Skin ADV
Giovedì 23 Marzo 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




21.03.2017 Bagolino Valsabbia

22.03.2017 Vestone Valsabbia

21.03.2017 Bione Agnosine Odolo Preseglie Valsabbia

21.03.2017 Bione

22.03.2017 Agnosine

21.03.2017 Vobarno

22.03.2017 Valsabbia Provincia

21.03.2017 Casto

23.03.2017 Valsabbia

21.03.2017 Giudicarie Storo



05 Gennaio 2017, 09.15
Valsabbia
Tradizioni

Il Canto della Stella, tradizione valsabbina

di Cesare Fumana
All’imbrunire di questa sera, vigilia dell’Epifania, nelle contrade della Valle Sabbia giungeranno i gruppi del canto della Stella, per annunciare l’arrivo dei Re Magi.

Sono ben 25 i gruppi della Stella in Valle Sabbia, più 9 nell’Alto Garda, censiti, elencati e descritti nel libro fresco di stampa “La Stella del bresciano”, pubblicato da Edizioni Valle Sabbia nel decennale del festival “La Dodicesima Notte”.

Saranno loro i protagonisti del Canto della Stella, una delle tradizioni tipiche del nostro territorio, che negli ultimi anni è stata rivitalizzata. Sul far della sera del 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, ogni gruppo inizierà il cammino percorrendo le vie e le contrade del proprio paese o della propria frazione per annunciare col canto l’arrivo dei Re Magi alla grotta di Betlemme.

Un’usanza che gli storici fanno risalire alla metà del Cinquecento, nel periodo della Controriforma, nata per volontà della Chiesa cattolica per contrastare l’avanzata della Riforma protestante che aveva messo in discussione il culto dei Santi, e fra questi, anche quello dei Re Magi.
Un tempo era diffusa per tutto l’arco alpino, ma solo in Valsabbia e in pochi altri posti è ancora attuale.

Ciascun gruppo nei diversi paesi o frazioni (com’è il caso di Vobarno) si tramanda un proprio canto. Questi “canti di questua epifanici” (questo il nome specifico) servivano anche per raccogliere elemosine (questua) in denaro o in natura, da devolvere alla parrocchia o per altre finalità caritative. Ancora oggi in alcuni luoghi permane questa usanza.

I vari gruppi di cantori portano con sé una ricostruzione della stella cometa, l’astro che fece da guida ai tre Re Magi fino alla grotta di Betlemme.

All'imbrunire ogni gruppo comincia il suo itinerario per le frazioni e le contrade del proprio paese proponendo il proprio canto. Per riscaldarsi non mancherà del fumante vin brulé o addirittura del brodo di gallina e al termine della serata i cantori si ritroveranno per una cena in compagnia.

 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/01/2016 07:21:00
Risuona il canto della Stella Al calar della sera nelle contrade della Valle Sabbia risuoneranno i canti della Stella, ad annunciare l’arrivo dei Re Magi, a perpetuare una tradizione locale particolarmente sentita

05/01/2010 07:00:00
La Stella che annuncia i Tre Re Questa sera, vigilia dell’Epifania, risuonerà in tutta la Valsabbia il canto della Stella che annuncia l’arrivo dei Re Magi.

08/01/2015 08:19:00
A spasso con la Stella Il 5 gennaio, vigilia dell'Epifania, in varie località della Vallesabbia si ripropone la tradizione dei Canti della Stella; per conoscerla da vicino quest'anno siamo andati a Sabbio Chiese, dove tale usanza è presente da tempo immemore

12/12/2007 00:00:00
La «Stella» di Valle Sabbia Verrà presentato il 14 dicembre alle 20.15 al Ristorante Rock di Bione S. Faustino il libro “La stella della Vallesabbia” che tratta dei “canti di questua epifanici” nel territorio valsabbino. Un volume di Claudio Bernardi e Ilaria Tomeni.

04/01/2014 09:00:00
La notte della Stella Per i borghi e le contrade della Valle Sabbia alla vigilia dell'Epifania risuoneranno i canti della Stella, una tradizione che affonda le proprie origini in un remoto passato



Altre da Valsabbia
23/03/2017

La «Zobia mata»

Oggi, giorno di metà quaresima, anche in tanti paesi della Valle Sabbia torna il rogo della Vecchia


23/03/2017

Trentamila veicoli controllati

Le moderne tecnologie permettono agli agenti della Locale dell’Aggregazione valsabbina un monitoraggio vasto e intenso del parco auto circolante lungo l’impluvio del Chiese. Ecco i risultati nei primi tre mesi dell’anno

23/03/2017

A Prevalle... si replica

Ho letto in questi giorni sui quotidiani locali che a Prevalle qualche cittadino (goliardia o meno) ha ridicolizzato il Sindaco Leghista per essersi trovato inaspettatamente alcuni profughi in paese (3)

22/03/2017

Valsabbini sempre più anziani

Le statistiche sull’età della popolazione dei Comuni della Valle Sabbia evidenziano una spaccatura in due fra i piccoli paesi di montagna e i grossi centri del fondovalle

22/03/2017

Scuola lavoro in ospedale

Si è da poco conclusa una interessante esperienza formativa che ha portatogli studenti delle classi 4° e 5° A, che frequentano il corso di studi sui Servizi Socio Sanitari nella sede di Idro del Perlasca, in Ospedale a Gavardo

22/03/2017

«Per mia fas mangià i gnoc söl cò»

L’espressione valsabbina riportata dal responsabile marketing Simone Niboli, ben si adatta allo spirito ed al processo di innovazione che fa di Valsir un’azienda leader anche nella formazione dei tecnici che si occupano di progettazione edilizia (1)

22/03/2017

Il Comitato Soci prepara l'alternativa

Questo giovedì a Gavardo il Comitato Soci di Valsabbina chiama a raccolta i propri sostenitori chiedendo ai vertici della banca di rinunciare ai privilegi, pronto a presentare una lista per il Cda



22/03/2017

Valsabbina lancia il conto on-line

A luglio i primi test della piattaforma, entro la fine dell'anno il lancio ufficiale. In questo modo la banca nata a Vestone andrà a fare concorrenza ai colossi come Ing Direct e Che Banca! (3)

21/03/2017

Ambulanza... di classe

Gentile Direttore, gradiremmo avere un piccolo spazio sul Suo giornale online "Vallesabbianews" per poter ringraziare pubblicamente i nati nel 1976 di Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie (1)

21/03/2017

I primi sono valsabbini

Si chiama Ambra Marca, è una valsabbina di Bagolino ed è stata lei a sbaragliare l’agguerrita concorrenza partecipando con un gustoso primo piatto al concorso “Chef per una notte”, proposta del Giornale di Brescia (2)

Eventi

<<Marzo 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia