31 Gennaio 2017, 11.07
Vallio Terme
Amministrazioni

Le sorgenti ritrovate

di Cesare Fumana

Sarà presentato questo venerdì 3 febbraio a Vallio Terme il progetto di ripristino delle sorgenti storiche realizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Ecomuseo del Botticino e un gruppo di volontari


Vallio Terme, paese delle acque. Non solo per le sue Terme, ma per le tante sorgenti sparse per tutto il territorio. Sono infatti ben 28 quelle censite e catalogate grazie a un progetto lanciato da un gruppo di volontari, accolto e sostenuto con favore dall’amministrazione comunale che, attraverso l’Ecomuseo del Botticino, è riuscita anche a partecipare a un bando regionale, a cui hanno aderito anche altri comuni del comprensorio, per finanziare la cartellonistica.

“Il progetto, nato lo scorso anno – spiega il sindaco Floriano Massardi – ha il duplice scopo di fornire elementi scientifico-naturalistici per lo studio comparato delle sorgenti e di configurarsi come un intervento a tutela del territorio, che ne promuove l'utilizzo da parte di tutti, specialmente degli sportivi e dei turisti”.

L’iniziativa è stata pensata per recuperare anche i vecchi “fontanì”, dove la popolazione attingeva l’acqua quando non esistevano ancora gli acquedotti, oppure dove la gente poteva bere o portare gli animali al pascolo ad abbeverarsi.

C’è naturalmente il punto dove nasce il Vrenda, il torrente che solca l’intera valle, e tutti gli altri con i singolari toponimi dialettali delle località: Malpas, Nosét, Cüna, Pülpet, Löana, Madunina, Navégn, Santa Polonia, Sanù, Sénestre, Porgiane, Tésa, Madona, Seterù, Rie, Orgiöl, Sapèl, Casadur, Pusa, Gnere, Costesere, Pöstömane, Bröschine, Paröla, Soernìc, Corna, Sunvìc.

I volontari hanno censito le fonti, selezionandone 28 (ma ce ne sono molto di più); hanno proceduto a rilevarne le coordinate GPS, ripristinato ove necessario e rendendo percorribili i sentieri d’accesso, nella speranza che gli abitanti desiderino ripercorrere gli antichi tracciati, recuperati e ben segnalati. Gli stessi si occuperanno nelle prossime settimane della posa della segnaletica in prossimità delle sorgenti.

Per ognuna è stato realizzato un tabellone segnaletico che riporta il toponimo, anche in dialetto, la localizzazione della sorgente sulla mappa, l’altimetria, la temperatura e il PH dell’acqua, una descrizione scientifica del sito, con la sua vegetazione, le sue caratteristiche geomorfologiche e alcune fotografie (di cui una ravvicinata della sorgente).

Per conoscere nel dettaglio
i risultati del lavoro svolto e vedere i 28 tabelloni segnaletici, l’amministrazione comunale ha organizzato una serata di presentazione, fissata per venerdì 3 febbraio alle 20.30 presso la sala consiliare del municipio.


Aggiungi commento:
Vedi anche
29/12/2017 11:15

In omaggio i «fontanì» valliesi Un opuscolo dedicato al progetto di recupero delle tante sorgenti che sgorgano lungo i crinali di Vallio Terme è stato donato a tutte le famiglie valliese come strenna di Natale

08/02/2017 10:25

Sorgenti, beni culturali recuperati È stato presentato venerdì sera nel municipio di Vallio Terme il progetto di recupero delle sorgenti storiche, un lavoro di ricerca e valorizzazione del territorio
• Video

10/10/2008 00:00

Toponimi in italiano e in dialetto Da una settimana hanno fatto la loro comparsa lungo le due vie d’accesso a Vallio Terme due nuovi cartelli turistici, quelli marroni, tanto per intendesi, che oltre al nome Vallio Terme riportano la scritta “Vaij”.

10/05/2017 10:41

Mille piedi solidale Avrà una finalità benefica destinata ai terremotati di Penne d'Abruzzo la camminata alla scoperta delle antiche sorgenti tra sentieri e corti in programma domenica mattina a Vallio Terme

04/11/2011 09:00

Censimento, lenta la restituzione dei questionari ferma al 20 per cento a Vallio Terme la consegna all’ufficio Anagrafe dei questionari del Censimento.



Altre da Vallio Terme
14/08/2020

Festa dell'Assunta, la «Pasqua dell'estate»

Non ci saranno quest’anno le sagre di paese in occasione del Ferragosto, ma non mancheranno le celebrazioni presso i santuari mariani e le diverse parrocchiali dedicate all’Assunzione di Maria

14/08/2020

Una nuova Casa delle associazioni

È il nuovo edificio pubblico che sarà costruito a Vallio Terme grazie ai fondi regionali, a una donazione e con uno stanziamento del bilancio comunale. In programma anche altri interventi

05/08/2020

Riprendono le celebrazioni al santuario del Mangher

Nel mese di agosto tutti i giovedì  sarà celebrata una Messa al santuario della Madonna di Vallio Terme fino all’inizio di settembre quando ci saranno le Feste quinquennali del santuario

04/08/2020

Cellulari senza rete

Da lunedì sera a Vallio Terme i cellulari non funzionano, forse a causa del temporale di ieri: un disagio per tutti gli utenti

09/07/2020

Cinema in piazza

Prende avvio questo venerdì sera la rassegna cinematografica estiva organizzata dalla Pro loco e dall’Amministrazione comunale di Vallio Terme, al momento l’unico evento dell’estate valliese

29/06/2020

Scontro auto-camioncino

Una gran botta per fortuna senza gravi conseguenze quella avvenuta oggi pomeriggio a Vallio Terme

29/06/2020

Terme di Vallio, al via la nuova stagione

Ieri l’apertura della stagione di cure del centro termale valsabbino, con l’inaugurazione di un nuovo percorso botanico nella pineta

29/06/2020

Un nuovo quadro per la parrocchiale

Una festa patronale con sole funzioni religiose oggi a Vallio Terme per la ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo a cui è dedicata la parrocchiale, che si arricchisce di un nuovo dipinto

11/06/2020

Polveriera di Serle, confermata la servitù militare

L'Esercito Italiano ha rinnovato per altri cinque anni la servitù militare per il Deposito munizioni Monte Tre Cornelli, ma da tempo si parla di una sua dismissione

06/06/2020

L'ultimo saluto a suor Maria Gigliola Tonni

Si terranno questo sabato pomeriggio ad Alba i funerali della religiosa valliese della congregazione delle Figlie di San Paolo