06 Luglio 2020, 09.26
Val del Chiese Storo
Cronache

Attraversamenti pericolosi

di Aldo Pasquazzo

Da qualche giorno tra Cimego e Storo l'attraversamento improvviso di caprioli e cinghiali mette in difficoltà le auto di passaggio. I sindaci valutano il da farsi


Da diversi giorni a questa parte, principalmente lungo la statale 237 del Caffaro, tra il bacino artificiale di Cimego e Storo, si riscontrano numerosi attraversamenti di animali.

A preoccuparsene è soprattutto il sindaco di Borgo Chiese Claudio Pucci, che dalle alture di Malmarone ha inviato l'informativa e  che da oggi – lunedì - intende rivolgersi con determinazione alla Provincia.

Stesse preoccupazioni da parte di Luca Butkiewic e del collega Francesco Giacomolli del Comune di Storo.

Gli animali che sono stati avvistati o che hanno arrecato veri e propri danni alle autovetture nel territorio di Borgo Chiese sembrerebbero essere numerosi, considerate le diverse segnalazioni in un lasso di tempo così breve (2, 3 e 5 luglio).

Probabilmente l'aumento della presenza degli animali nel fondovalle è dovuto anche alle condizioni favorevoli create dal recente lockdown.

Si tratta soprattutto di cinghiali e caprioli che all'improvviso compaiono sulla strada e che - se la velocità del veicolo è sostenuta, pur nel rispetto dei limiti – rendono l'impatto il più delle volte inevitabile.

Si muovono nelle vicinanze del fiume Chiese, dove solitamente si vanno ad abbeverare. Gli investimenti avvengono di solito nelle ore serali o notturne, ma non mancano incidenti anche mattutini.

Va rimarcato che, anche quando l'impatto con l'animale riesce ad essere evitato, si corrono comunque altri pericoli, come lo sbandamento o il tamponamento per l'improvvisa frenata.

“Data la situazione – ha detto Pucci - intendo coinvolgere la Provincia al fine di valutare la possibilità di implementare i cartelli stradali di pericolo passaggio animali (in questo periodo potrebbe essere utilizzato per questo scopo anche il grande pannello a messaggio variabile posto sulla retta che va da Darzo a Storo), diramare nelle informazioni radiofoniche relative al traffico raccomandazioni riguardo a tale pericolo e, infine, individuare ulteriori azioni volte alla risoluzione o al contenimento del problema”.


Vedi anche
10/03/2016 08:00

Ancora rischio cinghiali sulla 237 Ancora un incidente sulla statale fra Condino e Storo causato da un cinghiale. Per la Forestale sono almeno un centinaio gli esemplari in zona. Il loro abbattimento non ha limiti

28/07/2020 09:45

Altro piccolo cervo travolto sulla statale del Caffaro Nel tratto trentino fra Storo e Cimego sono sempre più frequenti gli investimenti di fauna selvatica, l’ultimo nel fine settimana

26/08/2015 10:38

Emergenza volpi e cinghiali La presenza di animali selvatici in gran quantità sta provocando stragi di pollai e danni alle coltivazioni in diverse parti della Valle del Chiese, un fenomeno che stenta a trovare soluzioni

06/09/2012 07:10

Troppi cinghiali nella Valle del Chiese Tanti i danni. Se n' parlato qualche giorno fa a Storo, nel corso di una riunione organizzata dal Comune di Storo che ha delineato il futuro agricolo della Valle del Chiese

20/12/2018 11:00

Aspettando il Natale nella Valle del Chiese I Mercatini di Natale della Valle del Chiese (Cimego di Borgo Chiese), giungono al weekend finale e domenica 23 vanno in scena con un Presepe Vivente. D’intorno, impreziosita anche da una new entry di Darzo, una costellazione di iniziative arricchisce di effetti speciali i giorni che precedono il Natale



Altre da Storo
03/08/2020

Sindaci in corsa o in cerca di conferme

In vista dell'imminente presentazione delle liste cominciano a delinearsi gli schieramenti in campo nei Comuni della Valle del Chiese in vista delle elezioniamministrative, ma ci sono ancora diverse incertezze

03/08/2020

Il ricordo di don Ezio Marinconz, ora in dvd

Recentemente “Capelli Videotecnica” di Condino ha realizzato un Dvd in ricordo di Don Ezio Marinconz

01/08/2020

Ricordando Graziano Lombardi

Ho partecipato al funerale di Graziano Lombardi, tenutosi nella chiesa di Lodrone ieri, venerdì 31 luglio. Graziano è deceduto a Tione giovedì scorso

31/07/2020

Ciao Mariano, amico di tutti

Proprio così. È quello che si può scrivere e dire nel ricordo di Mariano Zaninelli, scomparso improvvisamente alla casa di riposo di Storo, lo scorso 27 luglio

28/07/2020

Schieramenti in campo in vista delle elezioni

In alcuni paesi si fatica a trovare i candidati per le amministrative di settembre, in altri sarà una contesa a due, mentre in Valdaone già si ipotizza la presenza di ben tre candidati sindaci

28/07/2020

Altro piccolo cervo travolto sulla statale del Caffaro

Nel tratto trentino fra Storo e Cimego sono sempre più frequenti gli investimenti di fauna selvatica, l’ultimo nel fine settimana

24/07/2020

Fuori strada causa pioggia

Avrebbe fatto tutto da solo il giovane immigrato residente a Lodrone che è finito fuori strada mentre percorreva la Sp 69 in territorio di Bondone

23/07/2020

Giorgio Rossi riconfermato presidente del Cedis

Lo scorso lunedì sera i neo eletti hanno festeggiato presso la sede del Consorzio elettrico di Storo. Riconfermato alla presidenza l'ingegnere Giorgio Rossi

19/07/2020

Bar e locali, nuovi gestori cercansi

Tra chiusure e nuove aperture una girandola di cambi di gestione per i locali fra Storo e Borgo Chiese

18/07/2020

Sì alla fusione anche dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella

L'84% dei soci dell'assemblea straordinaria ha espresso parere favorevolmente alla fusione con la banca consorella. Armanini: «Un risultato importante che dà il via ad un cambiamento che definirei storico»