Skin ADV
Martedì 02 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








31.05.2020

31.05.2020 Bagolino Valsabbia Val del Chiese

01.06.2020 Odolo

31.05.2020 Gavardo

31.05.2020 Agnosine

01.06.2020 Vobarno

01.06.2020 Val del Chiese

01.06.2020 Storo

01.06.2020 Vobarno

31.05.2020 Salò



28 Marzo 2020, 08.00
Valsabbia
Coronavirus

Il contagio in Valle Sabbia, un'analisi statistica

di Stefano Simoni
È quella che ci propone Stefano Simoni, ingegnere gavardese, che ha raccolto i dati pubblicati quotidianamente da Vallesabbianews

L’idea di analizzare i dati di contagio del CoViD-19 pubblicati quotidianamente da Vallesabbianews nasce per rispondere all’impatto emotivo del “bollettino” serale: troppo spesso, infatti, soprattutto in questo periodo, ci si lega al valore assoluto di un numero e si perde di vista il contesto in cui questo numero si colloca, che però è fondamentale.

A questo proposito, prima del breve commento ai dati, sono necessarie alcune precisazioni:

•    È già stato ripetuto, ma è bene sottolinearlo: i dati che aspettiamo ogni giorno, e su cui si basano tutte le analisi, questa inclusa, sono parziali, perché la scelta fatta fino a ieri (26.03.2020) in Lombardia era di fare i tamponi solo alle persone ospedalizzate e con diversi sintomi, per cui i dati disponibili molto probabilmente sottostimano il reale numero di contagiati. La conseguenza è che se i dati di partenza hanno delle incertezze anche tutte le analisi che ne derivano ne hanno.

•    Se è vero quanto sopra, è altrettanto vero che l’andamento dei dati nei giorni, a parità di condizioni con cui vengono raccolti, se non fornisce un risultato “vero” in termini assoluti, fornisce in ogni caso un riscontro dell’andamento del contagio: ecco perché comunque è importante analizzare i dati in modo critico e oggettivo, perché per quanto parziali forniscono comunque informazioni utili.

•    L’analisi fatta e qui descritta non consiste in alcuna previsione o modellazione dell’andamento del contagio, ma semplicemente si è cercato di capire un po’ meglio cosa i dati dei contagiati possano dire dell’andamento del contagio nel nostro territorio.

A questo proposito, ecco le fonti dei dati:
-    Numero di contagiati in Valle Sabbia: ATS tramite la pagina dedicata di Vallesabbianews la pagina dedicata di Vallesabbianews
-    Numero di contagiati in Provincia di Brescia e Bergamo: Ministero della salute tramite https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/
-    Numero di abitanti: https://www.tuttitalia.it/lombardia/provincia-di-brescia/61-comuni/

Veniamo ai risultati:

-    Grafico 1: il grafico mostra il numero di contagiati rilevati per ciascun paese della Val Sabbia. Il confronto è impietoso: Gavardo spicca in vetta, seguito dal gruppo Villanuova, Vobarno e Vestone, e a seguire Serle, Prevalle e gli altri paesi.

-    Grafico 2: qui è riportato il numero di contagiati rilevati al totale della popolazione di ciascun paese della Valle Sabbia. Questo perché il numero assoluto di contagiati per paese fornisce informazioni limitate, mentre la percentuale di contagiati è un numero che per lo meno è paragonabile tra i diversi paesi. Il quadro, rispetto al grafico 1, cambia significativamente: si scopre che nonostante Gavardo abbia il record di contagi totali della Valle Sabbia, in percentuale non sia uno dei paesi più critici. Va però anche detto che, anche in percentuale di contagi, risulta difficile confrontare un paese di 12000 abitanti, con numerose attività produttive, molti supermercati, un ospedale, con paesi dell’alta Valle Sabbia di qualche centinaio di abitanti, proprio per la diversa struttura delle due realtà. In ogni caso, rispetto al primo grafico, questo fornisce una visione più oggettiva dell’andamento del contagio per paese. Inoltre, per puro confronto, nel grafico sono riportate la media della percentuale di contagiati su abitanti totali della Valle Sabbia (riga tratteggiata verde), la stessa media della provincia di Brescia (riga tratteggiata arancione) e la media della provincia di Bergamo (riga tratteggiata rossa). Come si vede la Valle Sabbia in media è inferiore alla media provinciale, anche se in alcuni paesi questa media provinciale è superata abbondantemente.

-    Grafico 3: questo grafico, invece, riporta l’andamento per data della percentuale dei contagi rilevati rispetto al totale degli abitanti della Provincia di Brescia e della Valle Sabbia. Questo è servito per poter confrontare la velocità di crescita del numero di contagiati: come si vede, nonostante la tendenza di crescita sia simile, la Valle Sabbia tende ad essere più bassa della media provinciale.

-    Grafico 4: questo grafico è simile al grafico 3 ma la curva della Valle Sabbia è stata spostata di qualche giorno indietro per poter considerare il ritardo temporale di diffusione del virus, che come sappiamo in provincia di Brescia ha iniziato ad espandersi da sud-ovest. L’espediente di spostare la curva per meglio confrontare i ratei di crescita è fatto, nei grafici che ci stiamo abituando a vedere, quando ad esempio si confrontano le curve di crescita del contagio tra Nazioni: per sovrapporre le curve di due Nazioni interessate dall’inizio dell’epidemia in momenti diversi (esempio, Italia e Cina) si centrano le curve nei giorni in cui negli Stati si è registrato il 100° o il 200° caso. Non potendo usare questo espediente, visto il diverso numero di abitanti totali, si è scelto (ma è una scelta puramente arbitraria, non giustificata da alcun fatto se non dall’evidenza che così le due curve si sovrappongono bene) di centrarle nel giorno in cui entrambe hanno registrato lo 0.014% di contagi (pallino rosso e triangolo azzurro nel grafico 4). In questo modo si riduce il distacco delle due curve, ma la curva valsabbina è sempre inferiore a quella provinciale, ulteriore riprova che da noi il contagio è, per ora, più basso rispetto alla media provinciale.

Conclusioni: cosa dicono di nuovo questi grafici? Di base nulla che già non sappiamo. Confermano che la nostra zona, per quanto colpita – e anche duramente – al momento è sotto la media provinciale. Chiaramente questo è un discorso prettamente numerico e statistico, non ci si addentra qui sulla difficoltà che il personale sanitario (e non solo) affronta quotidianamente nei nostri ospedali, tra cui quello di Gavardo, paese da cui scrivo. Il loro impegno, il loro lavoro e il loro sacrificio superano qualsiasi numero e a loro va il nostro grazie dal più profondo del cuore.

Qual è allora lo scopo di questa elaborazione? Mostrare che non ci deve solo basare sui numeri che ci vengono forniti, ma prima di trarre conclusioni affrettate questi numeri vanno letti, capiti, anche analizzati, e solo allora si può provare a trarre qualche “piccola” conclusione, come quella qui riportata. Da questo periodo di emergenza tutti dovremo trarre diversi insegnamenti, e un punto fondamentale di cui dobbiamo far tesoro è che mai come nella nostra epoca è fondamentale imparare ad analizzare le informazioni che riceviamo, essere critici, porsi domande e cercare con interesse, serietà e cure le risposte o i mezzi per provare a rispondere, perché solo così potremo migliorare come individui e come società.

Può essere che nei grafici elaborati vengano trovate inesattezze, in tal caso sarò grato a quanti faranno segnalazione alla redazione di Vallesabbianews in modo che si possa prontamente correggere quanto rilevato.
Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
04/04/2020 08:00:00
Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana Prosegue l'analisi statistica dell'andamento del contagio di coronavirus in Valle Sabbia nell'ultima settimana curata dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni


25/04/2020 08:30:00
Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana Prosegue l'analisi statistica dell'evoluzione dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio realizzata per noi dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni

09/05/2020 08:00:00
Coronavirus e analisi dei dati: qualche chiarimento Nelle ultime settimane il cambiamento nella rilevazione dei dati del contagio ha generato un po’ di confusione e difficoltà di analisi per la disomogeneità dei numeri. Ecco una spiegazione

11/04/2020 08:40:00
Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana Prosegue l'analisi statistica dell'evoluzione dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio realizzata per noi dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni


29/02/2008 00:00:00
Su Vallesabbianews i dati in tempo reale Su Vallesabbianews è possibile vedere in tempo reale i dati atmosferici di due località valsabbine. Presto sarà attivato un servizio di previsione del tempo in Valle Sabbia grazie alla partnership con il Centro Meteorologico Lombardo.



Altre da Valsabbia
01/06/2020

Arte, cultura e storia bresciana

È un’iniziativa nata nel periodo del “lockdown” dedicata alla storia dell’arte e alla cultura bresciana e valsabbina quella raccontata in quattro filmati dal prof. Giovanni Baronchelli con la collaborazione di Andrea Pasini
• VIDEO

31/05/2020

Non c'è due senza tre

Un terzo ponte, provvisorio, posizionato fra quello vecchio e quello nuovo. E’ l’ipotesi per uscire dall’empasse del passaggio fra regioni a Ponte Caffaro


30/05/2020

L'ultimo giorno del condottiero

Davide Donati ha lasciato ieri quella che può essere considerata “la sua creatura”, almeno per come si presenta oggi, la Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Glielo impongono le condizioni di salute

29/05/2020

Maniglie antibatteriche Dnd: da toccare con mano, sempre

La ricerca applicata alle nanotecnologie, col coinvolgimento del mondo universitario, permette all’azienda valsabbina di rendere sicuro l’antico gesto quotidiano di impugnare una maniglia

29/05/2020

Tre bandi sociali

Sono stati pubblicati dall’Ambito Distrettuale 12 di Valle Sabbia tre bandi sociali per vita indipendente, a sostegno della disabilità e per il mantenimento dell’alloggio in affitto

29/05/2020

In arrivo i primi fondi del post emergenza

Il 30% dei 66,7 milioni di euro stanziati nel decreto Rilancio è in arrivo in questi giorni nelle casse degli enti locali bresciani per far fronte alle spese connesse ai servizi pubblici essenziali


28/05/2020

Egato ed Acque Bresciane associazione oscurantista?

In merito alla tenuta o meno della condotta sublacuale e alle ipotesi di soluzione prospettate, intervengono congiuntamente anche Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia - Comitato Gaia – Comitato Visano respira – Acqua e Aria pulite- Futuro Ambiente Lombardia

28/05/2020

Verona accelera, «entro dicembre il via ai lavori»

Dopo l'ultima ispezione della sublacuale Toscolano – Torri l'Ato di Verona sollecita Brescia a rispettare gli impegni presi. Comaglio: “Pressione inaccettabile, si valutino opzioni alternative”

28/05/2020

Condotte soggette a corrosione, si valuta la dismissione

L'ultima ispezione dell'Ato ha evidenziato numerose concrezioni batteriche nelle tubature sublacuali, che a lungo andare potrebbero portare a perforazioni nelle condotte. Lunedì il tavolo tecnico con il Ministero per fare il punto sulla situazione


27/05/2020

Caccia, il Consiglio approva la nuova legge regionale

Approvata la nuova legge regionale che ha introdotto la contestata norma dell’obbligo sia per le guardie venatorie, che per i cacciatori, di indossare un abbigliamento ad alta visibilità

Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia