Skin ADV
Sabato 23 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








22.02.2019 Sabbio Chiese

23.02.2019 Casto

21.02.2019 Serle

22.02.2019 Bione

22.02.2019 Sabbio Chiese

21.02.2019 Vestone

23.02.2019 Villanuova s/C Roè Volciano

21.02.2019 Preseglie

21.02.2019 Gavardo Valsabbia Muscoline Provincia

22.02.2019 Prevalle






17 Luglio 2012, 07.03
Valsabbia
Lettere

Caccia e conigli


«L'ultima nota stonata dall'ex ministro Michela Vittoria Brambilla in ordine di tempo è stata trasmessa dalle reti Fininvest lo scorso 11 luglio.»


Nota nella quale l’ex ministro invita il Governo a smettere di finanziare le associazioni venatorie visto la grande difficoltà economica in cui l’Italia versa.
Probabilmente la signora Brambilla ha confuso ed invertito la verità: sono di fatto le associazioni che finanziano lo Stato. Ogni cacciatore versa annualmente allo Stato 173.16 € di cui ne ritornano alle associazioni per ogni cacciatore € 2,50.

Non dimentichiamo poi quanto il cacciatore versa fra marche da bollo ed altri contributi.
Ma probabilmente la signora Brambilla ha confuso il mondo della caccia con il suo mondo, UNICO responsabile di averci portato sul lastrico, tra sprechi, privilegi e rimborsi vergognosi.

Sicuramente non riconoscendo d’essere in parte causa del dissesto economico in cui ci troviamo continua a versare veleno su quella gente che onestamente ha contribuito e tutt’ora contribuisce a tenere in piedi lo Stato Italia.
Comunque mi aspetterei da quei politici “amici della caccia” una presa di posizione contro la loro collega.
Non vorrei però sentire che la sortita dell’ex ministro non merita risposta. Sarebbe una risposta da coniglio.

Giuliano Fontana - Vobarno
Vice presidente provinciale FIDC Brescia
 

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID21830 - 17/07/2012 09:53:01 (bob63)
Se poi aggiungiamo il giro di lavoro che genera la caccia tra pil e posti di lavoro, 12.000 solo a Brescia direi che la sig.ra Brambilla a "sparato" sciocchezze, degne di politici consumati, piuttosto ci dica quanto spende lo Stato nel militarizzare le nostre valli nel periodo di caccia.


ID21837 - 17/07/2012 14:24:16 (mark) come dare torto...
Sono contrario alla caccia cos come e' concepita e organizzata nel nostro paese ma allo stesso tempo devo ammettere che fino a quando le argomentazioni saranno quelle esposte dalla Brambilla non potro' che dare ragione a quanto scritto sopra da Giuliano Fontana.


ID21838 - 17/07/2012 15:08:39 (moni77)
la signora è meglio che pensi ai problemi veri che ci sono in italia nn a quei poveri cacciatori che comunque pagano e nn poco!si i controlli ci vogliono ma fatti da gente seria nn da quell'esercito di montati che tutti gli anni arriva solo per far casino


ID21845 - 18/07/2012 00:11:31 (ric) che ne dice Ligasacchi?
sarebbe interessante leggere un commento di Ligasacchi,consigliere regionale del Pdl, partito che un anno affossa le deroghe per fare dispetto alla Lega e l'anno dopo appoggia la caccia in deroga perch si rende conto di aver fatto una stronzata......Purtroppo una risposta da questi che si spostano in base acome tira il vento non l'avrete mai!!!!!!


ID21939 - 20/07/2012 15:25:40 (TAZIO) tazio
Pienamente d'accordo...evidentemente come in molti altri casi, viene fatta una generalizzazione sui cacciatori e sulla loro onest, cosa non accettabile nemmeno dalla voce di un ministro.Ricordiamoci che molti dei nostri territori, nella fattispecie molti sentieri delle nostre vallate bresciane, sono tenuti per opera "volontaria" dei cacciatori e associazioni relative, nonch il monitoraggio della fauna, specie nei capi malati.Evidenzio inoltre il gettito che la caccia genera nelle casse statali e non da ultimo i posti di lavoro diretti e non legati a questo mondo.


ID22475 - 19/08/2012 22:36:57 (silvius)
MI SI PONE UN GROSSO PROBLEMA DI COSCIENZA CIVILE:HO ALLEVATO DIECI PULCINI CHE ORA SONO GIUNTI AL GIUSTO LIVELLO PER ESSERE BRUTALMENTE USATI COME INGREDIENTI PER LA PADELLA. O LA GRIGLIA.VORREI PRIMA DEL TRUCE FATTACCIO CHIEDERE ALLA MARIA BRAMBILLA (NIENTE VITTORIA : HA PERSO) COME DOVREI PROCEDERE: ORGANIZZARE UNA ULTIMA SERATA A BASE DI MANGIME RICERCATO, PRENDERLI NEL SONNO, FARE PRIMA UNA ANESTESIA ? HO IMPARATO DA MIO NONNO IL SISTEMA BARBARO DEL TIRARE IL COLLO, MA NON ME LA SENTO PIU' DI USARE TALE BARBARIE, SONO QUASI DELL' IDEA CHE I MIUEI POLLI MORIRANNO DI VECCHIAIA,. SE LA BRAMBILLA VUOL CONTRIBUIRE ALLE SPESE DEL MANGIME PASSI PURE TRAMITE VALLESABBIANEWS. VADO A MANGIARE DUE POMODORI ROSSO SANGUE.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/09/2012 17:30:00
In Valtrompia epocale raduno per difendere la caccia Sabato 15 settembre alle ore 15 il ritrovo al Crocevia di Sarezzo e il corteo che sfilerà lungo la Sp 345 fino al municipio di Villa Carcina per rispondere alle accuse dell'ex ministro Brambilla e difendere l'intero settore armigero

01/11/2011 10:00:00
Sulle proteste contro Green Hill La Fai Cisl di Brescia sull’esposto del Ministro contro Green Hill: «Aspettiamo dalla Brambilla uguale sollecitudine per il futuro dei 20 lavoratori della struttura».

07/11/2012 16:27:00
«Pirata no? Cosa allora» Non ce ne siamo occupati direttamente, ma l'uccisione sulla strada di Michela Lupatini avvenuta a Castrezzato lo scorso 22 ottobre ha ugualmente sconvolto tutti noi

04/08/2009 18:20:00
«Il tempo è galantuomo» All'amministrazione comunale di Odolo, che in una nota ha ritenuto di doversi difendere dalle accuse di sperpero di denaro pubblico lanciate dalla minoranza, l'ex sindaco Adriana Vitali replica rincarando la dose

20/03/2013 08:00:00
Caccia di frodo, due denunciati Due bracconieri di Provaglio Val Sabbia sono stati colti in fragranza presso due distinte postazioni con reti e trappole e denunciati dalle Guardie Ecozoofile dell'Anpana



Altre da Valsabbia
22/02/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

21/02/2019

Sviluppo locale, pubblicati i primi bandi

Sono attivi da ieri, 20 febbraio, i primi bandi di finanziamento in attuazione del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 del GAL GardaValsabbia2020 

21/02/2019

Doppio depuratore, lo sconcerto dei comitati ambientalisti

Il comitato gavardese Gaia e Muscoline&Ambiente esprimono sgomento per quanto emerso nella riunione svoltasi sabato scorso presso la sede della Comunità del Garda, ribadendo la proposta di una separazione tra depurazione e scarico dei reflui depurati
(4)

20/02/2019

Emodinamica a Gavardo, fra annunci e promesse

All’annuncio del direttore generale dell’Asst del Garda sull’impossibilità di avere il servizio al nosocomio gavardese, risponde il consigliere regionale della Lega Massardi: “La partita non è chiusa” (2)

19/02/2019

«Il Chiese va risanato, no al doppio depuratore nel fiume»

Anche il consigliere regionale Ferdinando Alberti prende posizione sulla questione depuratore del Garda ribandendo il no al doppio impianto nel Chiese: “Ogni energia e risorsa devono essere utilizzate per il risanamento ed occorre evitare altri impatti sul fiume” (9)



18/02/2019

Massardi: «Alghisi convochi subito il tavolo tecnico»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega chiede al presidente della Provincia di convocare con urgenza il tavolo tecnico, come previsto dall'incontro in Regione, per trovare una soluzione condivisa
(1)


18/02/2019

Per la Comunità del Garda il depuratore a Gavardo e Montichiari

Nell’assemblea di sabato dei Comuni gardesani ribadita la scelta “tecnica” di due depuratori nei comuni sull’asse del Chiese per i reflui dei paesi del lago (10)

18/02/2019

Come si amministra un Comune

C’è tempo fino a giovedì 21 febbraio per iscriversi al corso “ABC, Amministrare il Bene Comune” organizzato dalle Acli provinciali in collaborazione con le Acli della Valle Sabbia

16/02/2019

Un film western nel Savallese

Si intitola “Il sangue del cielo” e sarà girato a marzo tra Casto e Mura. Script e regista un giovane cineasta di Briale, studente dell’accademia Laba di Brescia 

16/02/2019

InEurope, con la Cassa Rurale

Daniele Tramontana, originario di Ponte Caffaro, è oggi in partenza per Marsiglia. Parteciperà ad un progetto di volontariato europeo

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia