Skin ADV
Lunedì 25 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Gufetta ammira il panorama

Gufetta ammira il panorama

di Angelica Pelizzari



24.09.2017 Barghe

23.09.2017 Salò

23.09.2017 Bagolino Anfo Valsabbia

24.09.2017 Prevalle

24.09.2017 Vestone Garda

24.09.2017 Gavardo

24.09.2017 Gavardo

23.09.2017 Idro Bagolino

23.09.2017 Odolo Valsabbia

23.09.2017 Agnosine






22 Luglio 2016, 15.10
Valsabbia
Sicurezza

Cinque mesi con la Locale

di Redazione
Cinque agenti, più il comandante Fabio Vallini. La Locale dell'Aggregazione di Valle Sabbia si occupa dei territori di 14 Comuni. Ecco i risultati operativi dei primi cinque mesi dell'anno

Si tratta di Anfo, Barghe, Bione, Capovalle, Lavenone, Mura, Odolo, Pertica Alta, Pertica Bassa, Preseglie, Roè Volciano, Treviso Bresciano, Vestone e Villanuova.
Quattordici paesi valsabbini ai quali presto potrebbero aggiungersene altri.

Per ora, ad ogni modo, si tratta di gestire un bacino d'utenza che supera i 25mila abitanti.
Ai sei addetti del Corpo di Polizia Locale, nel pattugliamento dell'area, se ne aggiungono saltuariamente altri provenienti da altri Comuni, coi quali sono stati stipulati accordi di collaborazione.

Una "forza" che permette al comandante Vallini di coordinare un servizio attivo dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 19:30, con un operatore sempre presente per rispondere alle chiamate degli utenti e predisporre gli interventi.
Ma anche qualche pattugliamento notturo e nei giorni festivi: sommano a 25, nel periodo preso in considerazione, le pattuglie serali/notturne che sono state effettuate per prevenire furti e per contrastare la guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche.

In linea con gli obiettivi di trasparenza che il servizio si è posto, insieme a quello della collaborazione fattiva con le altre forze di polizia, ecco i dati.

CONTROLLI STRADALI, VEICOLI SEQUESTRATI E INTERVENTI SU INCIDENTI

- Sono state accertate complessivamente n. 1.177  violazioni al Codice della Strada (vedasi tabella allegata con i singoli articoli violati) e i punti decurtati sono stati 2400.

- Siamo intervenuti su n. 36  incidenti stradali (17 quelli con feriti e 19 quelli con solo danni a cose):  n. 7 a Vestone, n.7 a Barghe, n. 5 a Villanuova, n.5 a Anfo, n.4 a Preseglie, n.2 a Roè V., n. 2 a Bione, n.2 a Lavenone, n. 1 a Odolo e n.1 a Capovalle.

- Sono state contestate immediatamente 23 violazioni per superamento dei limiti di velocità. Tutte le velocità rilevate sono risultate oltre i 75 Km/h ed in 5 casi è stata ritirata anche la patente di guida in quanto i conducenti  avevano superavano di oltre 40 km/h il limite di velocità previsto per quella strada;
- Sono state contestate n. 108 violazioni per mancata revisione del veicolo e in un caso il veicolo è stato sorpreso mentre circolava sospeso dalla circolazione;
- Sono stati 17 i veicoli sequestrati perché privi della prescritta copertura assicurativa o perché appartenenti a persone che guidavano sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche;
- Sono stati effettuati controlli per quanto riguarda lo stato d’ebbrezza: n.2000 circa  conducenti che sono stati sottoposti ai pre-test e a 18 è stata ritirata la patente perché trovati con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge. Sono invece 4 le patenti ritirate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;
- N. 3 le patenti ritirate per sorpassi effettuati  in prossimità di passaggi pedonali o intersezioni;
- N. 22 le violazioni contestate a persone che percorrevano un senso unico al contrario;
- N. 62 le violazioni contestate per sorpassi vietati
- N. 7 i conducenti sorpresi a circolare con veicolo sottoposto a fermo fiscale;
- N. 13 i veicoli sorpresi a circolare senza la prescritta copertura assicurativa;
- N. 1 violazione per guida senza mai aver conseguito la  patente;
- N. 4 le violazioni per conducenti senza casco e trasporto passeggeri non autorizzato;
- N.166 le violazioni contestate per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza;
- N. 61 le violazioni contestate per guida facendo uso di cellulare;
- N. 4 per guida senza far uso di lenti o occhiali;
- N. 1 violazione contestata per guida senza patente;
- N. 7 le persone sorprese a circolare con patente scaduta di validità 

RICORSI PRESENTATI

- Sono stati n. 5 i ricorsi presentati al Giudice di Pace o al Prefetto per violazioni, comminate dal  personale dell’Aggregazione, relative ad infrazioni del codice della strada. In un’occasione il ricorso è stato appoggiato dal Comando ed è stato accolto; in due occasioni i ricorsi sono stati respinti e per gli altri l’udienza è fissata nei prossimi giorni.

CONTROLLI PUBBLICI ESERCIZI E MERCATI


- Sono stati effettuati controlli in n.5 pubblici esercizi e esercizi commerciali per verificare il rispetto della normativa. In seguito a tali controlli sono stati elevati 4 verbali
- N.5 sono stati i sopralluoghi effettuati nei pubblici esercizi per la verifica della sorvegliabilità interna ed esterna;  
- E’ stato svolto il servizio di controllo e prevenzione furti e al mercato di Bione, Barghe, Odolo, Preseglie, Vestone e Villanuova.

EDILIZIA, AMBIENTE E  ABBANDONO DI ANIMALI

- Sono stati effettuati, su segnalazione di alcuni Sindaci e/o uffici tecnici, n. 7 sopralluoghi edilizi, accertando n. 2 irregolarità edilizie che sono state debitamente rapportate al Sindaco e per una di queste è state fatta una segnalazione alla Procura della Repubblica;
- E’ stato effettuato un sopralluoghi ambientale a seguito del quale non si è ravvisata nessuna violazione di natura amministrativa e/o penale;
- Sono stati elevati n. 84 verbali per abbandono di rifiuti fuori dai cassonetti o in contrasto con quanto previsto dai regolamenti comunali;
- In un’ occasione abbiamo fatto intervenire l’accalappiacani per recuperare animali abbandonati;

PREVENZIONE, SICUREZZA E CONTROLLO DEL TERRITORIO

- Sono state effettuati servizi appiedati in ogni Comune aderente all’Aggregazione per un totale di n.230 ore;
- Le notizie di reato trasmesse alla Procura sono state n. 22 (3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti., 6 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, 3 per porto abusivo di coltelli, 7 per lesioni colpose a seguito di sinistro stradale, una per possesso di denaro falso,  una per oltraggio a pubblico ufficiale;  una per abuso edilizio;
- Due persone sono state segnalate alla Prefettura perché sorprese in possesso di sostanza stupefacente. 
- Sono stati effettuati n. 2 accertamenti e sopralluoghi per la Questura per la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno e verifica effettiva convivenza tra il richiedente e il cittadino italiano;
- Sono stati effettuati  n. 247 accertamenti/cancellazioni di residenza con sopralluogo presso l’abitazione per verifica presenza del richiedente;
- Eseguito n. 1 accertamento per verifica inosservanza obbligo scolastico da parte di minori su richiesta di alcuni Dirigenti scolastici;
- Sono stati eseguiti controlli del territorio per prevenzione furti/rapine, anche su invito di alcuni commercianti,  in una fascia oraria a maggior rischio che va dalle 17:00 alle 19:00; vigilanza spesso effettuata, per mancanza di personale, da un unico agente;
- Durante l’attività di controllo del territorio sono state identificate 15 di persone sospette e alcune di queste avevano precedenti penali;
- Sono stati effettuati alcuni controlli fuori dalle scuole medie durante l’uscita dei ragazzi per prevenire atti di bullismo e/o altri reati.
- E’ sempre stato garantito il servizio di entrata e uscita davanti alle scuole elementari.

SERVIZIO AI CITTADINI

E’ stato attivato un servizio di informazione denominato “Il Comandante informa” visibile sul sito di ogni comune aderente all’Aggregazione dove i cittadini possono trovare informazioni di interesse generale e dove, ad oggi, sono stati trattati e approfonditi direttamente dal Comandante, i seguenti argomenti: intestazione di veicoli ceduti per più di 30 giorni, circolazione in zone dove vi è il blocco del traffico, utilizzo di pneumatici da neve ed esenzione dal pagamento della tassa automobilistica, pneumatici da neve fine dell’obbligo e si passa a quelli estivi. Cosa si rischia dopo il 15 maggio?

- Sono state effettuate n.115 notifiche per vari Enti  (Tribunale ordinario, Procura della Repubblica etc); 
- Una quindicina di volte sono stati contattati gli uffici tecnici comunali per segnalare anomalie sulla pubblica via (es. buche pericolose, avvallamenti, perdite d’acqua….) o per segnalare punti luce non funzionanti;
- E’ stata garantita la vigilanza ad alcune manifestazioni religiose, folcloristiche, sportive, culturali, ecc.;
- E’ stato garantito, con alcune difficoltà, il servizio in occasione di cerimonie funebri che sono state un totale di n. 38;
- E’ stato garantito, con alcune difficoltà  il servizio di assistenza agli alunni davanti ad alcune scuole (Preseglie, Vestone, Odolo, Roè V.e Villanuova);
- E’ stato gestito il servizio oggetti smarriti, con la redazione di n.11 verbali di rinvenimento;
- E’ stato svolto un servizio di controllo del territorio con personale che ha eseguito il  servizio appiedato e automontato;
- La collaborazione con le Forze di Polizia dello Stato è stata buona.

CONTROLLO MEZZI PESANTI

Sono stati effettuati controlli stradali mirati alla verifica del rispetto dei tempi di guida e di riposo da parte di conducenti di veicoli muniti di cronotachigrafo digitale e analogico.
I controlli hanno riguardato i conducenti italiani e stranieri (russi, bulgari, rumeni, spagnoli)  elevando 33 verbali per violazioni anche gravi.

STRUMENTI A DISPOSIZIONE

L’Aggregazione ha acquistato uno strumento, lettore targhe, che consente di individuare in tempo reale se i veicoli che stanno transitando davanti alla pattuglia sono rubati, assicurati, revisionati e sottoposti a sequestro o fermo amministrativo.

Ha a disposizione un etilometro per il contrasto alla guida in stato d’ebbrezza e un pre-test; un telelaser per il controllo della velocità; un defibrillatore.
Il Comando sta acquistando un lettore dei cronotachigrafi digitali per il controllo dei mezzi pesanti.

EDUCAZIONE STRADALE

Sono state garantite, in alcune scuole elementari, alcune ore di educazione stradale dove sono stati trattati vari argomenti inerenti il comportamento del pedone e del ciclista.
Lezioni di educazione stradale si sono tenute anche alle scuole medie dei comuni di Roè V., Odolo e Vestone.

Per quanto riguarda l’educazione degli adulti si è tenuta una lezione, in collaborazione con il personale del Pronto emergenza di Odolo, Agnosine, Bione e Preseglie, nella quale è stato trattato il corretto utilizzo dei sistemi di ritenuta per bambini e le conseguenze che ne derivano da un mancato o scorretto utilizzo.  

DEFIBRILLATORE


Sull’autovettura di Roè V. è stato posizionato il defibrillatore che il Comando ha in dotazione. Sono 4 gli operatori presenti in Comando abilitati all’uso dell’apparecchiatura.

ORGANIZZAZIONE CHE APPRENDE


Nell’ottica di un miglioramento continuo dell’organizzazione, il personale dell’Aggregazione ha partecipato ad alcuni corsi di aggiornamento.

APERTURA UFFICI

E’ sempre stata garantita l’apertura settimanale degli uffici Roè V, Odolo, Vestone e Villanuova.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID67305 - 23/07/2016 09:22:32 (Lugi) Lugi
Bravi, sono numeri importanti a favore della sicurezza e del celere soccorso. Ma numerose testimonianze mi dicono che in zona Roè e Vobarno i metodi non sono sempre esemplari ma talvolta gli agenti si rivelano anche aggressivi e oltre i limiti delle competenze.Ok accertare le violazioni, ma ricordo che i controlli sono finalizzati al cittadino che state controllando, quindi se gradite gentilezza, DOVETE ANCHE DARLA.


ID67307 - 23/07/2016 09:36:59 (ubaldo) Caro Luigi
"Numerose testimonianze mi dicono..." lasciami passare il termine, è un po' parlare a vanvera, perchè non c'è nulla di controllabile. O ci sono dei casi e delle persone coinvolte identificabili dall'una e dell'altra parte, e le recriminazioni vanno fatte, eccome, ci sono gli strumenti adatti. Altrimenti questi discorsi è meglio che rimangano relegati al bar, dove possono "montare" a dismisura come è sempre successo, non su un giornale.


ID67309 - 23/07/2016 10:11:12 (Lugi) Lugi
Nuomerose testimonianze sono state fatte al sottoscritto; qui sta scrivendo il sottoscritto. Non riguardano il bar ma sono recensioni personali fatte a me da amici e clienti. E Come lei scrive i suoi articoli per quello che viene a sapere, io ho commentato liberamente con le informazione che possiedo. E sottolineo nuovamente il buon operato, perche' è un dato statistico che gli incidenti stiano diminuendo grazie ai controlli. Le chiacchiere da bar, son daccordo, è meglio lasciarle al bar.


ID67313 - 23/07/2016 13:18:53 (Tc) ...
Oh...mi sembra di capire,ci sia no poco poco 'abuso di potere' da parte di chi dovrebbe fare il suo lavoro per bene...saral vera?


ID67316 - 23/07/2016 14:12:28 (brogio)
mi scusi direttore ma quando un giornale non riporta sistematicamente nome e cognome delle persone che delinquono non è forse un po' parlare, o meglio, uno scrivere un po' a vanvera?


ID67318 - 23/07/2016 14:49:12 (ubaldo) Caro brogio, è proprio il contrario
Ciò che si scrive su un giornale è verificato e ad ogni modo si conoscono il nome di chi scrive o di che è il responsabile di ciò che viene scritto (il sottoscritto). E io non voglio mettere nessuno sotto gogna mediatica per uno spinello o perchè si fa beccare in auto dopo aver bevuto (in altri casi ben più gravi i nomi vengono messi). Nel caso dei commenti anonimi da parte dei lettori, invece, si sa benissimo chi sono i (presunti) violatori di regole (vigili) e non di chi ne scrive. Veda un po' lei.


ID67319 - 23/07/2016 14:53:36 (ubaldo) Caro Luigi
Lei dice "Come lei scrive i suoi articoli per quello che viene a sapere, io ho commentato liberamente con le informazione che possiedo". La differenza è che io rispondo di ciò che scrivo... e anche di ciò che scrive lei. Lei invece, per quel che ne sappiamo, potrebbe tilizzare il nome di suo zio, o di un tizio che le sta antipatico. Le pare giusto?


ID67320 - 23/07/2016 16:22:51 (punto) a titolo personale.......
premesso sig.Ubaldo che ha pienamente ragione sulla questione del riportare l'accaduto di altri in seconda persona..(dal mio punto di vista)Lei sa bene chi sono e dove sono di casa...la cosa che mi fà più infervorare (e sono educato) e' il predicare bene e il razzolare male... alcuni degli agenti scorrazzano per le statali con il telefono cellulare in mano o all'orecchio e senza le cinture di sicurezza e mi sembra che l'obbligo della cintura di sicurezza sulle vetture di servizio fù introdotto nel lontano 2002/2003 ed esonerava gli occupanti del veicolo di servizio dall'indossarla solo ed esclusivamente in situazioni di emergenza (sirena e lampeggiante acceso...)e questi personaggi circolano nella stessa maniera con la propria auto personale.... forse l'automobilista un esame di coscienza dovrà pur farselo ma anche il pubblico ufficiale dovrebbe dare l'esempio... se vuole le prove in un paio di giorni faccio quattro foto e gle le invio,la privacy xro non


ID67321 - 23/07/2016 16:33:55 (mega) utilizzo cellulare
Gli agenti di polizia stradale possono sempre utilizzare il cellulare quando sono alla guida....art.173 del codice della strada.


ID67322 - 23/07/2016 16:54:11 (punto)
anche quando sono in borghese?con la propria auto? invece di spendere soldi per i telelaser,nel prossimo bilancio inseriamo un bel vivavoce sul veicolo di servizio o sono solo i cittadini a dover averlo sul proprio veicolo?? resto della mia idea,predicano bene e razzolano male!o forse per loro la distrazione alla guida non esiste,sono dei robot,sono superiori e i loro riflessi sono amplificati alla guida!una volta c'era la radio,una bellissima midland quelle vecchie avevano le rotelle quelle nuove hanno i bottoni...poi avevano o una cornetta o un microfono....hai presente hazzard?una cosa simile collegata ad un ufficio che si chiama centrale operativa da li ti chiamano...leggi la targa,verificano,gli dai il nome verificano.....purtroppo non puoi mandare i selfi e neanche whatsapp....


ID67323 - 23/07/2016 16:55:25 (sangerab)
PUNTO, dovresti leggere l'art. 173 del Codice della Strada. Le Forze dell'ordine che espletano servizi di polizia stradale possono fare uso del telefono cellulare. Per quanto riguarda le cinture, Sig. Punto, le consiglierei di indossare il cinturone in dotazione alla Polizia di Stato o alla Polizia Locale ove applicare fondina, portacaricatore, portaguanti antitaglio, portamanette, spray e via dicendo, per poi mettersi alla guida mettendo la cintura. Vedrà che la sua opinione cambierà in fretta.Dispiace leggere il commento del Sig. Punto, soprattutto quando chiama "personaggi" coloro che ogni giorno garantiscono sicurezza nei nostri paesi. Evidentemente dietro al Sig. Punto potremmo trovare un papà a cui è stato sanzionato il figlio, oppure un papà di un figlio che si è fatto trovare con la roba in tasca, oppure un giovane a cui è stata ritirata la patente... Oggi ho "conosciuto" una persona che non ha un accidenti da fare se non


ID67324 - 23/07/2016 16:58:05 (sangerab)
Oggi ho "conosciuto" una persona che non ha un accidenti da fare se non andare a scattare 4 fotografie alla Polizia Locale mentre lavora. Iniziamo ad assumerci le nostre responsabilità, viviamo con umiltà e soprattutto RISPETTIAMO LE REGOLE. PUNTO RISPETTA LE REGOLE!


ID67325 - 23/07/2016 17:02:58 (ubaldo) x Punto
Aspetto le foto





Vedi anche
14/04/2015 06:39:00
Aggregazione della Valle Sabbia Per il momento sono in sei e svolgono attività di Polizia Locale in 13 dei 25 Comuni valsabbini. E cosa vuol dire? L'abbiamo chiesto al comandante Fabio Vallini


30/12/2016 14:10:00
Aggregazione Polizia locale di Valle Sabbia, controlli a tutto campo Non solo controlli stradali nell’attività della Polizia locale dell’aggregazione della Valle Sabbia, ma anche un attento monitoraggio del territorio sia in chiave preventiva che repressiva. Ecco i numeri del 2016


04/05/2015 13:50:00
Azione straordinaria nel primo week-end di maggio Ubriachi, drogati o con documenti non in regola. In questi giorni di esodo. molti sono finiti nel mirino degli agenti della Locale della Valle Sabbia

12/08/2016 12:49:00
Da gennaio 150 le multe Tanti sono i verbali emessi dalla Locale dell'Aggregazione valsabbina, contestati ad altrettanti cittadini dei Comuni serviti dal servizio


23/03/2016 10:36:00
Strade sotto controllo Deterrenza e sanzioni, ma soprattutto numerosi controlli, quelli operati in questo primo scorcio di 2016 sulle strade della Valle Sabbia. E i valsabbini sembra che abbiano preso a comportarsi meglio




Altre da Valsabbia
23/09/2017

«Cartello» del tondo, annullate le multe del 2009

La Corte di giustizia Ue ha accolto i ricorsi delle aziende contro l'accusa dell'Antitrust Europea, che vedeva coinvolte anche alcune imprese siderurgiche valsabbine

23/09/2017

Nuovi fondi per il collettore Anfo-Ponte Caffaro

All’interno di un finanziamento regionale destinato ai laghi prealpini, sono in arrivo in Valle Sabbia ben 1,6 milioni di euro per completare il sistema di depurazione (2)

22/09/2017

Il trofeo «Chiesetta degli Alpini» incorona le coppie regionali

Tante le coppie valsabbine vincitrici nelle diverse categorie del campionato regionale a coppie, al termine della terza e ultima prova andata in scena in quel di Rezzato

22/09/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

21/09/2017

L'ecologia entra nelle scuole della Valle

Con l’inizio dell’anno scolastico le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana Valle Sabbia hanno in serbo per le scuole tante proposte di sensibilizzazione ambientale

20/09/2017

Il 10% del territorio valsabbino a rischio frane

Secondo i dati dell’Ispra sono 8 i Comuni Valsabbini con il territorio più fragile e soggetto a fenomeni franosi, con 1400 abitanti in zone a rischio elevato

20/09/2017

Cambio della guardia al C7

Conclusa l’era governata da Roberto Betta, durata 22 anni, la guida del Comprensorio passa a Roberto Monera

19/09/2017

Quando la formazione corre... sul web

Ellegi Service rinnova il suo sito web. On line si trova una vetrina moderna e completa dei servizi proposti dall’Azienda

17/09/2017

70 anni per Ivars

Più di trecento a Gargnà ieri, per festeggiare i 70 anni dell’Ivars, storica azienda valsabbina fondata da Pietro Giulio Ebenestelli nel 1947 (1)

17/09/2017

A Bione il terremoto fa meno paura

Il piccolo Pietro ha afferrato le forbici e “zac”, con l’aiuto del sindaco Franco Zanotti, ha tagliato il nastro tricolore

Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia