Skin ADV
Venerdì 22 Novembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






La prima brina in Baremone

La prima brina in Baremone

di Gianfranco Seccamani



20.11.2019 Prevalle

20.11.2019 Sabbio Chiese Preseglie

20.11.2019 Vestone

20.11.2019 Vobarno Valsabbia

20.11.2019 Storo

20.11.2019

21.11.2019 Prevalle

21.11.2019 Sabbio Chiese Preseglie

20.11.2019 Valsabbia Provincia

21.11.2019 Valsabbia Val del Chiese






22 Agosto 2019, 09.05
Valsabbia
Telefonia mobile

Uncem, al via la mappatura zone non coperte

di Redazione
L’iniziativa della Unione delle Comunità montane per identificare le zone montane dove i cellulari non prendono. Le segnalazioni entro il 9 settembre

È un’iniziativa che può certamente interessare anche la nostra Valle Sabbia. Qualcuno sicuramente, magari durante una gita in montagna in questo periodo estivo, lo avrà sperimentato di persona: in molte zone montane il cellulare non prende.

E qualcuno direbbe per fortuna, visto che ormai viviamo sempre con lo smartphone in mano.

Ma in caso di emergenza? In questo caso la questione cambia e nasce anche per questo l’iniziativa dell’Uncem (Unione delle Comunità montane) di avviare una mappatura delle aree non coperte, in tutt’Italia, «dal basso», chiedendo cioè ai Comuni di segnalare zone dove il segnale non c’è. E in pochi giorni sono arrivate 20mila segnalazioni.

Data ultima per mandare le segnalazioni: 9 settembre (qui per mandare la segnalazione).

Un'emergenza

“Abbiamo sempre detto che non poter telefonare è una emergenza grave che viene prima della mancanza di fibra ottica e wifi per internet – spiega Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem – Perché è prima di tutto una questione di sicurezza, in montagna e non solo. Le compagnie telefoniche ci dicono di coprire il 95 per cento della popolazione. Peccato che il restante 5 per cento viva nel 15 per cento del territorio del Paese. E questa ultima percentuale raddoppia se aggiungiamo aree sopra i 1.500 metri di altitudine dove non vi sono paesi, insediamenti. È gravissimo nessuno se ne occupi. Qualche interrogazione in Parlamento, ma il Governo non se n’è mai occupato nonostante le nostre segnalazioni”.

Le ultime due,
da parte di Uncem, un mese fa, al Ministro Lezzi al tavolo del Cobul (Comitato Banda ultralarga) e al Ministro Stefani al tavolo degli Stati generali della montagna.

Le richieste

Tre le richieste Uncem: lo Stato obblighi gli operatori privati ad ampliare le aree coperte, anche grazie all’arrivo del 5G e ad altre moderne tecnologie; in secondo luogo AgCom deve permettere ai Comuni che vogliono di acquistare ripetitori, installarli e inserirli sulla rete; individuare sui Por Fesr delle risorse economiche per i ripetitori telefonici.

«Solo in questo modo,
con questi tre fronti di lavoro, si risolve il problema del 30% del Paese senza copertura, senza segnale — evidenzia Bussone - La nostra mappatura intanto va avanti. Uncem la sottoporrà a Governo, Parlamento, Regioni e poi agli operatori di telefonia. La manderemo anche al Presidente della Repubblica che non smette di richiamare la politica all’attuazione delle norme vigenti per aree interne, montane e piccoli Comuni».

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID81703 - 22/08/2019 20:11:45 (Denis66)
Hahaha... 5g...ma se in parecchie zone non c'è campo....


ID81705 - 22/08/2019 20:59:11 (Giacomino) Datevi da fare
o voi che occupate le decisive poltrone, datevi da fare.


ID82150 - 20/10/2019 00:17:41 (stvpls)
in molte zone c' campo ma sono gli smartphone che non riescono a prendere un tubo con tutto quello che li pagate non riescono manco a fare la loro funzione prinicipale haha



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/07/2015 17:53:00
Il cellulare si fa la «tredicesima» Dal prossimo 2 agosto il canone non avrà più la durata di un mese, bensì di 28 giorni. Risultato? Alla fine dell'anno si sarà pagata una mensilità in più


01/02/2010 18:41:00
Montagna, capitale della nuova economia Si terrà dall'11 al 13 febbraio 2010 a Trento l'Assemblea e il XV Congresso Nazionale dell'Uncem

16/12/2018 10:00:00
L'uso delle biomasse legnose nei comuni montani Legna, pellet e cippato sono importanti risorse per le popolazioni delle aree montane. Un protocollo tra AIEL e UNCEM vuole migliorare la loro gestione

02/11/2016 08:16:00
Gpl, meglio se in rete Torna ad essere conveniente in Valle Sabbia il Gpl distribuito in rete, dopo anni di aumenti che avevano fatto preferire agli utenti la sistemazione nel giardino di un “bombolone”

06/05/2019 10:15:00
«Compra in valle e la montagna vivrà» Uncem ha rilanciato la campagna contro la desertificazione commerciale nei piccoli comuni di montagna. Acquistare prodotti locali è un modo per aiutare il territorio



Altre da Valsabbia
21/11/2019

Sarà grande e presto avrà anche un nome

Le Rurali "Giudicarie Valsabbia Paganella" e "Adamello" hanno deciso di fondersi. Daranno vita ad una grande Cassa che unirà i territori da Salò a Campiglio e Da Tione a Mezzolombardo. Con l'attenzione che sempre le Rurali dedicano al territorio


20/11/2019

La Provincia apre a soluzioni alternative

Dopo il pasticcio provocato con la bocciatura della mozione Apostoli, il presidente della Provincia Alghisi a nuove proposte per la depurazione dei Comuni gardesani e chiederà un approfondimento sul tema della condotta sublacuale

20/11/2019

Lettera aperta al Presidente della Comunità montana della Valle Sabbia

Ecco la missiva che il presidente della Provincia Samuele Alghisi ha inviato al presidente valsabbino in merito alla Consulta per l'ambiente e al nuovo studio commissionato dalla Comunità montana

20/11/2019

Com'è triste... il mio fiume

In questi giorni sta piovendo molto ed il livello del fiume Chiese sale continuamente, tuttavia i lavori che di anno in anno sono stati eseguiti, stanno dando i loro frutti, preservando i paesi della valle, ed in particolar modo il mio Vobarno, dalle devastazioni (3)

19/11/2019

Eridio, il Gip riapre l'inchiesta

Per stabilire se la cosiddetta “galleria degli Agricoltori” contrasti con la normativa in materia di tutela ambientale servirà ora una nuova consulenza. Soddisfazione da parte degli Amici del Lago d’Idro


19/11/2019

Controllo aereo

A partire da questo mercoledì, un elicottero dei carabinieri sorvolerà il territorio bresciano alla ricerca di siti a rischio ambientale, già segnalati grazie alle immagini satellitari in possesso di Arpa Lombardia


19/11/2019

La pizza migliore balla... il Rock

E' Patrick Zanoni, pizzaiolo di Bione il miglior pizzaiolo d’Italia. Ha vinto la finale, nella categoria pizzaioli, di Acqua di Chef 2019, il concorso nazionale organizzato dalla rivista Italia Squisita con Ferrarelle, giunto ormai all’ottava edizione

19/11/2019

«JoIN», innovazione nelle aree rurali

Questo giovedì nella sede del Gal GardaValsabbia a Puegnago del Garda, convegno di lancio del progetto "JoIN"  che vedrà la presenza di ospiti nazionali e internazionali

19/11/2019

Gran festa per la Libertas Valsabbia

Nella Casa degli Alpini di Vobarno Paolo Salvadori ha portato quasi duecento persone, per festeggiare una stagione sportiva entusiasmante

18/11/2019

Aria terra acqua e fuoco

Sempre più attrezzati, sabato scorso nella loro sede di Cunettone i Volontari del Garda hanno presentato nuove strumentazioni che renderanno ancora più efficienti i loro interventi

Eventi

<<Novembre 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia