Skin ADV
Mercoledì 26 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Spezie di Bukara

Spezie di Bukara

by Miriam



24.09.2018 Anfo

24.09.2018 Vobarno Roè Volciano

25.09.2018 Val del Chiese

24.09.2018 Barghe

25.09.2018 Bione Agnosine Odolo Preseglie

25.09.2018 Serle Provincia

25.09.2018 Gavardo

24.09.2018 Storo

25.09.2018 Idro Valsabbia

26.09.2018 Valsabbia






03 Aprile 2018, 08.26

L'opinione

Mort(acc)i loro

di Luca Rota
Pasqua dovrebbe essere rinascita, resurrezione, ritorno alla vita. Quella attuale invece non ha alcunché di tutto ciò. Casomai l’esatto contrario

Molti diranno che non sono problemi nostri, mentre invece lo sono, in quanto siamo tutti figli dell’umanità.

Sulla Striscia di Gaza, 17 morti e oltre mille feriti causati dalle munizioni israeliane, contro chi marciava nel ricordo del “Land day”.
Notizia “normale”, se riguarda chi da decenni ormai, è costretto a subire angherie e soprusi, anche col nostro tacito avallo.

Ad Afrin in Siria, la Turchia invade i territori curdi nel Rojava, abitati da chi fino a pochi mesi prima, lottava proprio affinché l’Isis non penetrasse in territorio turco.
L’esercito di Erdogan uccide chi quei territori li abita da sempre; ricordate le immagini delle guerrigliere curde che per breve tempo “impazzarono” su tutte le bacheche (virtuali) d’occidente?

Le sorti di curdi e palestinesi rappresentano un grandissimo esempio di ingiustizia e disumanità. Ogni popolo ha il diritto di vivere nei propri territori, senza il timore di venir invaso, ucciso o cacciato via.

Ogni popolo ha diritto ad essere ciò che è,
senza cedere all’arroganza, alla prepotenza o alla repressione di chi crede di poter fare ciò che vuole, solo perché più forte.

Il tutto senza una parola spesa da quell’occidente sempre solidale via social, ma mai a sostegno dei più deboli, o avverso ai soprusi da essi subiti.

I loro morti non sono solo i loro.
Sono anche i nostri.

Luca Rota

.in foto: donne curde



Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID75680 - 03/04/2018 09:24:54 (Iva) hai ragione
Hai ragone giovani donne che vanno in guerra invece di avere la pace per tutti ciao


ID75681 - 03/04/2018 13:18:42 (Giacomino) La guerra è l'ingiustizia più grande
e produce altra ingiustizia e senza giustizia non ci può essere pace, lo stesso modo di presentare gli avvenimenti dal come vengono illustrati a seconda della parte che ne parla, spesso hanno lo scopo di alimentare ad arte le divisioni che rimangono insanabili, eppoi i poveri è più facile convincerli che le cose si risolvono con il Kalasnicov piuttosto che con il dialogo,per certi loro leader la pace è la cosa che avversano di più, come in Palestina.


ID75682 - 03/04/2018 13:28:27 (Giacomino) Uno dei lati peggiori
della guerra è sicuramente il fatto che delle donne si armino per combattere. La loro natura è quella di favorire la vita non il contrario, Contro i barbari del califfato nero hanno voluto fare anche loro la propria parte compiendo veri atti di eroismo ma non è sicuramente questo il mondo che vorremmo per le future generazioni



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/02/2012 08:38:00
La foto e le foibe In ben tre occasioni abbiamo pubblicato una fotografia associandola alla tragedia delle foibe. Documentava invece l'esatto contrario.

19/04/2014 10:34:00
I simboli della Pasqua Morte e resurrezione, oscurità e nuova luce. Tra questi estremi si compie il percorso simbolico di ogni Pasqua.
Le rappresentazioni possono variare, ma il significato rimane lo stesso, ovunque

01/04/2018 10:47:00
La Pasqua dono del Risorto La Pasqua è la solennità più importante per noi cristiani, centro di tutto l’anno liturgico e della nostra vita spirituale

12/04/2017 18:52:00
La Pasqua, dono del risorto La Pasqua è la solennità più importante per noi cristiani, centro di tutto l’anno liturgico e della nostra vita spirituale

02/09/2016 17:43:00
Fra satira e cattivo gusto Tutto deve essere permesso in nome della lbierta' di parola? La vignetta di Charlie Hebdo sul terremoto scatena la poemica. L'opinione di Davide Vedovelli
 




Altre da Politica e Territorio
26/09/2018

«Servono riposte certe»

Legionella, Girelli (PD): “Regione crei una task force per accertare le cause e prevenire situazioni simili"

26/09/2018

Il contributo del Comitato

A sostegno dell'attività didattica si schiera da sempre il Comitato genitori. Quello vobarnese è particolarmente propositivo ed ha avuto un ruolo determinante nel tessere i rapporti fra la scuola e Valsir. Così si esprime


26/09/2018

Il ringraziamento del sindaco

Fra i presenti alla cerimonia di consegna delle Lim vobarnesi, anche il sindaco di Vobarno Beppe Lancini. Riportiamo integralmente il suo messaggio


26/09/2018

Tredici Lim per le Elementari di Vobarno

Impegnata nel suo bilancio di sostenibilità, Valsir dona strumenti multimediali per 25 mila euro anche ai bimbi vobarnesi

26/09/2018

Dal progetto «GenerAzioni» la Carta della Buona Convivenza

Saranno presentati al pubblico questo giovedì sera i risultati della ricerca condotta a Vobarno che ha coinvolto enti, associazioni e terzo settore per un nuovo progetto di convivenza comune

25/09/2018

Aperta la nuova circovallazione

Dalle 16 di questo lunedì 24 settembre è possibile transitare lungo il nuovo viadotto-galleria, realizzato lungo la statale 237 del Caffaro tra Cologna e il bivio per la Valdaone (5)

25/09/2018

L'acqua che unisce

Appuntamento questo martedì sera a Idro con gli Amici della Terra e la consueta pubblica conferenza, per fare il punto sull’azione di salvaguardia del lago d’Idro e del fiume Chiese

23/09/2018

Nuova mensa per la primaria

È luminosa e colorata la nuova mensa scolastica che ha accolto all’inizio del nuovo anno scolastico gli alunni della primaria di Villanuova sul Clisi (1)

23/09/2018

Fonderie Mora, «Intervenga il commissario»

Cittadini e associazioni ambientaliste hanno inoltrato una lettera al commissario prefettizio per richiedere un incontro urgente sulla situazione ambientale relativa alla fabbrica gavardese (4)

22/09/2018

Percorsi di crescita con «Semplicemente Open»

Tante le proposte rivolte ai ragazzi della Scuola Secondaria di I grado “G. Verga” di Prevalle dell’iniziativa di “Scuola Aperta” messa in campo dall’Amministrazione Comunale e dall’Istituto comprensivo

Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia