28 Maggio 2020, 08.20
Val del Chiese
Incidente

Schiacciato dal trattore

di Aldo Pasquazzo

Un pensionato di Sella Giudicarie muore travolto dal proprio trattore. La disgrazia è avvenuta ieri pomeriggio a monte di Roncone


Un altro mezzo agricolo, seppur di dimensioni ridotte, ha provocato l'ennesima disgrazia. Stavolta a perdere la vita è stato Giorgio Iori, di 63 anni, di Sella Giudicarie, travolto dal mezzo che stava manovrando lungo una strada di montagna, tra le località Rocca e Giuggia, a monte di Roncone, in Valle del Chiese.

Sull’incidente sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri di stanza a Tione. Per ipotizzare l'accaduto serve approfondire alcuni particolari sui quali è concentrata l'attenzione delle stesse forze dell'ordine. I militari hanno sentito alcune persone che potrebbero fornire utili particolari a circoscrivere il caso.

Il triste fatto si è verificato a circa 4 chilometri dall'abitato. Nel giro di una manciata di minuti sono giunti sul posto più mezzi di soccorso e anche lo stesso elicottero di Trentino Emergenza che non hanno potuto fare altro che costatarne l'avvenuto decesso.

Il grosso dell'operazione è stata condotta dai vigili del fuoco di Roncone coadiuvati dai colleghi di Tione: “Quando siamo arrivati - averte il comandante dei pompieri ronconesi Nicola Marzadri - la situazione era già di per sé decisamente compromessa. Poi il recupero e la composizione della salma da parte dell'agenzia funeraria Compostella che a sua volta è stata traslata alla camera mortuaria dell'ospedale di Tione in attesa che venga stabilita la data della sepoltura”.

Originario delle Giudicarie Esteriori, Giorgio si era accasato a Roncone dove aveva conosciuto e sposato Gianna dalla quale ha avuto due figlie ed era già nonno. L'uomo, assai conosciuto in paese ma non solo, un tempo lavorava presso alcune imprese edili del circondario nella conduzione di macchine operatrici. Poco più di un anno fa aveva superato un difficile momento quando era stato colto da malore tra le mura domestiche. Da quella situazione era riuscito a recuperare e ristabilirsi grazie anche alla vicinanza della famiglia e dai tanti amici che non lo hanno mai lasciato solo.

Tra le sue attività, la presenza nell'ambito del locale gruppo Ana di cui era pure componente il direttivo.
“Giorgio - dicono gli stessi alpini - già un anno fa aveva superato un difficile momento di salute, ma una volta ripresosi era rientrato nei ranghi. Spesso e volentieri ci dava una buona mano e nei momenti dove serve impegno e collaborazione lui c’era”.

Il sindaco di Sella Giudicarie Franco Bazzoli non ha parole. “Ultimamente nell'ambito del mio comune si è verificata qualche disgrazia di troppo. Di fronte a simili situazioni prevale silenzio, tanto dolore e vicinanza ai famigliari”.


Vedi anche
18/05/2020 08:22:00

Tragedia in montagna: precipita per 150 metri e muore Si tratta di Giovanni Amistadi, 57 anni, maestro elementare a Roncone. E' stato trovato senza vita in località malga Giuggia, nel Comune di Sella Giudicarie

02/06/2019 10:00:00

Grande successo per «Una valle d'acqua» Il ciclo di iniziative tra cultura e natura in Valle del Chiese, iniziato lo scorso venerdì sera a Storo, prosegue oggi – domenica - a Sella Giudicarie

29/05/2020 09:12:00

L'ultimo saluto a Giorgio Iori Si terranno oggi pomeriggio a Roncone i funerali del pensionato che è morto l'altro giorno travolto dal suo trattore

20/11/2018 10:45:00

La montagna da vivere in sicurezza

Domani – mercoledì 21 novembre – a Bondo la prima serata informativa firmata Croce rossa italiana - Gruppo Valle del Chiese

09/06/2016 08:00:00

Turismo 4.0 Prende il via a Sella Giudicarie un ciclo di incontri promosso dai Consorzi Turistici del Chiese e delle Giudicarie Centrali a favore degli operatori del mondo ricettivo



Altre da Val del Chiese
09/07/2020

Anziano annega nel lago di Roncone

L'imbarcazione su cui si trovava si è capovolta e l’uomo è finito sul fondale risucchiato dalla melma, nonostante i tempestivi soccorsi. Si tratta di un uomo di 78 anni di Rovereto

07/07/2020

Cassa Rurale, i passi verso la fusione

Presentato l'assetto della nuova banca di credito cooperativo che nascerà con la fusione della Cassa Rurale Adamello nella Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella: nuova governance, un periodo di transizione di tre anni, cinque territori con altrettanti Gruppi Operativi Locali per gestire la mutualità

06/07/2020

Attraversamenti pericolosi

Da qualche giorno tra Cimego e Storo l'attraversamento improvviso di caprioli e cinghiali mette in difficoltà le auto di passaggio. I sindaci valutano il da farsi

05/07/2020

Conduttori di autocarri e bus a scuola per il CQC

Presso il mini auditorium vicino al municipio di Storo, il sabato mattina si sta svolgendo un corso di abilitazione per conducenti organizzato dalle autoscuole della zona

02/07/2020

Armanini dice la sua

In merito alla lettera da noi pubblicata mercoledì che sollevava interrogativi sulla fusione fra le Rurali GVP e Adamello, ci scrive il presidente Armanini

01/07/2020

Fusione Rurali, fra dubbi e certezze

Ma siamo proprio sicuri che la fusione in programma fra le Rurali 'Giudicarie Valsabbia Paganella' e 'Adamello', nei tempi e nei modi, sia stata studiata bene? I dubbi di un lettore

30/06/2020

La nonnina milanese festeggia i 110 anni a Cimego

Ha scelto la Valle del Chiese Pierina Sala per festeggiare il prestigioso traguardo: il suo luogo preferito da cinquant'anni per le vacanze

29/06/2020

Lago, parapendio e due ruote

Dopo una lenta ripartenza post coronavirus, il primo fine settimana estivo ha fatto registrare una crescente presenza di turisti anche a Bondone e Baitoni

29/06/2020

Alberto Folgheraiter, giornalista e scrittore

Alberto Folgheraiter, classe 1952, è un giornalista, già capostruttura della sede Rai di Trento. Ha pubblicato ventisei libri. La sua ultima fatica, appena editata: “La valle di Fiemme: l'autogoverno di un popolo fiero”

26/06/2020

Cede la staccionata, rovinosa caduta per un pescatore bresciano

L’incidente ieri in alta Valdaone mentre era a pesca su un fiume con una amico che ha allertato i soccorsi