Skin ADV
Domenica 24 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Colori a Malaga

Colori a Malaga

di A.S.



23.06.2018 Pertica Bassa

22.06.2018 Bagolino

22.06.2018 Vestone Anfo Lavenone

23.06.2018 Gavardo

24.06.2018 Pertica Bassa

22.06.2018 Vestone

23.06.2018 Barghe

24.06.2018 Villanuova s/C

22.06.2018 Valsabbia

22.06.2018 Casto





18 Marzo 2017, 08.17
Treviso Bs Valsabbia
Profughi 1

Treviso dice «no»

di Ubaldo Vallini
Pochi i votanti, ma l'esito della consultazione popolare è chiaro: Treviso Bresciano ha scelto di non aderire allo "Sprar di valle" 

Una consultazione popolare, per prendere delle decisioni che riguardano l’intera comunità.
Lo prevede l’articolo 54 del vigente statuto comunale e Treviso Bresciano vi ha fatto ricorso per decidere se aderire o meno al sistema di protezione dei richiedenti asilo e rifugiati (Sprar).

La decisone è stata comunicata dal sindaco, Mauro Piccinelli, in occasione di un’assemblea pubblica che ha avuto luogo venerdì 10 marzo, durante la quale sono stati messi in evidenza contenuti e modalità dello Sprar, proposta della Prefettura a livello comunitario, alla quale anche Treviso Bresciano al pari degli altri Comuni valsabbini, è stato invitato ad aderire.

Una settimana di tempo per discutere, anche animosamente, in casa, per strada e nei bar del piccolo centro montano.
E questo venerdì sera, 17 marzo, si sono presentati solo 114 dei quasi 500 aventi diritto.
Di questi, 68 cittadini hanno espresso il loro parere negativo, dettando così la linea da tenere ad una amministrazione che era stata eletta nel 2014 con 365 voti.

«Ci è sembrato giusto, visto che eravamo chiamati a prendere una decisione così importante per la vita di tutti, ricorrere a questa forma di democrazia diretta - ci ha detto Mauro Piccinelli -. Certo mi aspettavo una partecipazione assai più ampia».

E ora? «In assemblea avevo detto che questa amministrazione avrebbe rispettato quanto indicato dalla maggioranza dei votanti e così faremo».

La proposta del prefetto di uno Sprar a livello valsabbino, lo ricordiamo, intende assegnare ai Comuni delle dimensioni di Treviso Bresciano il compito di gestire “in proprio” sul suo territorio sei richiedenti asilo e contiene una “clausola di salvaguardia” che impedisce, nel caso di adesione, la presenza sullo stesso territorio di un centro di accoglienza straordinaria (Cas) come quello nel quale ancora sono ospitati una quarantina di richiedenti asilo al “Tre Casali” di Anfo.

Identica la situazione anche in altri Comuni valsabbini, dove i richiedenti vengono gestiti da cooperative arrivare da fuori, senza nessun controllo da parte delle amministrazioni comunali e in alcuni casi in condizioni giudicate inidonee dai sindaci stessi.

Al momento la valle Sabbia ospita circa 170 richiedenti asilo, l’ipotesi prefettizia porterebbe questo numero a 227: 6 profughi per ciascun Comune con popolazione al di sotto dei 2.000 abitanti, 11 per Bagolino e Sabbio Chiese, 12 per Roè Volciano e Vallio Terme, 16 per Villanuova, 22 per Vobarno e 33 per Gavardo dove per altro ce ne sono attualmente una cinquantina.

A dire forte il loro “No” ancora prima
che la proposta del prefetto venisse palesata in assemblea nella Casa della Valle a Nozza, i Comuni governati da un sindaco leghista, che sono quelli di Agnosine, Gavardo, Vallio Terme e Vestone.

A questi si è aggiunto ora Treviso Bresciano: «Se e quando ci troveremo ad avere a che fare con dei profughi anche da noi, gestiti da altri – ha detto il sindaco Piccinelli -, vedrò di ricordare ai miei concittadini che la decisione l’abbiamo presa tutti insieme».

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71462 - 19/03/2017 09:40:23 (Tc) ...
cio' che fa pensare sono i circa 386 che non si sono presentati al voto,su una tematica cosi importante...poi ci si lamenta...come dire di pensare che sian ''tutti fro@i col cul@ degli altri'' a volte forse non paga...


ID71479 - 20/03/2017 08:28:54 (mapo) dittature
...esistono dittature nelle quali NON puoi dire di NO........esistono dittature nelle quali PUOI dire di NO...ma....


ID71481 - 20/03/2017 18:47:47 (delirio) ma hanno fatto un referendum?
è regolare che un sindaco indica un referendum su materia immigrazione?


ID71482 - 20/03/2017 18:56:22 (ubaldo) Referendum?
Dove sta scritta questa parola? Consultazione popolare è, come previsto da statuto, quindi regolare. Questo c'è scritto. Ed è all'inizio dell'articolo.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/04/2017 09:53:00
La «clausola di salvaguardia» funziona Almeno per Roè Volciano, uno dei pochi paesi valsabbini che ha accettato di costituire un Sprar per l'accoglienza dei profughi secondo i dettami della Prefettura

18/03/2018 08:26:00
No allo Sprar: l’accoglienza a Salò L’accoglienza è da anni un argomento spinoso in Italia e non solo, che divide politici e cittadini in un dibattito sempiterno

04/03/2017 17:37:00
Perché è opportuno un progetto comune In merito alla proposta del prefetto di Brescia di istituire in Valle Sabbia un "Sprar" per l'accoglienza dei richiedenti asilo, sulla quale i sindaci hanno cominciato a confrontarsi, interviene Ernesto Cadenelli

31/12/2017 08:00:00
Finanziamento per progetto Sprar C’è anche il Comune di Serle fra i beneficiari dei contributi assegnati dal ministero dell’Interno per i progetti di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati presentati nell’ambito della rete Sprar

02/03/2017 07:07:00
Lo Sprar divide i sindaci valsabbini Questo mercoledì, per la prima volta, i sindaci valsabbini si sono riuniti nella Casa della Valle per parlare di accoglienza dei richiedenti asilo. Con loro il prefetto. VIDEO



Altre da Valsabbia
24/06/2018

Rambaldini campione del mondo in terra polacca

Un altro incredibile successo per il valsabbino Alessandro "Rambo" Rambaldini, che in Polonia ha conquistato il titolo di Campione del Mondo di Corsa in montagna lunghe distanze  (2)

23/06/2018

Lago d'Idro, acque eccellenti

Le analisi effettuate dall’ATS Brescia confermano la piena balneabilità delle acque di Eridio, Garda e Sebino, per la gioia di residenti e turisti. 17 i punti di prelievo sul lago d’Idro 

22/06/2018

«Idra» torna in servizio per l'estate

Tre corse giornaliere fino al 30 giugno, che diventeranno quattro dal 1 luglio al 31 agosto. Ecco tutti i dettagli sul servizio pubblico di navigazione del lago d’Idro per la stagione 2018 

22/06/2018

Controlli del fine settimana

Quattro veicoli senza assicurazione, 30 senza revisione e tre segnalazioni per assunzione di sostanze stupefacenti. Il “bottino” di un fine settimana di controlli

21/06/2018

Politica: personali riflessioni

Sono stato iscritto al Partito Democratico dal momento della sua nascita fino alla fine del 2014 e ne ho ricoperto l’incarico – a livello locale – di coordinatore di circolo... (8)


20/06/2018

Incarichi per il censimento della popolazione

Sono stati prorogati al 2 luglio i bandi per la selezione di figure professionali preso la Comunità montana come rilevatore e operatore di back office per il censimento permanente della popolazione 2018-2021 (5)

20/06/2018

Vivi il Garda in bus

Tante le proposte dedicate alla mobilità turistica sul Lago di Garda da Arriva, GardaMusei e Provincia all'interno del progetto "GardaLake 2018". Raggiungere il Vittoriale e il MuSa in estate ora è facile, agevole ed economico 

20/06/2018

Variante di Lavenone, pochi mesi ancora

«La Variante di Lavenone? Faccio fatica a sbilanciarmi sui tempi, quando le questioni non dipendono totalmente da noi, ma il 2019 potrebbe essere per davvero l’anno buono per veder cominciare i lavori» (10)



20/06/2018

Fra passato e futuro

Nel 2014, quando l’attuale compagine di maggioranza, civica più che politica, ha iniziato il suo percorso, per le Comunità montane c’era odore di smantellamento...

18/06/2018

Cassonetti a Ponte Caffaro

«Da tempo i cassonetti di Ponte Caffaro sono diventati la discarica dell'alta Valsabbia e del basso Trentino» ci scrive un lettore, che ci invia anche questa fotografia (4)

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia