Skin ADV
Mercoledì 13 Novembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








12.11.2019 Preseglie

12.11.2019 Vobarno

11.11.2019 Preseglie

11.11.2019 Odolo Valsabbia

11.11.2019 Vestone Valsabbia

11.11.2019 Bagolino

11.11.2019 Vallio Terme

11.11.2019 Vobarno

12.11.2019 Gavardo Salò Valsabbia Garda

12.11.2019 Sabbio Chiese Valsabbia Val del Chiese Storo






07 Ottobre 2016, 09.41
Val del Chiese Storo
Festival della Polenta

A Storo sfida fra polenter

di Aldo Pasquazzo
Sarà una sfida all'ultimo colpo di trisa quella in programma domenica 9 ottobre a Storo nel secondo Festival della Polenta, che vedrà il confronto pubblico tra quattro differenti specialità gastronomiche locali per la conquista del titolo di Polenta Regina della valle del Chiese 2016

Saranno gli scultori Mario Brugnoni di Storo, Giovanni Leonardi di Praso e Antonella Grazzi di Praso a dare inizio domani secondo Festival della Polenta in valle del Chiese, nel Trentino Occidentale. Da domani a domenica lavoreranno in piazza Europa, nel centro di Storo, per ricavare due stature e un bassorilievo da tronchi di cirmolo alti due metri. Sino a domenica sarà così possibile seguire passo per passo la realizzazione delle loro sculture. Sempre Brugnoni assieme a Giovanni Moneghini è all'opera per realizzare il Trofeo perenne del Festival della Polenta che domenica verrà assegnato dalla giuria, composta da giornalisti gastronomi, esperti e amministratori.

Il Festival della Polenta 2016 coinvolgerà gli esperti polenter di otto paesi della Valle del Chiese e della Valle di Ledro: Cimego all'opera in via Armando Diaz con la polenta Macafana, Storo in piazza Lucillo Grassi (Carbonera), Praso in piazza Europa (Patate), Condino in piazza Francesco Cortella (Carbonera), Strada in piazza Unità d'Italia (Patate), Brione in piazza Malfer (Carbonera) e Bondo nella piazza New Store (Concia) . Vi è poi la novità dei Polenter della Valle di Ledro: in piazza Francesco proporranno la loro classica polenta di Patate che si può fregiare del titolo della polenta più grande del Mondo e ha la caratteristica di venir cucinata con formaggio di monte e burro.

Fuori gara vi sono poi altre due polente: quella con la farina gialla di Storo Agri 90 e il formaggio Gorgonzola cucinata dal Circolo pensionati del Voi in piazza Malfer e la Concepì (farina gialla di Storo più panna e salame) preparata dal Gruppo Missionario in piazza dell'Unità d'Italia. Manca invece la nuovissima Polenta delle Strie che verrà proposta da Graziano Tamburini a dicembre durante il Mercatino di Natale a Cimego.

Nella prima edizione la giuria tecnica decretò la vittoria della polenta Macafana di Cimego davanti a Brione (Carbonera) e a Praso (Patate). Il voto popolare premiò la polenta cucinata dai Polenter di Storo (Carbonera) con uno scarto di pochi voti su Cimego (Macafana) e Condino (Carbonera). Nell'intento di valorizzare le differenze culinarie gli organizzatori della Pro Loco di Storo M2 hanno istituito quest'anno anche un ulteriore riconoscimento riservato alla migliore tra le tre polente di patate in gara.

Come detto il pubblico è chiamato a dare il proprio voto ad una delle quattro differenti specialità gastronomiche in lizza per la conquista del titolo di Polenta Regina della valle del Chiese 2016: Macafana (Burro, Spressa e Cicoria selvatica), Carbonera (cucinata tradizionalmente con Salame e Burro), di patate (con Cipolla e Formaggio) e Cucia (Burro e Formaggio di monte fuso). Lo potrà fare con l'acquisto di una tesserina del costo di 13 euro (un euro sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto) che dà diritto agli assaggi delle polente e alle bevande. Prevista anche la vendita di prodotti a KmZero e momenti di aggregazione per i più piccoli, con laboratori e animazioni. E tra le manifestazioni di contorno anche il secondo Concorso degli spaventapasseri riservato ai cittadini e alle associazioni della Valle Giudicarie e della Valle di Ledro.

Anteprima del Festival della Polenta 2016 sarà il convegno "L'Oro di Storo, recupero della Storia. Un'esperienza nazionale" in calendario sabato 8 alle ore 18.00 ad Agri90.

La sfida tra le polente non è in assoluto una novità né in campo nazionale né internazionale ma certamente rappresenta una occasione unica per mettere in vetrina questa valle, posta tra il lago d'Idro e le Dolomiti di Brenta, dove sono ben sei – oltre a quella tradizionale gialla – le polente che fanno parte del patrimonio alimentare recuperato negli ultimi 25 anni, tanto da dare vita a una produzione di farina gialla di altissima qualità.. Ed è stata la Pro Loco di Storo M2 a raccogliere la sfida organizzativa affiancata dall'amministrazione Comunale, da Agri90 e dal Consorzio Turistico valle del Chiese. E proprio l'abbinamento tra l'eccellenza produttiva e i "giacimenti gastronomici locali" ha portato VisitChiese a puntare negli anni sulla promozione specifica di questi prodotti.

In foto i vincitori dello scorso anno

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/09/2015 09:12:00
A Storo nasce il Festival della polenta Domenica 11 ottobre esperti polentèr provenienti dai paesi della Valle del Chiese si sfiderano a base di polenta tradizionale, carbonera, macafana e quella insolita di patate. Venerdì sera una tavola rotonda su produzione agricola e promozione turistica

10/10/2016 09:53:00
La migliore è la Carbonera di Condino Nemmeno il tempo uggioso, con la leggera pioggia che a tratti è caduta su Storo, ha limitato il grande successo di pubblico al secondo Festival della Polenta della valle del Chiese

10/11/2016 15:47:00
Striscia la... farina Anche il tg satirico di Canale 5, con l'inviato di “Paese e paesaggi”, è salito fino a Storo per degustare la famosa polenta, che sarà protagonista questo fine settimana a Fieracavalli a Verona

05/10/2017 13:12:00
A Storo è tempo di festival della polenta Torna questa domenica, 8 ottobre, a Storo la tradizionale sfida all’ultimo colpo di trisa tra i gruppi di “polenter”. Nove le polente in gara

07/10/2015 09:35:00
Il festival della polenta Storo in fermento per la prima edizione del “Festival della polenta”, un evento gastronomico che domenica 11 ottobre chiuderà la manifestazione “Saperi e sapori nostrani”



Altre da Storo
12/11/2019

Grande apprezzamento per il maestro Meozzi

Venerdì nella chiesa parrocchiale di Storo il concerto del maestro storese che dopo vent'anni ha fatto ritorno nel borgo natio.


12/11/2019

A Storo la festa del Ringraziamento

La giornata dedicata al Ringraziamento è stata anche l’occasione per fare il punto sulla stagione 2019 in ambito contadino, che nel complesso è stata positiva

12/11/2019

«Insieme noi», soci in festa con la Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella

Domenica 17 novembre a StoroE20 e sabato 23 novembre a Sabbio Chiese presso il Cinema Teatro “La Rocca”

08/11/2019

Giovanni Meozzi presenta «La mia vita per la musica»

Oggi pomeriggio – venerdì 8 novembre – l’incontro con il maestro storese, che suonò con Nilla Pizzi e Andrea Bocelli. Questo sabato sera sarà invece la volta del coro “En Plein Choeur”

06/11/2019

Riccomassimo, le problematiche di un piccolo borgo montano

In occasione della festa patronale di San Carlo Borromeo la visita del vice presidente della Provincia Mario Tonina per accogliere le richieste dei residenti della frazione montana di Storo


04/11/2019

Bilancio sociale e buone prospettive

Dati significativi, per questo scorcio di 2019, quelli presentati nei giorni scorsi dalla dirigenza della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, che bissano i risultati dell’ottimo bilancio targato 2018, considerato il migliore dell’ultimo decennio

03/11/2019

Alla Fiera dei Santi

Grande affluenza ieri pomeriggio, a Storo, nonostante il brutto tempo alle tradizionali bancarelle allestite per il ponte festivo


02/11/2019

Riccomassimo in festa per San Carlo Borromeo

Questa domenica, 3 novembre, gli abitanti della mini frazione di Storo festeggiano come da tradizione il loro patrono

01/11/2019

Occhio alla canna

Con l'avvicinarsi dell'inverno e il conseguente arrivo del freddo vediamo i comignoli che iniziano a fumare. Capita talvolta che il condotto fumario si incendi provocando anche gravi danni

31/10/2019

Storo ricorda i Caduti di guerra

Sabato 2 e domenica 3 novembre a Storo e nelle frazioni di Darzo, Riccomassimo e Lodrone si terranno le tradizionali commemorazioni in onore dei Caduti di tutte le guerre


Eventi

<<Novembre 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia