Skin ADV
Lunedì 10 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








L'alba a Vestone

L'alba a Vestone

by Miriam



09.12.2018 Paitone

08.12.2018 Prevalle

10.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Bione

08.12.2018 Bagolino

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Sabbio Chiese

08.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Idro Bagolino Anfo Valsabbia






10 Gennaio 2018, 11.30
Vallio Terme
Ricerca storica

La preistoria di Vallio Terme

di Gabriele Bocchio
Nell’ultimo numero degli “Annali del Museo” di Gavardo anche la ricerca dedicata al sito di culto protostorico e romano di Oriolo, posto su un piccolo dosso lungo la strada che porta sul monte Ere di Vallio

Esattamente due anni fa, con la scoperta delle fondamenta della struttura difensiva medievale di Vallio Terme, posta sul versante destro del torrente Vrenda a 424 metri di quota, in loc. S. Apollonia, si aprì il sipario sull’interessante e ricco scenario della storia (e preistoria) della valletta omonima.

La segnalazione, accompagnata anche da un rilevante interesse mediatico a più vasto raggio, innestò subito un vivace dibattito tra gli addetti ai lavori, non senza qualche locale inevitabile nota stonata sull’argomento, ed ebbe il pregio di sollecitare l’attenzione delle autorità preposte verso un sito di particolare importanza storico-archeologica oltre che a valorizzare maggiormente il progetto in tal senso voluto dalla amministrazione comunale locale a nome del suo sindaco Floriano Massardi.

Un’importante tappa di questo complesso e variegato itinerario di ricerca è giunta finalmente a conclusione: si tratta della pubblicazione sullo scavo e sullo studio del singolare sito di culto protostorico e romano di Oriolo, posto su un piccolo dosso lungo la strada che porta sul monte Ere di Vallio.

Il contributo è contenuto nel n. 21 degli “Annali del Museo “ di Gavardo appena dato alle stampe e svela come, ancor prima di ospitare gruppi di suoi frequentatori per la celebrazione di riti propiziatori, probabilmente anche in funzione del passaggio dall’età infantile a quella adulta, come indiziano alcuni pendagli/amuleto ritrovati, il dosso fosse già conosciuto fin dal periodo mesolitico (VIII-VI millennio a. C.) da gruppi portatori di tale cultura che hanno lasciato tracce del loro passaggio, costituite da alcuni piccoli manufatti in selce, probabilmente residui della scheggiatura di punte per l’esercizio della caccia sui monti circostanti.

Come già auspicato dal sindaco di Vallio Terme in occasione della conferenza programmatica di due anni fa, la sintesi di questi aspetti ora resi noti e di altri ancora in corso di studio o non ancora indagati dalla compagine scientifica già al lavoro dovranno senz’altro confluire in un complessivo progetto divulgativo che sia il frutto del coinvolgimento di tutti i possibili portatori delle attuali conoscenze e competenze al riguardo operanti sul territorio.

Sarebbe un vero peccato
non sfruttare al meglio questa favorevole opportunità di offrire alla comunità di Vallio Terme e al più vasto pubblico interessato il risultato di un lavoro pluridisciplinare, indispensabile per la completezza della ricostruzione delle vicende più o meno remote di questa piccola ma sorprendentemente ricca valle.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/02/2018 14:34:00
Gli ultimi 10 anni di ricerca del museo Questo venerdì sera a Gavardo la presentazione degli Annali del Museo con le ricerche e gli studi effettuati dal 2007 al 2016

05/02/2016 11:00:00
Vallio sulle tracce della sua storia Un interessante progetto di ricerca storica vedrà coinvolti nei prossimi mesi a Vallio Terme il prof. Gian Pietro Brogiolo e i suoi studenti di Archeologia medievale, Marco Baioni del Museo Archeologico di Gavardo e lo storico Marcello Zane, supportati nel loro lavoro da un gruppo di volontari del posto

02/07/2016 09:54:00
Giocando con la Preistoria Per l’apertura della prima domenica del mese, questo 3 luglio il Museo Archeologico di Gavardo propone visite guidate e un gioco a tappe per scoprire la vita nell’Età del Bronzo

19/06/2015 11:03:00
Il cibo al tempo delle palafitte Sarà inaugurata questo sabato 20 giugno al Museo Archeologico di Gavardo una mostra dedicata a come veniva prodotto e procacciato il cibo nella Preistoria, grazie ai ritrovamenti dello scavo di Lucone

29/03/2011 10:00:00
Tingere nella Preistoria Il ritrovamento di un frammento di tessuto al lago Lucone è lo spunto per il Museo di Gavardo per una conferenza e un laboratorio di tintura nella Preistoria.



Altre da Vallio Terme
29/11/2018

Fondi regionali per frane e viabilità

Anche cinque comuni valsabbini fra i beneficiari dei finanziamenti del bando regionali per i piccoli comuni per la manutenzione straordinaria di strutture e infrastrutture pubbliche

09/11/2018

Confronto per la segreteria provinciale del Pd

Questa sera a Vallio Terme il confronto fra i due candidati a segretario provinciale del Pd: Patrizia Avanzini, sindaco di Padenghe, e Michele Zanardi, sindaco di Villanuova sul Clisi (1)

04/11/2018

Quintetto di ottoni per celebrare il centenario

Saranno gli ottoni della Filarmonica del teatro “Giuseppe Verdi” di Trieste a concludere a Vallio Terme le celebrazioni per la fine della Grande Guerra

04/11/2018

La Missione Popolare per ravvivare la fede

Prende il via mercoledì da Vallio Terme la Missione Popolare delle parrocchie dell’erigenda Unità pastorale di Gavardo con i Padri Oblati di Maria Immacolata (1)

04/11/2018

Ore 19, gli Alpini per non dimenticare

Sabato sera rispondendo all'appello del presidente dell'Ana, le Penne nere si sono ritrovate a commemorare i loro caduti davanti ai monumenti a loro dedicati nei rispettivi paesi

26/10/2018

Auguri Mattia

Tantissimi auguri a Mattia Cenedella di Vallio Terme che proprio oggi, venerdì 26 ottobre, compie 9 anni

22/10/2018

Commosso saluto a don Fabrizio

Le comunità parrocchiali di Gavardo, Soprazocco e Vallio Terme domenica hanno salutato il curato che domenica prossima farà il suo ingresso come parroco a Prevalle (1)

10/10/2018

Inclusione sociale con «FratellixSport»

L’iniziativa promossa per il terzo anno da comune di Gavardo si amplia anche a Vallio Terme con lo sport utilizzato come strumento di crescita per ragazzi in situazioni di disagio. In programma la nascita di un'associazione sportiva ad hoc

08/10/2018

Un nuovo Gruppo di cammino

L’iniziativa dell’Ats Brescia prende il via questo martedì anche a Vallio Terme con la collaborazione del Comune

20/09/2018

ROUJUTSU, l'Arte del Lupo in Valle Sabbia

Sono riaperte le iscrizioni ai corsi di ROUJUTSU nei comuni di: IDRO, NOZZA, AGNOSINE, PREVALLE, VALLIO TERME, BOTTICINO, BRESCIA, SALO’, MADERNO. Sono previste lezioni di prova gratuite. Per tutte le età




Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia