Skin ADV
Giovedì 21 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Ariosa

Ariosa

di Attilio Zontini



20.03.2019 Villanuova s/C

19.03.2019 Vobarno

19.03.2019 Vobarno

20.03.2019 Sabbio Chiese

19.03.2019 Vestone

19.03.2019 Gavardo

19.03.2019 Preseglie

19.03.2019 Pertica Bassa Casto Pertica Alta

19.03.2019 Vestone

20.03.2019 Vobarno Valsabbia






08 Dicembre 2018, 09.50
Val del Chiese
Ricorrenze

A Bondone ritorna l'antica festa dell'Immacolata

di Gianpaolo Capelli
Dopo le feste “De la Madona de setember” a Bondone già da giorni le campane squillano a festa, per l'altrettanto importante festa, quella “De l'Nmacolato”

Dopo le feste “De la Madona de Setember” a Bondone già da giorni le campane squillano a festa, per l'altrettanto importante festa, quella “De l' Nmacolato” dell'Immacolata del 8 dicembre, festa anche del ringraziamento per i carbonai che proprio a fine novembre avevano fatto ritorno al natio paese, dopo otto mesi di duro lavoro in montagna con tutta la famiglia.

Negli anni ‘50 Bondone contava oltre 700 abitanti, deserto in estate, al rientro in paese tutto si rianimava: la convivialità la faceva da padrone. Stufi di bere acqua, le tre osterie erano frequentate fino ad ore piccole, allora non esistevano orari di chiusura e le donne invece di aspettare gli uomini a casa si accasavano all'entrata del locale e i mariti le addolcivano con qualche bicchierino di “millefiori o anice” fino a quando non avevano finite le interminabili partite alla “mora”, che chi perdeva la bella, doveva pagare tutto il conto...e i soldi erano pochi e allora discussioni a non finire. Quando si rientrava a casa spesso a qualcuno veniva l'idea di fare una polenta in compagnia alle prime luci dell'alba, ma mancava la farina: nessun problema si dava la sveglia all'oste Martino, che era appena andato a dormire battendo sulla porta della bottega, finché apriva.

La festa dell'Immacolata era attesa da tutti con preghiere e suppliche alla Beata Vergine bisognava ringraziare la Madonna per gli scampati pericoli corsi in montagna, pochi gli incidenti mortali capitati negli anni: la balaustra era piena dei lunghi ceri, tanti che bruciavano per giorni davanti alla Statua., in ringraziamento delle grazie ricevute. La bella statua linea di Giovane Donna, scolpita dagli artisti gardenesi, viene tolta dalla nicchia ed esposta alla pubblica venerazione, come la “Madono dal bambi' en bros” di settembre.

Il percorso della processione è lo stesso: partenza dalla chiesa fino alla “Santela” di Plos, dove passa la strada vecchia per Bondone e dove lì sotto sono seppelliti i carboner deceduti durante la peste del Manzoni del 1600.Ritorno alla chiesa passando per il centro del paese. Anni fa a mettere “al'encant” all'asta a settembre erano gli uomini, a dicembre tassativamente le donne, quando le donne erano tante, disfide all'insù con le poche lire che potevano racimolare.

Ritornando alla Bondone popolosa, dopo la processione, i carboner si trovavano nelle osterie a contrattare “a cordà” a fare i contratti con i padroni venuti dal Trentino e dal Bresciano per assicurarsi a buon prezzo le famiglie più numerose per la stagione a seguire.

Tante le persone che arrivavano dai paesi vicini, per vedere se riuscivano a farsi la “muruso”, la fidanzata, con le tante “matele” giovani donne da marito: la famiglia più frequentata era quella del “Picol” ben sette carbonere bellissime da marito. Per la festa ritornavano al paese anche tante ragazze che erano “per serva” cioè a fare le inservienti a Milano, quindi la scelta aumentava e tanti amori sono sbocciati sotto la protezione dell'Immacolata.

Anche ai giorni nostri la devozione dei pochi abitanti è la stessa e a dar man forte alle poche donne ci pensano i giovani ad aiutare a portare l'Immacolata, accompagnata anche da tanta gente che viene da fuori: don Andrea Fava parroco della comunità Madonna dell'Aiuto, guiderà la processione accompagnato dal coro di Bondone, partendo dalla chiesa Natività di Maria alle ore 14.30.

                    
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/09/2018 10:00:00
Bondone in festa per la Madonna de setember Anche quest'anno una numerosa partecipazione e tanti volontari alla tradizionale processione mariana 

11/09/2017 10:00:00
A Bondone e Baitoni la Madonna di Settembre Sono accorsi in tanti, venerdì 8 e sabato 9, alla festa settembrina dedicata alla Vergine a Bondone e Baitoni, nelle Giudicarie. Una tradizione molto sentita e di grande valore storico e culturale 

26/01/2015 10:26:00
In processione con San Rocco e San Sebastiano Le due statue dei santi sono state portate in processione per le strade di Storo: una tradizione religiosa che si tramanda da generazioni

05/09/2018 10:00:00
Bondone onora il volo del 1855 Tre giorni di festa dall’8 al 10 settembre, nel paese trentino che si affaccia sull’Eridio, per la ricorrenza dalla “Madona de setember”

11/08/2018 09:00:00
Armo si veste a festa per la Madonna dell'Assunta Il piccolo paese della Valvestino si prepara a celebrare la sagra del 15 agosto con la tradizionale ultracentenaria processione 



Altre da Val del Chiese
19/03/2019

Banda San Giorgio, rinnovato il direttivo

Andrea Gara è stato riconfermato presidente della Banda musicale di Castel Condino. In assemblea illustrate anche le attività del nuovo anno

19/03/2019

Cercasi volontari per la Croce Rossa

Il nuovo corso base del Gruppo Valle del Chiese è stato presentato ieri sera a Condino con un format innovativo, nella speranza che sempre più persone si avvicinino a questa utile realtà di volontariato

18/03/2019

Prandini in visita ad Agri 90

Il presidente di Coldiretti nazionale, quello provinciale Gianluca Barbacovi e il vice presidente della Provincia Mario Tonina venerdì sera alla cooperativa agricola giudicariese per un focus sull’agricoltura di montagna

15/03/2019

Ricordando Claudia, ideatrice dei «Presepi sulle fontane» di Condino

È trascorso un mese dalla dipartita di Claudia Orsingher in Sartori, ed è vivo il suo ricordo in valle del Chiese

13/03/2019

Tromba d'aria a Condino

Pochi minuti lunedì sera sono bastati per mettere a soqquadro la stazione di servizio a sud di Borgo Chiese



13/03/2019

Vertici di Coldiretti ad Agri 90

Il presidente nazionale Prandini e il presidente provinciale Barbacovi incontreranno agricoltori e conferitori della coop di Storo per parlare di agricoltura e prodotti di montagna

11/03/2019

Nel gran finale vince «La Rocca Savana»

Il carro dedicato al Re Leone si è aggiudicato il gran premio finale del Carnevale storese dopo un'animata sfida con gli Scaldabache di Condino


10/03/2019

Storo e la Sapes

Lo scrittore Gianfranco Miglio dà alle stampe un secondo volume dedicato alla storica azienda storese, dal titolo “La Fabbrica e il paese”. A fine mese la presentazione 

09/03/2019

Avis comunale in assemblea

Gli avisini di Pieve di Bono si sono riuniti per fare il punto sull'attuale situazione del sodalizio e programmare le attività future, dedicando un momento anche alla consegna di alcuni riconoscimenti


09/03/2019

Oggi a Storo il gran finale

Sfida finale questo sabato pomeriggio tra i carri e i gruppi mascherati del 52° Gran Carnevale di Storo

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia