25 Aprile 2020, 08.30
Valsabbia
Emergenza Coronavirus

Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana

di Stefano Simoni

Prosegue l'analisi statistica dell'evoluzione dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio realizzata per noi dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni


Prosegue ancora l’analisi iniziata nelle scorse settimane sui dati del contagio da coronavirus in Valle Sabbia. I grafici sono stati aggiornati alla situazione attuale tenendo conto di tutti gli aggiornamenti degli ultimi giorni.

La principale novità riguarda il conteggio dei positivi: dall’8 aprile scorso infatti è iniziata la campagna di tamponi nelle RSA, e questo ha portato ad un incremento fisiologico del numero di positivi scoperti ogni giorno.

Su questo punto occorre però prestare attenzione, perché i dati che vengono forniti dal Ministero della Salute e dall’ATS vedono due modalità di conteggio differenti:
-    Ministero della Salute: i dati forniti – che sono quelli che si trovano sulle pagine dedicate ai grafici di analisi di diffusione del covid-19 sulle principali testate giornalistiche nazionali – includono anche il numero di tamponi positivi dalle RSA.
-    ATS: i dati forniti – che sono quelli che sono riportati giornalmente dal Giornale di Brescia e da Vallesabbianews – non includono il numero di tamponi positivi delle RSA.

Questa differenza è significativa e comporta che dall’8 aprile (data in cui è iniziata la campagna di tamponi nelle RSA) i dati forniti dal Ministero della Salute sovrastimino (e nemmeno di poco, come si vedrà più avanti) la situazione reale. E’ ormai ben noto infatti che i numeri forniti giornalmente non rispecchino in valore assoluto i reali positivi ma forniscano comunque una buona indicazione dell’andamento del contagio, ma l’inclusione dei tamponi delle RSA comporta un incremento della curva di crescita non reale, in quanto (purtroppo) i casi positivi nelle RSA vi sono già da tempo e ben prima dell’8 aprile, solo che prima di questa data non venivano analizzati e conteggiati. In questo modo i dati forniti da ATS sono utili perché consentono di avere l’andamento del contagio più coerente rispetto a quelli del Ministero della Salute che, con l’introduzione della variabile dei tamponi delle RSA, hanno subito una modifica “in corsa” che ne altera significativamente l’andamento.

Veniamo ai risultati:
-    Grafico 1: sostanzialmente poco variato rispetto alle scorse settimane: Gavardo ancora in vetta con netto distacco dagli altri Comuni, seguito dal gruppo Villanuova, Vobarno e Vestone, e a seguire Serle, Prevalle, Roè Volciano e gli altri paesi.

-    Grafico 2: anche in questo caso globalmente non ci sono molte modifiche in termini di rapporto percentuale contagiati/abitanti; a differenza delle scorse settimane la media della provincia di Bergamo è stata tolta, e ora vi sono la percentuale di contagio in provincia di Brescia con i dati delle RSA (linea gialla) e senza i dati delle RSA (linea fucsia).

-    Grafico 3 e grafico 4: in questi grafici è stata aggiunta la curva verde dell’andamento della percentuale dei contagi senza i dati delle RSA (curva verde). Si vede nettamente come dall’8 aprile le due curve (la verde e la blu) prendano due andamenti differenti. La curva verde (senza i dati delle RSA) ha un andamento simile a quello della Valle Sabbia (curva arancione), anche se quest’ultima è più bassa, a conferma che la Valle Sabbia è ancora inferiore alla media provinciale, mentre la curva blu (con i dati delle RSA) aumenta con una pendenza maggiore.

Cosa ci dicono i risultati di questa settimana? I dati (in particolare quelli di ATS, senza contare i tamponi delle RSA) confermano il rallentamento del contagio anche se la crescita non è ancora zero, quindi, anche se lentamente, il contagio sta proseguendo. Sarà quindi fondamentale, soprattutto quando verranno un po’ allentate le strette dell’isolamento e delle chiusure delle aziende, che tutti, nessuno escluso, adottino comportamenti attenti, volti a mantenere la distanza interpersonale e a mettere in campo le misure anti diffusione raccomandate del Governo: sono comportamenti con cui dovremo imparare a convivere nel prossimo periodo e sono segno di grande responsabilità e senso civico. Solo se tutti inizieremo a pensare come una comunità, prima che come singoli individui, riusciremo a vincere questa sfida che il 2020 ha posto sul nostro cammino.

Non è una sfida semplice ma può essere l’occasione per imparare nuovamente a sentire il senso di appartenenza ad una comunità, cosa che potrebbe portare solo risvolti positivi anche una volta terminata l’emergenza coronavirus.

Può essere che nei grafici elaborati vengano trovate inesattezze, in tal caso sarò grato a quanti faranno segnalazione alla redazione di Vallesabbianews in modo che si possa prontamente correggere quanto rilevato.



Vedi anche
04/04/2020 08:00:00

Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana Prosegue l'analisi statistica dell'andamento del contagio di coronavirus in Valle Sabbia nell'ultima settimana curata dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni

11/04/2020 08:40:00

Il contagio in Valle Sabbia, l'evoluzione dell'ultima settimana Prosegue l'analisi statistica dell'evoluzione dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio realizzata per noi dall'ingegnere gavardese Stefano Simoni

28/03/2020 08:00:00

Il contagio in Valle Sabbia, un'analisi statistica È quella che ci propone Stefano Simoni, ingegnere gavardese, che ha raccolto i dati pubblicati quotidianamente da Vallesabbianews

09/05/2020 08:00:00

Coronavirus e analisi dei dati: qualche chiarimento Nelle ultime settimane il cambiamento nella rilevazione dei dati del contagio ha generato un po’ di confusione e difficoltà di analisi per la disomogeneità dei numeri. Ecco una spiegazione

10/04/2020 10:03:00

Villanuova alle prese con il Covid-19 Il contagio nel Comune valsabbino ha colpito duramente, non tanto per la diffusione del virus, quanto per il numero di decessi registrati nei primi tre mesi dell’anno



Altre da Valsabbia
16/07/2020

Padre Fiorenzo non è più fra noi

Se n’è andato ieri, dopo una decina di giorni di sofferenza, vittima del Covid-19. Originario di Lavenone, si trovava in Brasile, dov’era missionario dal 1985

16/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Ecco gli appuntamenti da non perdere nel prossimo fine settimana in Valle Sabbia, Garda e provincia, segnalati come sempre dal nostro Spaccadischi

16/07/2020

Sanità, Girelli: «Assunzioni grazie alle risorse del Governo»

«In ritardo di quasi due mesi, Regione Lombardia ha finalmente deciso di dare il via alle assunzioni di medici, infermieri e assistenti domiciliari previste dal decreto Rilancio» precisa il consigliere regionale valsabbino del Pd

15/07/2020

Cure domiciliari, in arrivo gli infermieri di famiglia

Dopo l'emergenza coronavirus la Regione Lombardia mette in campo fondi per potenziare la sanità territoriale. All'Asst del Garda, incluso l'ospedale di Gavardo, saranno assegnati 61 infermieri di famiglia

14/07/2020

Pirellone, approvato il Progetto di Legge regionale Alpini

Promosso dal consigliere regionale valsabbino Massardi, il Progetto riguarda la riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, durante l'emergenza Covid-19 ma anche in tutti gli altri contesti

14/07/2020

Fiori all'occhiello... non solo per la Valle Sabbia

Si tratta di Sae e di Secoval, che hanno approvato nei giorni scorsi ottimi bilanci, con conferma triennale per gli Amministratori uscenti Gnecchi e Paoli

13/07/2020

Balzo in avanti del mercato immobiliare in Valle Sabbia

Nel 2019 la nostra valle ha visto un incremento di +1,38% rispetto al 2018, ma con un aumento di transazioni di +13,6%, il più alto della provincia

13/07/2020

Guida in stato di ebbrezza, sospese quattro patenti

Per uno dei conducenti è scattata la denuncia penale. I risultati dei controlli serali e notturni della Polizia Locale della Valle Sabbia nel weekend

12/07/2020

Dopo la tempesta, la conta dei danni

Anche in bassa e media Valle Sabbia la furia del nubifragio di ieri pomeriggio è stata devastante. A Serle il vento ha scoperchiato due abitazioni; allagato anche stavolta il sottopasso della 45bis a Prevalle

12/07/2020

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale