03 Luglio 2020, 08.00
Valsabbia
Valsabbini in Regione

Audizione presidente nazionale Favero (Ana) al Pirellone

di Redazione

Progetto di Legge di valorizzazione alpini, con relatore il consiglire regionale valsabbino della Lega Floriano Massardi: “Avvicinare i giovani al mondo degli alpini, fondamentale trasmettere storia e valori del corpo”


Si è tenuta nel pomeriggio di oggi l’audizione del Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero, in commissione Affari Istituzionali del Pirellone, in merito al progetto di legge su “Riconoscenza alla solidarietà e al sacrificio degli Alpini”. Nel merito è intervenuto il relatore e vice capogruppo della Lega, Floriano Massardi.

“Da alpino e da relatore di questo importante progetto di legge – afferma Massardi – sono contento di tanto coinvolgimento e comunanza di intenti attorno a questo testo, che punta esplicitamente a valorizzare il grandissimo lavoro svolto dagli alpini, sempre al servizio del territorio.

Non posso che ritrovarmi al 100% nelle parole del Presidente dell’A.N.A. Favero, che oltre ad aver espresso totale condivisione rispetto alle finalità di questa legge, ha voluto sottolineare con forza l’importanza di coinvolgere direttamente i giovani e gli studenti, al fine di sensibilizzare le generazioni più giovani rispetto alla gloriosa storia del corpo, ma soprattutto per stimolarli a dare il loro contributo al servizio delle comunità.

Mi sia consentita una considerazione: personalmente ritengo sarebbe opportuno e formativo reintrodurre la leva obbligatoria ma, nonostante la Regione non abbia questa competenza, nel testo abbiamo voluto richiamare la leva civica regionale, come forma di collaborazione diretta nella prospettiva di mettere in contatto i giovani con le sezioni degli alpini sul territorio.

Ho voluto formalmente invitare il Presidente Favero a presenziare durante la seduta di approvazione di questa legge da parte dell’Aula, che confido sarà calendarizzata il prima possibile. Naturalmente ho voluto estendere l’invito anche a tutti i 16 presidenti sezionali delle Province lombarde, per fare in modo – conclude Massardi – che la soddisfazione di questo traguardo sia condivisa da chi fa orgogliosamente parte dell’associazione, proprio come il sottoscritto.”

Fonte: comunicato stampa



Vedi anche
14/07/2020 09:22

Pirellone, approvato il Progetto di Legge regionale Alpini Promosso dal consigliere regionale valsabbino Massardi, il Progetto riguarda la riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, durante l'emergenza Covid-19 ma anche in tutti gli altri contesti

20/06/2020 08:00

Alpini, progetto di Legge regionale al Pirellone Un progetto riguardante la riconoscenza alla solidarietà e al sacrificio degli Alpini, valore aggiunto del territorio, quello promosso dal consigliere regionale valsabbino Floriano Massardi

29/02/2020 09:44

Incendi, parla Massardi: «La Regione non lascerà sole le Valli bresciane» Riguardo all’emergenza degli incendi che in questi giorni imperversano in Valle Sabbia e Val Trompia il consigliere regionale valsabbino Floriano Massardi ribadisce il massimo impegno delle istituzioni in questo momento così difficile

12/05/2018 07:30

Floriano Massardi vice presidente della Commissione Agricoltura Il sindaco di Vallio Terme, Consigliere regionale e vice capogruppo della Lega ha ricevuto la nuova nomina nei giorni scorsi al Pirellone. “E’ mia intenzione portare le istanze del territorio bresciano in Regione Lombardia” 

22/04/2020 09:25

Istituito il Premio «Lombardia è musica» Il consigliere regionale valsabbino Floriano Massardi della Lega, firmatario del provvedimento: “Lombardia investe e crede nei musicisti di talento, musica elemento di identità e tradizione”



Altre da Valsabbia
05/08/2020

Non è andato tutto bene

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia

05/08/2020

Appello per reperire plasma iperimmune

L'Avis di Gavardo cerca donatori idonei per la raccolta di plasma iperimmune attivata dall'Asst del Garda per la cura dei malati affetti da Covid-19

05/08/2020

Le mamme del Chiese e del Garda confidano in una soluzione di buon senso

Mamme del Chiese e mamme del Garda, unite per il buon esito della questione depurazione del Garda, in risposta ad alcune affermazioni lette a seguito del rinvio del Tavolo Tecnico, ritengono necessarie alcune puntualizzazioni. Pubblichiamo volentieri

05/08/2020

Fondi per le strade agro-silvo-pastorali

Dalla Regione oltre 500 mila euro per le strade agro-silvo-pastorali della Valsabbia e dalla Val Trompia

04/08/2020

Una ciclopedonale per l'Eridio

Un tracciato sicuro per ciclisti e pedoni per girare attorno al lago. Un progetto ormai storico e futuristico insieme, che con gran fatica comincia a prendere corpo

03/08/2020

Comuni di confine, «riparto dei fondi non equilibrato»

Quattro milioni a testa per quattro anni ai due Comuni di confine della Valtellina e solo 700mila euro ciascuno all'anno per gli undici Municipi bresciani, tra cui i valsabbini Bagolino e Idro. La polemica

03/08/2020

Valsir, controllo totale

Non solo in Valsir, ma anche per Oli, Marvon e Alba, è stata messa in pratica una massiccia operazione di controllo e prevenzione del rischio Covid

02/08/2020

Fiume Chiese e Lago d'Idro, per un uso sostenibile dell'acqua

E' stata approvata qualche giorno fa, a firma del consigliere trentino del Movimento 5 Stelle Alex Marini, la proposta per un progetto di ricerca applicata per assicurare un uso sostenibile delle risorse idriche dei territori trentini e bresciani

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

01/08/2020

A piedi e in bici per credere in sé stessi

Torna il progetto educativo di cooperativa Area che utilizza l’esperienza del viaggio di gruppo come strumento di riabilitazione e integrazione sociale alternativo al carcere minorile. Coinvolti 20 adolescenti posti in regime di “messa alla prova” da parte Tribunale dei Minorenni di Brescia