Skin ADV
Sabato 18 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Riflessi sull'acqua

Riflessi sull'acqua

by Simonetta



16.11.2017 Agnosine

16.11.2017 Giudicarie Storo

16.11.2017 Pertica Bassa Vestone Bagolino Pertica Alta Valsabbia

16.11.2017 Villanuova s/C

16.11.2017 Vobarno

16.11.2017 Vobarno

16.11.2017 Vobarno

16.11.2017 Agnosine

16.11.2017 Anfo Valsabbia Provincia

17.11.2017 Lavenone






03 Settembre 2009, 10.00
Valsabbia
Adiconsum

Auto: continuano prassi di vendita scorrette

di red.
Adiconsum: bene l’aumento delle vendite delle auto per l’economia italiana, male le prassi di vendita che continuano ad essere fuorilegge.

Furbizie dei concessionari, vessazioni economiche per chi acquista con finanziamento, optional a costi aggiuntivi non previsti, “imposti” al momento del ritiro dell’auto, sono solo alcuni dei comportamenti scorretti praticati dalle Concessionarie Auto.

«I dati resi pubblici dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per Adiconsum - dichiara Paolo Landi Segretario Generale - fanno sperare in una lenta ripresa della produzione, anche se i dati occupazionali vanno in controtendenza».

«Adiconsum denuncia – dichiara il Segretario Nazionale Pietro Giordano – pratiche di vendita che vessano i consumatori che acquistano un’auto: scandalo mai emerso sino ad oggi. Non è più sopportabile che le famiglie che con grandi sacrifici decidono di acquistare un’auto – continua Giordano – subiscano vessazioni di tutti i tipi e in piena violazione delle norme di legge a tutela del consumatore».

I termini di consegna dell’auto sono sempre incerti a fronte di caparre economiche certe, anzi certissime.

Se, poi, dopo mesi di inutile attesa, il consumatore decidesse di rinunciare all’auto, perderebbe sia la caparra che gli oneri accessori quali, ad esempio, l’istruzione della pratica di finanziamento.

Quando infine l’auto arriva il consumatore è immediatamente convocato in concessionaria per il regolamento del saldo del pagamento, ma ancora non ne entra in possesso, pur costretto ad iniziare a pagare le rate e gli interessi del finanziamento ricevuto.

Di fronte, poi, al fallimento del concessionario, il consumatore paga ma non entra in possesso dell’auto.

Sorpresa finale, per il consumatore, è poi la vaghezza dell’equipaggiamento che troppo spesso non coincide con quanto illustrato dai depliant: ruote in lega o autoradio, solo per fare alcuni esempi che da illustrazioni risultano essere inclusi nel modello, diventano improvvisamente optional aggiuntivi da pagare salatamente.

«È ora di finirla con queste pratiche commerciali scorrette – conclude Giordano – le famiglie fanno sacrifici per acquistare un bene indispensabile per la loro mobilità, diritto fondamentale di ognuno, che non è più un lusso come lo poteva essere nel dopoguerra, ma una necessità per tutti. Le Aziende comincino a pensare che gli incentivi all’acquisto dell’auto finiscono e che la fiducia del consumatore è l’unica condizione per lo sviluppo del mercato, che oggi è di pura sostituzione del bene».

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/06/2016 16:30:00
La svolta nella crisi italiana: un futuro c'è ed è smart La crisi economica che ha colpito l'Italia si sta rivelando più difficile da superare di quanto previsto: alcuni settori stentano a riprendersi e le vendite continuano a calare. Il caso di noicompriamoauto.it


06/02/2009 00:00:00
Adiconsum: «Scarsi vantaggi per i consumatori» Secondo Adiconsum i provvedimenti varati dal Governo rispondono ad una logica di emergenza e rischiano di essere sostitutivi degli sconti delle imprese. Scarsi i vantaggi per i consumatori, pesanti gli oneri per i contribuenti.

04/12/2006 00:00:00
Denuncia Adiconsum: «aumenti inaccettabili» «Oltre 50 milioni di euro di aumento passano dai bilanci delle famiglie al bilancio Telecom». La denuncia è di Paolo Landi, Adiconsum, che aggiunge «L'aumento concesso dall'Autorità è inaccettabile»

01/02/2010 18:31:00
Chi controlla il Gpl? L’uso del GPL si sta diffondendo - dichiara Paolo Landi Segretario generale Adiconsum - ed i nodi vengono al pettine.

19/09/2009 07:00:00
Adiconsum: l’efficienza passa per l’organizzazione del lavoro Bene le richieste dell’Enac alle compagnie di handling, ma queste sono solo l’inizio di un percorso il cui obiettivo per Adiconsum deve essere la fine dei disservizi subiti dai viaggiatori.



Altre da Valsabbia
16/11/2017

Tempo di scelte

Nei prossimi mesi molti ragazzi si troveranno a decidere come proseguire gli studi dopo la terza media. Vediamo quali sono le date dei primi open day organizzati dalle scuole valsabbine

16/11/2017

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia

Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

16/11/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

16/11/2017

Avanti tutta

La stagione di visite della Rocca d'Anfo si è chiusa con il 30% di visitatori in piu' rispetto allo scorso anno

15/11/2017

Fine vita mai

Tema delicato quello dell'eutanasia. Questo lettore l'ha affrontato col necessario garbo. Si può non essere in linea con le conclusioni alle quali è giunto, gradirei però che eventuali commenti rispettassero lo stesso modo pacato di esprimersi
(4)

15/11/2017

Nuovo personale per la raccolta porta a porta

Scadono lunedì 27 novembre i termini per presentare la domanda di assunzione per il nuovo servizio di nettezza urbana porta a porta (8)

15/11/2017

Domenica il primo Cross della Valle Sabbia

Si svolgerà nell’area del Caseificio Sociale Valsabbino in località Mondalino a Sabbio Chiese la prima campestre organizzata dalla Libertas Vallesabbia, occasione anche per premiare i vincitori di quest’anno del Grand Prix della corsa in montagna

14/11/2017

A ricordo di Andrea Barbiani

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il tratteggio che di Andrea Barbiani fa il 97enne Mario Antolini Musón, uomo di cultura e storico delle Giudicarie. Si erano conoscuti un paio di anni fa e si erano a vicenda apprezzati


13/11/2017

Provare per credere

Con Protex Assicurazioni, che ha aperto uno sportello a Collio di Vobarno ed è partner di Facile.it, sulle polizze RCA di tutti i veicoli, si possono risparmiare fino a 500 euro l’anno


13/11/2017

L'addio ad Andrea Barbiani

Se n'è andato in punta di piedi Andrea Barbiani, che in Valle tutti conoscono per i suoi trascorsi amministrativi non solo vobarnesi e per le tante proposte culturali. Pubblichiamo volentieri il saluto di Gian Antonio Girelli
(2)

Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia