risulta dal verbale di Pronto Soccorso, consegnato al momento della dimissione, la figlia del Sig. Usardi è stata accolta al triage e le è stato assegnato un codice colore verde, congruo con la sintomatologia riportata, ed è stata più volte rivalutata.

Durante la visita il medico ha ritenuto che la radiografia, vista la situazione clinica della paziente, potesse essere rinviata di qualche ora ed è quindi stata eseguita il giorno successivo. Voglio chiarire che, se ci fosse stata la necessità di eseguirla immediatamente, il personale della Radiologia sarebbe stato richiamato in servizio in regime di reperibilità per poter effettuare l’esame.

La ringrazio per l’attenzione.

Dott. Peter Assembergs
Direttore Generale ASST Garda

-----------------------------------------------
Pacata la richiesta, doverosa e mi pare completa la risposta.
Ringrazio per questo il lettore Usardi ed il direttore Assembergs.
Ubaldo Vallini


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID75027 - 31/01/2018 10:51:09 (Dioniso) Rapporti corretti, un plauso.
Solo per sottolineare, come ha ben fatto il Direttore Vallini, come si possa dialogare con le istituzioni in modo pacato, serio e costruttivo. Corretta, puntuale, decisa è stata la segnalazione del Sig. Usardi e tempestiva e completa è stata la risposta dell'Azienda. In questo caso, la rete, ha funzionato come dovrebbe, senza insulti, urla e facili quanto inutili polemiche.


ID75033 - 31/01/2018 22:48:13 (blurex)
A volte le disavventure nei P.S.non sono imputabili agli stessi ma alla burocrazia del servizio sanitario, esempio (di pochi giorni fa): mi pungo un dito, non gli do importanza e dopo 2 giorni c'è l'infezione; vado dal medico di base, diagnosi: infezione, terapia antibiotico e siccome sono scoperto, antitetanica.In farmacia mi dicono che il vaccino antitetanico non lo ricevono da mesi. Mi rivolgo al centro vaccinale di competenza e mi fissano un'appuntamento tra 22 giorni. Faccio notare che se malauguratamente si trattasse di tetano in 22 giorni sono morto e dimenticato.Risposta: noi non trattiamo le urgenze, per queste c'è il P.S.. Vado al P.S. triage codice Bianco.cosa succede a un codice bianco non è neanche il caso di spiegarlo. Che poi al P.S. l'antitetanica non te la fanno, ti fanno una immunoterapia che ti permette di aspettare il tuo turno al centro vaccinale. Siamo sicuri che non si potesse evitare tutto sto casino per una cavolata?


ID75034 - 31/01/2018 23:26:30 (Cousardi) Corrado usardi
Grazie al Direttore per la risposta veloce ed esaustiva. Preciso solo: ho scritto che dopo le ore 18/19 (non so l'orario preciso) l'ambulatorio nr.2 ha smesso di funzionare, edi è rimasto operativo solo l'ambulatorio nr.1. Questo mi è stato spiegato dal personale del triage ed era ben visibile sul tabellone dei pazienti in visita.Da qui è nato il disguido. Sarà stato un caso.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/03/2016 14:32:00
In risposta alla mamma delusa Egr. Sig. Direttore, la presente, quale risposta alla lettera di una mamma gavardese pubblicata dal suo giornale in data 23 Marzo 2016

08/08/2012 07:07:00
Non toccate Barbaine «Egregio Direttore, chiedo di poter intervenire nella rubrica del suo giornale, per segnalare un nuovo abuso edilizio e una nuova violenza dell'uomo verso l'ambiente»

04/03/2012 09:19:00
Gavardo: l'assessore risponde «Le chiedo gentilmente spazio nella sua rubrica per rispondere alla lettera al Direttore di sabato 3 marzo titolata “Dove sono gli aiuti alle famiglie?”.

06/10/2014 15:19:00
Sportello affitti, l'assessore gavardese risponde «Gentilissimo Direttore, le chiedo gentilmente spazio per rispondere alla lettera firmata da una mia concittadina, in merito la scelta operata dall'amministrazione di Gavardo di non aderire allo "sportello affitto"»


24/12/2008 00:00:00
Choros risponde ai cantori di Idro Riceviamo oggi la seguente lettera di scuse da parte dell’Associazione Choros, per quanto da noi segnalato in una precedente missiva pubblicata sul suo giornale. Crediamo che la cortese e tempestiva risposta meriti lo stesso risalto



Altre da Valsabbia
18/12/2018

Due foto da premio per il Fotoclub Vallesabbia

I due soci del sodalizio valsabbino Gabriele Bonomi e Mauro Tiboni si sono aggiudicati il primo posto rispettivamente del concorso fotografico di Sirmione e di Manerba

18/12/2018

45° Concorso Presepi MCL

C’è tempo fino al 23 dicembre per iscriversi al tradizionale Concorso Presepi MCL, quest'anno giunto al traguardo della 45° edizione

18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

17/12/2018

Montagna area strategica

In occasione dei festeggiamenti per il 70esimo compleanno, Confartigianato ha chiamato i suoi a raccolta, venerdì scorso, nell'aula magna del Polivalente di Idro


17/12/2018

La cultura del buon cibo...a tavola

All'Agriturismo BIOBIO’ che apre in località Biò in  via Abbio a Vobarno, per Natale e per Capodanno, trovi i piatti della tradizione, rigorosamente preparati con materie prime di produzione nostrana


16/12/2018

L'albero più bello 2018

A Grande richiesta, il concorso su quale sia l'albero più bello, quest'anno raddoppia, prevedendo un premio per gli alberi "di gruppo" e un altro premio per quelli "casalinghi". C'è tempo fino alla mezzanotte di giovedì 20 dicembre per partecipare con la fotografia del proprio albero. Vedi il regolamento.


16/12/2018

Avis, un nuovo anno di donazioni

Con i migliori auguri ai volontari e a tutti voi per le prossime festività, le Avis valsabbine comunicano le date delle donazioni per il 2019


15/12/2018

Buon Natale da Avis

Per esprimere veramente la summa del significato più profondo del donare, del donarsi, un semplice ma significativo racconto
(1)

15/12/2018

La Ferrari come Secoval

Maurizio Arrivabene e Riccardo Adami, direttore ed ingegnere di gara della Rossa nazionale, a Idro hanno confrontato modalità di lavoro e sogni, gestione della tecncologia e umanità. Con Secoval, l'azienda di servizi pubblici della Valle Sabbia, che corre per vincere



14/12/2018

Poste rilancia nei piccoli Comuni

Anche una rappresentanza di amministratori valsabbini a Roma per l’incontro di Poste Italiane per presentare nuovi servizi nei Comuni sotto i 5 mila abitanti (2)



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia