Skin ADV
Sabato 24 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.02.2018 Vallio Terme Val del Chiese

22.02.2018 Valsabbia Muscoline

23.02.2018 Vallio Terme Garda

22.02.2018 Gavardo

23.02.2018 Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia

22.02.2018 Vestone

22.02.2018 Anfo Valsabbia

23.02.2018 Valsabbia Provincia

23.02.2018 Val del Chiese Storo

22.02.2018 Barghe






14 Gennaio 2010, 17.46
Valsabbia
Comunità montana

¬ęNoi c'eravamo, ecco perch√®¬Ľ


Ve la ricordate la lettera inviata all'assemblea della Comunità montana dal gruppo Sinistra Democratica e da noi pubblicata che spiegava i motivi della loro assenza? Questa è la risposta degli altri capigruppo.

L’Assemblea del 29.12.2009 nella quale, tra i diversi argomenti si √® discusso e votato il nuovo statuto della Comunit√† Montana di Valle Sabbia, si √® svolta senza la partecipazione del Gruppo sinistra democratica che ha ritenuto “inutile dibattere statuto e bilancio decisi da altri”.
Tale decisione ci rammarica e ci obbliga ad esternare alcune riflessioni:

- La bozza di statuto predisposta dall’UNCEM da noi modificata e successivamente verificata dal nostro legale, √® stata sottoposta alla “Commissione Statuto” nelle due sedute specifiche nelle quali si √® provveduto ad esaminarne il testo, articolo per articolo, rielaborandolo, valutando proposte e modifiche che hanno portato alla stesura della nuova bozza.

- La stessa √® stata quindi trasmessa ai Comuni e le ulteriori richieste di variazione pervenute sono state accettate e sottoposte all’Assemblea.

-¬† In “Commissione Statuto” le divergenze principali sono sorte sul tema delle commissioni e sulla nuova figura del Direttore generale.
Relativamente alle commissioni, abbiamo ribadito che ci sembrava opportuno demandare all’Assemblea la scelta di quali individuare, con quanti membri e per quale durata, evitando di fissarle a priori rischiando dimenticanze o lacune.
Nulla si √® tolto alla sovranit√† dell’Assemblea che di volta in volta decider√† in merito. L’introduzione della figura del Direttore Generale rappresenta a tutti gli effetti la volont√† di rinnovare l’Ente Comunit√† Montana attraverso l’utilizzo di figure nuove, pi√Ļ manageriali, con il preciso scopo di sviluppare una reale pianificazione dei risultati attraverso una strategica definizione degli obiettivi da raggiungere.
Si tratta quindi di una figura di raccordo tra gli indirizzi politici e la materiale gestione tecnico/amministrativa al fine di coordinare l’attivit√† ed indirizzarla al meglio verso gli obiettivi dell’Ente che, √® bene rammentarlo, sono quelli di curare l’interesse e promuovere lo sviluppo del proprio territorio, attraverso moderni strumenti di pianificazione strategica.

- Si tratta di posizioni che possono anche non essere condivise, ma pur sempre legittime e rispettose delle norme in essere e non si comprendono le ragioni del rifiuto a dibattere su tali argomenti. Se vogliamo rafforzare le istituzioni dobbiamo confrontarci all’interno delle stesse e la sede pi√Ļ idonea, nel caso specifico, √® l’assemblea.
Rifuggire al confronto diretto, potrebbe indurre la maggioranza a cercare semplificazioni procedurali che, sinceramente, preferiremmo evitare, lasciando invece spazio al dialogo.
Il rispetto delle regole è un dovere per tutti e non esime nessuno.

- Concordiamo sul fatto che la Comunit√† Montana √® un’unione di Comuni rappresentati dalle loro maggioranze, ma ci√≤ non toglie che si debba comunque formare una maggioranza che deve governare l’ente raccogliendo i consensi necessari.

- Concordiamo altres√¨ che deve prevalere la ricerca paziente di un punto di equilibrio delle istanze provenienti da tutti i comuni, ma ci√≤ avviene ed √® avvenuto e, non casualmente, si √® ottenuto il consenso di tre gruppi su quattro, di diciannove consiglieri su venticinque, nell’approvazione dello statuto.
L’unanimit√† nell’approvazione di un documento fondamentale come lo Statuto, sarebbe auspicabile, anche se difficile da raggiungere, ma riteniamo comunque che un cos√¨ vasto consenso come quello ottenuto, lo si creda o no, ha visto mediazioni fino all’ultimo giorno, per non dire fino all’ultimo minuto.
Il dibattito in Assemblea avrebbe potuto far emergere posizioni diverse, in grado di fornire ulteriori punti di discussione, forse anche condivisibili. Cos√¨ non √® stato e di nuovo ce ne rammarichiamo ricordando che quotidianamente in aula a Roma, le minoranze lamentano i troppi voti di fiducia che limitano il dibattito; in questo caso il dibattito viene invece rifiutato disertando l’Assemblea.
Auspichiamo che nel proseguo i lavori tornino alla normalit√† e che ognuno sia consapevole dell’importanza del proprio ruolo e del proprio contributo dialettico anche se non sempre significa vederlo tradotto in consenso di maggioranza.

- A dimostrazione di quanto sia importante la discussione ed il confronto politico su argomenti di grande rilevanza, ricordiamo che in passato l’Ente ha potuto conseguire, anche grazie al contributo della minoranza, importanti risultati che hanno portato la Comunit√† Montana di Valle Sabbia ad essere annoverata fra gli Enti maggiormente innovativi e ad essere considerata, a tutti i livelli, come “modello” da seguire per quanto riguarda l’istituzione e l’organizzazione dei nuovi servizi sovraccomunali che rappresentano ormai il “futuro” dell’ente.
Omettere di intervenire e non esprimere la propria volont√† in questo momento determinante di innovazione dell’Ente, significa perdere un’opportunit√†.

Pertanto, consapevoli che un’opposizione attenta e partecipe, oltre a svolgere il ruolo di controllo, crei quel dinamismo politico fondamentale per lo sviluppo del territorio e della sua innovazione, si auspica, nel futuro, la partecipazione al dialogo e al confronto.

A dispozione per un eventuale confronto si porgono i migliori saluti.
Francesco Franzoni
Enrico Rizzi
Sebastiano Baruzzi
 
------------------------------
Perchè possano meglio essere compresi i termini della questione, alleghiamo il testo del nuovo statuto adottato dalla Comunità montana con una sola astensione fra i presenti.
 
 

CmStatuto2009.pdf


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/12/2009 07:00:00
Un nuovo Statuto per la Valle Facendo seguito alle indicazioni stabilite per legge a livello regionale, la Comunità montana di Valle Sabbia si è dotata di un nuovo Statuto.

31/12/2009 07:00:00
Statuto, l'altra campana La "nuova era" della Comunità montana della Valle Sabbia comincia subito con forti ed irrisolte contrapposizioni

25/02/2007 00:00:00
Due giorni per un'assemblea/1 S’√® giocata sul filo delle mozioni e degli emendamenti, fra regolamenti e cavilli di ogni sorta, la “due giorni” valsabbina dedicata all’Assemblea della Comunit√† montana.

23/06/2007 00:00:00
Antidoping in assemblea Un test antidroga per i consiglieri della Comunit√† montana di Valle Sabbia. E’ stata questa la richiesta presentata da Gianpietro Mabellini in occasione dell’Assemblea comunitaria che si √® riunita nella Casa della Valle gioved√¨ sera.

22/05/2013 07:44:00
Passaggio del testimone E' per questa sera a Nozza l'Assemblea dei sindaci che deve decidere in merito alla sostituzione di Ermano Pasini nel ruolo di presidente della Comunità montana



Altre da Valsabbia
23/02/2018

Banca valsabbina e satispay, al via la partnership

√ą stato presentato a Brescia l’innovativo sistema di pagamento per esercenti e privati che coinvolge l’intera rete di Banca Valsabbina¬†¬†

23/02/2018

Cantiere a fine estate

La lunga fase progettuale per dotare il lago d'Idro di nuove opere di regolazione sarebbe arrivata al dunque e i tecnici prevedono di aprire i cantieri per la fine di questa estate
(5)

22/02/2018

E se il ciclista ha torto?

Gli strascichi di un grave incidente avvenuto l’estate scorsa ripropongono un annoso problema: nel caso di danni provocati da un ciclista, chi paga? (8)

22/02/2018

La rocca d'Anfo cambia look

La Comunità Montana di Valle Sabbia lancia un contest per il nuovo logo del monumento; ai vincitori, oltre alla soddisfazione, anche premi in denaro. Iscrizioni entro il 13 marzo

22/02/2018

A ¬ęGolositalia¬Ľ anche i prodotti delle Valli Resilienti

Al grande evento enogastronomico di Montichiari, dal 24 al 27 febbraio, saranno presenti anche latte di cavalla e nocciole, prodotti solidali “made in Valle Sabbia”

21/02/2018

Quando il ¬ęvoi¬Ľ diventa ¬ęnoi¬Ľ

Si √® conclusa la stagione sciistica con la Polisportiva Vobarno, unica Polisportiva Valsabbina che include sciatori disabili, in un’esperienza ricca di soddisfazioni e portatrice di novit√†
(2)

20/02/2018

Perde una ruota e non se ne accorge

L’inconveniente √® capitato ad un camionista di Campobasso mentre per conto di una ditta del Milanese risaliva la valle con un carico di granulati di plastica

20/02/2018

Scritte oltraggiose

Ce ne sono almeno due nella galleria Carpeneda, lungo la Variante alla 237 del Caffaro, fra le uscite di Vobarno e di Carpeneda
(7)

19/02/2018

Il credito e la cooperazione in Valle Sabbia

Dopo l’Unit√†, l’Italia dovette adeguarsi ai Paesi occidentali pi√Ļ avanzati nell’industrializzazione, come la Germania, l’Inghilterra, la Francia...


19/02/2018

Tutti in cerca di Marco

Marco Boni, 16enne di Tione, è scomparso venerdì scorso mentre si recava in palestra. Al momento lo cercano nel vicino Trentino, ma ogni ipotesi è aperta

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia