Skin ADV
Domenica 23 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Al lago di Braies

Al lago di Braies

di Eliana Lombardi



21.09.2018 Gavardo Valsabbia

22.09.2018 Vestone Valsabbia

21.09.2018 Gavardo

21.09.2018 Villanuova s/C

21.09.2018 Pertica Bassa Valsabbia

22.09.2018

22.09.2018 Roè Volciano

22.09.2018 Bagolino

22.09.2018 Storo

21.09.2018 Prevalle






23 Febbraio 2018, 14.57
Val del Chiese Storo
Valle del Chiese

Pesanti multe a chi non si adegua

di a.p.
Bondone prima, Storo a breve, hanno deciso di avvisare che non sarà più tollerata la presenza di piante, arbusti e siepi a ridosso delle strade comunali o di uso pubblico al di fuori dai centri abitati. Previste sanzioni da 168 a 674 euro

A Bondone il sindaco Gianni Cimarolli l’avviso l’ha già firmato e fatto distribuire sul territorio. Nelle prossime ore farà altrettanto anche il collega di Storo Luca Turinelli. Stiamo parlando della manutenzione della vegetazione lungo le strade comunali al di fuori del centro abitato.

Piante, ramaglie e siepi, non potranno più ingombrare la sede stradale come invece da tempo sta avvenendo.
Tolleranza zero, dunque, per chi non rispetterà la relativa norma del Codice della Strada, che prevede sanzioni che variano da 168,00 a 674,00 euro.

Vi sono collegamenti stradali dove frequentemente ci sono piante radicate, zone incolte o boscate lungo il ciglio stradale, la cui proiezione e chioma ostruisce la sede viaria“ hanno rilevato forestali e corpo di polizia locale.

La vegetazione posizionata in quel modo limita la visibilità e in alcuni casi nasconde la segnaletica, gravando così sul transito pedonale o veicolare, impedendo persino la normale circolazione ai mezzi di socccorso.
Ci sono anche zone dove ai margini della strada ci sono filo spinato o sbarre in ferro prive di qualsiasi protezione.

Così afferma il comandante del corpo di polizia locale Stefano Bertuzzi:

«Stando a quanto disposto dagli amministratori tutti i proprietari dei fondi confinanti con strade comunali o di uso pubblico al di fuori dei centri abitati dovranno potare regolarmente siepi qualora abbiano a provocare restringimenti o limitazioni di visibilità; tagliare piante o rami che in qualche modo invadono il confine, ovvero che nascondono o che limitano la visibilità; rimuovere immediatamente alberi, ramaglie o terriccio, se dovessero cadere invadendo la sede stradale.
Inoltre devono adottare tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento, pericolo o limitazione della sicurezza e della corretta fruibilità delle strade confinanti con i propri fondi».


Ovviamente ci si aspetta che la stessa cura verrà disposta dove la proprietà è pubblica.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID75306 - 23/02/2018 16:50:21 (Giacomino) La materia era già esaurientemente contemplata
nel codice della strada all'art 29, applicabile fin dalla sue entrata in vigore, in certi comuni la polizia locale e il corpo forestale si era attivata senza attendere l'ordinanza del sindaco che comunque è sempre utile per rammentare ai proprietari delle siepi i loro obblighi


ID75307 - 23/02/2018 17:02:25 (ubaldo) Non si tratta di ordinanze
...ma di avvisi, perchè i diretti interessati non possano dire che non lo sapevano. Vero che la legge non ammette ignoranza, ma può succedere che il proprietario di un campo non vada a studiare il Codice della Starda per sapere come comportarsi con la sua proprietà.


ID75308 - 23/02/2018 18:33:01 (Giacomino) Come ebbe a dire quel giudice:
ha ragione anche lei.


ID75334 - 24/02/2018 22:18:39 (piedemerda)
che siano ordinanze oppure avvisi, è l'ignoranza che deve essere regolarizzata. Se sono proprietario di un fondo e le mie piante creano problemi alla viabilita' , sta' nella mia intelligenza capire che devo sistemarle o tagliarle per evitare di creare danno agli altri.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/05/2007 00:00:00
Avvelenano fiori e piante del verde pubblico C’è ormai una sfida aperta a Gavardo tra le istituzioni e i vandali avvelenatori del verde pubblico, che hanno ucciso migliaia di fiori e piante dalle aiuole comunali.

23/03/2016 10:36:00
Strade sotto controllo Deterrenza e sanzioni, ma soprattutto numerosi controlli, quelli operati in questo primo scorcio di 2016 sulle strade della Valle Sabbia. E i valsabbini sembra che abbiano preso a comportarsi meglio


29/10/2011 08:00:00
Alberi e siepi in ordine lungo le strade Un’ordinanza del sindaco di Provaglio Val Sabbia ribadisce l’obbligo per i cittadini di rispettare le distanze minime per gli alberi e le siepi lungo le strade.

18/04/2014 09:24:00
Gomme da neve: multe si, ma per chi? “Dal 15 maggio 2014 sono obbligatorie le gomme estive altrimenti si paga una multa da 419 a 1.682 euro”.
Una notizia che ha bisogno di precisazioni


31/08/2015 16:42:00
Ancora razzia di galline Volpi ancora una volta in azione presso il podere di Ivo Maccani dove sono state sterminate trenta galline. Gli animali selvatici sempre più presenti nei centri abitati. L’amministrazione comunale corre ai ripari



Altre da Val del Chiese
21/09/2018

Giornate del Patrimonio a Borgo Chiese

Il Sentiero Etnografico del Rio Caino a Cimego e l’apertura serale della Pieve di Condino fra le iniziative della manifestazione annuale in calendario questo fine settimana

20/09/2018

Il mondo contadino si ritrova a Roncone

Il borgo di Sella Giudicarie ospiterà nel fine settimana la tradizionale rassegna zootecnica, a cui sono abbinati eventi legati al mondo rurale

19/09/2018

Apre in anticipo la variante del Caffaro a Pieve di Bono

Dall’inizio della prossima settimana apre al transito il nuovo viadotto Adanà e la galleria Castel Romano che permetteranno di evitare di attraversare Creto, Strada e i doppi tornanti di Agrone (8)

19/09/2018

L'Aquaclub pronto per la nuova stagione

Archiviata con successo la stagione estiva, che ha fatto registrare quasi 9 mila ingressi, da sabato la struttura natatoria di Condina riapre i battenti, con alcune novità

17/09/2018

Note per la pace

Dopo la puntata di sabato con un concerto nella Rocca d'Anfo, la manifestazione "Note per la Pace" ha avuto il suo epilogo domenica a Bondo


14/09/2018

Niente più disagi nei trasporti scolastici

Dalla prossima settimana per gli studenti residenti in Valle del Chiese e frequentanti gli istituti scolastici di Riva del Garda e della Valle Sabbia fare ritorno a casa dopo la scuola sarà molto più semplice 

13/09/2018

Cade dalla scala, via in elicottero

Una rovinosa caduta dalla scala mentre puliva i vetri di una finestra di casa quella capitata a una signora di Pieve di Bono - Prezzo

13/09/2018

Prima campanella per l'Istituto Comprensivo del Chiese

L'Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” ha riaperto i battenti con dieci alunni in meno rispetto allo scorso anno

12/09/2018

Il duro mestiere dei carbonai

Un lavoro estremamente faticoso, svolto dalla maggior parte della popolazione di Bondone fino agli anni Settanta. A cura di Gianpaolo Capelli, un excursus storico sulla vita dei "carboner" (1)


11/09/2018

Bondone in festa per la Madonna de setember

Anche quest'anno una numerosa partecipazione e tanti volontari alla tradizionale processione mariana 



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia